Gianni Lemmetti è il nuovo assessore al Bilancio. Il quarto! Che Dio ce la mandi buona

23 agosto 2017

Questo signore qui è il nuovo assessore al bilancio della Giunta della capitale d'Italia. La sindaca è tornata dalle vacanze ieri e oggi, così, come nulla fosse (leggetevi i commenti...), senza manco avvisare il precedente assessore nello stesso ruolo, lo ha nominato al bilancio. Al bilancio...!

Speriamo che l'apparenza inganni, e molto anche. 


Si tratta del ruolo più importante del governo di Virginia Raggi. Ma Virginia Raggi non ha deciso nulla. Grillo ha chiesto aiuto al suo cerchio magico, Lanzalone e Nogarin (sindaco di Livorno) hanno consigliato Lemmetti e Grillo ha imposto Lemmetti a Raggi. Anche perché, subito il primo giorno dal rientro delle ferie, bisognava dare un segnale e cacciare via urgentemente Mazzillo il quale, lesa maestà, aveva osato dire la verità: "se andiamo avanti così andiamo a sbattere". Chi dice la verità deve essere epurato. E che sia di dimostrazione agli altri assessori: chi osa dire la sua, chi non si attiene ai diktat, chi esprime una opinione viene fatto fuori senza pietà. Anche a costo di ricoprirsi di ridicolo, anche a costo di cambiare 4 assessori al bilancio in un anno nella città più indebitata del mondo.


Lemmetti arriva, insomma, per ripicca. Per ribadire due cose: a Roma comanda Grillo; a Roma non c'è speranza che qualche persona competente per davvero e prestigiosa per davvero assuma incarichi di governo, al massimo si può pescare nelle "riserve della repubblica grillina", nulla di più. E dopo Livorno tra un po' gli assessori ce li passeranno da Pomezia o da Guidonia. E così dopo le nomine imbarazzanti di mezza estate (vi ricordate della Gatta?), eccoci all'assessore toscano di fine ferie.


Lo stesso assessore che nel 2012, per presentarsi al debutto della sua carriera politica nel Movimento, scrisse "ho fatto tante cose nella vita, se ho competenze verranno fuori, ero titolare di negozio...". L'anno successivo cercò di diventare assessore a Viareggio, in uno strano movimento civico chiamato V2.zero. Poi tanta smania fu ripagata nel 2014 quando diventò assessore a Livorno dopo aver mandato un curriculum anche se sulla sua scelta ci fu mistero: "io non l'ho scelto", disse il sindaco Nogarin. Nel 2015 diventò famoso perché tra le sue tante t-shirt (le colleziona) un giorno in conferenza stampa, giusto per fare il simpatico coi giornalisti, ne calzò una che recitava "vi stra caco in petto". Un detto livornese tra i più educati...


Lemmetti non conosce Roma. Questo può essere un difetto così come un pregio. Abbiamo sempre detto che avere persone che non hanno pregressi in città è positivo. Certo è (come precisa oggi Mauro Evangelisti de Il Messaggero su Facebook) che Raggi con le sue nomine ha messo il sigillo sulla sua ennesima bugia: Roma ai Romani disse in campagna elettorale. Ebbene il nuovo assessore al bilancio è toscano, quello alle partecipate è veneto e fa il pendolare, quella al patrimonio è di Caltanissetta e a Roma nessuno la conosce, pure l'assessore al commercio fa il pendolare e vive a Milano, l'assessore ai rifiuti è di Reggio Emilia, il capo di Atac è veneto, il presidente di Ama emiliano, il direttore generale di Ama lombardo, il presidente di Acea ovviamente di Genova e tutte le decisioni vengono prese in una srl di Milano. In tutto ciò non esiste il capo di Gabinetto, ovvero la figura più importante dopo quella del sindaco. Latitante dopo ben 14 mesi di governo.

