"Non è vero che scrocchiamo l'affitto". Una lettera dalla Casa delle Donne

26 maggio 2018
Veramente giusto far conoscere la vicenda allucinante del Casale dei Cedrati a Villa Pamphili ma che dolore quei due accenni, quelle due pugnalate al femminismo romano e alla Casa internazionale delle donne. In un punto, a proposito della cooperativa del Casale, “donne non femministe, si badi bene”). Perché questa contrapposizione? Forse “femminista” è diventata una parolaccia? E nell’altro punto, “loro pagano l’affitto e ogni riferimento alla Casa delle donne non è casuale”. Viene da pensare che uno dei problemi di questa Roma che fa schifo deriva dal fatto che le realtà virtuose non si conoscono fra loro e, quindi, si passa per buona la calunnia che riguarda gli altri mentre si contesta quella in casa propria.
Venite, per favore, a via della Lungara 19, le porte sono aperte. Troverete tante attività in svolgimento, culturali e di assistenza, legale, psicologica, ginecologica. C’è la biblioteca e ci sono gli archivi del femminismo (sì del femminismo romano) e dell’UDI. E’ un complesso conventuale del Seicento, bello, con due giardini, proprio attaccato alle Mantellate (infatti nel passato era un luogo di contenzione di qui la forza simbolica di averlo affidato al movimento femminista e femminile e lesbico), nella parte restaurata ci sono stanze di lavoro e sale convegni, al centro un immobile basso dove è la caffetteria e ristorante self service, in un’ala c’è la foresteria, dedicata alle donne sole che pernottano a Roma. Il personale che tiene aperto l’intero complesso, dalle 9 per l’utenza, dalle 7 per chi lavora, è composto da 17 donne e ragazze regolarmente assunte con contratto a tempo indeterminato, alcune di loro hanno alle spalle brutte esperienze, o provengono da categorie svantaggiate.
Non è, come si cerca di far passare, un club di signore snob, sono più o meno 30.000 le donne che ogni anno vanno e utilizzano i servizi della casa. Le sale si affittano anche per convegni e iniziative esterne. Ma ci sono anche le iniziative legate al movimento delle donne, come il festival dell’editoria femminile che si è svolto quest’inverno, i seminari delle storiche e quelli delle scrittrici.
La cosa molto importante è che tutte queste attività e la manutenzione del complesso si autofinanziano, il bilancio 2016, già nei libri contabili, è in pareggio. L’altro giorno, mentre si svolgeva la conferenza stampa a cui ha partecipato Marcello Fonte, nel giardino i potatori lavoravano a potare le altissime palme, una spesa non da poco, come può testimoniare chi ne sa qualcosa.
E veniamo alla questione del canone. E’ stato il consorzio delle oltre trenta associazioni che gestiscono la casa a sollevare il tema presso le amministrazioni comunali che si sono succedute. Quasi 600.000 euro di affitto dovuto sono stati pagati.  Il punto è che vogliono ma non ce la fanno a pagare i circa 8000 euro al mese che furono stabiliti anni fa e non ce la farebbe nessuna realtà che svolge attività senza fini di lucro, sia pure perseguendo l’obiettivo della sostenibilità economico-finanziaria. Fu un errore firmare quel contratto e per questo si chiede una revisione. Con quali argomenti? Eccoli: 1) forniamo servizi culturali e di assistenza che sono un valore aggiunto per Roma. Non li mettiamo nella tabella del dare e avere perché è un’attività volontaria ed è il cuore, la ragione di fondo che sta alla base della convenzione con cui è nata la Casa internazionale delle donne. Ma questo non significa che quel valore aggiunto non si possa quantificare ed è quantificabile in circa 283.000. 2)Facciamo manutenzione ordinaria e straordinaria della Casa che sono obbligatorie senza distinzione nell’edificio storico (351.000 euro). 3)Le lungaggini burocratiche (ah come siamo solidali con il Casale dei Cedrati!) hanno comportato mancati guadagni. Per esempio i permessi per la foresteria, prevista fin dall’inizio nella Convenzione, nel 2003, sono arrivati solo nel 2008. Il Comune si era impegnato al restauro di una sala al piano terra. Ma il restauro non è stato fatto. Quella sala restaurata potrebbe essere affittata. I mancati guadagni sono calcolati in 100.000 euro per la foresteria e 100.000 per la sala.
Dunque, senza mettere nel conto i servizi a carattere volontario, lo sconto richiesto si aggira intorno ai 530.000 euro. La memoria che riporta queste cifre è stata consegnata 5 mesi fa a assessorati, uffici e consiglio comunale.
A fronte di tutto questo ci sono due soli atti ufficiali del Campidoglio: un avviso di pagamento, primo atto per lo sfratto, e la mozione a firma Gemma Guerrini. La mozione chiede alla giunta che il Campidoglio assuma il coordinamento del progetto e metta a bando i servizi. Ora, il Campidoglio può fare tutti i progetti che vuole, ovviamente, ma non può appropriarsi del marchio Casa internazionale delle donne, per due ragioni molto importanti, l’una legale, l’altra politica: perché è un marchio registrato alla Camera di commercio e perché la Casa internazionale delle donne è da 40 anni espressione dell’autonomia dei movimenti delle donne. Pensiamo che l’ostilità che si manifesta di questi tempi verso i soggetti che esprimono autonomia ma cercano anche, come facciamo noi, la collaborazione con le istituzioni, è una cosa che fa male a Roma.
Jolanda Bufalini

