Da arresto. Il Comune stoppa la chiusura dei residence e distrugge il buono casa

14 dicembre 2016


Mentre le prime pagine sono occupate - giustamente eh! - dalle dimissioni della Muraro, dalla restaurazione in Atac e dal povero albero di Natale di Piazza Venezia una notizia forse più inquietante è finora passata sotto-silenzio fatta salva l'uscita di oggi sul Corriere della Sera.
Parliamo della "Direttiva Forza Nuova", cioè di una memoria di giunta approvata praticamente durante il week end dal Campidoglio che revoca di fatto le procedure di chiusura dei residence (leggasi: orrendi palazzoni con catapecchie di 20mq infestati da topi e scarafaggi e per i quali il comune paga 2-3mila euro di affitto al mese manco fossero superattici a Fontana di Trevi per fornire assistenza alloggiativa "temporanea" agli sfrattati) e vanificando così anni di sforzi della passata Giunta e degli uffici dipartimentali.

Secondo la Giunta ora il buono casa (dopo vedremo cos'è) può essere pagato anche ai residence. Addio progetti di dare alle famiglie un luogo civile dove abitare, occhi chiusi sulle irregolarità dei residence stessi, grandi favori ai costruttori che dei residence sono gestori e proprietari, pace fatta con tutti i movimenti, fascisti, anarchici, comunisti e tutta la feccia possibile e immaginabile cui questa amministrazione ha fatto da sempre mille promesse.

Su siti e social network, i neofascisti di Forza Nuova cantano giustamente vittoria poiché quella approvata è una direttiva  scritta su misura per loro, che il sindaco ha vigliaccamente concesso cedendo alle intimidazioni e ai violenti blitz inscenati in questi giorni da Forza Nuova nei municipi e presso gli uffici del Dipartimento casa.


Ma andiamo per gradi: nel 2015 (grazie al lavoro dell'assessore Francesca Danese e all'opera encomiabile del dirigente comunale Aldo Barletta), viene istituito il "buono casa", un contributo di 600/800 euro al mese destinato agli ospiti dei residence che nelle intenzioni dell'ex Giunta Marino avrebbe dovuto sostituire il vergognoso sistema dei residence, permettendo ai beneficiari di pagarsi l'affitto altrove. Viene fatta anche una gara europea (che ovviamente va deserta!) e contestualmente si comincia a far circolare la voce che il buono casa non funziona: se lasciate i residence per avere il buono casa poi il comune smette di pagarvi il buono casa e restate in un appartamento privato morosi e sotto sfratto. Così sia le persone bisognose di assistenza sia i cittadini che mettevano sul mercato gli immobili ci sono andati coi piedi molto di piombo.


Il comune decide di disdettare la maggior parte dei contratti di affitto dei residence (lasciandone in corso solo quattro). Ma il bonus funziona male, un po' perché i proprietari privati non si fidano a dare in affitto le proprie case ai beneficiari e un po' perché molti ospiti dei residence non vedono di buon occhio l'idea di abbandonare un alloggio magari degradato ma per loro totalmente gratuito, per trasferirsi in una casa privata dove sarebbero tenuti a pagare utenze e condominio e, in futuro, anche il canone di affitto (perché il buono casa dura solo 4 anni).

Il risultato è che alcune strutture, per le quali il Comune non paga più l'affitto da mesi, devono essere chiuse perché i proprietari intanto hanno proceduto ad ottenere lo sfratto dal Tribunale; in Comune hanno perciò pensato di traferire gli inquilini alla spicciolata nelle quattro strutture che ancora risultano coperte da contratto di affitto.
Alcune italiche famiglie legate all'estrema destra, alle quali Alemanno (non l'attuale Virginia Alemanno, ma Gianni Alemanno quello autentico) aveva generosamente concesso di vivere in "assistenza alloggiativa" (cioè totalmente gratis a spalle di tutti noi) in un lussuoso e nuovissimo palazzo a Torrevecchia, a questo punto si scatenano contro la minaccia di "deportazione" e decidono, spalleggiati da un pugno di squadristi di Forza Nuova, di forzare la mano al presidente del 14° municipio Alfredino Campagna (sempre lui!) per chiedere il ritiro immediato dei trasferimenti: Campagna, con sprezzante italico vigore, accetta in blocco le richieste dei fascistoidi manifestanti chiedendo al sindaco di bloccare immediatamente gli sgomberi. 


