Centocelle Nightmare. L'incubo-bancarelle trasfigura interi quartieri come non accade da nessuna altra parte d'Europa e d'occidente

10 febbraio 2013
Percorro viale della Primavera tutti i giorni intorno alle 8 del mattino dal lunedì al giovedì in moto. Già a quest'ora il traffico è sostenuto: il viale convoglia il traffico proveniente da Centocelle verso la Casilina e/o verso la Prenestina. C'è un bellissimo mercato coperto, un centro commerciale entrambi con parcheggi ampli e ben collegati. Nonostante questo si forma un imbuto pericolosissimo perchè, in corrispondenza del mercato coperto, e, precisamente, al suo esterno, venditori ambulanti parcheggiano furgoncini in corrispondenza(!!) di un restringimento di carreggiata dove è esplicito divieto di sosta e fermata. Nulla di strano, si dirà. Infatti. Ma, tutti i giorni, c'è stabile una volante della municipale....che non muove un dito contro questo scempio. Naturalmente, se qualcuno provasse a sostare lì con la propria auto la multa scatterebbe automatica: i vigili sono lì ad assicurare un privilegio a venditori abusivi che infrangono la legge. E per puro miracolo non ci è scappato il morto (i signori con i furgoncini aprono e chiudono portiere con una certa disinvoltura). 
Antonio F.

7 commenti | dì la tua:

pizzardone ha detto...

Anto' se te pijo te gonfio come ddu' zampogne, che ca*** insinui che noi viGGili indefessi de Roma Capitale nun lavoramo ? "tutti i giorni, c'è stabile una volante della municipale....che non muove un dito contro questo scempio." ma che cazzo ne sai quello che stamo a fa' nnoi, mica semo lavoratori manuali, noi lavoramo de cervello, quanno li scemi come te se credono che nun famo 'n cazzo noi stamo a lavora', stamo a pensa' . scrivi "i vigili sono lì ad assicurare un privilegio a venditori abusivi che infrangono la legge. " ce sarebbe da denunciatte alla madonna de lourdesse e a padre pio pe' quanto sei cattivo e disinformato. Mo' domattina te manno Buttarelli e Di Maggio a perquisitte casa che se ce trovano più de mezz'etto de cervello so' cazzi tua !
Sciacquate 'a tastiera prima de diggita' de noi viGGili

Anonimo ha detto...

"Il pubblico ufficiale o l'incaricato di un pubblico servizio, che indebitamente rifiuta un atto del suo ufficio che, per ragioni di giustizia o di sicurezza pubblica, o di ordine pubblico o di igiene e sanità, deve essere compiuto senza ritardo, è punito con la reclusione da sei mesi a due anni".

Quando iniziamo a fare qualche denuncia?

Anonimo ha detto...

La MAFIA Abruzzese colonizza Roma!!!

Anonimo ha detto...

Infatti io ho chiesto aiuto a questo blog proprio per capire come DENUNCIARE penalmente questa gentaglia. Sto valutando attentamente la cosa con amici legali e chiunque abbia consigli è il benvenuto. Questi vigili si portano sulla coscienza un paio di incidenti, e non è il caso che continuino.

Antonio

Anonimo ha detto...

La legge c'è ed è pertinente. mi sembra fuori di dubbio infatti che una fila di furgoni sistematicamente in divieto si sosta o fermata rappresentino un problema di "sicurezza pubblica" e "ordine pubblico". cercando su google si trovano alcuni precedenti di denunce (e condanne) a carico della polizia municipale, per omissione/rifiuto di atti d'ufficio. riporto anche questa sentenza della cassazione:

Secondo la sentenza della Corte di Cassazione, commette il reato di rifiuto di atti di ufficio, il pubblico ufficiale che “a fronte di una urgenza sostanziale impositiva dell’atto o della condotta, resa evidente dai fatti oggettivi posti all’attenzione del soggetto obbligato ad intervenire, non c’è dubbio che l’inerzia omissiva del medesimo assuma intrinsecamente valenza di rifiuto”.

(Cassazione, VI sezione penale, sentenza del 11/05/1998)

donata ha detto...

Ok, ma a prescindere le eventuali omissioni o assenza fisica dei vigili. Lì le bancarelle- NON - CI- DEVONO- STARE e NON - DEVONO- AVERE QUESTI- MALEDETTI- PERMESSI ! !

Anonimo ha detto...

Antonio, io abito in zona e vedo che sono anni che va avanti così...tra l'altro ci sono le strisce pedonali nascoste tra i furgoni, e pur andando piano, almeno un paio di volte ho rischiato di mettere sotto pedoni (in particolare anziani col carrello della spesa) che attraversavano e sono spuntati all'ultimo secondo da dietro questi furgonacci.
Sono andato pure dai vigili ma fanno scaricabarile tra sesto e settimo municipio (il mercato è del settimo ma sta sul territorio del sesto), qui finchè non ci scappa il morto non gliene frega un cazzo a nessuno, tanto avranno di sicuro i loro incentivi a chiudere tutti e due gli occhi.

ShareThis