L'inganno del progetto #stradenuove spiegato bene

6 aprile 2017







Velaturine d'asfalto, lavori senza nessun cartello di cantiere nel più stretto anonimato, rattoppature, stesure di catrame alte meno di una moneta (messa per orizzontale!) che vanno via alla prima pioggia, segnaletica aerosol buttata giù a velo che scompare dopo 7/10 giorni. Tutto come sempre, tutto come prima, tutto peggio di prima. 

L'amministrazione tace sullo scandalo Farmacap (hanno licenziato l'unica dirigente di azienda municipalizzata che si era messa a licenziare i dipendenti infedeli), l'amministrazione tace sull'VIII Municipio che si è sciolto e che dovrà andare ad elezioni: uno scempio che non si era mai verificato. Ma l'amministrazione non tace, anzi alza un discreto casino collettivo, sulla fantomatica progettualità chiamata #stradenuove, con tanto di hashtag. 
Cosa sia non è dato sapere: ci sono nuovi bandi? C'è un nuovo regolamento approvato? C'è una nuova strategia? Ci sono nuovi fornitori? Nuovi modelli organizzativi? Nuove modalità di appalto finalmente? Oppure c'è solo fuffa e nient'altro che fuffa? Oppure si continuano a fare rattoppi con le stesse dittuncole di prima, con gli stessi controlli (zero) di prima, con i rimasugli degli stessi appalti di prima magari con le gare espletate addirittura ai tempi di Marino?

Ovviamente la verità è proprio quest'ultima e i risultati di "stradenuove" sono quanto mai vecchi. E sempre vecchi saranno i risultati finché non decideremo di cambiare completamente modello. 

Roma, dal punto di vista della sistemazione dell'asfalto e della manutenzione delle strade, si risistema in un modo solo: un solo appalto per la grande viabilità e poi altri 5 lotti, da assegnare con 5 gare, ciascuno relativo ad un raggruppamento di 3 municipi per un totale di 15 appunto. Durata? Non meno di 6 anni. In questo periodo il concessionario ha l'obbligo di ripristinare e manutenere e vedrete che lo farà a regola d'arte perché la cifra che percepisce rimane fissa e dunque ha tutto l'interesse a far si che la strada fatta nel 2017 non si sfasci nel 2018, nel 2019 o nel 2020 perché altrimenti sempre lui la deve riqualificare: più lavora bene, meno spende, più ha margini di guadagno. E più i cittadini, di converso, ci guadagnano avendo strade in sicurezza. 

Il Comune così ha a che fare con 6 società. Tutte grandi, strutturate, con dipendenti veri, con segreterie vere, con uffici comunicazione veri, con uffici legali veri, con interlocutori professionali, con una struttura aziendale. Non dittuncole di operai al nero, non srl che nascono e durano come un gatto sull'Aurelia, non una pletora di azienduccie ingestibili e losche.
In questa maniera l'amministrazione è nelle condizioni, mettendo sopra al progetto dirigenti seri e funzionari rigidi, di controllare per davvero, supervisionare, dare la rotta e badare che venga tenuta dritta. E giù controlli e blitz a sorpresa per premiare chi si comporta bene e penalizzare chi ci marcia (ma abbiamo già visto che marciarci non conviene).

Questo è il modello e il Movimento Cinque Stelle è ideologicamente contrario ad una cosa del genere. Peccato che questa sia l'unica strada per risolvere il problema. Il resto è un inganno, un raggiro e una truffa.


(Il video e le nostre foto si riferiscono alla recente ridicola riasfaltatura della zona circostante la Stazione Tuscolana)

50 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

Dai Tone', almeno per una volta fai il serio. Te rode er culaccio che questa riasfalta e invece er piu'grandesindacocheRoma ha visto mai faceva mettere cartelli con limite a 30 all'ora e strada dissestata. Io non li posso vedere i pan di stelle, ma te sei ossessionato. Ci sono gli psicologi. Vacci, ne giovera' anche la tua vita sociale.

Anonimo ha detto...

Grande Raggi, finalmente si vedono i lavori con gare e appalti regolari.

Anonimo ha detto...

Marino neanche le fare faceva.

Anonimo ha detto...

Analisi condivisibile. Le foto parlano da sole, le ideologie qui non servono. Tutto come prima anzi peggio! Poi si può far finta che le cose vanno bene e mettersi due belle fette di salame sugli occhi. Tanto alla fine su quelle strade ci andranno i romani e chi se ne frega se alla prima pioggia riappariranno i buchi neri, per qualcuno saranno comunque #stradenuove.

