Video. Le 12 cretinate sullo Stadio della Roma che Di Maio ha detto in soli 4 minuti

28 febbraio 2017

La proverbiale crassa ignoranza di Giggino Di Mail (al secolo Luigi Di Maio, uno che - pensate un po' - qualche tempo fa era dato per papabile come Primo Ministro della Repubblica Italiana!) non si è smentita ieri pomeriggio durante la puntata de L'Ariachetira. Si parlava ovviamente dello stadio della Roma e Giggino, "orgoglioso del risultato raggiunto da Virginia Raggi", ne ha sparata una dietro l'altra senza ombra di freni inibitori dimostrando di non sapere nulla del progetto, certificando di avere una visione totalmente offuscata della faccenda (e del mondo!), palesando ancora una volta la sua ideologia malata e pericolosa. Malata e pericolosa. Orrendamente e strafottentemente ignaro delle cose di cui parla, Di Maio - in preda di una sorta di delirio di onnipotenza - è stato capace in soli 4 minuti di inanellare una tale quantità di sciocchezze e idiozie da indurci a buttar giù un post. Eccole in fila, facilmente ascoltabili nel breve filmato.



1. "...Detto da chi ha messo la città in mano a Mafia Capitale..."
Di Maio ha esordito insultando Ignazio Marino. Un bel debutto, non c'è che dire. In realtà Marino non ha affatto messo la città in mano a Mafia Capitale (quello lo ha fatto l'amministrazione di Gianni Alemanno - col contributo del PD -, ovvero l'amministrazione cui la sindaca Raggi si sta ispirando passo passo da 7 mesi a questa parte), al contrario Mafia Capitale è potuta emergere proprio grazie alla forte discontinuità rappresentata dal Sindaco Marino e dal fatto che, come primo atto di governo, egli portò tonnellate di carte alla Procura della Repubblica e chiamò al Campidoglio gli ispettori del Ministero delle Finanza in accordo con l'allora governo Letta. La verità è esattamente l'opposto di quanto afferma Di Maio.

2. "Noi avevamo 1 milione di metri cubi di cemento"
La qualità o il tasso di speculatività di una operazione immobiliare non si misura in termini di metri cubi. Ci può essere una operazione da un milione di metri cubi che non è speculativa (come era l'operazione di Tor di Valle pensata da Marino) e un'operazione da "soli" 600mila metri cubi che però è altamente speculativa (come il nuovo accordo di Raggi coi costruttori). Inoltre parlare di "cubature" quando ci sono di mezzo grandi architetti contemporanei come se si trattasse di normali palazzine di periferia denota solo ignoranza e mancanza di rispetto.

3. "Solo il 13 o il 16% era lo stadio, il resto erano altre infrastrutture"
Esatto, Di Maio. Il 78% del progetto pensato da Marino era composto da verde pubblico e da infrastrutture, ovvero strade, ponti, passerelle pedonali sul Tevere e ferrovie. Le stesse infrastrutture che oggi non ci sono più.

4. "la Roma avrà uno stadio"
Falso. Con questo accordo non si andrà da nessuna parte e ben presto risulterà impossibile portare avanti il progetto. 

5. "tutte le infrastrutture saranno costruite con la classe energetica la più innovativa d'Europa"
Le infrastrutture non hanno "classe energetica", mai visto un ponte o una rotonda dotata di classe energetica. Di Maio ha imparato a pappagallo la lezione (infatti è impossibile interromperlo, se lo si fa va avanti per la sua strada e dice "ci arrivo, ci arrivo, ci arrivo". Della serie: ho uno script, fammelo recitare) senza sapere nulla di nulla di cosa sta parlando. La classe energetica semmai è quella degli edifici, non delle infrastrutture. E poi si parla della classe Leed Gold o Leed Platinum: si tratta di scale energetiche statunitensi, perché Di Maio parla di "classe energetica più innovativa d'Europa"? Come diavolo li prepara Rocco Casalino questi ragazzi? Tra l'altro ci sarebbe da chiedersi come faranno gli edifici a restare in classe Leed Platinum se vengono tolte metro, strade e ponti pedonali verso stazioni ferroviarie.

6. "i soldi per le infrastrutture come il ponte del Tevere erano già previsti"
Goffo e ignobile tentativo di lasciar intendere che nel progetto di Marino e Caudo c'era del marcio, affermazione perfetta per l'elettorato analfabeta a cinque stelle. Addirittura facevano pagare al privato cose che erano già previste nel bilancio pubblico!!11!!1 A prescindere che la cosa sarebbe stata sacrosanta perché avrebbe fatto risparmiare l'erario, ma nella fattispecie Di Maio confonde lo svincolo "Tor Di Valle" della Roma-Fiumicino, totalmente finanziato da privati a servizio dell'area dello Stadio e del business park, con il Ponte dei Congressi, ponte che da anni è previsto con i soldi dello Stato. Due cose completamente diverse, complementari, che devono essere fatte entrambe per la sicurezza e il servizio degli abitanti dell'area, degli utenti dell'aeroporto, del Centro Congressi e della Fiera di Roma. Di Maio ne parla, non si sa se per cattiva fede, per ignoranza o per confondere le idee ai suoi elettori diversamente intelligenti, come se fossero la stessa cosa. Può il vicepresidente di Montecitorio raggirare così i telespettatori di una trasmissione televisiva? Neppure la vecchia e pessima politica arrivava a queste maniere becere contando sull'incapacità di discernere degli spettatori e strumentalizzando la loro ignoranza. Perché Myrta Merlino non ha opposto resistenza a questa slavina di idiozie?
La cosa straordinaria è che tre giorni fa Beppe Grillo si lamentava ("è impossibile fare di più senza risorse aggiuntive") giustificando la Raggi perché la città di Roma non ha soldi e ora invece Di Maio ci spiega che i soldi pubblici possono essere spesi per investire laddove potrebbero investire tranquillamente i privati. Ma davvero questa banda di forsennati pensa di poterci prendere tutti per i fondelli a lungo e di giocare con il nostro futuro come e peggio di come hanno fatto i politici prima di loro?

7. "noi siamo un paese che paga le tasse più alte di tutto il mondo industrializzato e non abbiamo bisogno dei privati per farci costruire un ponte"
Qui, signori, siamo all'apoteosi. Un politico che dice una cosa del genere in qualsiasi partito fa perdere al proprio schieramento il 10% in un colpo solo. Quando una affermazione raffrontabile (ma basata su ragionamenti completamente diversi) la fece il povero Padoa Schioppa ("le tasse sono una cosa bellissima") venne lapidato per secoli. Ma quando hai un elettorato di fedeli, talebani, invasati, plagiati e tifosi puoi permetterti tutto, anche glorificare le tasse celebrando il loro spreco. A differenza di quanto dice Di Maio però le tasse - che comunque andrebbero abbassate, non bisognerebbe come fa lui star lì a capire cosa fare con tutti i soldi che si drenano ai lavoratori - servono per diminuire le disparità sociali, sostenere la formazione, la sanità, l'innovazione, la ricerca. Non servono a fare regali ai costruttori pagando con i soldi di tutti delle opere che i privati si erano detti disponibilissimi a pagare di tasca loro. L'idea per cui non bisogna chiedere contributi agli imprenditori perché lo Stato già chiede le tasse ai cittadini sembra una follia di un malato di mente, ma è profondamente radicata nella mentalità insidiosa e allucinata dei Cinque Stelle. Dei personaggi semplicemente pericolosi che vanno trattati come tali e dovrebbero essere considerati una emergenza nazionale, non un fatto folkloristico.
Se l'amministrazione ha tutto questo surplus finanziario dovuto alle tasse, come mai non pensa a dare maggior contributo all'assistenza agli anziani? Come mai non manutiene i parchi pubblici? Come mai non ripara le strade e i marciapiedi dove si rischia la vita ogni giorno anche solo uscendo di casa? Perché non fa funzionare il trasporto pubblico e la raccolta dei rifiuti? Come mai non investe in ricerca, sostegno alle start-up, qualità? Come mai non fa funzionare meglio gli asili nido? Se il Comune ha tutti questi soldi perché vuole investirli solo per sollevare da una spesa investitori privati e non per il bene di tutti i cittadini? 

8. "Il progetto dello stadio riduce cubature e non sottrae opere pubbliche perché quelle che erano previste era già previste con soldi pubblici"
Una lurida menzogna. Una-lurida-menzogna. Perché il principale esponente del primo o del secondo partito del paese mente in maniera così spudorata incurante di essere ripreso da una televisione? Da cosa gli deriva questo delirio di onnipotenza? 

