Non ci si crede: discarica abusiva di pile esauste sulla Prenestina...

21 febbraio 2012
Scrivo perchè vorrei dare visibilità a questa incività. E' più di una settimana che sotto un alberello all'incrocio tra via Prenestina e via Fieramosca hanno sversato centinaia di pile. Ho chiamato il comune e anche legambiente ma per ora le pile sono ancora li. Vi allego la foto. Andrò avanti a chiamare, sperando che qualcuno prima o poi faccia qualcosa, nel frattempo vi invio la foto e vi faccio i complimenti per il vostro blog. Angelo Rosati

5 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

anzi che non t'hanno risposto, "E allora riccojele no?"

Davide ha detto...

ammazza che schifo oltre tutto le pile usate sono molto tossiche. Ci sarebbe da prendere le persone (se così si possono chiamare) che le hanno buttate e infilargliele.....vabbè insomma avete capito!!! Scusate il francesismo

Anonimo ha detto...

Scusate ma dove si dovrebbero gettare per essere "regolari"? sicuramente non in terra, ma anche nel cassonetto non va bene sono tossiche e molto inquinanti. Io ne ho tante a casa, ma solo una volta le ho gettate nel contenitore apposito, che poi era dentro un asilo....................

Anonimo ha detto...

vanno gettate nei cassonetti appositi, basta che ti fai un giro e sicuramente ne troverai uno, o davanti alle scuole o davanti ai ferramenta

Anonimo ha detto...

ciao a tutti, io ho segnalato più volte all'AMA un contenitore di pile del mio quartiere (Tuscolano) rotto; la loro risposta, al mio terzo sollecito a provvedere, è stato quello di toglierlo "perché tanto i vandali li rompono di continuo (sic!)". Mi hanno anche detto che non verranno più rimessi, ma i negozianti che vogliono accollarsi il compito possono richiedere di posizionare all'interno del loro negozio un raccoglitore AMA. Altrimenti le pile vanno portate alle isole ecologiche. È vero che inquinano tantissimo, mi limito quindi a suggerire ai cittadini le seguenti alternative all'isola ecologica: - molti supermercati (Carrefour e Todis, per citarne un paio) hanno i contenirori di raccolta vicino alle casse. Non bisogna neanche comprare nulla nè sentirsi imbarazzati, si entra, si lasciano le pile al volo e via. Alcuni negozianti gentili hanno messo altri contenitori per la raccolta, forse potremmo fare una google map con i punti segnalati dagli utenti di questo sito, che ne dite? Il primo punto che suggerisco si trova in via Ponzio Comino 31 (altezza metro Lucio Sestio).

ShareThis