Lemmetti è stato uno dei primi grillini indagati e uno dei primi a sottolineare, giustamente, che la idiozia grillina del "ti devi dimettere se sei indagato" non stava in piedi. Infatti ricevette l'avviso di garanzia e lì rimase. Un altro processo, finito con un nulla di fatto, lo subì negli anni precedenti per appropriazione indebita. Ad accusarlo il gestore della discoteca in cui lavorava tra il 2005 e il 2007. Perché all'epoca, dieci anni fa, l'allora 38enne Lemmetti faceva il cassiere in una discoteca (beh che male c'è, pure Mario Draghi a quarant'anni faceva il parcheggiatore fuori dalla Esselunga no!? O no?). Ne uscì indenne e spiegò che quel lavoro lo faceva per pagarsi gli studi, peccato che nessuno riuscì a capire quali studi: la laurea (che Lemmetti ha, per lo meno!) la conseguì sì in ritardissimo, ma non così tanto: la data è il 2001, dunque all'epoca dei fatti (2006) Lemmetti aveva finito l'università da anni.


Tante vicissitudini ma nulla in confronto a quello che lo aspetterà nei prossimi mesi: una città al fallimento, le aziende partecipate alla canna del gas, creditori sull'uscio, investimenti zero, turisti in fuga, capitali che scappano altrove, nessun privato ormai disposto a investire e bilancio che va chiuso considerando le centinaia di milioni di euro che le società private ingiustamente ostacolate dal Comune (Torri dell'Eur, Ex Mercati Generali...) stanno giustamente richiedendo indietro sotto forma di indennizzi e risarcimenti. Mazzillo non lo ammetterà mai, ma le dichiarazioni improvvide le ha fatte per uscire con onore e per non scappare a gambe levate come la situazione richiedeva. Della serie "come faccio a farmi cacciare". Anche se poi le sue affermazioni di oggi farebbero presupporre il contrario e aggiungono follia alla commedia dell'assurdo di questi mesi: "un nuovo assessore? Siamo stati con la sindaca fino a ieri sera e non mi ha detto nulla! Se fosse vero sarebbe assurdo, non si tratta così la gente". Davvero eh!

La sensazione netta è che siamo alle comiche finali: la città è entrata nel mese di agosto con una giunta e ne è uscita con un esecutivo totalmente rivoluzionato. Con Lemmetti al Bilancio (siamo passati da Minenna a Lemmetti, rifletteteci un attimo), la signora Rosalba Castiglione già trombata alle comunali di Caltanissetta (!) al Patrimonio e un personaggio della caratura di Margherita Gatta ai Lavori Pubblici. Posti chiave, decisivi, che in tutte le capitali europee sono ricoperti da figure di altissimo profilo, sono qui da noi in mano ad una compagnia di giro che farebbe ridere se non facesse piangere. Bisogna affidarsi alla fortuna: o alla fortuna che questi figuri si mettano a governare bene, o alla fortuna che questa farsa finisca il prima possibile.

56 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

Virgineo Maggio

“Dimettiti Ignazio Marino
Pè colpa tua s’attappa il tombino”
Gridava il pentafesso
come n’ ossesso
avido di potere senza freno a offese
teleguidato dal Casaleggio milanese.
Almeno col marziano eran temporali forti
ieri pe ddu gocce pe poco nun semo morti
e allora mò strillo puro io, basta co’ li torti
“Tojetemela da la vista ‘sta virginea raggi
Daje abbasta, fora da’sti paraggi
Nun vojo passà altri maggi
A scanzà monnezza e scarafaggi
Il mite e ricco turista smetterà i su’ viaggi
E nell’Urbe lurida non farà più passaggi.
I 5Strilli se son litigati già ‘ na dozzina* d’assessori “saggi”
ma alle lerce strade nostre manco n‘par de lavaggi.
“Dimettiti bamboccio fanatico d’un grillino
Pe’inerzia tua s’attappa ancor di più il tombino”


• Scritto a maggio, ora sono almeno venti che si spartirono il disprezzato ma agognato truogolo capitale

Anonimo ha detto...

pentascemi erano e pentascemi rimangono. ora l'avete capito che sono dannosi?