Detto, fatto... dopo poche ore, il sindaco annuncia via Facebook l'immediata sospensione di tutti trasferimenti in attesa cioè di una futura e vaghissima soluzione del problema tramite il buono casa.
Forza Nuova (ribattezzata per l'occasione Forza Raggi) sventola orgogliosamente copia firmata in originale della "memoria di Giunta" approvata, mentre il testo è irreperibile sia sul sito del Comune che nell'esuberante profilo Facebook della Raggi (ma non su Roma fa Schifo, eccolo qui sotto).




C'è da scommettere che tra non molto tempo, i residence torneranno ad operare a pienissimo regime, in nome di un' "emergenza" che trova d'accordo neofascisti, palazzinari, nuova politica honesta e pasdaran dell'assistenzialismo.

44 commenti | dì la tua:

bat21 ha detto...

Ripeto pensate questa gente al governo italiano....la fine si avvicina

Theresa williams ha detto...

Ciao sono Theresa Williams Dopo essere stato in rapporto con Anderson per anni, ha rotto con me, ho fatto tutto il possibile per riportarlo indietro, ma tutto è stato vano, lo volevo tornare tanto per l'amore che ho per lui, lo pregai con tutto, ho fatto promesse, ma ha rifiutato. Ho spiegato il mio problema al mio amico e ha suggerito che dovrei piuttosto contattare un mago che potrebbe aiutare me un incantesimo per riportarlo indietro, ma io sono il tipo che non ha mai creduto in magia, non avevo altra scelta che tentare, io mail il mago, e mi ha detto che c'era un problema che tutto andrà bene prima di tre giorni, che il mio ex tornerà a me prima di tre giorni, ha gettato l'incantesimo e sorprendentemente nel secondo giorno, era intorno a 4:00. Il mio ex mi ha chiamato, ero così sorpreso, ho risposto alla chiamata e tutto quello che disse era che lui era così dispiaciuto per tutto quello che è successo che voleva me tornare a lui, che mi ama così tanto. Ero così felice e sono andato a lui che era così che abbiamo iniziato a vivere insieme felicemente di nuovo. Da allora, ho fatto promessa che qualcuno so che hanno un problema di rapporto, mi sarebbe di aiuto a tale persona da lui o lei si riferisce all'unico mago reale e potente che mi ha aiutato con il mio problema. e-mail: drogunduspellcaster@gmail.com lo si può e-mail se avete bisogno la sua assistenza nel vostro rapporto o di altri casi.

1) incantesimi d'amore
2) Incantesimi amore perduto
3) Incantesimi Divorzio
4) Incantesimi di matrimonio
5) incantesimo.
6) Incantesimi Breakup
7) Bandire un amante passato
8.) Si vuole essere promosso nel vostro ufficio / incantesimo lotteria
9) vogliono soddisfare il vostro amante
Contatta questo grande uomo, se si hanno alcun problema per una soluzione duratura
attraverso drogunduspellcaster@gmail.com

Anonimo ha detto...

quindi paghiamo caro(noi contribuenti) i residence (parola gentile, se poi sono catapecchie) mentre le case comunali restano spesso in mano a occupanti senza titolo, morosi o a gente con redditi altissimi ? vergogna infinita !!!!!!!!

Anonimo ha detto...

tanti sauti a theresa william e anderson, ma approvo il commento precedente e domando: chi è che sta da beato inquilino nelle case pubbliche di piazza navona, piazza di spagna e fontana di trevi ? chi sono i proprietari dei residence ? avranno pure dei nomi no ?

