Video. Nel Parco di Via Statilia acquedotto romano trasformato in bidonville

2 agosto 2016

Gli elementi in partita sono molteplici e uno peggio dell'altro: un'area verde conquistata con fatica dai residenti e ora inservibile, non utilizzabile, un luogo dal quale le famiglie stanno alla larga, i nonni coi nipotini stanno alla larga. I prati sono utilizzati per fare la cacca, le mura storiche per pisciare, la fontanella per farsi lo shampoo ai capelli. 

C'è un elemento di decoro, un elemento di sicurezza (chi sono i personaggi che qui hanno preso casa? Sono persone sicure, tranquille, mentalmente stabili? Probabilmente sì, ma chi lo assicura? Chi ci assicura che passeggiando lì a fianco non possiamo fare la fine di Beau Solomon?), un elemento di rispetto per i beni culturali, un elemento di rispetto per i nostri turisti e per i pellegrini del Giubileo (siamo in un'area giubilare che più giubilare non si può).

Intanto il Parco di Via Statilia è diventato un dormitorio fetente pieno di coperte, cartoni, suppellettili. Il video dice molto, ma non dice tutto. Non dice del puzzo, non dice delle mosche, non dice del contesto privo di dignità in cui questa gente è lasciata a vivere in una città che non si occupa del disagio e lascia che siano gli abitanti, i residenti, i tax payers a pagarne le dirette conseguenze con privazioni di spazi pubblici destinati al degrado.





E pensare che quando il parco venne realizzato (2012/2013) i residenti ottennero, con grande investimento pubblico, un bel recinto in metallo a protezione. Per poter chiudere la sera. E effettivamente, dopo anni di abbandono, ora c'è chi apre al mattino e chi chiude la notte. Ma poco serve se chiunque può spaccare una centralina elettrica e entrare dal buco come testimoniano le nostre foto. Perché basta posizionarsi vicino all'angolo di Via Statilia con Via di Santa Croce in Gerusalemme per scoprire un andirivieni continuo di persone dal "buco".

Tutto il resto lo dice il video qua sotto. Noi non possiamo fare altro - chiedendovi di fare altrettanto - che segnalare tutto questo ai Pics per un pronto intervento.


E se la domanda è, come al solito, come mai non succede niente di paragonabile all'estero, la risposta è sempre la medesima: tutto questo finirà solo quando si deciderà che il verde è una opportunità economica, di sviluppo, di trasformazione, di posti di lavoro e non solo un problema da gestire spendendo il meno possibile. Esempio nella fattispecie? Al Parco di Via Statilia era previsto un chiosco di ristorazione (immaginatevelo progettato da un bravo studio di giovani architetti o designer romani). La concessione di questi spazi potrebbe essere data in cambio di manutenzione e apertura e chiusura del parco. Le dimensioni dell'area verde sarebbero perfette, non si è fatto mai nulla e lo stesso vale per centinaia di spazi simili disseminati in tutta la città.

53 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

Perche' a Parigi, Londra, Berlino, Madrid queste cose non verrebbero lontanamente tollerate ?

Tutti fascistoni o semplicemente le istituzioni funzionano, la giustizia non e' stata infettata dalla ideologia compagnuccia, le forze dell'ordine mantengono l'ordine e la societa' civile e' composta da gente che non crede che aiutare i deboli significhi che quest'ultimi possano fare il cazzo del comodo proprio ?

Anonimo ha detto...

So risorse Boldriniane

Anonimo ha detto...

questi fatti non nascono in un giorno, come le baraccopoli sul tevere e quelle dentro villa ada. Proseguono per giorni, settimane e mesi e anni, finché non accade qualcosa. L'inerzia e l'incuria delle autorità preposte (diranno, non a torto, che sono sotto organico e fanno quello che possono ?) sono sotto gli occhi di tutti.
Manca un interlocutore, quando i cittadini segnalano non si sa mai chi segua la pratica per le opportune misure da assumere. E il degrado diventa inarrestabile.

Anonimo ha detto...

Tutta Roma ormai è così.

