Video. Come si fa una strada. Un esempio virtuoso (a Roma eh!)

18 gennaio 2017
Non sappiamo chi l'abbia progettata Viale Maresciallo Pilsudski, non sappiamo sotto quale amministrazione sia stata concepita e da cosa sia scaturito il progetto. Sappiamo però che quando dobbiamo indicare come si fa una strada, come si progetta lo spazio pubblico, come si affronta e si risolve l'annoso problema della sosta selvaggia e del corretto utilizzo delle carreggiate stradali (un problema che impatta in maniera cruciale sulla vita di ciascuno di noi), abbiamo degli esempi anche a casa, che potrebbero essere replicati facilissimamente in decine se non in centinaia di altri contesti. Separare i flussi di traffico dalla sosta non è la soluzione, ma senza dubbio è una delle soluzioni che, a costi contenutissimi, possono risolvere gli annosi problemi e difetti della città.

In questo video abbiamo provato a spiegare la nostra visione a riguardo, ovviamente con tutti i distinguo del caso (qui c'è poco spazio per la pedonalità, mancano ciclabili, mancano preferenziali, ma si afferma il principio fondamentale della separazione tra flussi e sosta). Sarebbe bello se questi stimoli venissero raccolti da un Assessore ai Lavori Pubblici, che diventassero oggetto di dibattito e che, infine, venissero se ritenuti corretti applicati in scala, dovunque. Perché ci può essere un "modello Roma" per affrontare le tare che la città si porta dietro, un modello adeguato e cucito addosso ai cancri che si stanno portando via questa città.

Questo vale per la sosta, per l'ambulantato, per la cartellonistica, per la segnaletica. E alle volte essere rimasti indietro può essere opportunità: perché poi affrontare il problema ora avendo in mano le leve della tecnologia. 
Solo che stiamo talmente all'anno zero che neppure un Assessore ai Lavori Pubblici abbiamo. Per dire...

25 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

Quella strada è Viale Maresciallo Pilsudski e funziona perché l'offerta di parcheggio è superiore alla domanda. In altre parole chi va in zona non parcheggia lì perchè rimane lontano dal posto dove deve arrivare...dove parcheggierà allegramente in doppia fila, come per l'appunto in Via Guidubaldo del Monte in prossimità di Piazza Euclide e Parioli in genere.
Sergio

Anonimo ha detto...

si, basta solo avere strade larghe 30 metri e lasciarne 10 per fare due controviali per i parcheggi...
Conta però che i controviali servono al traffico locale (chi deve girare a destra e sinistra), vedi la nomentana il traffico sui controviali è sempre bloccato perchè qualcuno entra/esce dai parcheggi, stanno tutti parcheggiati anche sui marciapiedi dove in teoria è vietato, e spesso si bloccano gli autobus perchè qulcuno parcheggia sempre col culo di fuori.

Anonimo ha detto...

Ennesimo articolo inutile. Descrive un pezzo di strada (poche centinaia di metri) in una zona "ricca" della citta', dove alla "strada" e' stato dedicato lo spazio equivalente di 8 corsie (4 di marcia reali, nei due sensi) piu' le collaterali, tra marciapiedi e spazi per il parcheggio (dei ricchi residenti). Pochi o nessun negozio o altri punti di "aggregazione" di traffico e sosta (scuole, strutture commerciali, bancarelle o furgoni di ambulanti che li NON hanno ragione di essere).
Certo se potessimo abbattere mezza Roma ricostruendola secondo questo schema, come a suo tempo e' stato fatto per Via della Conciliazione o per Via dei Fori Imperiali la viabilita' migliorerebbe molto.
Ma per fare cio' resuscitiamo Lui ?

Anonimo ha detto...

Della serie: "ti piace vincere facile...."
Spazi enormi, pochi palazzi e nessun motivo per parcheggiare su quella via. E guarda un po', non ci sono macchine in doppia fila!

Anonimo ha detto...

Non è via Guidobaldo dal Monte ma Viale Maresciallo Pilduski che è un asse stradale largo circa 35 metri!

Come fa ad essere un "modello" per Roma dove la sede stradale media è meno della metà?

Comunque non c'è la doppia fila e sosta selvaggia solo per un motivo: assenza di negozi e locali commerciali, chi si ferma? Ovvio è solo una sosta "lunga", già il camion per il trasloco ti fa capire che se poi a uno serve di fermarsi a bordo carreggiata ci si ferma tranquillamente...

Anonimo ha detto...