Anonimo ha detto...

Io vorrei solo che il M5S votato da me in passato, ma non per questa giunta,si facesse un esame di coscienza e smettendo di urlare ed inveire contro tutto e tutti, cominciasse a realizzare che governare comporta responsabilità, da non scaricare sulle precedenti amministrazioni. Ponendosi come movimento di "svolta" ci si aspetterebbe di vedere azioni coerenti ad essa e non bieca restaurazione del sistema precostituito e fallace,già demolito da altri...
Se con queste premesse vuole governare l'Italia,lo vedremo per mezza legislatura eppoi fine,come Robespierre
ATTENZIONE

Anonimo ha detto...

Il nuovo che avanza.
"Forza nuovo", per la precisione...

Anonimo ha detto...

Ma questi qua non dovevano essere trasparenti, dediti alla chiarezza, lontani e estranei ai modi occulti di gestire le cose?.... e poi non lo sanno che adesso c'è la rete, che le cose te le sbatte in faccia?
Loschi e pure fessi.

Anonimo ha detto...

torniamo all'alternativa paradossale. Se questa gente viene tollerata è perché, evidentemente, è complice dei poteri forti delle banche e dell'edilizia.
Quando caltagirone, mezzaroma, carlino, costruiscono case indecenti in luoghi indecenti, spesso vincolati ad altre destinazioni rispetto al piano regolatore, lo fanno con la certezza che i soldi rientreranno. E come?
Chi se le compra queste costose catapecchie in mezzo al nulla?
I soldi rientrano quadruplicati grazie al circo della pseudo disperazione teatralizzata, che fornisce al comune di Roma, complice, l'assist per finanziare i suddetti palazzinari. Il comune, senza vergogna, complice legislatori senza vergogna, li finanzia per cifre galattiche, senza alcun rapporto nemmeno col mercato immobiliare, che è già falsato di suo.
Perno della truffa è la dicitura "edilizia popolare", che garantisce finanziamenti da parte degli enti pubblici ai costruttori per gli abusi edilizi da loro perpetrati.
Senza immigrati, pseudo poveracciume, comunisti con la smart, mancherebbe lo straw argument per questo imbroglio.
E siccome i palazzinari sono gli stessi soci dei cda delle banche, quasi tutti i palazzi occupati sono o del comune corrotto, o dell'ater camorrista, delle banche mafiose.

Anonimo ha detto...

Se voi ascoltate il discorso di addio (...) di renzi, rimanete a bocca aperta. Ben scritto, ben recitato, pieno di sollecitazioni emotive, reso piacevole da una ben dosata retorica e al tempo stesso misurato.
Sembra pronunciato da uno che pensa quello che dice e che effettivamente dimostra dignità personale, generosità associativa, altruismo per la Patria.
Se uno non conoscesse il personaggio, il suo retroterra familiare, le sue azioni politicamente criminali e la sua cronica spregiudicata attitudine menzognera, neppure noterebbe certe velate allusioni, certe minime incongruenze, e rimarrebbe persuaso. Naturalmente i fatti poi lo smentiscono il giorno dopo.
Ecco perché da sempre si dice che la verità è nuda, è indifesa, è fragile e spesso sembra meno convincente della menzogna, che è studiata, preparata, con gli alibi a lato e senza imprevisti.
L'apparenza ostentata inganna, e i topi delle occupazioni abusive ne sono un'apodittica conferma.
Sta qui tutto il gioco della grande dissimulazione.

Anonimo ha detto...

Mi piacerebbe leggere il parere di un pentastellato a questo articolo,grazie.

Anonimo ha detto...

Un altro orrore pentastellato che fa rimpiangere amaramente MARINO, che non a caso aveva puntato sui "buoni casa" per rispiarmare risorse pubbliche che si perdevano in questi osceni Residence e nello stesso ridare dignità a chi la cercava e meritava.

Anonimo ha detto...