Anonimo ha detto...

Avete pubblicato le strade secondarie MALIZIOSAMENTE. Io ho visto lavori ben fatti sulle strade principali, ricevete palesemente soldi da qualche parte politica

Anonimo ha detto...

Tanto per ricordare il metodo:

http://www.romafaschifo.com/2015/08/dentro-le-buche-nelle-strade-di-roma-ce.html

Anonimo ha detto...

Mi sembrano lavori ben fatti. Se poi si formeranno delle buche noi del movimento cinque stelle le riasfalteremo... a nostre spese.
Del resto, de ogni romano mettesse 1 euro, domani avremmo 3 milioni di euro per via la spezia. Il processo è lineare e già in fase avanzata di discussione tra le nostre fila. Vedrete... noi siamo la rivoluzione silenziosa, quella che non ha bisogno di leader ma solo di un grande esercito.
Coraggio, un'opera finalmente a livellk europeo. Non mollare mai, Virginia.

Anonimo ha detto...

Siccome si parla dell'argomento buche volevo chiedere se effettivamente i bandi sono partiti e addirittura si sta già lavorando? Non me ne vogliano gli autori ma non riesco a leggerli più gli "articoli" rosiconi.

Anonimo ha detto...

PECIONATE ALLA ROMANA

Anonimo ha detto...

se volete vedere lavori pubblici fatti a regola d'arte andate a Madrid

http://www.romafaschifo.com/2013/03/gli-incroci-madrid-sono-cosi-hanno.html

Anonimo ha detto...

Ma come si fa a non vedere che si tratta solo di un rappezzo più esteso? Avete mai visto fare sul serio una strada e non solo poggiare asfalto nuovo su asfalto vecchio? Niente eh.. il prosciutto raggi sugli occhi, quello si che è spesso più dell'asfalto!

Anonimo ha detto...

Infatti mi sembrava strano che con le lungaggini della burocrazia italiana fossero già stati assegnati gli appalti. Si tratta di lavori temporanei allora, e non del vero progetto? Fatemi capire voi, visto che leggere il post di tonelli sarebbe inutile e creerebbbe solo confusione mentale

Anonimo ha detto...

Io so che i bandi prevedono proprio il rifacimento totale dell'asfalto compresi gli strati profondi, con un investimento molto alto.. Spero almeno si possa far causa alle ditte che fin'ora hanno usato materiale "tagliato" con porcheria scadente, in modo da recuperare parte della spesa

Anonimo ha detto...

"la romanella" secondo voi perchè avrebbero coniato questo modo di dire? a roma si lavora così....
d'altra parte...a noi c'è piace de magna e beve e non c'è piace de lavorà...

cari romani....

Anonimo ha detto...

Strade nuove???????? Ahahagahahahahah
Ma la cosa più divertente sono i grulli che ci credono.....ce n'è uno qui sopra che parla di 'rivoluzione silenziosa'.... che tenerezza

Anonimo ha detto...

Una grandissima opera di genio civile. Avanti Virginia, con te verso le porte della Nuova Era. E #scoregge in faccia ai piddini (ricordiamolo: mafia, massoneria, p2, sionismo, poteri forti, finanza internazionale, troika, europa, merkel, palazzinari, clinton, ecc.) pioveranno.

Anonimo ha detto...

Prima di ignorano
Poi ti scherniscono
Poi ti odiano
Poi vinci bene.

ROBERTO CASALEGGIO

Anonimo ha detto...

Scandaloso..... i giornali che parlano della siria.... pennivendoli.... ma tanto i cittadini sanno che a roma sta avvenenendo un grosso cambiamento!! Paura di far perdere voti ai PADRONI RENZINI eh eh eh

Anonimo ha detto...

Ammazza che rottura di palle sti troll grillini

Anonimo ha detto...


Come ti permetti, marrano piddino

DAI VIRGINIAAAAAAA

Anonimo ha detto...

ma le colline e le fosse create dai sampietrini in tutte le strade del centro per far cadere i cittadini e sfondare le sospensioni degli autobus quando le mettono a posto ?

Anonimo ha detto...

aoh insomma ste bughe na vorta erano er pobblema, tonine' sempre a rompe er cazzo co ste bughe. e bughe de qua e bughe de la e mo che sta sindaca porella tanto caruccia le sta a sistema' stai a rompe i cojoni. a tonine' fa pace cor cervello aoh

Anonimo ha detto...