Anonimo ha detto...

Come dire: "Sei riuscito a riparare il tostapane? Bene, ora vai a risolvere i problemi di una centrale nucleare!"

Anonimo ha detto...

magari il tostapane...
"sei riuscito ad aprire il libro? bene ora risolvi i problemi di una centrale nucleare"

Tom ha detto...

Dalla sua presentazione:
"Dopo un po' di tempo all'estero (Est Europa, Marocco, LUCCA)".
Alla grande.
Del resto devono prendere gente che non faccia sfigurare Di Maio se mai dovesse candidarsi a premier...

Anonimo ha detto...

Il nulla all'ennesima potenza. Il fallimento della città o una spremuta di tasse per i romani

Lorenzo Marchetti ha detto...

Quanto fa zero alla infinito?

Anonimo ha detto...

Andare a fortuna? No ci dovrebbe arrivare proprio la benedizione dall'alto e sperare nelle DIMISSIONI domani!

Anonimo ha detto...

eppure questo blog ha scritto piu volte che i 5 stelle erano da votare. E io che leggo sempre questo blog li ho votati. Ora scrivono che questa farsa deve finire. Eh si allora la penso pure io così. Poi che dite che serve il commissariamento lungo? Va bene allora voto il commissario la prossima volta. E poi ci stanno i cordoli, i chioschi e la metro C. E le bancarelle di qualità che vendono il prosciutto Serrano al posto della porchetta. Grazie romafaschifo per la tua coerenza. Sei un faro in questa città abbandonata.

Anonimo ha detto...

Cioè, si passa da un assessore che sembra il cugino di Harry Potter, ad un altro che pare il cugino "der Faìna" (ma molto più coatto!), così, come se niente fosse?

Anonimo ha detto...

Farà la fine di tutti i altri, anzi sto disgraziato sta pure peggio visto visto le manovre antieconomiche dell'ultimo anno. Gia me lo immagino Mazzillo "Ma come non sono piu al bilancio....ALLELUIA!".

Anonimo ha detto...

Ma povero Mazzillo!!! Con quell'aria da Bambi sperduto, dovunque vada lo trombano!

Dario ha detto...

Sono venuto a Roma poco fa per 5 giorni e non ho notato alcun beneficio rispetto ai precedenti governi della città.
Solita zozzeria in ogni posto, in ogni strada, in ogni angolo.
Però ho notato una cosa "apprezzabile": un aumento cosiderevole dei beni di servizio.
Dalla tazzina di caffè al tavolino del bar/osteria, al calice di un vino "non nobile" ma della "casa", alla fettina di carne in trattoria/ristorante/osteria, al contorno di una semplice cicoria (insomma: fettina con contorno, un calice di vino con mezza minerale ed un caffè 32 euro e non in un ristorante lussuoso, ma in una semplice osteria). Tralascio i servizi di trasporto (1 h per attendere il 64 alle ore 14 di venerdì 11 agosto), tralascio tante cose ma una mi preme sottolineare: la tassa soggiorno.
& euro per un 4 stelle, 3,50 oer un B&B: ma cosa fa il Comune di Roma con tutte ste entrate spaventosamente altissime??????

Anonimo ha detto...

cartelloni abusivi da rimuovere, sondaggi per la metro C, tombini da disostruire e migranti. Poi mentre puliscono il tombino fanno il sondaggio per la metro C. Ma per fare il sondaggio devi prima rimuovere il cartellone. Siccome i migranti hanno diritto a muoversi liberamente servono ulteriori sondaggi ma tanti cartelloni nel frattempo sono diventati regolari. E quindi torna il problema dei tombini che vanno disostruiti. Poi i migranti devono essere foraggiati. E non puoi levare le risorse per effettuare i sondaggi della metro C e la rimozione dei cartelloni che con i ricorsi poi diventano regolari. Tu la prossima volta che vieni a Roma non ti fare tutte ste domande. Paga e basta. Fai come noi.