E pensare che voialtri fenomeni avete invitato a votare per la Raggi.

Tra l'altro, fino a pochi giorni fa avete insultato Marino (definendolo patetico) perché votava NO al Referendum (e quindi ha osato votare in maniera diversa da voi, che siete gli unici depositari della verità) e ora tornate a rimpiangervelo.

Cambiate idea ogni settimana. Fate abbastanza tristezza.
Ma chi mi fa più tristezza è chi vi segue e pende dalle vostre labbra.

Anonimo ha detto...

Ma se le occupazioni abusive sono un marchio del pd.
La sfacciataggine e la negazione della realtà altrettanto.
Il pd è il front office attuale delle mafie, e non a caso l'attuale governo di sderenati non è altro che una clientela dell'eni e di finmeccanica.
Nient'altro che un'associazione a delinquere per veicolare tangenti sugli armamenti e il petrolio.
E infatti andrea alzetta è stato uno dei protetti di buzzi.

Anonimo ha detto...

MARINO LE OCCUPAZIONI ABUSIVE LE HA MOLTIPLICATE, E SI E' SCELTO PER VICE UN VERO E PROPRIO DELINQUENTE ABITUALE DEL SETTORE, L'INDIMENTICATO NIERI

http://www.abitarearoma.net/addante/2013/08/26/2488/

Però, attenzione, andava in giro in panda.

Anonimo ha detto...

Pur essendo d'accordo con voi sulla chiusura dei residence,tuttavia ritengo che dovreste avere l'onestà intellettuale di fare conoscere quale è stata la genesi di questi orribili palazzoni,e quali giunte hanno sostenuto per diversi anni questa soluzione.

Anonimo ha detto...

ok, in passato gli occupanti abusivi hanno avuto altri sponsor politici e lo stesso i proprietari dei residence, ma adesso perchè le cose NON cambiano ?

Anonimo ha detto...

caro amico delle 5:35, la tua domanda è sana ma ingenua. A parte la rimozione di qualche sacchetto di spazzatura, tu vedi che qualcosa sia cambiato in questi mesi ? tutto resta uguale : lo schifo dei trasporti, delle buche, il costo e l'inefficienza dei servizi offerti ai cittadini, la mancanza di ordine e decoro, la prepotenza delle occupazioni abusive e del commercio abusivo, le opere inutili e quelle iniziate ma mai ultimate. Non hanno cambiato nulla. Questo non mi fa rimpiangere i politici del passato, che non voterò mai più, ma mi fa dire con convinzione che non voterò neppure i pentastellati. Perchè - messi alla prova - hanno dimostrato coi fatti assoluta continuità col passato.

Anonimo ha detto...

Ma è chiaro che le forze politiche e amministrative che hanno fatto le loro fortune con le politiche abitative sono state in questa città
sempre di sinistra.Vorrei capire cosa c'entra Forza Nuova che non ha governato mai nemmeno un condominio.

Anonimo ha detto...

Ma perché si fa un golperno reimpastone con un incapace come gentiloni?
Chi salva le terga a maria elena banca Etruria?
Perché carminati sta lì come chi aspetta solo che gli si apra la porta?
Come mai antonio mancini fa continuamente la "linguetta" come qualche politico e qualche giornalista che predilige la giudiziaria?
Com'è che...

https://www.youtube.com/watch?v=KJ6UZPxmYDI

https://www.youtube.com/watch?v=Advd4F00UrA

Anonimo ha detto...

Marino girava in Bici e ha dovuto semettere per le minacce dei noti mafiosi estromessi finalmente dal Comune.
Aveva la ormai famosa Panda Rossa e di certo non se ne vantava finchè qualche MISERABILE CALUNNIATORE PENTASTELLATO lo ha preso di mira perchè ci andava nella ZTL (ma pensa un pò, migliaia di SORCI ululanti privilegi per il loro bel suvvone si e il Sindaco invece no, perchè è 'n BOLIDIGOOOO!!! Mavaffanc

E CHIEDETE SCUSA !