Avete pubblicato le strade secondarie MALIZIOSAMENTE. Io ho visto lavori ben fatti sulle strade principali

perchè secondo loro nelle strade secondarie ci abitano persone meno degne ?

Anonimo ha detto...

Gli effetti degli accordi del pd con le ditte di metro C, su Via La Spezia si vedono bene: oltre alla viabilità degna di uno strabico ubriaco, è evidente l'approssimazione e la miseria materiale delle soluzioni adottate.
Vi segnalo due punti critici, tra i disparati: il primo, in opera ormai da un biennio, è la scalinata che compensa il dislivello tra Via Isernia e Via La Spezia, dislivello insensato che dovevano semplicemente compensare.
La scalinata è talmente mal congegnata che non è visibile fino a che non ci si trovi all'altezza del primo gradino, ed è strano che nessun anziano e nessun ciclista ci si sia ancora sfrangiato.
Il secondo è la pedana per disabili all'altezza di Via Pozzuoli, che sembra fatta col lego, in una pendenza a picco innaturale e senza una corrispondenza simmetrica sull'altra sponda del marciapiede.
Entrambi i lavori sono proprio lavoretti, fatti con blocchi di materiale brutto e tagliato male, senza rifinitura, ricomposto come lego, in modo frettoloso, improvvisato e giusto per dire "ho fatto a pedana come da contratto che * voi".
Il materiale è scadente, come scadente è la posa dei tombini, in risparmio sulle guaine.
Questa è una goccia nel mare degli sperperi, degli accordi truffaldini, nelle truffe dei ribassi, degli imbrogli del pd, che hanno reso Roma ingovernabile e insostenibile per lustri.
E' del resto di ieri la notizia dell'avvio del processo della Corte dei conti per l'affittopoli romana.
E osereste paragonare la grande cosca pd con il misto fritto dei 5 stelle? Dove, tra una vongola andata a male e una conchiglia senza mollusco, almeno ogni tanto un calamaretto con sale e limone si trova.

Anonimo ha detto...

>E osereste paragonare la grande cosca pd con il misto fritto dei 5 stelle? Dove, tra
>una vongola andata a male e una conchiglia senza mollusco, almeno ogni tanto un
>calamaretto con sale e limone si trova.

Guarda, giusto il paragone col fritto de paranza se po' fa'.
(Cmq che patocca allucinante che é la Gigigna)

Anonimo ha detto...

Come non notare poi che i lavavetri sono ricomparsi insieme al completamento delle strade che lambiscono le nuove stazioni? E' chiaro che l'abusivismo in prossimità dei lavori nasce come benefit metro c, e chi vuol intendere intenda.
Il pd è un esercito di senza volto pericolosi che eseguono militarmente i diktat del partito, allo scopo di conservare la poltrona. Tra i 5 stelle della gente per bene si trova, e questo in qualche modo livella anche il percorso di personaggi più discutibili.


Anonimo ha detto...

>E' chiaro che l'abusivismo in prossimità dei lavori nasce come benefit metro c, e chi
>vuol intendere intenda.

mh. non intendo. spiega.

Anonimo ha detto...

Oho, e chi vedresti bene come fortunato monopolista degli asfalti? Per caso il sor bonifazi?
Le penali per i lavori mal fatti ci sono sempre state, con gli effetti che vedi.
Non puoi frustare uno che ormai i soldi li ha intascati, per fargli rispettare un contratto. Figurati poi quanto ti dà retta se detiene un monopolio pluriennale.
Lo sa bene chi ha provato a chiedere il rispetto delle regole a metro C, e si è sentito rispondere da operai e funzionari con metodi veramente mafiosi.
La verità è che va ricostituito un corpo di operai comunali, come era una volta, e fino ad allora le gare piccole sono meglio governabili delle grandi.

Anonimo ha detto...

> Non puoi frustare uno che ormai i soldi li ha intascati

Lo dici tu. Siamo forse democratici?

Anonimo ha detto...

______
( __ \ |\ /||\ /|
| ( \ )| ) ( |( \ / )
| | ) || | | | \ (_) /
| | | |( ( ) ) ) _ (
| | ) | \ \_/ / / ( ) \
| (__/ ) \ / ( / \ )
(______/ \_/ |/ \|

Anonimo ha detto...

aoh che patata la raggi aoh io me la piperebbe

Anonimo ha detto...