Anonimo ha detto...

Grillo & Casaleggio odiano Roma. Ci mandano gente che detesta Roma anche piu di loro che alla fine non riesce a gestire e risolvere nulla.

Anonimo ha detto...

Infatti è vero grillo e casaleggio odiano Roma ma sopratutto i romani e quindi auguri a chi ha votato questi incapaci 5 stalle..

paesquale gravante ha detto...

ragazzi dobbiamo avere le idee chiare. Da cittadino pretendo una situazione di bilancio alle seguenti date precise.
1) insediamento Raggi
2) insediamento Mazzillo ) ( assess. dimissionato )
3) dimissioni Mazzillo ( alias insediamento Lemmetti )

solo con questi dati si può sapere cosa fa ognuno di essi.

Anonimo ha detto...

http://www.dinamopress.it/inchieste/cosa-fa-davvero-schifo-a-roma

Luigi Muzii ha detto...

E basta! Vergognatevi: avete crocifisso Marino e sostenuto questa virago incapace e tremebonda. Prima scusatevi, poi ricominciamo a parlare di credibilità. Forse.
E magari leggetevi (o fatevi leggere) il libro di Marino.

Luigi Muzii ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Anonimo ha detto...

Ao, c'avete sfrantumato i coglioni co sta storia che RFS invitò a votare la raggi. lo sappiamo tutti, quinid perchè sti messaggi non li mandi in privato ai gestori del blog?

Luigi Muzii ha detto...

Sfrantumato? Mi sa che di sfrantumato c'è solo la sua educazione. Neanche il coraggio di firmarsi.

Francis Drake ha detto...

Questa "corte dei miracoli", degna comparsa - a voler essere buoni - di un romanzo gotico di V. Hugo, una cosa buona forse l'ha fatta: ha consentito ai romani di rivalutare tutte le precedenti amministrazioni: Marino, Alemanno, Veltroni e Rutelli; quest'ultimo, evidentemente, un gigante rispetto ai predecessori.

Anonimo ha detto...

cambiano gli assessori ma il sindaco è sempre lo stesso : lei si è candidata, lei ha ricevuto i voti e - se le cose non vanno - lei è responsabile. Se preferisce farsi mettere i piedi in testa da Milano faccia come le pare, ma sarà lei a pagare in caso (probabilissimo) di naufragio di una giunta che apparentemente non fa niente se non occuparsi di poltrone. E se fa le cose non le sa comunicare.

Anonimo ha detto...

Purtroppo il comune di Roma è ingestibile. L'unica speranza è valutare i problemi, le soluzioni e le opportunità in chiave metropolinata. La Città metropolitana di Roma è una delle più importanti d'Europa, in termine di popolazione, estensione, pil e reddito pro capite. Non ha più senso, nel 2017, parlare del comune di fiumicino, di ciampino, di Civitavecchia, albano, Gìgrottaferrata, subiaco, frascati, mentana, anzio, rocca Priora, Bracciano etc etc. Tutti i problemi - dai trasporti (compresi i collegamenti con porti e aeroporti) ai rifiuti - e tutti gli investimenti vanno valutati in una ottica globale, altrimenti col particolarismo localistico finiremo in rovina. Roma e i romani prima di tutti. Spero che RFS faccia questa battaglia per cancellare il concetto di "comune di Roma" e la sua sedicente giunta.

Anonimo ha detto...

