Favelas e bidonville in zona Marconi. Le foto di un cittadino

22 gennaio 2017

Manco alcune foto che intendo allegare all'ennesima segnalazione al Comune e al corpo dei della Polizia Locale riguardo la situazione degli accampamenti a ridosso del Tevere in zona Marconi.
Qui i rifiuti che vengono recuperati dagli abitanti dell'accampamento rovistando nei cassonetti, prodotti dall'accampamento stesso ma anche gli scarti dei materiali trasportati per la lavorazione che avviene in loco vengono gettati sulle rive del fiume. Questi "avanzi" ben visibili nelle foto o finiscono presi dalla prima piena dell Tevere o vengono bruciati quando si accumulano costringendo all'intervento i Vigili del Fuoco. Ovviamente dall'accampamento ogni sera si alzano i fumi di diversi fuochi, alcuni sicuramente per scaldarsi e nutrirsi altri invece, dal marcato odore acre di plastica bruciata, che obbligano noi dall'altro alto del Tevere a tenere barricate le finestre per non finire intossicati probabilmente riconducibili al recupero di materiali ferrosi.


Vi sarei grato e pubblicaste se non altro per avere un minimo riscontro visto che il Comune non si è mai degnato di fare un intervento serio e sistematico.
Aggiungo anche foto scattate questa estate dell'incendio con relative immagini interne del villaggio stesso.
Mattia

*Luoghi che potrebbero essere fonti di ricchezza, di sviluppo, di posti di lavoro. Autentici paradisi terrestri a bordo fiume tra verde, acqua e città abbandonati invece al degrado più atroce e pericoloso. I soldi che l'amministrazione potrebbe ricavare solo gestendo in maniera seria e onesta le sponde del fiume basterebbero e avanzerebbero per pagare degli attici ai Parioli per ciascuna di queste famiglie accampate: qui si potrebbero fare centri sportivi, ristorazione, piccoli progetti di ricettivo e hotellerie come a Parigi. Ma per fare questo occorre mettersi a lavorare, avere una visione amministrativa, smettere di rubare e operare in un quadro normativo serio. Nessuna di queste ipotesi è all'orizzonte.
-RFS

31 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

Davvero incredibile e scandaloso, a dir poco, che le istituzioni lasciano della povera gente a vivere in queste condizioni! Cosa si aspetta ad assegnare un alloggio decente a chi ne ha bisogno? Sono stanco di pagare fior di tasse per vederle sperperate in un mare di spese inutili. Se vivere in questo modo è l'unica possibilità, capisco anche quelli che si rivolgono al racket mafioso delle occupazioni o ai centri sociali...

fracatz ha detto...

mi par di capire che il cittadino che ha inviato le foto intenda sottolineare il fatto che le cose procedono as usual, mentre invece gli amministratori pagati dai cittadini si avvicendano.
Ma allora perchè insistere con questa farsa delle elezioni amministrative, NOI del partito degli under 70.000 infatti abbiamo nel programma la loro abolizione lasciando amministrare i commissari governativi, gente preparata proprio per quel lavoro, facendo risparmiare un mucchio di soldi al contribuente

Anonimo ha detto...

Davvero incredibile e scandaloso, a dir poco, che le istituzioni lascino degli avanzi di galera raccolti dalle fogne internazionali vivere lungo un fiume urbano per meglio delinquere! Cosa si aspetta a rimandarli a calci nelle rispettive nazioni di provenienza? Sono stanco di pagare fior di tasse per vederle sperperate per mantenere la manovalanza della mafia. Se vivere in mezzo ai lacché dei boss è l'unica possibilità, capisco anche quelli che si fanno giustizia da soli.
L'ultima vittima di questa feccia è stato uno studente americano, a quando la prossima?

Anonimo ha detto...

Avete una tara, una pubblica amministrazione non deve occuparsi di far fruttare commercialmente lo spazio pubblico, che in quanto tale è proprietà indisponibile della collettività, mantenuta grazie alla salata tassazione, ma deve garantire la fornitura dei servizi, la manutenzione, e la ottimizzazione del bene comune.
Diversamente si verifica il paradosso per cui il cittadino deve pagare due volte ciò che gli appartiene, e poi lasciare che ciò che ha due volte pagato diventi oggetto di speculazione da parte di un terzo. Ossia, la solita ditta mafiosa.
E così il cittadino paga tre volte la roba sua.
Come succede in mille casi, in primis coi parcheggi interrati e le strisce blu.

Anonimo ha detto...

Sorvolando sul fatto che non ce le vedo tutte queste attività commerciali in mezzo ai topi del Tevere, consiglio al lettore di comprare su internet un fucile di precisione. Almeno si diverte con il tirassegno.

Anonimo ha detto...