Qualsiasi parco, giardino o angolo leggermente nascosto è ricovero per disperati che ovviamente oltre a dormire devono defecare e pisciare( per eventuali altri spazi liberi ci pensano cmq i cani)

Ma se ne "salviamo" almeno 1000 al giorno con servizio gratuito della Marina Militare e, un pò più costoso, delle associazioni di "volontari" di associazioni ben congegnate all'"affare" queste persone da qualche parte dovranno pur andare (però il Vaticano, principale socio di questo "affare del secolo" ne ospita ben 12, non dodicimila, 12, con tanto di fanfara mediatica ....gli altri 100 e passa mila ecco dove stanno, non è che ci vuole il Master in sociologia.

Ed è solo l'inizio.

Anonimo ha detto...

ma la giunta peppiana che fa??? la sindaca peppiana che dice???

Anonimo ha detto...

Complimenti alle forze dell'ordine e agli addetti alle pulizie per l'ottimo lavoro. I sindacati hanno già chiesto un aumento di stipendio?

Anonimo ha detto...

Illusorio invocare "sgomberi", tanto, per leggi fisiche universali immodificabili malgrado gli slogan buonisti (nel quartiere degli altri) , 3-400 000 persone cmq dovranno dormire, mangiare, bere, defecare e pisciare.
E se salta il tappo Turco si sfiorerà il milione...l'affare del secolo.
La merda a te il posto di lavoro di buonista professionista ecumenico a me.

Anonimo ha detto...

Ma i 300-400 mila stranieri a cui ti riferisci non sono rifugiati. I rifugiati, a cui diamo vitto e alloggio secondo trattati internazionali, sono poche migliaia. Gli altri sono clandestini e basterebbe controllare i documenti per iniziare le pratiche di espulsione. Chi non ha cittadinanza italiana deve avere un lavoro per poter rimanere in Italia.

Anonimo ha detto...

D'altronde tutti devono avere un posto. Una città ridotta allo sbando. Che pena.

Anonimo ha detto...

In altri Paesi queste cose sarebbero tenute come reliquie. Ma qui da noi..

Anonimo ha detto...

SI, è COME PER GLI ACCAMPAMENTI SUL TEVERE. LI VEDONO I CITTADINI E NON LE AUTORITA'

Anonimo ha detto...

ma la giunta peppiana che fa??? la sindaca peppiana che dice???

quello che facevano le giunte non peppiane.

Anonimo ha detto...

Tranquilli. Mo' la Raggi fa una blitz e tutto si risolve.......per un'ora.
Poi torna tutto come prima.
Comunque, il fatto che voialtri abbiate invitato a votare la Raggi dimostra tutta la vostra insulsaggine.

Anonimo ha detto...

"Il M5S cambierà Roma! Destra e Sinistra sono uguali! I vecchi partiti hanno ucciso la madre di Bambi e fatto affondare il Titanic! (Dico gli affluenti del Po?) Potenzieremo la raccolta differenziata: da una parte i rifiuti riciclabili, dall'altra gli esponenti del Piddì! (Dico una poesia?) Po, Ticino, Adda, Oglio, Mincio... ce n'erano altri, ma li hanno rubati i vecchi partiti! (Dico le tabelline?)..."

Anonimo ha detto...

12:31
"...I rifugiati, a cui diamo vitto e alloggio secondo trattati internazionali, sono poche migliaia...."


AL GIORNO

così dicono trionfalmente i bollettini buonisti di tutti i tiggì.
Almeno un'ora al giorno di filmati di salvataggi dell' unica gloriosa marina Militare al mondo che lo fa, a pochi metri dalle acque territoriali altrui e relative cifre, 1042, 1427, ...ec ecc tutti i giorni .

TUTTI I GIORNI

Ma poi queste persone hanno tutto il diritto di dormire, mangiare, bere, defecare e pisciare. Bene. 12 lo fanno sotto il colonnato del Bernini , gli altri migliaia di migliaia, dove ?

Dovunque ci sia un pertugio, un praticello, una piazzetta...è ovvio.
Ma davanti a casa tua perchè davanti casa dei dirigenti buonisti professionisti ecumenici c'è molto "decoro".

Lo dice Salvini? Stica, mi spiace l'associazione ma purtroppo è la verità, senza girarci troppo intorno con ipocrite ideologie saccenti-sinistresi abituate a scaricare la merda sui VERI proletari.

Anonimo ha detto...

I rifugiati che hanno diritto di rimanere o quelli che sono in attesa DJ verdetto sono alloggiati presso le strutture. Quelli che vedi per strada sono clandestini. Cosa impedisce alle forze dell'ordine di espellere chi non ha permesso di soggiorno (cioè un lavoro)?