9. "Vediamo il progetto definitivo e capiamo quali infrastrutture si faranno e quali non si faranno"
30 secondi prima aveva detto che si sarebbero fatte tutte. Un siparietto riprovevole, come al solito da vecchia, vecchissima politica. 

10. "I grattacieli? Ma questa è la skyline di Roma, la città eterna"
Cretinata sesquipedale ad uso e consumo degli analfabeti funzionali che ascoltano e si bevono tutto. Tor Di Valle dista chilometri e chilometri dal centro di Roma e dal suo eterno skyline (skyline che si è creato grazie alle "cubature" grandiose e sfidanti che nessuno in passato ha osato bloccare peraltro). Non c'entrano nulla queste torri con il profilo della città, non sono collocate all'Aventino o a Trastevere. Di Maio continua a parlare ai non romani suoi elettori, per il semplice fatto che ogni romano dotato di raziocinio capisce perfettamente le stupidate che sta inanellando.

11. "Abbiamo già tanto di costruito: le torri dell'Eur sono abbandonate!"
Di Maio fa una gaffe dietro all'altra, ma qui fa quasi tenerezza o forse proprio pena. Non si capisce come si permetta un politico che ha ambizioni come lui ad andare in televisione così assurdamente impreparato: è una mancanza di rispetto verso chi ascolta. Le Torri dell'Eur avevano i lavori in corso quando Virginia Raggi è arrivata al Campidoglio, per fare - ancora una volta - un favore a dei palazzinari che non gradivano quell'operazione che avrebbe visto la TIM trovare sede nelle torri, la Giunta Raggi con una operazione spregiudicata che speriamo sarà oggetto di approfondimento da parte della magistratura, ha consentito alla TIM (che nel frattempo aveva cambiato management) di sfilarsi dall'affare addirittura senza pagare neppure le penali. Una operazione inqualificabile che lascerà questi ruderi per altri anni in mezzo all'Eur e pregiudicherà anche lo sviluppo della Nuvola di Fuksas e del relativo albergo. Se le Torri dell'Eur sono vuote, come giustamente dice Di Maio, è dunque esclusivamente colpa del Movimento 5 Stelle. Una colpa che secondo noi prefigura reati peraltro. Purtroppo nessuno, anche qui, ha fatto notare a Di Maio la contraddizione patetica nella quale è caduto. 

12. "...costruire quando non serve..."
Totalmente falso per quanto riguarda l'offerta di direzionale. A Roma praticamente non c'è direzionale di qualità (aziende serie, come BNL, sono costrette a costruirsi le proprie sedi da sole - vedi il bell'edificio dei 5+1AA a fianco alla Tiburtina - perché l'offerta di direzionale è profondamente scadente) e c'è un enorme tema di spostamento di funzioni direzionali dal centro, congestionato, alla periferia. Dunque c'è una enorme necessità di edificazioni di palazzi e grattacieli per uffici e per terziario avanzato. Ostacolare questo processo significa, come esattamente sta succedendo, invitare le aziende e le grandi società internazionali a prendere delle sedi fuori dalla città (a Milano o all'estero) danneggiando l'occupazione e le opportunità dei cittadini e condannando la città ad un inarrestabile declino economico.
Residenti che vivono di stipendi normali e di sacrifici quotidiani e non dei 10mila euro al mese, completamente immeritati, di un piccolo personaggio che non ha lavorato una sola mezza giornata nella propria vita, che non è stato neppure in grado di pigliarsi una laurea, che è in Parlamento in virtù di un casting online nel quale ha raccolto 189 voti: non lo votarono neanche i parenti di Avellino e gli amici di suo padre, storico dirigente post fascista del Movimento Sociale Italiano.

115 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

Mia nipote di 10 anni sarebbe piu'sveglia di questi...




Anonimo ha detto...

L'hai già scritto nell'altro post.... e cosa dicono il il PD e gli altri ? niente. Per forza.
Gli imprenditori c'è da capirli, dopo avere speso soldi, tempo, energie in questo progetto, avere visto passare qualche sindaco, qualche governo, due Papi...,come racconta il direttore generale della Roma, avrebbero firmato qualunque cosa. Ogni tanto scrivete anche voi per i non romani, facciamo così, vediamo cosa manca di infrestrutture, entriamo nel dettaglio. Spieghiamo bene cosa si è perso e cosa è rimasto. Al pressapochismo comunicativo va data una risposta diversa da quella del PD e gli altri. Effettivamente dal rendering del progetto tutto questo problema di skyline sembra un pretesto, mi pare anzi che la skyline migliorasse.

Anonimo ha detto...

Mafia Capitale, Salvatore Buzzi accusa: "Da Nicola Zingaretti a Ignazio Marino soldi a tutti i politici":

http://www.huffingtonpost.it/2015/08/05/mafia-capitale-buzzi-accusa_n_7937244.html

Anonimo ha detto...

Qualcuno pensava si potesse fare peggio della giunta Alemanno? appunto.

Anonimo ha detto...

Sei un genio, davvero.
- Come mai con le tasse così alte lo stato non rende in servizi?
Perché se i lavori li affidi alle ditte, ciò si traduce in MAZZETTE, TANGENTI, SISTEMA DI POTERE, FIGLI DEFICIENTI SOSTEMATI NEI GANGLI DEL MECCANISMO, CLIENTELE, I RAGIONIERI CHE GESTISCONO LE DIREZIONI AMMINISTRATIVE, I VARI SALVATORE NASTASI PAGATI ALL'ANNO PER FARE NULLA CON UNO STIPENDIO CHE EQUIVALE AL PIL DELLA PATAGONIA.
-"Infrastrutture", parola insensata come "sviluppo, crescita, progresso, futuro", parole evocative di felicità sociale da riempire di qualunque cosa.
Infrastruttura è anche l'inutile bretella tangenziale della provincia di Milano, costruita per sollazzare i costruttori e percorsa da quattro auto al mese.
Una massa di edifici in mezzo al nulla, quando c'è una città e un hinterland smisurato pieni di palazzi disabitati e di degrado da bonificare, è solo un dispendio di denaro in favore della mafia.

Anonimo ha detto...

Negli anni'80 santo craxi fece ottenere al consorzio Metrobaires (breda, ansaldo, fiat, i soliti) una commessa imponente a Buenos aires in cambio dell'acquisto di armi.
Questi giochini tangentizi e criminogeni li puoi porre in esecuzione solo fintanto che gestisci il rapporto tra imprenditoria e finanziamenti pubblici.
Bravo Di Maio. Le tasse si pagano perché lo Stato fornisca servizi, non per garantire un futuro aureo ai pronipoti di azzurra caltagirone.

Anonimo ha detto...

Dice bene il nostro Gìgì: i romani hanno votato decrescita. Buona decrescita Roma a sempre più miseri orizzonti!

Anonimo ha detto...

Buona decrescita mafiosa.
Buona decrescita di fatturato parnasi.
Buona decrescita tangentizia.
Buona decrescita clientele.
Diavolo, e dove li piazziamo adesso i figli rincretiniti?

Anonimo ha detto...

I figli rincretiniti li piazziamo nel M5S che gia ne e' pieno. Si troveranno bene.

DiMaio e DIbba figli cretini di due dirigenti locali missini.

Anonimo ha detto...

speriamo di tornare presto a Tronca..
e questa è gente che pensa di governare.

gamblinglover ha detto...

Tu hai invitato i romani a votare per il partito di questo cialtrone.
E ancora parli?
Vatti a sotterrare e liberaci dalla tua presenza. Da solo abbassi il QI medio della Capitale.

Anonimo ha detto...

Bravo! Cazzo! Dillo!
Diciamolo!
#aridateceMarino!

Anonimo ha detto...

BNL è un'azienda seria?!!! BNL è la banca coinvolta nei peggiori traffici che la Repubblica italiana ricordi. E magari la sede gliela devono pure pagare i cittadini.
Quando si minimizza sulla criminosità del meccanismo delle tangenti, camuffate nella dicitura "finanziamento illecito" o in nero, si mistifica completamente la vera natura della mazzetta.
La tangente direziona il denaro pubblico su spese, spesso non solo sovradimensionate ma inutili o dannose, che vengono decise esclusivamente sulla base degli interessi e delle carriere dei politici e del loro seguito; i cittadini vengono privati dei dovuti servizi; ma soprattutto, dietro un sistema di tangenti ci sono crimini di varia specie, omicidi compresi, che servono, come la mazzetta, a garantire il sistema.
Tutto ciò può essere eliminato solo riducendo al grado zero gli appalti e il finanziamento pubblico all'imprenditoria.

