Piazza della Malva. Potenzialmente uno dei posti più belli di Roma

21 dicembre 2012

5 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

Per fortuna ci sono le macchine se no la piazza sarebbe piena di tavolini:)
Il problema a Roma è che chi ci abita non ha senso estetico e preferisce usare l'auto e parcheggiarla entro i 50 metri da dove deve arrivare e chi ci governa è sciatto ed ignorante ed ha paura di perdere i voti di tutti i coatti che vanno in macchina. E così la città con il potenziale migliore del mondo viene vista all'estero come un posto caotico ed invivibile (e lo è) e tutti i giovani studenti e turisti di alto livello vanno in vacanza, a vivere o lavorare in città come Barcellona o Madrid (che hanno un decimo del fascino, della storia e della bellezza di Roma ma sono gestite bene ed è piacevole passeggiarci e prendersi un caffè). La sciatteria non ci permette di crescere economicamente, creare posti di lavoro e vivere meglio. Che peccato e che spreco!

Anonimo ha detto...

Che poi che gusto c'è passeggiare in centro o mangiare ai tavolini fuori circondati da auto e lamiere e impuzzoniti dai gas di scarico. Roma, anzi l'amministrazione, è l'unica citta al mondo che lo permette.

Anonimo ha detto...

La cialtroneria e sciatteria degli amministratori rispecchiano fedelmente la qualità (media s'intende) del cittadino elettore. In altri luoghi gli obbrobri documentati farebbero perdere voti. E tanti.

jaosnsmskth ha detto...

ks for sharing the article, and more importantly, your personal experience mindfully using our emotions as data about our inner state and knowing when it’s better to de-escalate by taking a time out are great tools. Appreciate you reading and sharing your story since I can certainly relate and I think others can to
https://shareit.onl/

jaosnsmskth ha detto...

s for sharing the article, and more importantly, your personal experience mindfully using our emotions as data about our inner state and knowing when it’s better to de-escalate by taking a time out are great tools. Appreciate you reading and sharing your story since I can certainly relate and I think others can to
mxplayer.pro/

ShareThis