Chiediamo ai Cesaroni (che secondo il nostro sindaco sono "l'orgoglio di Roma", 'tacci sua) se la mignotta che palpa l'autista Atac in questo video ha pagato o meno il biglietto

13 dicembre 2012
E se lo ha pagato, premio! Evviva i telefonini e i video. Filmateli tutti sti sporcaccioni. I peggiori autisti di bus e il peggiore personale del mondo e delle terre emerse. Per fortuna che ormai si devono sentire braccati, perché ad ogni angolo ci sono cittadini stufi che li riprendono...

13 commenti | dì la tua:

Alex ha detto...

Non ci credo...

ROMA FA (sempre più) SCHIFO

Anonimo ha detto...

che cazzo di post.
è chiaro che non lo ha pagato il biglietto.
non in quanto mignotta, ma in quanto fruitrice del servizio gratuito di bus navetta che dalla fermata"cristoforo colombo" portano ai cancelli di castelporziano e oltre.
nessuno che usa quelle navette , che peraltro vengono attivate solo d'estate, paga il biglietto.
e io che li prendo sempre di controllori non ne ho mai visti

Caterpillar ha detto...

No... mai avrei immaginato tali limiti infranti....

Anonimo ha detto...

Vi meravigliate della captatio benevolentiae ai cesaroni? Ma se questo vice-sindachetto in 4 anni e mezzo non è riuscito ad andare mai contro nessuno pur di raccattare mezzo voto qua e la, quasi tutta la politica romana è così, basta leggere la rassegna stampa e vedere il carrozzone che s'è mosso per fare gli auguri a totti (uno che condiziona mezzo milione pulito di voti, se trattato male) il giorno del compleanno.

Caterpillar ha detto...

ABROGAZIONE del divieto di fotografare o filmare all'interno di stazioni ferroviarie 196) regio decreto 11 luglio 1941 n. 1161 http://www.parlamento.it/parlam/leggi/deleghe/10066dl7.pdf
fonte
http://odisseaquotidiana.blogspot.it/2012/09/e-con-questo-scacco-matto.html

Diffondete, non pochi cittadini si sentono ancora dire che è vietato fotografare nelle stazioni

davide salvetti ha detto...

che vergorna!

Anonimo ha detto...

Mah, anch'io credo che fosse una delle linee gratuite comunque.
In ogni caso, credo che la signorina lo stesse pagando in quel momento il percorso, e anche piuttosto caro! Le prestazioni "amanuensi" mi risultano ben più remunerative che il semplice prezzo di una corsa...

Anonimo ha detto...

Mi rivolgo a tutti quelli che hanno commentato e che non si sono posti una domanda....."E se fosse una collega dell'autista che si trova fuori servizio?" E' stata etichettata prostituta e quest aggettivo vale una condanna penale ai fini di legge si chiama DIFFAMAZIONE.....Fossi in voi ci andrei molto piano.E poi dal video non emerge nulla di quanto dichiarato da colui che ha scritto il blog, VI RICORDO CHE EFFETTUARE RIPRESE AUDIO/VIDEO NON PORTANDO A CONOSCENZA I PROTAGONISTI E' REATO.....Fate voi

Anonimo ha detto...

Anonimo dicembre 14, 2012 2:20 p.

mavedi de annattene a fanculo te nel tuo bel terzo mondo che te meriti!!

Anonimo ha detto...

non poteva mancare il mentecatto (anonimo dicembre 14, 2012 2:20) Autista di bus pubblico, con persone a bordo delle quali deve preservare l'incolumità, si strofina con una (s)vestita in quel modo in pubblico e mentre guida (?) e lui si preoccupa della diffamazione della signora (eufemismo).

Anonimo ha detto...

non poteva mancare il mentecatto (anonimo dicembre 14, 2012 2:20) Autista di bus pubblico, con persone a bordo delle quali deve preservare l'incolumità, si strofina con una (s)vestita in quel modo in pubblico e mentre guida (?) e lui si preoccupa della diffamazione della signora (eufemismo).

Anonimo ha detto...

Eh, ma secondo l'ATAC, "la famiglia degli autisti è competente e seria"...come no, quando non ride.
Guai a toccarglieli, 'sti quattro peracottari.

Anonimo ha detto...

Anche non fosse stata una passeggiatrice, un incaricato di pubblico servizio deve tenere una condotta conforme ai civici doveri, che il conducente del filmato non mi pare stava tenendo affatto.
Quindi l'Anonimo del 14 dicembre 2012, ore 2:20 p.m. non dicesse cazzate, per favore.

ShareThis