Anonimo ha detto...

Posso essere parzialmente d'accordo con l'articolo, ma sarebbe necessario fare una speculazione (nel senso di ricerca) più allargata. Primo: Credo che i problemi infrastrutturali saranno risolti successivamente, come indicato anche dalla Raggi. Ora doveva portare a casa un risultato politico per far tacere l'opposizione interna che proponeva "solo lo stadio", costruito da chi, non si sa. Doveva anche scongiurare una possibile causa contro il comune.
Secondo: Bisogna mettere tutta la carne sul fuoco. Parlare di tutte le opere nelle quali le vecchie amministrazioni di sono impegnate. La "vela", la nuova Fiera di Roma, il mega parcheggio alla stazione metro di Cornelia, mai utilizzato per problemi tecnici. Sempre all'Aurelio, il mini auditorium costruito all'imbocco di via Pineta Sacchetti...

Anonimo ha detto...

ridicoli pentafessi si consolano e si autoconvincono che di maio è un grande statista e che il progettino delle raggi è perfetto, ripetendosi all'infinito le intercettazioni di buzzi sapientemente smozzicate, come mantra antipiddì.
purtroppo è la procura ad aver ritenuto buzzi non credibile
purtroppo le dichiarazioni di buzzi non possono trasformare di maio in uno statista e il progettino raggi in una cosa positiva per la città
che teneri

Anonimo ha detto...

CONSUMO DI TERRITORIO, la più grave emergenza italiana:

Fra poco del FU spettacolare AGRO ROMANO non rimarrà che qualche giardinetto riarso e lurido, un'immensa favelas di disordinate casette semiabusive però " basse " ma con nanetti di gesso nel giardino mattonato pe parcheggià smart e sguderone.

Anche l'ultima ansa del TEVERE è stata svenduta ai palazzinari dalla scolaretta vampiro e dal re dei congiuntivi al servizio della CASALEGGIO associati Milano SpA

Anonimo ha detto...

La decrescita per i romani, i soldi per mafia capitale e caltagirone e gli altr palazzinari questo era il rpogramma del PD.
Che adesso rosica perchè non può magnare in un progetto che è stato saggiamente ridimensionato.
Questi non volevano "fare lo Stadio", ma con il pretesto dello stadio costruire un milioni di metri cubi di uffici e negozi, che poi sarebbero rimasti chiusi come una buona parte dei palazzi direzionali di roma Sud (da Magliana ad Anagnina).
Ma chissenefrega se rimangono sfitti: intanto tutto questo cemento, dopo aver dato una paga da fame a romeni ed albanesi che lavorano in nero, sarebbero stati solo una garanzia per farsi dare altri soldi da Unicredit.
Brava Raggi e bravo Di Mai. Felice di averli votati.

Anonimo ha detto...

@Anonimo 11.04: chi aveva svenduto ai palazzinari era il PD di Marino, che addirittura aveva decretato che uno stadio era un'opera di "interesse sociale" ... ridicoli !!!!!

Anonimo ha detto...

M5S rovina dell'italia

La prosecuzione della mediocrita e disonesta italiana con altri mezzi.

Ma intanto la realta e il tempo se ne fregano delle vostre autoconvinzioni. Il conto arrivera anche per voi

Anonimo ha detto...


SU CHANGE.ORG SOTTOSCRIVETE LA PETIZIONE

Ritornare subito al Progetto originario dello Stadio della Roma a Tor di Valle.


Riprendiamoci Roma

Anonimo ha detto...

PENTAFESSI:

Dite, anzi urlate come 5S-trilli, ai vs SOMARI pretenziosi e VAMPIRETTE sceme che stanno distruggendo Roma al servizio della CASALEGGIO associati Milano SpA

che

in tutto il mondo il grattacielo è stata adottata come OVVIA soluzione urbanistica a minor CONSUMO DI SUOLO.

Solo nel TERZOMONDO cui state riducendo Roma si continuano a costruire e condonare villettine semiabusive però taaaanto "basse" con nanetti di gesso nel giardino mattonato pe parcheggià smart e sguderone.

Spero che fra qualche anno ve mangerete cemento e slogan populisti

Anonimo ha detto...

in tutto il mondo il grattacielo è stata adottata come OVVIA soluzione urbanistica a minor CONSUMO DI SUOLO.

Esatto. Ma se non capiscono una cosa così ovvia, c'è poco da fare.

Anonimo ha detto...





SOTTOSCRIVETE SU CHANGE.ORG LA PETIZIONE PER RITORNARE SUBITO AL PROGETTO ORIGINARIO

Anonimo ha detto...

A me sembra sempre,che qualcuno a monte,cerchi di scaricare le responsabilita' di altri. Chi ha ridotto Roma cosi'? 15 miliardi di euro di debiti, non si fanno in 8 mesi. 600 milioni di debiti atac, non si fanno in 8 mesi. Proiettate sempre le responsabilita' certe del passato,al futuro. E non vi domandate mai, invece,come mai i giornali,non scrivevano una riga, su mafia capitale nel passato. Esisteva secondo voi,solo con marino ed alemanno? Oppure era un fenomeno che è sempre esistito? Da rutelli a veltroni........mafia capitale non esisteva? Le municipalizzate, hanno portato,con i loro interessi privati, Roma in questa situazione. Senza dimenticare che il pd, ha governato Roma per 18 anni il pd. Le strade stanno a pezzi, i servizi pubblici stanno a pezzi.....le scuole idem.......politiche sociali 0......Ma vi siete mai domandati,come mai roma in tutti questi anni non si sia mai dotata, di un'area di smaltimento rifiuti di propria proprieta'? Ma non vi siete mai chiesti, perchè alla sensi non gli hanno fatto fare lo stadio? Non vi siete mai domandati, perchè anche con marino, quando ci stava da discutere la situazione stadio, i giornali sparavano a mille contro di lui? Messaggero e tempo,fanno parte della stessa persona. Purtroppo io penso sempre,che uno stadio è uno stadio. Ovale quadrato rettangolare...ellittico.....Ma visto che la roma non spende un centesimo....e visto che sono gli altri che pagano, allora 1 milione di m3 o 600 mila m3 di cemento, fanno in modo,che le aziende che pagano lo stadio,abbiano un ritorno agevolato. Solo con lo stadio,la roma non avrebbe trovato imprenditori!

Anonimo ha detto...






SOTTOSCRIVETE SU CHANGE.ORG LA PETIZIONE PER RITORNARE SUBITO AL PROGETTO ORIGINARIO

Anonimo ha detto...

PENTAFESSI:

La VAMPIRETTA SCEMA al servizio della CASALEGGIO associati MILANO SpA ha cancellato tutte le opere di interesse pubblico ottenute da MARINO , più di 250 milioni di euro per i trasporti e un parco grande come Villa Borghese. Ha fatto un favore ai costruttori

Come ci si andrà allo stadio?

Tutti incolonnati sulla vecchia via del Mare, perché vengono cancellati il PONTE PEDONALE che collega con la Roma-Fiumicino dall'altro lato del fiume,

viene cancellato un PONTE SUL FIUME che collega l’autostrada Roma-Fiumicino con la via del Mare,

viene cancellato completamente il RIFACIMENTO DELLA VIA DEL MARE fino al Raccordo e

viene cancellato il PROLUNGAMENTO DELL METRO B

CONSUMO DI TERRITORIO:
Al posto delle torri poi avremo 18 EDIFICI DI SETTE PIANI. Meglio questo oppure tre grattacieli a MINOR CONSUMO DI SUOLO disegnati tra l'altro da uno dei più grandi architetti che rimarrebbero nella storia dell’architettura.

Anonimo ha detto...

PENTAFESSO, leggi se ne sei capace:

"Di Maio ha esordito insultando Ignazio Marino. Un bel debutto, non c'è che dire. In realtà Marino non ha affatto messo la città in mano a Mafia Capitale (quello lo ha fatto l'amministrazione di Gianni ALEDANNO - col contributo del PD -, ovvero l'amministrazione cui la sindaca RAGGI SI STA ISPIRANDO passo passo da 7 mesi a questa parte),

al contrario Mafia Capitale è potuta emergere proprio grazie alla forte discontinuità rappresentata dal Sindaco Marino e dal fatto che, come primo atto di governo, egli portò tonnellate di carte alla Procura della Repubblica e chiamò al Campidoglio gli ispettori del Ministero delle Finanza in accordo con l'allora governo Letta.