Anonimo ha detto...

Arroganti pentastellati, a parte il solito fango che lanciate cosi bene su gli altri,aspettiamo considerazioni su quello che succede in casa vostra!

Anonimo ha detto...

So che non c'entra nulla ma vorrei che l'egregio Tonelli, dopo la storia della bruttezza dell'albero di Natale in piazza Venezia della Raggi ( perché gli anni precedenti invece erano bellissimiiiiii) vedesse questa classifica degli alberi più belli del mondo, in particolare la foto n.8 di Londra. Guardatelo tutti e confrontatelo con quello di Roma e buon Natale a tutti, soprattutto a Tonelli.
http://www.huffingtonpost.it/2016/12/14/alberi-natale-belli-mondo_n_13624096.html?utm_hp_ref=italy

Anonimo ha detto...

Altro che rivoluzionari, questi avrebbero fatto vergognare anche la DC di Sbardella lo squalo!!!

alliss ha detto...

anonimo delle 6.42 pm il fatto che quello di Londra sia brutto non rende più bello quello di Roma.E del resto se stanno cercando di abbellirlo è segno che non era bello.(brutto pure quello estone)

Anonimo ha detto...

il buono casa di Marino è stato di fatto abolito perchè non funziona.
Dopo anni dalla sua introduzione, su 1.500 famiglie interessate, solo 100 ne hanno fatto uso (fonte: Corriere della Sera). Il motivo è elementare: dareste voi il vostro appartamento in affitto ad una famiglia di nullatenenti che vi pagano col buono casa, garantito dal comune solo per i primi 4 anni? E dopo? Smetteranno di pagarvi, e vi troverete per anni con l'appartamento occupato.

Normale quindi che "nelle more" com'è scritto sulla delibera si torni di fatto ai residence, in attesa di una soluzione migliore (qui non vedo proposte oltre alle solite critiche)... vi ricordo che ci sono sempre 1400 famiglie che rischiano lo sfratto e che non possono stare ad aspettare i tempi della politica.

Anonimo ha detto...

Grazie Virginia,sempre puntuale nelle risposte!

Dario ha detto...

Vabbè, ma quello non è un residence, è la foto di una "Kruscevka", una casa popolare in Unione Sovietica.... Si vedono pure le scritte in cirillico...

Anonimo ha detto...

Ma perché il comune dovrebbe campare queste famiglie per generazioni?

Anonimo ha detto...

LA FETENZIA DI MARCO TRAVAGLIO, DIRETTORE DEL MASSO-QUOTIDIANO - RUBRICA SETTIMANALE


Perchè Leoluca Orlando dell'IDV ha insultato Falcone e Travaglio lo difende (è sotto contratto IDV)?


TRATTO DAL BLOG DI M5S: http://www.meetup.com/beppegrillo-69/boards/view/viewthread?thread=10047691

Anche Travaglio critica Saviano dopo la prima puntata di vieni via con me ma lo fa per la cosa sbagliata.

Qui il post di critica a Saviano http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/11/11/caro-roberto-datti-una-spettinata/76401/

Oltre prendersela genericamente con "una certa sinistra" non meglio specificata, Travaglio accusa Saviano di aver mandato in onda QUESTO VIDEO -> http://www.youtube.com/watch?v=SY0MRRNwqqo

Come vediamo dal video, mentre Martelli invitato ad AnnoZero recentemente accusava Leoluca Orlando per la sua connivenza con la mafia vediamo Santoro che si affretta a bofonchiare " emh...eh, 'nsomma gli hanno fatto da' 'na bomba anche a Orlando eh..voglio dire.." , come dire "eh Leoluca Orlando è sicuramente anti-mafioso visto che lo hanno minacciato di farlo esplodere" , come se i politici non inscenassero finte minacce mafiose per darsi credito, poi a saltare per aria veramente non sono loro.