Anonimo ha detto...

* in attesa di verdetto

Anonimo ha detto...

il fatto che voialtri abbiate invitato a votare la Raggi dimostra tutta la vostra insulsaggine.

Trovo questa osservazione davvero deludente, fatta così tanto per scrivere qualcosa. Questo sito ha ripetutamente messo in guardia la sindaca dagli errori che stava per compiere prima ancora che i cittadini (in pratica 3 su 4) la eleggessero. Al contempo, rilevava come riconsegnare la città a chi l'aveva gestita fosse tecnicamente improponibile. Si può mai dire - e te ne renderai conto tu stesso se ci rifletti - che la situazione della città di Roma NON sia colpa di chi ha gestito la città negli ultimi anni. Peraltro io non li ho votati ne' ho invitato a votarli. Ma se pensi che Roma fosse perfetta prima del 19 giugno e vada male solo dal 20 giugno in poi, si tratta di allucinazione. O di insulsaggine.

Anonimo ha detto...

tutte le grandi città del mondo hanno una enorme presenza di immigrati e rifiugiati. Il punto è far rispettare le norme e le regole civili

Anonimo ha detto...

Sono d'accordo con chi scrive, quando sostiene che le aree verdi andrebbero gestite da un privato ( bar, ristorante,...), qualcuno che ha interesse affinchè tutto intorno sia PERFETTO, ed in più paghi al Comune il giudto affitto.
Le nostre Ville sono abbandonate ( Villa Ada, Villa Pamphili,...).
Sento già chi strills dicendo: sono nostre e non posso permettere che "qualcuno" speculi su un "nostro" bene.
Preferibile che cashi a pezzi!!!!
Stessa "filosofia" dei Parcheggi interrati.
Città IMMOBILE!!!
Se nei secoli avessero ragionato così staremmo ancora nelle Caverne!!!

Anonimo ha detto...

ma qui sono gli italiani che non le rispettano e non le fanno rispettare, figurarsi chi viene da fuori. Ne approfittano subito

Anonimo ha detto...

agosto 02, 2016 2:54 PM

allora quando Marino fu eletto venivamo da 5 (CINQUE) anni di giunta di destra a roma...rammento che il neosindaco senz'altro denunciò il disastro che aveva trovato e aveva ragione di farlo dopo 5 (CINQUE) anni di alemanno, ma di lì a poco iniziò a produrre delibere in discontinuità...prima fra tutte la pedonalizzazione dei fori.
Ora c'è la sindaca grillina che viene dopo due anni di marino e sei mesi di tronca...per quanto tempo andrà ancora avanti a dire che la colpa è del piddì senza fare nulla??
ma voialtri che l'avete votata non ve sentite presi per il culo?

Anonimo ha detto...

si fa presto a fare l'opposizione, quando si tratta di governare bisogna : a) scegliere e quindi scontentare b) decidere (prima o poi). Il che è molto difficile.
Ma io a marino do solo una colpa : aver speso due anni in battaglie sui cda, cosa che inizia a fare pure la Raggi. In verità bisogna prima costringere le municipalizzate a fare le cose poi, se non lo fanno, cambiare i vertici.

Anonimo ha detto...

Fortunatamente oggi il Messaggero da una mano a trovare nuove "location" per i clandestini:

http://www.ilmessaggero.it/roma/cronaca/roma_svelato_bunker_segreto_gianicolo-1889613.html

fornendone il preciso indirizzo con i 2 accessi - uno dei quali protetto da un foglio di lamiere e da un lucchetto di 50anni fa.

Tempo una settimana e sarà pieno...!

Anonimo ha detto...

senza distinzioni politiche : se la giunta, qualunque giunta (rosa, nera o multicolore) mettesse qualche persona a leggere i problemi sollevati sui blogo e i commenti dei cittadini, troverebbe tutto ciò che i cittadini chiedono che venga fatto. E diventerebbe popolare affrontando quei problemi. hanno gli staff ? Li usino !

Anonimo ha detto...

E' curioso: i privati sono il male quando hanno il negozio-bar-ristorante dentro i locali appositi. Perché fanno parcheggiare in doppia fila, occupano illegalmente i marciapiedi, lasciano secchi di immondizia ovunque, non rilasciano lo scontrino, non vogliono la pedonalizzazione e chi più ne ha più ne metta.
Però quelli che non ci sono ancora nei parchi, e si vorrebbero nei parchi ad aprire bar e ristoranti, sono tutti santi.