La verità è esattamente l'opposto di quanto afferma il Re dei congiuntivi .

Anonimo ha detto...

Al di là delle idee politiche, in effetti ieri l'ho visto in diretta non sapeva di cosa stesse parlando, non mi pareva vero quello che sentivo.

Anonimo ha detto...

A Roma la Raggi era troppo occupata con le promozioni di amici e parenti di amici per far le cose fatte bene.

Anonimo ha detto...





SOTTOSCRIVETE SU CHANGE.ORG LA PETIZIONE PER RITORNARE SUBITO AL PROGETTO ORIGINARIO

Sir Lipton Hayes Tee ha detto...

da vomitare... e conoscendo gli italiani questo ce lo ritroviamo premier...

Anonimo ha detto...

chi crede che le infrastrutture necessarie a raggiungere lo stadio sarranno fatte dopo la costruzione dello stesso e del restante quartiere di uffici, è un povero beota.....

Anonimo ha detto...

Quanto ad ignoranza voi non scherzare. Vi ricordo che mafia capitale è iniziata molto prima di Alemanno.

Anonimo ha detto...

comunque i 2 grattacieli dell'eur si vedono dal pincio. le 3 torri si sarebbero viste altrettanto bene. Anzi le 3c torri erano + alte e più vicine al centro. Forza m5s

Anonimo ha detto...

Concordo con anonimo 2.39.Aggiungo che comportamenti del tipo mafia capitale a Roma c'è sempre stata visto che hanno sempre amministrato i cattocomunisti,escluso la parentesi Alemanno,sia pure disastrosa.

Anonimo ha detto...

13 treni su 15... Magari comincia da questo....

Anonimo ha detto...

Ma chi l'ha scritto l'articolo De Luca?

Anonimo ha detto...

Tra un po sfittano tutto. Chi ci viene a Roma senza infrastrutture mezzi palazzi adeguati ad ospitare imprese? Non capite niente siete il nulla

Anonimo ha detto...

PER LA TUA MENTE CONTORTA IN UNA CITTA' DISASTRATA COME ROMA LA PRIORITA' E' LO STADIO
blogger sei di una stupidità disarmante

Anonimo ha detto...

Con la Scemotta al servizio della CASALEGGIO ASSOCIATI Milano SpA

al posto delle torriavremo 18 EDIFICI DI SETTE PIANI : un CONSUMO DI SUOLO da favelas terzomondista.

I tre grattacieli sarebbero stati a MINOR CONSUMO DI SUOLO e disegnati tra l'altro da uno dei più grandi architetti, finalmente qualche opera moderna di eccellenza anche a BECEROPOLIS.

In tutto il mondo il grattacielo è stata adottata come OVVIA soluzione urbanistica a minor CONSUMO DI SUOLO.

Solo nel TERZOMONDO cui, maledetti elettori fasciostellati, state riducendo Roma si continuano a costruire e condonare villettine in tufo e plastica semiabusive però taaaanto "basse" con nanetti di gesso nel giardino mattonato pe parcheggià smart e sguderone.

PENTAFESSI FASCIOSTELLATI, spero che fra qualche anno ve mangerete cemento e slogan populisti

Anonimo ha detto...

oddio.. ma il discorso sulla bolla immobiliare non lo commenta nessuno? questo è un folle... cacciatelo... bisogna stare attenti a non far decrescere il valore delle case ha detto.. credo sia la certificazione di quali interessi tutelano... ed è riuscito pure a mettere questo concetto in formato "populista"

Anonimo ha detto...

le polemiche politiche non mi interessano per niente, per me le giunte Alemanno, Marino, Raggi hanno storie diverse su cui non va fatta confusione e quindi non entro minimamente nel merito.
Mi preme invece segnalare che con il taglio delle cubature (ragionare in questi termini è davvero assurdo, ma tant'è) spariscono anche quote di soldi privati per glki interventi pubblici.
In sostanza il risultato è che ad oggi NON SAPPIAMO se e quali infrastrutture saranno fatte (ponte, treno Roma Lido etc) come saranno fatte e a spese di chi. Non mi pare un fatto di cui vantarsi, tenuto anche conto del fatto che la scomparsa delle cosiddette torri fa venir meno parte significativa della modernità e della qualità architettonica del progetto.

Anonimo ha detto...

mi pare che questi qui volgiano far confusione con due ponti diversi e due fonti di finanziamento diverse. non è una bella cosa. ma sopratutto non capisco i continui interventi del vicepresidente della Camera su fatti e aspetti tecnici di competenza tipicamente comunale. Forse mi sono distratto io ma non è stato eletto sindaco.

Anonimo ha detto...

Tra articolo e commenti, non si sa chi rosica di più

Le critiche avranno un senso quando conosceremo realmente i dettagli del progetto approvato e siglato tra Comune di Roma e A.S. Roma

Tutto ciò di cui si parla prima è solo fuffa (Come d'altronde già dimostrato nel caso della giunta m5s)

Lanzo ha detto...

Mah ! Ancora nessuno ha chiarito a cosa dovrebbero servire i "grattacieli" =
Abitazioni tipo Laurentino ? Uffici ? Ma Roma e' piena di edifici sfitti...
Fateme capi'.

Anonimo ha detto...

Sarebbe stato meglio NIENTE CEMENTO e bonificare l'ultima ANSA DEL TEVERE rimasta quasi naturale.

Lo Stadio NON SERVE A UNA CEPPA,

visto che ce ne sono già 2 bellissimi, raggiungibilissimi da METRO A e TRAM 2 veloce e protetto- raro se non unico esempio a BECEROPOLIS,

ma sono semivuoti, visto che il tifoso beota ormai segue solo su TV a pagamento.

Ma la Sindachina tra uno svenimento e l'altro prosegue la NEFASTA OPERA DI ALEDANNO come preteso dalla CASALEGGIO associati

Anonimo ha detto...

Lanzo, invece 18 casermoni di 7 piani li regaleranno al POPOLO, o no, famme capì te

Anonimo ha detto...

Peccato siano stati entrambi archiviati..

Terry Roscioli ha detto...

Forse le è sfuggito, ma il 7 febbraio 2017 il GIP ha archiviato la posizione del Presidente Zingaretti e di altre 112 persone accusate da Buzzi. Terry Roscioli

Terry Roscioli ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Anonimo ha detto...



"Di Maio ha esordito insultando Ignazio Marino. Un bel debutto, non c'è che dire. In realtà Marino non ha affatto messo la città in mano a Mafia Capitale (quello lo ha fatto l'amministrazione di Gianni ALEDANNO - col contributo del PD -, ovvero l'amministrazione cui la sindaca RAGGI SI STA ISPIRANDO passo passo da 7 mesi a questa parte),

al contrario Mafia Capitale è potuta emergere proprio grazie alla forte discontinuità rappresentata dal Sindaco Marino e dal fatto che, come primo atto di governo, egli portò tonnellate di carte alla Procura della Repubblica e chiamò al Campidoglio gli ispettori del Ministero delle Finanza in accordo con l'allora governo Letta.

La verità è esattamente l'opposto di quanto afferma il Re dei congiuntivi .

MA MARINO è STATO OGGETTO DI ESPOSTI DEI 5STRILLI PENTAFESSI FASCIOSTELLATI PER

PANDAROSSA IN ZTL
FERIE A FERRAGOSTO
50 € DI SCONTRINI (mezz'ora di "lavoro" del Re dei congiuntivi, del vampiretta scema oltre che dei troppi Marra, Romei ecc ecc)

Anonimo ha detto...

Altro che Aledanno,i cattocomunisti hanno amministrato da sempre questa città ed hanno creato :il serpentone,la Magliana, Tor Bellamonaca,Tor Sapienza,ecc.Tutta di alta architettura ispirata a quella del socialismo reale.

Adriano Capasso ha detto...

"Perché se i lavori li affidi alle ditte"
E a chi li dovresti affidare? O.o

Anonimo ha detto...

Vorrei solo puntualizzare che il protocollo LEED più che ai consumi energetici certifica un basso impatto ambientale dell'edificio. Ad esempio che si siano preferiti materiali locali, non si sia inquinato durante l'edificazione (in caso di demolizioni si sia fatta una raccolta differenziata), l'edificio stesso possa essere riciclabile, ma anche che si siano previsti servizi per i ciclisti, o che sorga in prossimità di trasporti pubblici scoraggiando l'uso dell'auto privata e così via.

cittadino residente ha detto...