"Il Comune non si è mai degnato di fare un intervento serio". Esatto, e mai si degnerà. Anche perchè dopo due minuti chiamerebbe un certo signore che si affaccia la domenica a piazza San Pietro: "Caro fratello (o sorella, in questo caso, visto che abbiamo l'enorme onore di avere nientemeno che una sindaca, pensate un po'...), non puoi fare così. Non è cristiano" (naturalmente, i cancelli di accesso ai giardini vaticani restano comunque rigorosamente chiusi).

Anonimo ha detto...

Ormai sono diventati tutti cittadini italiani, non si puo' fare nulla, a meno che non si introduca la legge marziale.....

Anonimo ha detto...

E' il menefreghismo dei romani la vera causa del degrado di Roma.
E del fatto che Roma sia diventata una fogna..

Siete stai avvertiti in passato.

Avevate modo e tempo di cambaire abitudini.

Adesso godetevi ciò che avete contribuito a distruggere e lordare...

Mal vi colga.

Anonimo ha detto...

Legalità sempre, razzismo mai. Sanare immediatamente queste bidonville e in galera chi delinque. Ma verificare pure se tu le tasse le paghi davvero. Io le pago.

Anonimo ha detto...

Queste immagini documentano come i romani col loro PD hanno conciato una città potenzialmente unica nel suo splendore. Ci si è dovuti ridurre a livelli del genere per svegliarsi.

Anonimo ha detto...

Ci sono tanti costruttori capaci che hanno deliziato la periferia di questa città con stupendi quartieri dormitorio. Diamogli le sponde del Fiume in gestione per 99 anni in cambio di affitti ridicoli e curatore.

Anonimo ha detto...

tra una giunta e l'altra non è cambiato assolutamente nulla.
Dovreste vedere anche che villaggio si è creato con un bel recinto in pietra e metallo dove vengono bruciati i copertoni delle auto e tante casette in plastica a COLLE LA SALLE sempre in zona Portuense. E' stato evidenziato da vari cittadini e ci siamo anche proposti di accompagnare i vari assessori a vedere la situazione di persona.
Nulla cambia

Anonimo ha detto...

Colle La Salle è stato sgomberato 2 mesi fa. Almeno stiamo sul pezzo per favore.

Anonimo ha detto...

Lì vicino, nelle facoltà scientifiche di roma 3, di mattina nei bagni si può assistere in diretta anche alle docce mattutine degli accampati.

Anonimo ha detto...

Superficiale a dir poco, come se l'Italia stessa, magari in misura minore in alcuni posti, fosse così diversa. Mal ti colga

Anonimo ha detto...

Roma, il guasto da 100 euro ignorato da Ama e l'emergenza rifiuti che svena i cittadini

In estate la segnalazione della Cgil. In azienda nessuno l’ascolta, la raccolta va in crisi. Solo a dicembre arriva l’intervento al Tmb Salario


Esemplare menefreghismo alla romana.
Godetevelo tutto.
Vi piace così-

Anonimo ha detto...

Non è molto difficile capire che questa terribile situazione permette ai pretacci e loro holding vicine di millantare la propria utilità sociale e relativo potere economico e politico.

Quanti posti letto diretti e soprattutto INDIRETTI ("residenze" esenti IMU) ha il Vaticano a Roma?

Se sono così BBuoni e caritatevoli mi sembra a dir poco offensivo ospitare CONCRETAMENTE SOLO 12 profughi o poco più e farsi belli mediaticamente ai tanti Tiggì prostrati

Anonimo ha detto...

Lo Stato italiano ha paura di tutti e stringe accordi con tutti pur di non alterare lo staus quo che permette ai potenti di continuare a fottere. Tutto qui.....

Anonimo ha detto...

Ormai non mi sorprende più niente.Questa è una città dove si tollera tutto,basta vedere come Cinesi e Egiziani occupano spazi pubblici e privati mediante l'esposiziozione delle loro pacco chincaglierie, e nessuno ha mai mosso un dito.Eppure basterebbe una semplice ordinanza,tutto a costo zero.

Alexandru Lipan ha detto...

Ma non solo degrado li. Tralasciando cose riguardo al Papa (che tra l'altro non ha sganciato un centesimo per i terremotati), ricordo che annualmente, quando il fiume si alza, si porta via -nolente o volente- un terzo di accampamento alla volta. Nel 2015 quando c'è stata la piena d'autunno visibile dal ponte Marconi, a tratti vedevo tavole di legno e materiali simili che sembravano capanni portati dalle acque: non cosa rara, visto che in quell'ansa ci stanno due campi nomadi proprio a ridosso delle rive.

Anonimo ha detto...

La decrescita è meravigliosa!

Anonimo ha detto...

ma anzichè fantasticare di città esotiche, ma andate a vedere l'argine dell'arno a firenze e poi vergognatevi voi romanari di come avete ridotto il tevere
tutto pulito, erba a raso, uccelli acquatici, gente che va a prendere il sole, che passeggia fa attività sportiva.
addetti alle pulizie che puliscono, addetti alla sicurezza che vigilano, gente civile che non sporca.
i trogloditi a pesca di pesci siluro ci sono anche lì ma non lasciano discariche

Anonimo ha detto...

gennaio 22, 2017 7:37 PM

Che significa che sono diventati tutti cittadini Italiani? Esistono le leggi e vanno fatte rispettare da questi merdosi governanti costosissimi e inefficienti.