Sono forse un po' off-topic, ma vorrei portare all'attenzione di tutti questo fatto, che è una vergogna inaudita, oltre ogni limite. Ecco il link:

http://roma.repubblica.it/cronaca/2017/01/13/news/roma_atac_sull_orlo_del_crac_liquida_premi_e_arretrati_2_milioni_a_50_manager-155933516/

Non ho parole.

Anonimo ha detto...

Ci vorrebbe anche il divieto di circolazione alle bici che possono tranquillamente percorrere le laterali... comunque fa la stessa cosa su viale Marconi e vediamo il se il risultato è lo stesso..

Anonimo ha detto...

Sempre detto!
E viste le pietose condizioni delle auto in sosta (e in sosta selvaggia) di viale Liegi e viale Parioli sarebbe da copiare lo stesso arredo in queste arterie.
Paro paro.

Ps quella via fu pure asfaltata bene perché solo ora, dopo 10-15 anni appaiono le prime buche rilevanti.

Anonimo ha detto...

.... il filmato è chiaramente esplicativo del fatto che in caso di carico/scarico merci la complanare non è risolutiva...

Anonimo ha detto...

e invece mettere tutte quelle auto in sosta sottoterra con un park interrato e allargare i marciapiedi e fare una ciclabile invece di questa merda?

Anonimo ha detto...

E viste le pietose condizioni delle auto in sosta (e in sosta selvaggia) di viale Liegi e viale Parioli sarebbe da copiare lo stesso arredo in queste arterie

vero, però in viale parioli e in viale liegi ci sono uffici e case e negozi, motivo per cui la gente ci va in macchina e parcheggia (male). In quelle strade Marino aveva il progetto di un Tram fino all'auditorium , al maxi e al ponte faminio e viale angelico. Quello è il progetto che va ripreso !

Anonimo ha detto...

comunque in viale pilsudski c'è da un lato villa glori, col mercatino, e dall'altro l'auditorium. Poi sopra via Guidubaldo del Monte ci sono i palazzoni che hanno mangiato tutta la collina e fasnno paura a vederli da sotto. E la collina che, verso le catacombe di san valentino, è chiusa da illo tempore per crolli e dissesto. La salita dei parioli è tuttora chiusa, da anni, per pericolo frane. L'intera collina, la stessa, sul versante verso Belle Arti è transennata da anni per dissesto. Sopra condomini su condomini, con vista panoramica su Monte Mario e San Pietro e rischio di precipitare a valle insieme a tutta Villa Balestra... Non mi pare proprio che per l'urbanistica quello sia un angolo di roma da prendere ad esempio !

Anonimo ha detto...

condivido condivido chi ha ricordato il progetto di Marino per il tram lungo viale Parioli, e anzi lo farei viaggiare proprio su quella via e salire, con diramazione sulla rampa, lungo tutto corso francia fino a vigna clara, luoghi scollegati da mondo.

Anonimo ha detto...

Non capisco tutti 'sti commenti sulla linea del "facile, la strada è 40 metri!". Guardate i lavori che stanno facendo sulla tiburtina, lì la strada è 50 metri e lo schema che stanno seguendo fa CACARE I PORCI MALATI

Anonimo ha detto...

non c'è la sosta semplicemente perché non ci sono negozi.

Anonimo ha detto...

Ottimo Sergio. Profondo conoscitore dei romani.

Anonimo ha detto...

Viale Maresciallo Pilsudki è sicuramente un pezzo di strada ampia e senza necessità di sosta selvaggia. I numerosi uffici nei dintorni hanno spesso convenzioni con il parcheggio dell'auditorium e questo disincentiva la sosta in strada. Ma purtroppo basta allontanarsi di pochi metri per ritrovarsi a Roma. Via Guidobaldo dal monte è sempre super trafficata causa
sosta selvaggia davanti le scuole; A Piazza euclide la carreggiata è sempre invasa da macchine e scooter; Via gaudini è invasa di auto pericolosamente parcheggiata in curva! Inoltre l'attraversamento pedonale su Pilsudki è sempre pericolosissimo vista l'assenza di un semaforo e la velocità delle vetture che la percorrono.

Anonimo ha detto...

Confermo quello che ha detto Sergio. Teniamo presente della sosta selvaggia a Piazza Euclide.