"come mai non succede niente di paragonabile all'estero"

Perché all'estero non accolgono all'italiana e quando serve arrestano e buttano fuori. Se fai entrare migliaia di persone senza niente per campare dove pensi che andranno? O pensi forse che i gestori del chioschetto firmato dagli architetti romani(?) ripulirebbero il parco da decine di senzatetto? Semmai se li troverebbero sempre intorno, magari a scolarsi birre su birre.

Anonimo ha detto...

Vi preoccupate per un parco?
Giustissimo!
Ma lo vedete che la stessa identica scena si vede sotto il colonnato di Piazza della Repubblica?
A 30 metri dal pattuglione dell'Esercito che presidia l'accesso alla metro!
Quante decine di ottimi motivi ci sarebbero per non avere questo schifo al centro del centro, in luogo "sensibilissimo" per la cultura e per la sicurezza?

Inutile girarci attorno: Roma è occupata da questa gente, e violentata da chi, Vaticano, Sant'Egidio e Caritas in primis, letteralmente piscia (e fa pisciare) a casa degli altri.
Mille volte ho segnalato l'assurdità di avere la mensa e l'ostello della Caritas dentro la Stazione Termini. Un luogo di enorme afflusso turistico, e di enorme problematicità in termini di sicurezza, che agisce da calamita per centinaia di sbandati.
Il Vaticano ha gigantesche proprietà, decine di palazzi storici e incredibili tenute dentro e nei dintorni di Roma.
Residenze principesche utilizzate come foresterie per il clero, o date in affitto a mo' di albergo senza pagare le tasse.
E però pretendono gli spazi pubblici, pagati colle nostre tasse, per "ospitare" questa gente.

Esiste una, dico UNA forza politica che abbia il coraggio di sostenere pubblicamente quanto sostengo qui?

Anonimo ha detto...

Giusto così...se qualcuno volesse ripulire questo schifo con le buone o con le cattive si alzerebbe il grido della Boldrini, di sodomia e libertà, rifondazione e radicali. Nel nome del buonismo peloso oramai la città è una chiavica.

Anonimo ha detto...

Cioè io apro un bel chiosco nel giardinetto di via Statilia pagando le giuste tasse (non come quelle dei Tredicine).
La mattina alle 6/7 tiro su le serrandine e comincio a servire i clienti ai tavoli che già aspettano numerosi.

Ma una caramella l'avete mai venduta in vita vostra? - naturalmente in competizione con altri.

Poi assumo 7/8 lavoratori incaricati di tenere pulito e accogliente il giardinetto,
portare il caffè in branda alle "risorse", tirargli su i cartoni, preparargli il "mio"
bagno (che sarà sempre pubblico per definizione ma devo pulire io) e dopo avergli pulito il sedere gli do 20/30 € ciascuno per starsene lontani almeno fino alle 19 dopodichè preparo di nuovo i cartoni gli do una bottiglia di birra per la notte e me ne vado a casa...

Senza dimenticare di passare per la cassa continua per versare il lauto inacasso..

A me sembra che qualcosa non va per niente..
Poi se all'estero funziona così evidentemente sono stato poco attento ed ho visto i gestori dei punti di ristoro togliere soltanto una palettata di foglie e svuotare i loro 4 cestini.

Anonimo ha detto...

4:48
Ottimo, ma chi si mette contro la gang catto-camorrista ha politicamente e socialmente i giorni contati, in particolare a Roma.
Il business import neo-schiavista delle diverse organizzazioni clericali prevede tra l'altro tutti i tiggì garruli e plaudenti al conteggio dei "salvati" dalla Marina Militare, almeno 1000 al giorno, sottolineano sempre.
Qualcuno ha mai sentito cosa fanno le altre Marine Militari nel mondo? (Ma son tutte brute e cative)

Anonimo ha detto...

i tax payers?? ma parla come magni buffone.

Anonimo ha detto...

ben vi sta, a voi del centro, anzi io ve li manderei tutti li quelli che stanno qui in periferia, perchè non fate mai servizi su campi nomadi e palazzi per rifugiati in periferia?

Come dice qualcuno, è solo l'inizio, io spero li mandino da VOI, IN CENTRO STORICO.