Travaglio, come il suo prode amico Santoro tenta di arginare gli effetti di quel video che sempre piu gira su you-tube, scrivendo sul FattoQUotidiano che il caro deputato IDV LeoLuca Orlando aveva sacrosanta ragione quando attaccava Falcone perchè questi aveva fatto un errore andando a lavorare per il ministero, e che solo perchè uno si chiama Falcone non è detto che abbia sempre ragione.
mentre Travaglio straparla di ministeri e di governo Andreotti pur di salvare il delfino di Di Pietro, su wikipedia le ragioni dello scontro sono quelle intuibili vedendo il video -> http://webcache.googl...

ossia dalla sezione biografia di Leoluca Orlando su wikipedia :

"Rieletto consigliere comunale nel 1990 con oltre 70 mila voti di preferenza, non fu ricandidato a sindaco dal suo partito, e lascerà la DC l'anno successivo promuovendo la nascita de La Rete-Movimento per la Democrazia. Dello stesso anno è lo scontro con Giovanni Falcone a seguito dell'incriminazione per calunnia del pentito Pellegriti il quale rivolgeva accuse al parlamentare europeo Salvo Lima. La polemica proseguì quando Orlando accusò Falcone di tenere nascoste nei cassetti le carte sugli omicidi eccellenti di mafia e le prove delle collusioni di politici con Cosa nostra.[6]"

accusa di associazione mafiosa pendente su Salvo Lima comprovata nelle relazioni della Commissione parlamentare antimafia -> http://it.wikipedia.o...

Intanto chiediamo a Travaglio perche Leoluca Orlando abbia sempre tentato di tenere nascosto il suo nome intero, OSSIA LEOLUCA ORLANDO CASCIO, forse perchè figlio si SALVATORE ORLANDO CASCIO ?

Professor Salvatore Orlando Cascio , o meglio dire "AM-professore" piazzato dal comando militare alleato per premiare cosa nostra del ruolo svolto nello sbarco in Sicilia -> http://www.livesicili...
agli atti della commissione antimafia poi vi è una relazione di maggioranza che di fatto bloccò la nomina del prof. Salvatore Orlando Cascio quale presidente del banco di sicilia, . Che poi il Prof. Orlando Cascio e Bernardo Mattarella papà di Piersanti fossero amici a Palòermo lo sapevano tutti. Che Vito Ciancimino iniziò la sua carriera politica alla corte di Bernardo Mattarella, anche questo lo sanno tutti. Che quando Ciancimino fu eletto sindaco di palermo, entrò a Sala Delle Lapidi sotto braccio a Piersanti Mattarella capogruppo consiliare lo ha consegnato alla storia il "L’ORA" con una loro foto. Questo non significa che le colpe dei padri debbano ricadere sui figli, ma se così è perchè nascondersi?


bat21 ha detto...

Questo e' il mistero....le famiglie non dovrebbero essere bisognose "per sempre". Non e' welfare sano quello per cui il comune paga all infinito una soluzione abitativa. Anzi e' una roba estremamente insana che in un paese normale verrebbe rimodulata.

Anonimo ha detto...

E invece il suo non è studiato vero? Ma soera davvero di prendere all'amo qualche altro sprivveduto? Parli se sa! Non faccia cinema!

Anonimo ha detto...

Buono casa: qualità abitativa 4 volte superiore; costi pubblici 4 volte inferiori. Troppo semplice.

Anonimo ha detto...