Sottoscrivo, giustissimo. Ma come la mettiamo poi con i trofei? Col nuovo stadio arrivano i trofei!!! Dico: I TROFEI!!! Invece l'ansa, gli argini, le opere di bonifica, il prolungamento della metro B, i collegamenti del Torrino finalmente col resto del mondo, i grattacieli, il ponte, lo svincolo, ecc., non portano i TROFEI. Lo stadio nuovo, invece, porta i TROFEI, riempie la bacheca del neonato Museo. I trecentomila tifosi neo elettori del M5S continueranno come sempre a non andare allo stadio, perche' la tv e' piu bella, perche' Tor di Valle e' lontana e ci si arriva solo in macchina incolonnati su uno stradello, e dulcis in fundo perche i biglietti costeranno molto di piú. Ma lo stadio nuovo porta i trofei, riempie le bacheche di Coppe Intercontinentali! E solo questo interessa.

Anonimo ha detto...

"E' ridicolo affermare che lo stadio non può essere costruito in un'altra parte della città. Il problema è che non si tratta di uno stadio ma di un centro direzionale con annesso stadio che rappresenta solo il 14% della cubatura complessiva!"

"La vicenda ricorda la matrice degli scandali affaristici romani, come quello dell'aeroporto di Fiumicino nella neonata Repubblica italiana. Costruito con materiali scadenti e su un terreno paludoso, senza nemmeno un'opera di drenaggio, dopo solo sei mesi fu dichiarato inagibile. Doveva sorgere a Casal Palocco sorse invece a Fiumicino, doveva essere pronto nel 1950, lo fu nel '61, doveva costare 15 miliardi alla fine gravò sulle casse dell'erario per quasi 80 miliardi di lire."

http://megachip.globalist.it/Detail_News_Display?ID=127401&typeb=0&stadio-della-roma-hunger-games-distretto-13

Anonimo ha detto...

Quanto populismo e tutto per difendere Marino. A proposito chissà che rapporti legano il peggior sindaco con la bio sfera dei blog romani. Perchè rapporti ci sono e anche molto forti. Tempo fa una persona ben conosciuta vi ha paragonato ad un fans club. Con tanto di tessera ? Comunque il progetto di Marino è stato bocciato dalla sovrintendenza ! Mi domando perchè sia uscito solo dopo le dimissioni forzate di Berdini! Il vero e unico nemico del cemento ! Ripeto il progetto di Marino è stato bollato come illegittimo e incostituzionale dalla sovrintendenza !! Finiamola anche con la storia del tradimento del PD...Marino è stato cacciato dalla città ! Poteva ricandidarsi e non l'ha fatto ! Tra l'altro ora lascia interviste dove si autoproclama agli stessi giornali che utilizzava per incartare il pesce ! Parole sue !

Anonimo ha detto...

ammazza oh..il 70% delle frasi di questo post sono insulti a Di Maio e ai cinque stelle
cazz avevi paura ti venisse troppo piccolo il post senza gli insulti?XD fermorestando che posso pure credere senza problemi alle rettifiche che hai fatto (diamo a cesare quel che è di cesare)
ma l'unica cosa che che mi rimane di questo post è che è di un blogger romano.. di parte, fazioso.. ..come tanti altri del resto e che sei taaanto nostalgico di marino.

Anonimo ha detto...

Sinceramente a me i grattacieli di Libenskind sarebbero piaciuti.
Invece mi fanno schifo il 70% degli edifici bassi che fanno a Roma. Guardate quello che nasce al Porto Fluviale....è bello secondo voi? È un mostro e nessuno però lì dice una parola....mi indigna quello, non le torri.

Anonimo ha detto...

Infatti. Goldman e Sachs tira fuori qualche miliardata di euro per poi lasciare tutto sfitto e rimetterci i quattrini. Tu fai l'usciere in comune, vero?

Anonimo ha detto...

Non ho capito un tubo di quello che hai scritto. I finanziatori del progetto impegnerebbero un miliardo e mezzo di euro per una speculazione immobiliare il cui esito sanno gia essere l'impossibilita' di vendere anche un solo metro quadro d'immobile finito? Il tutto allo scopo di...portare i libri in tribunale? Bho? Ma stai bene?

Anonimo ha detto...

E che vuol dire che i problemi infrastrutturali saranno risolti successivamente? Da chi e con quali soldi? Certo non quelli di Parnasi e Pallotta, quindi con quelli del comune?!!!

Anonimo ha detto...

a libbeskinn.... PPPPPPPPPPPPPRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRR

Anonimo ha detto...

Il miniauditorium e' bruciato come mezzo parco del pineto...per la vela di calatrava chiamate gli zingari di salone che se gli lasciate il ferro ve la smontano in tre notti (ma che te voi recupera'li).

Anonimo ha detto...

Terry Roscioli, i tribunali si devono attenere alla dimostrabilità dei fatti, non sono l'oracolo di Delfi. Che i fatti relativi a zingaretti e marino non siano al momento dimostrabili, non vuol dire che zingaretti e marino fossero innocenti. Sono innocenti dal mero punto di vista giudiziario.
Il pd e i 5 stelle stanno facendo approvare una legge grazie alla quale l'Italia si dovrà mettere in collo qualunque minore straniero non accompagnato si presenti alla frontiera, e di seguito anche i familiari, qualora si facciano vivi.
Le spese di questa bella apertura a milioni di immigrati, ricadranno sugli enti locali. Un partito che impone una mafiosità del genere, potrebbe mai candidare a sindaco, a presidente della provincia e della regione, due personaggi che mettano i bastoni tra le ruote alla grande mangiatoia migratoria e cooperativistica?
Come no.

Anonimo ha detto...

Ma i soldi non erano "finiti"?
Per mantenere un numero indeterminato di famiglie africane che si presentano alla frontiera, e le cooperative o le associazioni che se ne dovranno occupare, invece ci sono risorse senza fondo.
Poi l'importante è che questi milioni di immigrati possano lavorare nei cantieri di parnasi e insediarsi a tor di valle.

Anonimo ha detto...

nostalgico anche di rubare....

Anonimo ha detto...

roma farà anche schifo.... ma non è che questa sottospecie di sito sia meglio....

dido rotto ha detto...

SIETE SOLO DEI VISCIDI ROSICONI

Raimondo ha detto...

Ma quando si parla si accende il cervello ma come si fa a dire che si sono tolti metro cubi perché altrimenti rimarranno altri negozi e uffici semivuoti ...., ma siete proprio tifoso ignoranti il nuovo progetto proprio questo ha fatto eliminato tutto il residenziale e infrastrutture a compensazione e lasciato solo commerciale e uffici così diventerà un isola dormitorio dalle 9 alle 20 di sera . Studiate prima di dire fesserie

Anonimo ha detto...

Molto ma molto peggio dei ladri sono gli imbecilli e Ivan e i vandali che fanno molto ma molto più danno

Anonimo ha detto...

Peggio, molto peggio degli imbecilli e dei ladri sono i ladri che non si rendono conto di essere imbecilli.

Anonimo ha detto...

a me basta che rimane qualche mignotta. poi costruissero quello che je pare.

Anonimo ha detto...

febbraio 28, 2017 9:25 PM

" Ripeto il progetto di Marino è stato bollato come illegittimo e incostituzionale dalla sovrintendenza !! "
questo per dimostrare il livello infimo di analfabetismo dei romanari che hanno votato e voteranno pentafesso

Anonimo ha detto...

11.49
...I tribunali si devono attenere alla dimostrabilità dei fatti, non sono l'oracolo di Delfi. Che i fatti relativi a Zingaretti e Marino non siano al momento dimostrabili, non vuol dire che Zingaretti e Marino fossero innocenti. Sono innocenti dal mero punto di vista giudiziario....

INCREDIBILE ! Pentafessi Pentastrillate ancora malgrado l'ASSOLUZIONE PIENA!

E chi eserciterà allora il Giudizio nella prossima Repubblica Monarchica PENTAFESSA ?

Gli affiliati della CASALEGGIO Milano SpA?

Comunque meglio la privatissima Fiat PandaRossa costruita da un operaio a Pomigliano

che la fila di Peugeot blu pubbliche che accompagnano la vampiretta scema

Anonimo ha detto...