-efficienza, digitalizzazione e cortesia dei servizi pubblici
-decoro e pulizia delle strade
-trasporto pubblico (metro, tram e bus)
-vivacità culturale e commerciale
questi sono i parametri che incidono sulla vita quotidiana dei cittadini, dei turisti e di coloro che vengono a lavorare a roma da pendolari.
e' una città meravigliosa dal punto di vista storico-artistico-architettonico, lo sappiamo. ma per il resto è all'anno zero. Perché i politici e i funzionari che la amministrano di tutto si occupano, dalla mattina alla sera, fuorché di queste cose, che richiederebbero politiche incisive, aperte al mondo e lungimiranti.
Cose che a Roma non si vedono da alcuni secoli (eccettuata la giunta Nathan)

Anonimo ha detto...

ripetere le stesse cose 1000000 di volte è educato secondo lei? e non ce l'ho specificatamente con lei che si firma con tutti quelli che ad ogni post mandano gli stessi inutili messaggi, tanto RFS non chiederà mai scusa, quindi ribadisco che l'unico effetto è di sfrantumare i coglioni agli utenti, un poi come gli scioperi dell'atac.

Anonimo ha detto...

Condivido 11:11 , parlare del "comune di roma" nel XXI secolo con le megalopoli mondiali che trainano l'economia è una assurda perdita di tempo e denaro. Idem dei municipi. Il modello amministrativo, sociale ed economico più efficace che prevale nelle capitali mondiali - non solo europee, si badi bene - è tutto diverso e questo sito dovrebbe farlo conoscere ai romani. Trovo sia inutile continuare a parlare del carretto trainato dai cavalli quando ormai abbiamo le automobili che si guidano da sole. Bisogna fare un gigantesco salto di qualità e siccome abbiamo toccato il fondo paradossalmente siamo nelle migliori condizioni per riscattarci di colpo.
A patto però di cambiare gli oggetti del dibattito : se stiamo ancora appresso ad Atac e AMA nel tempo di Amazon, Testa e Apple non ne usciremo mai !!!!

Anonimo ha detto...

Qualunque cittadino abbia fatto una vacanza all'estero può conoscere meglio della giunta attuale i punti deboli e forti di una città e quindi governare meglio.
Bisogna copiare cosa si fa all'estero, liberarsi subito dei carrozzoni succhiasoldi come le municipalizzate e fare campagna seria per attrarre finanziamenti ed investitori privati internazionali puntando sull'innovazione e sulle nuove tecnologie, tanto sui soldi pubblici non ci si può contare più e comunque vengono dilapidati per le clientele. Avremo meno tasse, servizi all'avanguardia e di nuovo una città che richiamerà gente qualificata da tutto il mondo, più orgogliosa del futuro e del presente che del passato dei secoli trascorsi. E quando avremo tante compagnie di trasporto pubblico e private Atac sarà solo un lontano ricordo.

Anonimo ha detto...

IL FATTO CHE RFS ABBIA SUGGERITO DI VOTARE LA RAGGI NON VUOL DIRE CHE DEBBA NECESSARIAMENTE ESSERE D'ACCORDO CON L'OPERATO DELLA STAGISTA.
SE UNA PERSONA SI SCOPRE INCOMPETENTE E' GIUSTO CHE QUESTO VENGA RESO NOTO.
CERTO RFS HA PECCATO PERCHE SI E' FIDATA DI UNA PENTASCEMA. MA EX POST SONO TUTTI BRAVI A CRITICARE.

Anonimo ha detto...

Interessante il suo commento Luigi Muzii"Luigi Muzii ha detto...
Neanche il coraggio di firmarsi. agosto 24, 2017 10:56 AM"
Firmarsi?
Vai a vedere Luigi Muzii e ... scopri che può essere benissimo un utente inesistente ed inventato, insomma un profilo fake per accusare gli altri; infatti:
1) no ha una pagina web riferita;
2) non può essere contattato;
3) non si sa che lavoro faccia;
4) non si sa se gli altri nomi che si trovio siano associati a questo;
ecc. ecc.
Insomma, il solito ptenzale fake che chieda la firma agli altri ma non si capiswce se q quanto sia reale lui stesso

Anonimo ha detto...