Questo è un articolo che condivido in pieno. Se fossero tutti così, questo blog tornerebbe a contare qualcosa.

Anonimo ha detto...

h. 1. 56
Esiste un cartello di imprese per la spartizione dei grandi cantieri e per il condizionamento della politica, che coordina anche la rete dei subappalti. Questo cartello occulto è strettamente legato all'attività cooperativistica e cosiddetta solidale, che agevola l'immissione di manodopera a basso costo e contribuisce ad accelerare il tentativo di deformalizzare il lavoro, onde trasferire interamente il vero potere nelle mani delle aziende medesime.
Grandi sorrisi tra occupanti abusivi, pubblici ufficiali, fantino, zingari, operai metro C e lavavetri a suo tempo in zona San Giovanni, perché poi a ognuno viene garantita la sua nicchia ecologica.

Anonimo ha detto...

2:43 PM

Boh, passaggio forzato. Non capisco bene che c'entra il cartello occulto con tutto il resto, occupanti, zingari. Riformula o spiega meglio, non si capisce.

Anonimo ha detto...

Di fatto sulle buche non si vede alcun miglioramento - anzi - quindi le modalità di intervento vanno cambiate. Cominciamo con l'ANAS sulle strade principali, basta volerlo, ma dalla giunta non pervine nulla (come su bike sharing, piste ciclabili e così via, solo progetti alla Veltroni, che poi non partono mai).

Anonimo ha detto...

zona Trullo, qualche settimana fa hanno riasfaltato una strada, la settimana dopo hanno iniziato a romperla per la posa del metano...

Anonimo ha detto...

Ebb3 dai oh cioè inzomma aoh cioè se me chiamano e io a chiamata nta rispondo poi a accollo cho io miga te cioè che poi aoh devedè sti tubbi so cinesi cioè mica se sa come i fanno praticamente si rompono ogni tre per dua, a fine a strada mica è competenza mia to dico fosse per me sticazzi a riparazione saccolla l'italgas però mica posso decide io e ripartizioni bada aoh porcoddio nun me parte o scuter oah mannaggia la madonna fateme tornà a casa ecco porcoddio pure a mannifestazione porcamadonna cor forze che torno aoh

Giorgio ha detto...

Tutti leoni da tastiera questi anonimi. Metteteci il nome, non succederà niente di grave
Giorgio Guerra

Anonimo ha detto...

Intanto UBER chiude bottega e ar blogghe calano le marchette. Taxiiiiiiiiiiiiiiiiii!!!!!!!

Anonimo ha detto...

La Raggi è bona?
E' solo tele e fotogenica.
Chi ha visto la sindaca da vicino è rimasto assai deluso.

Anonimo ha detto...

Dopo aver coronato duecento commenti scritti con la mano sinistra mentre friggi i sofficini con inutili "paolo rossi" "Gilberto bianchi" "rina palmieri", cosa credi di avere conseguito? E' un blog, non la Divina Commedia composta in parti percentuali.
Poi se il tuo ego trova soddisfazione in cotal guisa, prego. Che tu sia o meno Giorgio Guerra a qualcuno interesserà sicuramente.

Anonimo ha detto...

Meglio di uno brutto in foto e di persona, specialmente quando si propone di rivestire la fascia di sindaco e nel suo programma domina l'accoglienza del diverso - con riferimento allo spaccio senegalese che va soppiantando quello egiziano.
E differenza di giachetti il rasta e degli iscritti medi del pd, si lava.
D'altronde Facebook e l'immagine on line sono il grande lavacro della frustrazione collettiva: non sai quanti padri disperati di figli impresentabili vi abbiano trovato grandi consolazioni.

Anonimo ha detto...

h. 2.54 sei sicuro di non essere tu stupido?

antonio ha detto...

Grande!

antonio ha detto...

Esatto!!

Anonimo ha detto...

Ahahahahahah

Anonimo ha detto...

Uuuuuahahahahuna nuova era.... ahaha con le maiuscole!!!
ahahahah geneticamemte buffoni, come il loro padre-padrone.

Luca ha detto...

E perché dovrei mettere un euro per via la Spezia? Io abito ad Ostia, mettici tu l'euro per la Colombo

Anonimo ha detto...

E intanto la famiglia renzi mette i tentacoli ovunque

Anonimo ha detto...

Il problema è che dopo aver vinto dovresti pure governare "bene". Che la storia è piena di cialtroni che hanno vinto bene

ShareThis