Il buono casa funziona a metà, perché comincia effettivamente a dare qualche risultato per quelli che possono beneficiarvi pur non vivendo nei caat (cioè i soggetti che sono stati ammessi al bonus a seguito della modifica della prima delibera, perché presenti nelle "liste d'attesa") mentre praticamente nessuno dei 1600 inquilini dei residence(i numeri sono leggermente superiori a quelli riportati dal corriere) è ancora riuscito a trovare una casa in affitto sfruttando il contributo.
I motivi sono vari. Certamente, c'è una comprensibile diffidenza dei proprietari a cedere in affitto una casa a chi non ha soldi né garanzie; altrettanto certo è che molti preferiscano restare gratis nei residence (nella speranza magari di ottenere a breve casa popolare) piuttosto che diventare inquilino privato con gli obblighi e i costi che comunque ne conseguono; per ultimo, è evidente che all'interno dei caat vi sono soggetti che presentano tali caratteristiche di disagio (di cui quello abitativo è forse l'ultimo) da rendere impossibile nel breve-medio periodo un loro reinserimento sociale e per i quali è inevitabile che il comune continui ad assistere con misure di sostegno assistenziali (purtroppo chi conosce quella realtà sa di cosa si parla...).
I buoni casa finora pagati sono quindi pochi ma non significa che il contributo sia inutile o che non si possa migliorare e potenziare il servizio, anzi con alcune correzioni si potrebbe facilmente "sbloccare" gran parte delle difficoltà finora incontrate.
Da solo, senz'altro il buono casa non basterebbe comunque, per quanto migliorato e potenziato, appunto perché una fetta importante di persone che vivono nei residence è impensabile che possa trasformarsi a breve in un normale inquilino privato e per una buona metà di questi 1600 potrebbe essere necessario pianificare soluzioni alternative. Ma perché questa alternativa debba essere costituita ancora dai residence non si capisce, dal momento che il comune possiede un discreto patrimonio che potrebbe facilmente essere riconvertito all'uso, evitando di buttare dalla finestra i milioni che oggi paga in affitti passivi...
Chi parla dei residence come soluzione obbligata per lo più lo fa in malafede...

Anonimo ha detto...

Se una persona ha tali disagi da non poter gestire la ricerca di un'occupazione e di una sistemazione economica - già alla camilluccia esistono residence privati con affitti abbordabili da chiunque - si parla di persone che debbono essere seguite in istituti e dall'assistenza sociale, non depositate in casermoni come merluzzi.
In Via Veneto sono stati assegnati per segnalazione della asl di competenza degli appartamenti di lusso ad alcuni romeni che vengono definiti depressi e "disturbati mentali". Ora, ferma restando l'ambiguità del termine "disagio", passandola per buona non dà diritto alla casa per tutta la stirpe nei secoli dei secoli, ma a un sostegno psicologico per arrivare a uno stato di normalità. Se non ci si arriva, vuol dire che uno neppure può vivere da solo in un residence.

Anonimo ha detto...

Purtroppo le asl che seguono i "disagi" fanno giochetti poco puliti, sia col ministero del lavoro che con gli enti di sussistenza.
Così ci sono presunti disagi di serie A, e presunti disagi di serie B: quelli di serie A danno diritto ad ammorbare la popolazione, a infangare il decoro pubblico, a commettere delitti e a campare gratis.
E così vi spiegate anche perché ci sono "barboni" accampati in strada che nessuno tocca, assistiti per filo e per segno, e di solito sono quelli non innocui.
Ecco perché non è costituzionale conferire a un soggetto professionale certi arbitri, che a seconda delle necessità c servono a danneggiare degli innocenti o a favoreggiare catene di parassiti e di ladri.

Anonimo ha detto...

Travaglio con quella bocca che ha visto veramente di tutto può dire quello che vuole.

Anonimo ha detto...

Dovrebbero revisionare i requisiti di concessione, sempre che li rispettino all'atto dei bandi.
Io conosco una persona che ha tranquillamente trovato casa al quartiere africano col buono casa, naturalmente con una busta paga e una generale presentabilità familiare. Ma che quel buono spettasse, è molto discutibile, infatti veniva usato per vivere a milleduecento euro al mese.
Sono comunque favoritismi mascherati, e in questo senso è più dissuasivo il residence che il sussidio.
L'unica cosa che ha un senso nell'ambito delle politiche abitative è tornare all'equo canone, che taglia corto su tutte le schifezze che si fanno con gli immobili pubblici.


Anonimo ha detto...