@12:32 grande!
dall'anonimo delle 10.10

Anonimo ha detto...

forse il troll è Luigi Muzi, ma ha camuffato il suo nome aggiungendo una i infingarda alla fine?

Anonimo ha detto...

@anonimo 11,47:

"bisogna [...] attrarre finanziamenti ed investitori privati internazionali [...], tanto sui soldi pubblici non ci si può contare più e comunque vengono dilapidati per le clientele"

Come non essere d'accordo? quello che da sempre si fa a Parigi, Madrid, Lisbona, ma anche a Milano... e che Caudo, con il progetto Tor di Valle, stava riuscendo finalmente a fare a Roma.... poi sono arrivati quelli della "decrescita felice" a mandare all'aria un ottimo progetto per partorire l'ennesima speculazione edilizia alla romana (e se ne sono pure vantati! per la gioia der popolo cojone risparmiato dal cannone)

Alessandro

Anonimo ha detto...

Ennesima e, spero ultima, squallida mossa di una giunta squallida. Incapaci e supponenti. Vorrei sapere se esiste ancora qualcuno (non lobotomizzato) che voterebbe un sindaco incapace di tenere un assessore per più di tre mesi. #ridatecemarino (che avevamo votato)

punisher ha detto...

Raggi Fotonici, Assessori Volanti, Grilli Perforanti, Sindaci Olografici, Dirigenti Esplosivi... ah ah ah sembra un cartone animato giapponese.
Le armi di Mazinga a questi gli fanno un baffo... che spasso tutto previsto come da copione con l'aggiunta personale di Virgina a base di balletti, flash mob, interviste con chi saluta tutti, video propaganda, asfalto di opere previste da altri e pulizie del giorno prima per commemorazioni di cui non frega niente a nessuno.

Aspettiamo le prime piogge serie a Roma sarà uno spasso vedere i tombini esplodere e se dovesse nevicare poi ah ah ah preparate i ramponi da montagna e i cani da slitta con i racchettoni da neve :-D AH AH AH AH

Grazie di esistere perchè pagare salato 1 comico per 1 solo spettacolo, quando ci sono le 5 stelle (quasi) gratis tutti i giorni.

Avete voluto la bicicletta a 5 punte e adesso so volatili diabetici perchè questi NUN LA MOLLANO LA POLTRONA altro che PD 2.0 questi so peggio della DC!

Presto questo sito dovrà cambiare nome da "roma fa schifo" a "roma fa davvero schifo".

Anonimo ha detto...

Articolo partigiano pieno zeppo di pregiudizi.

Anonimo ha detto...

certo che a vederlo in foto (e non solo in quelle pubblicate qui sul blog) sembra davvero un personaggio imbarazzante.

Anonimo ha detto...

Pensavo che con l'avviso di garanzia se ne andasse a casa ma niente. Adesso non resta che sperare nel dopo elezioni ma secondo me resta fino a fine mandato e anche oltre.

A quelli che "ma RFS ha detto di votare la Raggi", mica sono tutti indottrinati. C'è anche chi è libero di sostenere qualcuno e poi criticarlo, o addirittura di cambiare idea!

Anonimo ha detto...

andare a casa ???
Ritornare a far fotocopie da Zì Prèv ????

Naaaaaa...vojo a poltrona come quelli del piddì!

Anonimo ha detto...

Scusa ma prima di scrivere hai visto le foto? Vorresti il neo assessore come amministratore di condominio ? Io no.

Anonimo ha detto...

Grandissimi i Cinque Stelle! Non li ferma nessuno!!! Via in un secondo chi non sa collaborare!! Tutti per uno! Uno per tutti! Grandissima squadra!

Anonimo ha detto...

Di fronte a gente così intelligente e coraggiosa la criminalità organizzata diventa cacchina secca!

Anonimo ha detto...