Anonimo ha detto...

ma certo basta scrivere una implorazione a peppeduce e si risolve il problema, tirare giù la maggior parte dei palazzoni fetenti che costeggiano la gran parte delle strade romane e peppe ti crea lo spazio per la sosta (aggratis) delle maghine.
certo c'è sempre il (PD) partito dei delinquenti a poter ostacolare il gande progetto di abbattimento di peppeduce, ma con un po' di propaganda, un po' di bufale, daje oggi daje domani con un po' di pazienza si estingueranno e rimarrà solo il grande peppe

Anonimo ha detto...

Anche Viale delle Milizie...

Anonimo ha detto...

lo sanno pure le pietre che strade strette costeggiate da palazzoni creano sosta , per questo nei paesi civili si fanno strade larghe e , laddove non ce ne sono si fanno rispettare i divieti e soprattutto si usano sistemi - dalle telecamere agli arredi urbani - per impedire il fenomeno sul nascere e costringere ai parcheggi a pagamento (interrati e, soprattutto, multipiano negli stati uniti)

PS che la collina dei parioli sia stata edificata in spregio a ogni idea di sicurezza idrogeologica, beh anche questo lo sanno pure le pietre. econcordo con chi lo ricordava, prima che arrivi una frana a farci gridare allo scandalo

Anonimo ha detto...

almeno a viale delle milizie il tram passa e c'è una preferenziale (per quanto dissestata come un terreno di montagna)!
Il tram c'è (3, che però finisce a poca distanza, dentro al quartiere stesso, e 19) solo nel limitrofo quartiere pinciano.
i parioli invece quasi non conoscono i mezzi pubblici (pur avendo una stazione a piazza Euclide dove però passa un treno che fa solo una fermata a Flaminio e stop, a meno di non voler andare fuori roma, quando però il flusso è verso il centro)

Stefano Fiaschi ha detto...

Si, ma stiamo parlando di una strada larga 30 metri, contro i 5-15metri di tutto il resto delle strade romane. De che stamo a parla'? Certo ha senso per i quartieri nuovi, ma lì dovrebbe essere progettata una tale quantità di parcheggio da rendere questi accorgimenti del tutto superflui.

Suero Aniello ha detto...

Questa prova è vero prestito. Sono una donna con 2 figli. Dalla morte del mio marito, mi sono trovato in difficoltà. E sono stato respinto da banche. Ho letto una prova di prestito che ha parlato di un uomo onesto e serio che il mio aiutare per un prestito di 55.000€. Allora ho deciso di annunciare quest'opportunità a voi che non avete il favore delle banche ecco sono e-mail: muscolinogiovanni61@gmail.com

Theresa williams ha detto...

Ciao sono Theresa Williams Dopo essere stato in rapporto con Anderson per anni, ha rotto con me, ho fatto tutto il possibile per riportarlo indietro, ma tutto è stato vano, lo volevo tornare tanto per l'amore che ho per lui, lo pregai con tutto, ho fatto promesse, ma ha rifiutato. Ho spiegato il mio problema al mio amico e ha suggerito che dovrei piuttosto contattare un mago che potrebbe aiutare me un incantesimo per riportarlo indietro, ma io sono il tipo che non ha mai creduto in magia, non avevo altra scelta che tentare, io mail il mago, e mi ha detto che c'era un problema che tutto andrà bene prima di tre giorni, che il mio ex tornerà a me prima di tre giorni, ha gettato l'incantesimo e sorprendentemente nel secondo giorno, era intorno 16:00. Il mio ex mi ha chiamato, ero così sorpreso, ho risposto alla chiamata e tutto quello che disse era che lui era così dispiaciuto per tutto quello che è successo che voleva me tornare a lui, che mi ama così tanto. Ero così felice e sono andato a lui che era così che abbiamo iniziato a vivere insieme felicemente di nuovo. Da allora, ho fatto promessa che qualcuno so che hanno un problema di rapporto, mi sarebbe di aiuto a tale persona da lui o lei si riferisce all'unico mago reale e potente che mi ha aiutato con il mio problema. e-mail: drogunduspellcaster@gmail.com lo si può e-mail se avete bisogno la sua assistenza nel vostro rapporto o di altri casi.

1) incantesimi d'amore
2) Incantesimi amore perduto
3) Incantesimi Divorzio
4) Incantesimi di matrimonio
5) incantesimo.
6) Incantesimi Breakup
7) Bandire un amante passato
8.) Si vuole essere promosso nel vostro ufficio / incantesimo lotteria
9) vogliono soddisfare il vostro amante
Contatta questo grande uomo, se si hanno alcun problema per una soluzione duratura
attraverso drogunduspellcaster@gmail.com

ShareThis