Anonimo ha detto...

Al caro amico delle 309:
Ma tu conosci governanti che si occupano dei problemi dei cittadini? a me risulta che c'è qualcuno che si occupa di pseudo problemi che una volta venivano definiti effimeri.Vedi la presidente della camera,che invece di interessarsi alle cose serie,si esercita ossessivamente alla declinazione al femminile di alcune professioni,tipo:la sindaca,la predetta
La consigliera e così via.Questi sono i nostri statisti.

Anonimo ha detto...

Allora, nel 2014 sono state nominati dirigenti apicali di pubbliche amministrazioni, tre membri di una famiglia evidentemente molto cara a renzi:
- simona castellano, fisioterapista agupuntrice (...) che ora dirige il settore protesi dell'INAILdi Roma, e parla alla pari con gli ingegneri. Un paio d'anni e ce la ritroviamo ministro della sanità.
- SUA SORELLA paola castellano, chimica o presunta tale, collocata al vertice del settore ricerca dell'INAIL di aosta.
- lucia castellano, consigliere del pd chiamata a dirigere il vertice della polizia penitenziaria tra le proteste dei sindacati.
A quanto ammontano i costi di queste tre dirigenze singolarmente monodirette? E qualcuno ha approfondito se siano motivate da genetiche doti sopra le righe, o se forse c'è almeno qualcosa da verificare? Hanno qualcosa a che fare con le soffiate del caso unipol?
Queste sono le spese dei nostri governanti.

Anonimo ha detto...

Molto semplicemente, qui succede quello che succede a tutti i quartieri non centrali, ossia essendo al difuori delle mura non vengono assolutamente considerati importanti dal campidoglio.

Sostanzialmente viene deciso a tavolino che il destino per chi vive li deve essere il degrado piu assoluto, nonostante sia un contribuente allo stesso livello di chi vive ai parioli o al rione monti.

Anonimo ha detto...

Non sono Italiani, perche' vengono qui? Perche' dobbiamo ccollarceli noi?

Anonimo ha detto...

senza andare troppo lontano anche sotto ponte garibaldi, in pieno centro, domenica pomeriggio c'erano accampamenti nel lato di via arenula. Possibile che non ci siano vigili o polizia fluviale ad impedire sul nascere queste mini-favelas a rischio esondazione ? pazzesco, va avanti così da anni, simbolo del memefreghismo delle amministrazioni "interessate"

Anonimo ha detto...

ahhahaahha i vigili, ma esistono? Sulle casse comunali sembrerebbe di si....

Theresa williams ha detto...

Ciao sono Theresa Williams Dopo essere stato in rapporto con Anderson per anni, ha rotto con me, ho fatto tutto il possibile per riportarlo indietro, ma tutto è stato vano, lo volevo tornare tanto per l'amore che ho per lui, lo pregai con tutto, ho fatto promesse, ma ha rifiutato. Ho spiegato il mio problema al mio amico e ha suggerito che dovrei piuttosto contattare un mago che potrebbe aiutare me un incantesimo per riportarlo indietro, ma io sono il tipo che non ha mai creduto in magia, non avevo altra scelta che tentare, io mail il mago, e mi ha detto che c'era un problema che tutto andrà bene prima di tre giorni, che il mio ex tornerà a me prima di tre giorni, ha gettato l'incantesimo e sorprendentemente nel secondo giorno, era intorno 16:00. Il mio ex mi ha chiamato, ero così sorpreso, ho risposto alla chiamata e tutto quello che disse era che lui era così dispiaciuto per tutto quello che è successo che voleva me tornare a lui, che mi ama così tanto. Ero così felice e sono andato a lui che era così che abbiamo iniziato a vivere insieme felicemente di nuovo. Da allora, ho fatto promessa che qualcuno so che hanno un problema di rapporto, mi sarebbe di aiuto a tale persona da lui o lei si riferisce all'unico mago reale e potente che mi ha aiutato con il mio problema. e-mail: drogunduspellcaster@gmail.com lo si può e-mail se avete bisogno la sua assistenza nel vostro rapporto o di altri casi.

1) incantesimi d'amore
2) Incantesimi amore perduto
3) Incantesimi Divorzio
4) Incantesimi di matrimonio
5) incantesimo.
6) Incantesimi Breakup
7) Bandire un amante passato
8.) Si vuole essere promosso nel vostro ufficio / incantesimo lotteria
9) vogliono soddisfare il vostro amante
Contatta questo grande uomo, se si hanno alcun problema per una soluzione duratura
attraverso drogunduspellcaster@gmail.com

Anonimo ha detto...

C è molto e molto da verificare su Paola Castellano...

ShareThis