RFS VERGOGNATI PER LE BOIATE CHE SCRIVI
x te è necessario uno stadio e consumare il poco suolo libero che è rimasto intorno a roma x risolvere una situazione di degrado.
x questo giocattolo (lo stadio) daresti pure il culo e se te lo levano sbraiti e frigni come un bambino di 2 anni.
ma la tua mente contorta e priva di fantasia ci arriva a concepire qualcosa di più utile per tutti e non solo per i tifosi e ci arriva a capire soprattutto che ci sono altre priorità?
un enorme parco con orti non sarebbe più bello, visto che a roma di stadi ce ne sono già 2?
come tutti i rifosi anche tu sei inconsapevole che se la sua squadra vince o perde non cambia nulla nella tua vita di merda; cambia forse per gli 11 miliardari che stanno in campo che guadagnano soldi in più mentre te magari fatichi ad arrivare a fine mese , vivi magari pure in affitto e ti fai le seghe, quando invece i tuoi idoli hanno megaville ,si scopano le donne più belle e hanno le macchine più belle mentre te magari vai in giro con un catorcio e ti devi pagare il mutuo e sei cosi demente che x quegli 11 ti ci scanni pure a morte quando a loro di te non glie ne frega nulla; almeno se questo stadio di libeskind fosse una bella costruzione , ma veramente non ha neanche gusto sto progetto fa schifo esteticamente e quei grattacieli sgembi sembrano 3 telefoni satellitari. un vomito assoluto

Anonimo ha detto...

CONDIVIDO IN PIENO IL COMMENTO ANONIMO 12:00.

Anonimo ha detto...

DI MAJOS
IN PEGGIOS

Anonimo ha detto...

Le raccolte di firme su CHANGE.ORG non hanno alcun valore! Chi le propone o è in malafede (per distogliere energie da altre attività più incisive), o è semplicemente stupido....

Anonimo ha detto...

"IL VASO DI PANDORA"
GUARDATE UN PO' PERCHE' TONELLI E IL PD MAFIO-CEMENTARO RIVENDICANO L'HONESTO MARINO A GRAN VOCE:

http://www.termometropolitico.it/1189958_lindiscrezione-di-dagospia-caltagirone-vuole-la-gestione-dei-rifiuti-di-roma-col-consenso-di-marino.html

Anonimo ha detto...

C'è un'appendice unicredit a questa storiella d'amore a tre.
Unicredit è nata come riconversione nominale e rigenerazione societaria di banca di Roma, dopo una serie di truffe e scandali senza fine. Gli imputati, per "premio" sono stati ricollocati in unicredit o NELLE SOCIETA'PUBBLICHE, e con loro i figli, e i figli dei figli.
Tra di essi per esempio ha brillato un tal PALAMIDESSE (pugliese...) che ha piazzato tutta la dinastia tra banca e pa fino a tre gradi di parentela.Il nome non vi sarà nuovo, palamidesse è una delle famiglie più in vista della sacra corona unita...ma naturalmente è solo un caso.
Bene, il figlio di questo palamidesse dal nulla è diventato direttore generale della mensa di trenitalia...il nipote di palamidesse è direttore di una filiale di unicredit...è con questi campioni e con questa meritocrazia che il pd e i cementari colonizzano lo Stato.

Anonimo ha detto...

x il grullo del marzo 01, 2017 12:56 PM

parli a vanvera dello stadio che è inutile che è uno sport di merda che ce ne stanno già due....e cagate varie ma forse non hai capito (sennò non eri grullo) che lo stadio lo faranno lo stesso, senza le torri e altre svariate opere PUBBLICHE, ma lo faranno....
adesso prendi le goccette e vai a nanna senza fare altri danni

Anonimo ha detto...



SOTTOSCRIVETE SU CHANGE.ORG LA PETIZIONE PER "RITORNARE SUBITO AL PROGETTO ORIGINARIO DELLO STADIO DELLA ROMA".

Anonimo ha detto...

Il commento più sensato in un diluvio di idiozie scritte da piddini oltre l'orlo di una crisi di nervi :D

michel del testa ha detto...

Li affidi allaggente perbene!1!!111

Anonimo ha detto...

PENTAFESSO
Marino era VERAMENTE onesto e, incredibile per voi, anche capace.

Per questo lo avete linciato con le penose bufale pentastrillate al popolo bue
PANDAROSSA
FERIE D'AGOSTO
SCONTRINI AL BAR

e avete innescato la sua cacciata da parte dei renziani.

Ora che la Magistratura ha evidenziato come inesistenti le vostre penose teorie oggetto di esposti
CHIEDETE ALMENO SCUSA

e,
col capo ricolmo di cenere,
distribuite al popolo lo stesso reddito di cittadinanza del Re dei congiuntivi, della vampiretta scema non chè dei neopromossi Marra 1 e 2, Romei et al.

Anonimo ha detto...

Il 3° Stadio è inutile come tutti sanno,
ma se bisognava cedere al ricatto dei palazzinari a degli ultras associati,
almeno si poteva pretendere che si confermassero IN VIA PRIORITARIA tutte quelle opere pubbliche (ponti, metro, parco fluviale) volute da Caudo e MARINO e ridurre il consumo di suolo puntando all'altezza dei grattacieli.

Anonimo ha detto...

Mario Corsi detto Marione era grande nemico di Ignazio Marino. Già questo chiarisce tutto.

Anonimo ha detto...

Marra & brother and Romeo Romeo bulimico di polizze erano i bracci "DESTRI" della vampiretta scema. Già questo chiarisce tutto.

Anonimo ha detto...

Bè, in realtà caltagirone sarebbe anche coinvolto col pd nella scalata unipol (bnl, paribas, eur spa, ecc. ecc.).

http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/calta-canta-fa-sogni-oro-suo-bel-materasso-miliardi-cash-31607.htm

h. 3.31 dimentichi il piazzamento della figlia di palamidesse presso l'azienda implicata in un'indagine per false fatturazioni col perugia calcio. Perugia calcio = luciano gaucci = geronzi = di nuovo unipol...di nuovo pd.
Come dice dagospia, tout se tient, nel fantastico mondo del calta.

Anonimo ha detto...

A questo punto una bella scatarrata di gruppo ci sta.

Anonimo ha detto...

Genietti forse non sapete come funziona la bolla immobiliare di Roma: le cubature servono esattamente a questo, a fare da garanzia a nuove linee di credito delle banche verso i costruttori. Ci sono un'infinità di palazzine vuote muovendosi da piazza navigatori, alle torri di euroma 2 a numerosi edifici del sud di roma fatti con la connivenza di amministrazioni passate. E i prezzi non scendono nemmeno sugli invenduti/sfitti perché svalutare questi immobili significherebbe svalutare gli asset alla base del debito. Studiate capre, di maio è ignorante ma voi siete peggio.

Anonimo ha detto...

questo blog sta morendo schiacciato dal peso delle stronzate che pubblica :)

Anonimo ha detto...

I più ritardati sono quelli che hanno paura che le torri rimarrebbero vuote, come se fosse un problema loro come Pallotta voglia investire i suoi soldi. Preoccupatevi piuttosto di dove andrete a recuperare i soldi PUBBLICI per il reddito di cittadinanza. Suggerimento: le mie tasche.

Anonimo ha detto...

Agli urbanisti de noaltri suggerirei la visione di Naturopolis, serie di documentari dedicati alle grandi città del mondo. Scoprirebbero che sono rimasti indietro di 20 anni con i loro sogni di grattacieli e che oggi gli urbanisti seri (delle grandi città del mondo) sbaverebbero per avere città come Roma dove gli ecosistemi sono ancora presenti in gran numero e ci sono spazi verdi in abbondanza, non solo parchi ma anche naturali (leggasi agro romano). Provate a dirgli "densificazione" e vi rideranno in faccia, mostrandovi la qualità di vita di merda che hanno ottenuto densificando tutto, loro che sono costretti a rendere verdi i tetti o creare parchi sopra le discariche per avere qualche polmone verde.
A proposito, lo sapete che gli scintillanti grattacieli di Manhattan ammazzano 100.000 uccelli migratori all'anno che ci sbattono contro confusi dai riflessi dei vetri?

Anonimo ha detto...

10:22
ecciai raggione pure tè
Oh sommo architè!

Voi mette 3 oribili grattacieli ammazzucelli con un ampio parcofluviale intorno e qualcosa che ricordi (VERAMENTE) qello che era E NON E' PIU' AGRO ROMANO

con "gli ecosistemi ancora presenti" ossia le splendide villettine in tufo, amianto e plastica semiabusive e sicuramente condonate però tante, a perdita d'occhio dai Castelli al Mare ma taaaanto "basse" con nanetti di gesso nel giardino mattonato pe parcheggià smart e sguderone.