Ciao anonimo 4.38 PM, oltre alla foto forse dovresti guardare quello che ha fatto: tanto per dirne proprio una a caso: ha risanato il debito di una famosa società a Livorno (ti lascio il compito di fare una ricerchina e vedere quale! dai che ce la puoi fare!)
Anche se guardi Renzi in foto non è che ispiri intelligenza, ma se poi vai a vedere bene in effetti...! Prova con una foto di Heinstein, un tipo così scemo che non sapeva nemmeno usare il pettine

Anonimo ha detto...

..sicuramente lo descriverebbero così su questo sito se dovessero fare un articolo su di lui! :)

Anonimo ha detto...

Carissimo Anonimo 12.30 AM (25 agosto) la "famosa" società a Livorno che ha risanato è il "tostapane" di anonimo 23 agosto 6.31 PM; vedremo come se la caverà con la "centrale nucleare" di Roma, e poi mi dirai...

Anonimo ha detto...

@Anonimo delle 12.30:
Einsten, per l'amor del cielo, Einsten. Non "Heinstein".

Mamma mia, che livello infimo...

Anonimo ha detto...

Lemmetti è un Ragioniere Commercialista (e non un Dottore Commercialista) iscritto nell'elenco A dell'Albo dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Lucca. Chi capisce la differenza in questo casino?
Good luck!

http://www.odcec.lu.it/index.php?option=com_content&view=article&id=34&Itemid=26

Anonimo ha detto...

Roma: che cittá malinconica e senza futuro.

Unknown ha detto...

E' tutt'ora indagato per tre reati questo cialtrone Lemmetti.

Anonimo ha detto...

Pardon, stavo pensando all'Heineken! So che è molto grave e dovrò ripetere l'anno scolastico! Ma almeno se gli ho scritto male il nome non potrà querelarmi

Anonimo ha detto...

Lemmetti è come Nogarin,incompetenti e quasi nullafacenti miracolati sulla via di Genova, sanno perfettamente che la loro carriera dipende in tutto e per tutto da Grillo quindi gli obbediscono come soldatini. E siccome nel movimento la fedeltà canina è l'unico valore riconosciuto dagli stessi elettori, che, con qualche ragione, han fiducia solo nel Capo, vi si attengono scrupolosamente.
In questo modo però una classe dirigente vera non nascerà mai,coi Lemmetti non si va lontano, ma nemmeno vicino.
Ah,chi dice che ha risanato Aamps..questo tizio non ha fatto che eseguire i "consigli" di chi è stato mandato da Genova e non ha risanato granché, son loro che appena eletti han denunciato debiti enormi che nel giro d'un paio d'anni sono spariti..bacchetta magica o assurde esagerazioni iniziali?

Anonimo ha detto...

È un ritardato mentale, ma chi l'ha SCELTO questo fenomeno da circo?

Monnie ha detto...

vai nell archivio , maggio 2016 , dove questo sito promuoveva la lettura del libro di Marino.
Prima di accusare , indignarsi, elargire vergogna e dare patenti di credibilità.
Forse han sostenuto veramente la Raggi ed i 5 Stelle, non li ho seguiti cosi assiduamente. Però non mi sembra che siano venuti meno a far notare le cose che non funzionano, le contraddizioni ed i problemi. Come persone dotate di intelletto , non come tifosi.
Cosa devono fare i romani che han votato la Raggi? Chiedere scusa a se stessi per essere stati presi in giro un altra volta?

Anonimo ha detto...

DI BUFFONI NE ABBIAMO TANTI MA AL COMUNE DOPO LA RAGGI VIENE QUESTO ASSESSORE AL BILANCIO E LA GATTA. NON CI VA PIU' DI SCHERZARE PIANTATELA LO DICO A GRILLO E CASALEGGIO CHE CI STANNO PRENDENDO PER IL CULO

despacito lyrics ha detto...

The information you share is very useful. It is closely related to my work and has helped me grow. Thank you!
despacito lyrics , bodak yellow lyrics


ShareThis