Nei ministeri esistono dei posti riservati alle categorie protette, che comprendono anche pesanti disabilità mentali. I disabili che ci si trovano collocati in questi posti speciali, sono quasi sempre figli di famiglie ricchissime, perché anche questi benefit sociali vengono usati come scambio tangentizio.
Il riccone piazza il figlio per otto ore al giorno nell'ufficio, dove il poveretto è di solito a dir poco mal tollerato, vuoi per la meschinità degli uffici pubblici vuoi perché i posti non sono pensati in relazione alle effettive possibilità.
I familiari, già abbienti, oltre a scodellare l'indesiderato, ne rilevano lo stipendio tramite manipolazioni legali, e così oltre a usufruire della custodia gratuita ne ricavano anche un vantaggio economico, di cui dovrebbe giovarsi una famiglia in difficoltà.
Il sistema assistenziale è concepito proprio per queste "marachelle" dei soliti furbi, a danno dei poveracci.

Anonimo ha detto...

Per intenderci sulla categoria "disagio": ad esempio, una persona con seri problemi psichiatrici, analfabeta e alcolizzata, va da se che avrebbe serie difficoltà a vivere decorosamente in un condominio privato e sarebbe stupido insistere sul contrario.
Chi conosce la realtà dei residence, sa che questi casi sono purtroppo molto frequenti in quell'ambito e che ci sono dei soggetti che è necessario continuare ad assistere poiché altrimenti non sarebbero minimamente in grado di provvedere a se stessi. Parliamo di un "accompagnamento" sociale che i comuni hanno l'obbligo, giuridico prima ancora che etico, di garantire.

Anonimo ha detto...

Fatevi un giretto nei paraggi dei palazzi occupati abusivamente e, perché no, delle case Ater, residence del comune etc...poveretti, tutti indigenti e nullatenenti da non potersi pagare, vita natural durante, manco la bolletta della luce. Ovvio che si muoveranno tutti con i mezzi pubblici (aggratis però) o magari in bicicletta, no?!
Ma di chi saranno mai tutte le Smartamarre, Audidazingaro et similia parcheggiate nei dintorni?! Che poi svaniscono magicamente da metà giugno a fine agosto...
Sono almeno una quindicina di anni che l'andazzo va avanti, tollerato da chiunque abbia governato e governi (sic!). Evidentemente l'okkupante tipo genera un indotto di voti mica da poco...come dire, inetto genera inetto.
Last but not least...dicono che il numero dei NEETS in Italia sia diminuito. Emigrati a Londra o a Berlino? O forse, più verosimilmente, in parecchi hanno trovato un bel lavoro pubblico targato 5-stars..

Che tristezza.

Anonimo ha detto...

@6:40 pm, poi magari ti fai un culo epico 12 ore al giorno per guadagnare 1000 € al mese, e il massimo che puoi affittare con 500 € è un monolocale vista autostrada a tor bellamonaca.

Anonimo ha detto...

Con il solito colpo di spugna stanno cercando di eliminare, tramite una affrancazione, il prezzo imposto a tutti quegli immobili costruiti per l'edilizia popolare e con investimenti pubblici. Basterebbe bloccare questa procedura e fare in modo che le famiglie bisognose possano acquistare questi mobili al prezzo imposto, evitando le solite speculazioni a vantaggio dei primi acquirenti.

Simona Puddu ha detto...


I veri esseri umani sono coloro che sanno venire in aiuto ai loro simili quando soffrono. Quest'uomo mi ha fatto un prestito di 55.000€ senza il tutto complicarmi la macchia al livello dei documenti che chiedono le banche in occasione delle domande di prestito. Ho deciso oggi di testimoniare nel suo favore voi potete contattarlo per e-mail: e-mail: muscolinogiovanni61@gmail.com

Enrico Cardillo ha detto...

Sul sito del Comune c'è scritto che entro il 31 gennaio dovranno lasciare i Caat.
Ho capito bene?

ShareThis