In tutto il lontano mondo civile il grattacielo è stata adottata come OVVIA soluzione urbanistica a minor CONSUMO DI SUOLO.

O magari, ancor meglio, non permetter di costruire fintantochè esiste una marea di invenduto e sfitto



Spero che fra qualche anno ve mangerete cemento e slogan populisti

Anonimo ha detto...

Il bello è che si cita il mondo civile dove il consumo di suolo è stato bandito perché i grattacieli si tirano su al posto di altre costruzioni.
Il provincialismo non è essere contrario al grattacielo di per se. Provinciale è chi dice che a Roma ci vuole il grattacielo perchè nel mondo "civile" ci sono i grattacieli.

Persino una discarica è un ecosistema. Ma se chi è moderno e ha riempito tutto di grattacieli fighissimi sta cercando da tempo di tornare indietro qualche domanda me la porrei. Guarda la puntata di Naturopolis su New York, guarda gli orti urbani del bronx, i problemi con le migrazioni degli uccelli e l'aeroporto Kennedy (a proposito di costruire nel posto sbagliato), guarda come cercano di creare verde in qualsiasi buco libero, anche di pochi metri quadri, e gli sembra di aver fatto chissà cosa con la high line. Senza contare quello che stanno spendendo e spenderanno i prossimi 30 anni per coprire e rendere verde la megadiscarica di Fresh Kills Landfill. Come detto dal sindaco, il lavoro sarà finito quando i bambini potranno mettere in bocca la terra del nuovo parco senza rimanere intossicati. Eh!

obar oo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Anonimo ha detto...

10.22 12.22
Architè!
Vedo che insisti e citi l'americani così forse non corri il rischio teribbbile che qualcuno ti ddia del "Provinciale".

Ma gli USA non sono New York. Esistono milioni di ha INTONSI a foresta o a colture agrarie o pascolo. Una vera meraviglia naturale, le città per quanto megalopoli immonde, coprono di fatto percentuali irrisorie

Mentre in Italia il CONSUMO DI SUOLO fertile, già cmq scarso, è la prima vera emergenza nazionale a causa della mancata programmazione pubblica che genera DEVASTAZIONI anarcoidi con brutte, bruttissime invasive costruzioni:

prime e seconde case in tufo, amianto e plastica semiabusive e sicuramente condonate però tante, a perdita d'occhio dai Colli al Mare (ormai ucciso) ma taaaanto "basse" con nanetti di gesso nel giardino mattonato pe parcheggià smart e sguderone;

capannoni massacranti periferie al Nord e al Sud in gran parte abbandonati perchè utili solo per prendere finanziamenti (prendi i soldi e scappa)

miriadi di strade asfaltate anche in alta montagna un pò per amicizia devota dei sindaci con le "ditte" che votano e un pò perchè all'italiota se sfili la maghina da sotto al culoflaccido si sente perso

pannelli fotovoltaici e pale eoliche a distruggere paesaggi incantevoli e sterilizzare irreversibilmente suolo agricolo non certo per coscienza ecologica quanto per lucrare contributi, non a caso gestiti e imposti ai territori da chi sai



QUINDI in questa povera Italia DEVASTATA DAL cemento, meglio, MOLTO MEGLIO non permettere di costruire ANCORA, fintantochè esiste una marea di invenduto e sfitto....

Ma, se sotto ricatto di palazzinari e ultras, almeno che ci si orienti in altezza, visto che il grattacielo è stato adottato IN TUTTO IL MONDO NON MAFIOSO (va bene invece di civile?) come OVVIA soluzione urbanistica a minor CONSUMO DI SUOLO

Anonimo ha detto...

Ma perchè invece di accapigliarvi e scambiare insulti, non vi prendete la briga di controllare il numero (e, ovviamente, le percentuali) degli affidamenti diretti, cioè attribuiti senza bando e altre procedure richieste per gli appalti, garantiti dalle giunte Rutelli, Veltroni 1 e 2, Alemanno e Marino alle coop <29 giugno>, di Buzzi? Troverete tante risposte alle vostre domande e chiarirete ogni dubbio.

Anonimo ha detto...

Se non si è capito io sto dicendo che si deve costruire dove si abbatte il vecchio non che i grattacieli non vanno fatti. Il provincialismo è di chi vuole il grattacielo perché ce l'hanno gli altri e gli sembra figo, figurati a chi pensa che sia un affarone far costruire un quartiere per una strada e un ponte quanto interessa il consumo di suolo.
New York è citata perché considerata, anche da commentatori del blog, un modello da seguire. Gente che evidentemente non la conosce al di là di qualche via di Manhattan a sud di Central Park.
Potevo citare Tokyo, che più grande di New York, con trasporti ancora più efficienti, oltretutto moooolto più pulita e ancora più densificata. Sai cosa stanno facendo anche a Tokyo? Marcia indietro. Ora la parola d'ordine è rendere Tokyo una città verde. Lo fanno alla giapponese con piani a lunga scadenza e investimenti di decine di miliardi.
Perché? Perché a New York o a Tokyo (ma anche a Hong Kong, Shangai e altre città famose) la vita è un disastro, pure con i trasporti, i servizi che funzionano e tanti grattacieli firmati.
Darebbero chissà cosa per avere dentro le loro città gli spazi verdi che ancora resistono a Roma. Coglioni noi che li teniamo da schifo.

Anonimo ha detto...

Ville storiche e vincoli archeo hanno permesso il respiro di Roma Centro, non certo della sua immensa immonda periferia.
Vabbè, lasciamo stare non ci si intende.

La tragedia è che penso che Lei sia sicuramente onesto e perbene e, le assicuro, lo sono anch'io, come tantissimi cittadini, la stragrande maggioranza.

Ma poi i 3° stadi inutili, i centri direzionali deserti, le strade asfaltate in alta montagna e tutto il ciarpame palazzinaro che offende e degrada Roma e l'Italia lo realizzano e ci lucrano pochi criminali. Ma a pagarne le conseguenze è quella stragrande maggioranza di onesti .

Anonimo ha detto...

A meno che non si preveda di produrre artificialmente una sovrappopolazione da terzo mondo, tramite l'immigrazione, la preoccupazione per la costruzione di edifici senza sosta non ha alcuna ragion d'essere, né tanto meno lo scrupolo per il "minor consumo di suolo".
E comunque la stragrande maggioranza dei cittadini è disonesta, marmaglia mafiosa agevolata negli abusi commerciali o infilata nei quadri pubblici grazie a organismi come la consip.
Balzata agli onori della cronaca grazie a una delle magistrali inchieste di John Woodcock, la consip ha inserito personale di una ditta in odor di camorra in tutti i principali uffici pubblici.
Ma, incredibile dictu, anche nei tribunali.
Proprio presso la Procura di e il Tribunale civile di Roma, il personale della Romeo non solo si occupa delle pulizie, il che vuol dire che ha accesso ha tutti gli uffici, ma maneggia anche la fascicolazione d'archivio.
Pensate un po' voi se il materiale delicatissimo della Giustizia può essere manipolato da personale garantito da un'azienda privata.

Anonimo ha detto...

La consip è un'invenzione del pd. Pd vuol dire politica. Politica vuol dire tutto.
Se la politica escogita una modalità per controllare in forma extra-concorsuale ed extra-costituzionale quasi tutte le assunzioni, vedi bene chje viene garantita la sussistenza - ossia la possibilità di lavorare - solo a coloro che sono collusi con questo sistema.
Peraltro, a proposito di fuga di notizie, quando una donna delle pulizie senza altra credenziale che quelle di una ditta, ha accesso indisturbata a un ufficio giudiziario per delle ore, bè.
Tanto più se la ditta ottiene un monopolio grazie alla politica, e la fuga di notizie serve a parare le spalle alla stessa politica.

Anonimo ha detto...

Basta una cimicetta abusiva dietro un calorifero, e addio riservatezza.

Anonimo ha detto...

La periferia infatti è da rifare ma la concezione romana della riqualificazione purtroppo è aggiungere nuovi quartieri, non ricostruire i vecchi.

obar oo ha detto...

Domanda da un non romano: ma il Flaminio? È utilizzato da qualcuno? Buttarlo giù e ricostruire no?

Anonimo ha detto...

Il flaminio è bellissimo e sufficiente per i pochi che continuano ad andare allo Stadio. Ancor più bello l'Olimpico. Entrambi ben serviti da Metro A + tram 2 veloce e protetto.
Solo scuse per continuare a lucrare e massacrare il poco territorio rimasto libero

Marco Zanchi ha detto...