Anonimo ha detto...

in centro siete rimasti in tre, manco romani, sono tutti bed breakfast, nei parchi non ci va nessun romano, chi se ne frega dei parchi del centro, fate sempre e solo servizi sul centro, i romani non ci abitano più, e voi dite pure che è giusto così. E allora? Che pretendete? che ci sia interesse in chi, abitante di ponte di nona, no ususfruisce mai del parco di via statilia? Avete detto che la gentrificazione è giusta, allora beccatevi pure voi un pò di schifo delle periferie. Ma fatevelo un giro verso tor sapienza , i campi nomadi, prendete i mezzi tpl pieni di zingari che non pagano il biglietto, urlano, fatelo un servizio uno sulla periferia di roma, i romani abitano li, mica a santa croce in gerusalemme o colosseo o piazza venezia.

Anonimo ha detto...

in centro siete rimasti in tre, due anziani settantenni e un giovane, e chi protesterà mai per questi problemi? Avete voluto un centro così, adesso ve lo tenete.
Dite che è pure giusto che i poveracci vadano via, e allora chiedete aiuto al vostro vicino politico, all'attore, alla modella straniera, tanto quelli il parco di via statilia manco sanno cosa è, quelli vanno al club a villa borghese con auto a noleggio, mica camminano sui marciapiedi.

Ma aumentateli gli affitti, no? Perche adesso sono bassi, chiedete 4000 euro per 50mq, o 1.000.000 di euro per un monolocale, che i romani ce li hanno questi soldi.

Anonimo ha detto...

gestore del blog, fattelo un giro sulla prenestina/casilina verso il GRA, con la bici, fatti qualche servizio da viale della serenissima e viale della primavera in poi, sai, anche quella è roma, ci sono ancora chilometri di territorio urbano in condizioni mille volte peggiori del parchetto di via statilia. Fatti un giro a centocelle, alessandrino, togliatti tor spaienza san basilio, abrai sevizi per i prossimi due anni. Eh, e li troverai i romani, quelli che forse, se sollecitati da qualche tuo servizio, potrebbero essere piu interessati rispetto a quello che succede in un parco che, pur volendo , ci vogliono 45 minuti di tranvetto per arrivarci.

In queste zone troverai ben tre campi nomadi immensi, strade inagibili a causa di cani feroci da baracche sotto i ponti, e vedrai intorno ad ogni cassonetto una discarica.
Vedrai mezzi TPL pieni di immigrati e zingari che non fanno mai il biglietto... e prova a dirgli qualcosa, tu che vorresti che tutti pagassero il biglietto.

Non startene sempre nei confini delle mura, perchè altrimenti chi vuoi che ti segua: chi abita a centocelle?

Proprio adesso, qui, come quasi ogni notte, inizia la puzza di bruciato dei roghi tossici, li fanno di notte, i furbi.

Io però, non abito a Via statilia o ai fori imperiali.

Anonimo ha detto...

Anonimo delle 11:55 PM.

Ti sono vicino, purtroppo...

Un abitante della periferia, che ha respirato per anni i fumi dei roghi tossici.
E che ora combatte col cancro.

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Anonimo ha detto...

Nei paesi che funzionano le forze dell'ordine controllano costantemente l'immigrazione. In America posso essere europeo, ben vestito, educato e civile, ma se non ho la Green Card (il permesso di soggiorno) mi danno un calcio al culo e mi rispediscono a casa alla prima occasione in cui mostro i documenti ad un agente.

Anonimo ha detto...

Capirai...in America...bel posto

29 MILIONI DI DISOCCUPATI

ripeto: VENTINOVE MILIONI DI DISOCCUPATI

la Green Card...ma chi ci vuole andare in America, che ci vai a fare, il ventinovemilionesimo e uno disoccupato italiano?

Che vai a fare? Che lavoro fai? l'Account manager sales desktop accounting login?

O al negozio Apple: il venditor sales accounting researcher

per vendere l'aifon 12?

Poi ti ritrovi con 1000 dollari di sipendio, senza una donna, figuriamoci, li se non guadagni almeno 5000 dollari al mese chi te se fila in un sobborgo intorno new york, con casa di 10mq a 500 dollari al mese?

Prova ad andarci a vivere dicendo che hai un milione di dollari sul conto in banca, ti accolgono col tappeto rosso, altro che green card.

BELLA VITA, SI SI

Anonimo ha detto...

anzi, correggo, nuovi dati:

102 milioni di disoccupati in america

CENTODUEMILIONI DI DISOCCUPATI in America.