Ma la 'bretella tangenziale' di milano la ha mai percorsa o oarla solo per sentito dire? La TEEM ha inoltre alleggerito la tang. Est che oggi risulta molto meno intasata.
Ah... io la tang. Est la percorro OGNI GIORNO

cavaliere nero ha detto...

sconcertante, semplicemente sconcertante. Come é possibile che questo individuo sia stato fatto vicepresidente della camera, un altro reato del PD, di sicuro.

Anonimo ha detto...

Il Flaminio non si può buttare giu, 1) perché è vincolato, 2) perché i diritti intellettuali sull'opera sono degli eredi dell'architetto Nervi che lo progettò, e non permetterebbero mai che venga abbattuto.
Inoltre anni fa quando stavano sistemando il piazzale esterno hanno scoperto una mega necropoli romana, la terza per grandezza dopo quella del Vaticano e dell'Isola Sacra di Fiumicino. Insomma è un bel casino.
Per riutilizzarlo bisognerebbe rimetterlo a posto senza stravolgerlo e trovare il modo di farlo senza toccare la necropoli. Ma in mancanza di un progetto completo niente si muove.

Anonimo ha detto...

Per i servizi essenziali e le pensioni i soldi non ci sono.
Per buttar giù uno stadio d'autore e rifarne uno ex novo, i soldi si sono trovati.
Per assumere personale pubblico i soldi non ci sono.
Per importare e mantenere negri i finanziamenti sono stati ulteriormente incrementati dal pd, che adesso pretende di regolarizzare le importazioni di immigrati.
Ossia, lo stato italiano diventa scafista, e le spese di trasbordo e poi di innesto in Italia naturalmente sono a carico dei cittadini italiani.

Anonimo ha detto...

Ma come mai i paesi "stranieri" avrebbero fantomatici capitali da investire in Italia, e l'Italia non avrebbe i capitali da investire in se stessa? Forse perché i paesi stranieri hanno conservato la monetazione, mentre l'Italia si è consegnata alla ue per farsi ridurre a colonia della private bank.
http://www.libreidee.org/2014/05/investire-in-italia-si-quando-leuro-ci-avra-rasi-al-suolo/
Stamane in Parlamento il pd ha richiamato la "necessità" di ricollocare gli arrivi dal terzo mondo nelle numerose case vuote d'Italia.
I palazzinari sanno che, oltre a rivalutare i terreni con l'edificabilità estorta ai piani regolatori, le nuove abitazioni verranno riacquistate o affittate dallo Stato per infilarci extracomunitari. Magari previa occupazione abusiva.
Ecco perché doppiamente conviene loro che le cubature siano espanse al massimo.
Volete davvero che il pd continui nel progetto di trasformare l'Italia in un ruanda, per mandato della mafia internazionale?
Lo stadio di pallotta è solo la punta dell'iceberg.

RomaNNaro ha detto...

E dame che se fa ooo stadioooooo cor Capitano, er novo Colosseo del terzo millennio. Roma Caput Mundi, e a magggicaaaa dajeeeeee.... sti rosiconi de laziali burini oooo stadio so devono da fa a Frosinone!

Dajeeeeeeeee

LUIGI BISIGNANI ha detto...

DENTRO L'UNIVERSITY OF READING, RICCARDO BARRAI FA TANTE ORGE OMOSESSUALI! TRATTASI DI UN PERVERSO FEMMINONE NATO A MILANO IL 26.11.1996. NON HA 100 COLPE: FIN DALLA NASCITA VENNE INCULATO DAL PADRE PEDOFILO PAOLO BARRAI. IL VERO BASTARDO COLPEVOLE!!


A PROPOSITO DI CRIMINALISSIMO QUALE...

E' DAVVERO DA ARRESTARE SUBITO ( PRIMA CHE FACCIA AMMAZZARE ANCORA), IL TERRORISTA NAZIRAZZISTA ED ASSASSINO, PAOLO BARRAI, NATO A MILANO IL 28.6.1965. NONCHE' MEGA RICICLA SOLDI MAFIOSI E POLITI-C-RIMINALI, OSSIA FRUTTO DI MEGA RUBERIE E MEGA MAZZETTE, RICEVUTE DA LEGA LADRONA E STRAGISTA SPAPPOLA MAGISTRATI, NONCHE', TANTO QUANTO, NAZIFASCISTA DITTATORE E PEDOFILO: SILVIO BERLUSCONI! DICEVO, E' DAVVERO DA ARRESTARE UNA QUARTA VOLTA, E SUBITO, IL TERRORISTA NAZISTA ED ASSASSINO, PAOLO BARRAI. NON PER NIENTE, GIA' STATO IN GALERA 3 VOLTE. OPINIONI TUTTE TERRIFICANTI SU DI LUI! MEGA TRUFFATORE E MEGA RICICLA CASH ASSASSINO VIA CRIMINALISSIMA BLOCKCHAIN INVEST O VIA CRIMINALISSIMA BLOCKCHAININVEST CHE SIA, OLTRE CHE VIA CRIMINALISSIMA WMO SAGL LUGANO, CRIMINALISSIMA WORLD MAN OPPORTUNITIES LUGANO, CRIMINALISSIMA WMO SA PANAMA E CRIMINALISSIMA BSI ITALIA SRL DI VIA SOCRATE 26 MILANO! NOTO PEDOFIL-O-MOSESSUALE SODOMIZZA BAMBINI E RAGAZZINI! CACCIATO DA CITIBANK A SBERLE, PER MEGA FRODI CHE LI FACEVA! SBAGLIA SEMPRE IN BORSA! AZZERA I RISPARMI DI TANTISSIME PERSONE! FALSO&LADRO&TRUFFATORE! DIFFAMA SUL WEB A FINI NAZI-RAZZISTI! FONDATORE DEI NUOVI MEGASSASSINI TERRORISTI DI ESTREMISSIMA DESTRA: "NUOVI NAR"! FONDATORE DEL, PROSSIMAMENTE, DI FREQUENTE, OMICIDA: KU KLUK KLAN PADANO! CONDANNATO AL CARCERE A MILANO ED IN BRASILE ( 8 ANNI E PURE PER PEDERASTIA OMOSESSUALE, RIPETO, PURE PER PEDERASTIA OMOSESSUALE)! MULTATO DA CONSOB 70.000 €! DESTABILIZZA L'ITALIA PER FILO NAZISTI SERVIZI SEGRETI SVIZZERI ( ITALIA, DICEVAMO, DA 30 ANNI, GIUSTISSIMAMENTE, NAZIONE SCHIFATA IN TUTTO IL MONDO, IN QUANTO FASCIOMAFIOSA DITTATURA DI BERLUSCONIA.. NON PER NIENTE, TUTTE LE PIU' GRANDI INDUSTRIE, IN ITALIA DA SECOLI, DALLA TIRANNIASSASSINA DI BERLUSCONIA SON SCAPPATE, VEDI FIAT, PIRELLI, LUXOTTICA, MERLONI E MIGLIAIA E MIGLIAIA DI ALTRE... E CHE SIA CHIARO, PLS, CHE IDDIO BENEDICA I GRANDI PM CHE NON SOPPORTANTO IL CANCRO DEL MONDO INTERO, SILVIO BERLUSCONI, COME HENRY WOODCOCK, ILDA BOCASSINI E CHIUNQUE ALTRO DI QUESTA AMMIREVOLISSIMA CATEGORIA)! FA CRIMINI SU CRIMINI E NAZI-ST-ALKING, SU INTERNET, SU ORDINE DEI PUZZONI CRIMINALISSIM SILVIO BERLUSCONI, PAOLO BERLUSCONI ED UBALDO LIVOLSI DI FININVEST ( CHE DA ANNI FANNO GLI ADOLPH HITLER MISTI AD AL CAPONE, DEL WEB, ANCHE, MA DI CERTO, NON SOLO, CON QUEL VERME SCHIFOSAMENTE TERRORISTA DI GIULIO OCCHIONERO). INNEGGIANTE ALLO SPAPPOLAMENTO DI MAGISTRATI SCOMODI "COME BERLUSCONI GRANDISSIMAMENTE FECE CON FALCONE E BORSELLINO"! PAROLE SUE, DETTE SPESSISSIMO! ORGANIZZANTE OMICIDIO DI DAVID ROSSI DI MONTE PASCHI!

DI TUTTO E DI PIU' SULL'AVANZO DI GALERA PAOLO BARRAI, QUI:
https://es-es.facebook.com/public/Truffati-Da-Paolo-Barrai

ShareThis