Però mi sa che per gli Homeless (i barboni) cercano sempre.

Anonimo ha detto...

Ma chi ti dice che devi andare in America? Uno come te non avrebbe scampo da quelle parti. Ti sto solo spiegando come funzionano le cose nei paesi dove l'amministrazione funziona. Stesso dicasi per il Nord Europa.

Ad ogni modo, in USA la disoccupazione è al 4,9% (contro il nostro 12% e oltre 40% quella giovanile). A meno che gli americani siano 2 miliardi, dove saltano fuori i 100 milioni di disoccupati?!

Anonimo ha detto...

E comunque nei sobborghi di New York ci stanno i ricchi. La working class abita in città tra lo smog e il rumore h24. (Gli americani sono maghinari peggio dei romani).

Anonimo ha detto...

La verità è che il problema non sono gli sbandati in se ma piuttosto tutti quelli che si girano dall'altra parte. A partire dalle varie forze dell'ordine fino ai semplici cittadini. Se ci fosse davvero la necessità di spostarli allora non sarebbe una sparuta minoranza a protestare ma ogni volta che uno di questi fa qualcosa sopra le righe (es: defecare in pubblico, rapporti sessuali in strada, bagni nelle fontane, centurioni che palpeggiano turiste, venditori che stalkerano turisti, baristi che per un panino e un acqua allo straniero chiedono mezzo stipendio) ci sarebbe un linciaggio a san pietrini. Non succede? Vuol dire che alla gente sta bene cosi con poche eccezioni di minoranza. Se invece accadesse sistematicamente anche le varie forze di polizia dovrebbero svegliarsi per forza. a mio parere ci vogliono delle sortite organizzate per prelevarli in massa e metterli immediatamente su voli che li riportino a casa propria.

Anonimo ha detto...

Ah non ho scampo? Manco morto andrei in america! che siano maghinari e' il minimo.
tu continua a fidarti dei dati ufficiali sulla disoccupazione, che fai bene. Continua, eh?

Anonimo ha detto...

Cosa cosa la disoccupazione in italia al 12%?
ahahahhaahhahahahajaajajahahahhhaahhaahahhaajahahahahahahajaja

Ah questa e' la battuta dell anno....
E chi lo dice, l istat?
ahahahahhahaaahahhahahahahhahaahahahahahahahahah

Guardati meno tg 1 2 5.

Anonimo ha detto...

Ah in america l amministrazione funziona...
Altra bella battuta, grazie, mi hai fatto ridere!
ma che lo avranno inventato a fare internet..

Anonimo ha detto...

Non chiamarli working class, chiamali poveri, so che intendevi questo, vero?
ah no, in america i poveri non esistono, sono la WORKING CLASS.
Ti giuro, sembri uscito da un documentario del dopoguerra sugli americani.
Guarda che il sogno americano e' finito!
mangia meno mac donald e coca cola, ti fa male.

Anonimo ha detto...

Insomma a via Statilia che è pieno centro come tutti sanno ce stanno li ricchi delle case popolari dell'800 e noi cor fegheto roso dall'invidia semo contenti che je caghino tra i monumenti. Tiè!

Roma è solo 'a nostra bella e linda borgata culonia. Aaa Raggi oo deve sapè anaca ana?

Ma è governabile mai 'sta feccia?
E da CHI?

Anonimo ha detto...

E continui eh?
Fatti vostri, gestiteveli voi del quartiere.
Io per venire al parco di via statilia ci metto un'ora minimo.
La feccia romana, come dici te, sta in borgata....raddoppiassero quelli che dormono al parco , te lo auguro.

Anonimo ha detto...

Poi guarda, un'invidia per via statilia a rioma provo....

Anonimo ha detto...

Ci metti un'ora minimio ? e Stica non te l'hanno mai detto ?
Almeno 2 milioni di persone vivono ancora tra S.Giovanni-Cinecittà, Marconi, portuense, prenestino, centocelle...ma che cazzo lusso centrale ?
In ogni caso Qui alla merda non siamo ancora abituati come evidentemente nella tua unica Roma Vera almeno a 100 km dal campidoglio (sennò siete sporchi borghesi) POVERETTO!

Anonimo ha detto...

Si, e' proprio come dici te! Proprio

rasheed ha detto...


https://www.bfirstseo.com/تسليك-مجارى-بالرياض/

ShareThis