*Riceviamo e pubblichiamo con piacere questo bel testo di Jolanda Bufalini (che collabora in queste settimane anche con Giovanni Caudo, e che dunque si merita tutti i nostri in bocca al lupo per un felice esito delle elezioni del prossimo 10 giugno), tuttavia restiamo della nostra opinione. Siamo convintissimi che la Casa delle Donne eroghi servizi di qualità, non abbiamo alcun dubbio. Ma siamo altrettanto convinti che a Roma ci siano migliaia di altre realtà (una siamo perfino noialtri di Roma fa Schifo, figuratevi un po'!) che erogano servizi di eccellenza anche solo per puro scopo civico e che però per farlo pagano affitti di mercato, utenze, bollette e quant'altro. Dopodiché si può anche decidere che determinate realtà debbono stare in spazi pubblici senza pagare (ed è una decisione tostissima, da prendere assumendosene una enorme responsabilità perché a nostro avviso il bene pubblico va messo a reddito per poter ricavare i denari utili proprio a erogare quei servizi, senza che così siano delle associazioni private a doverle fare in sostituzione!), ma se lo si fa l'assegnazione deve avvenire dietro ad una regolare procedura ad evidenza pubblica. Dando a tutti quanti la stessa chance. Roma è piena zeppa di associazioni che non ce la fanno, che devono fare sacrifici atroci per pagare i fitti, che debbono chiudere perché nessuno "calcola la differenza" tra l'affitto che possono permettersi di pagare e l'affitto che invece gli viene richiesto. Ci sono decine di realtà che vorrebbero fare ristorazione ma la burocrazia glielo impedisce, ci sono altrettante realtà  - magari di qualità tanto quanto la Casa - che vorrebbero fare centro congressi ma le norme vessatorie che abbiamo glielo impediscono. Non è giusto secondo noi che qualcuno abbia una via preferenziale. La qualità dei servizi erogati non giustifica, non legittima, non può essere un salvacondotto per il semplice fatto che sono tanti a erogare la qualità e questa cosa non può essere riconosciuta solo a qualcuno sì e a qualcuno no in base a non si sa quale considerazione e valutazione.
Ci stupisce molto che chi sta dalla parte delle donne e lotta per le pari opportunità di tutti non lo capisca nel suo profondo.
-ROMA FA SCHIFO

51 commenti | dì la tua:

Wanda Veietani ha detto...

(una siamo perfino noialtri di Roma fa Schifo, figuratevi un po'!) che erogano servizi di eccellenza anche solo per puro scopo civico e che però per farlo pagano affitti di mercato

E a chi cazzo lo pagheresti te l'affitto per il tuo servizio "d'eccellenza"?
Se D'Annunzio si fece togliere una costola per autospompinarsi a te non basterebbe l'intera gabbia toracica. Che schifo che fai.

Anonimo ha detto...

femminista” è diventata una parolaccia...
Si è un neologismo che sta per meretrice.
Carissima perchè non lo sapeva?

Anonimo ha detto...

Il Comune si era impegnato al restauro di una sala al piano terra.....
Cioè non ho capito: il comune con i SOLDI NOSTRI doveva fare delle cose che portavano soldi a ste bagasce?
ma perchè non muovono il culo e non aprono il portafoglio e fanno come questi?
http://www.palazzomerulana.it/

Le varie asiaargento i soldini li dovrebbe aver guadagnato quindi se ci crede perchè non apre il portafoglio?

è visitata da 30.000 persone l'anno.....ossia 83 al giorno? un locale nel centro di Roma SOLO 83 persone al giorno?

Anonimo ha detto...

Il livello di certi commenti e' veramente abberrante, in molti coperti dall'anonimato intervengono con disinvoltura offendendo e liquidando ogni questione con un rutto. Basta un clic x cancellare storia, esperienze, crescita collettiva e la vita di tantissime persone che spesso dedicano tutto se stesse x l'ostinazione di pensare in modo collettivo. I nuovi pensatori contemporanei mi sembrano tanti testimoni arrabbiati di se stessi che vigliaccamente insultano sporcano e riempiono di puzza tutto quello che li circonda enrico

Anonimo ha detto...

Io direi che le donne in generale cominciano a rompere un po' troppo i coglioni. La donna italiana (non tutte, certo, ma una buona quota parte) è una paracula incredibile: sa benissimo come farsi i cazzetti suoi, vuole la parità dei diritti e delle opportunità, ma quando si tratta di fare gli stessi identici lavori e turni dell'uomo allora non li può fare perchè si ricorda di essere donna. Sui posti di lavoro molesta l'uomo proprio come dice che farebbe solo quest'ultimo (e lo dico per esperienza vissuta). In ultimo, ovviamente, antepone la violenza dell'uomo (che in molti casi è ingiusta, per carità) come strumento per fare la vittima, fingendo di non sapere quanto può essere violenta, volgare e ignorante anche la donna, forse non fisicamente, ma in tutti gli altri sensi. Io vedo per strada come si comportano molte ragazze: una volgarità nel linguaggio, una maleducazione, un'arroganza ed una bastardaggine molto peggiori di quelle dei loro coetanei. Ma la colpa è dell'uomo, che puntualmente ci casca come un cretino. Poi, non vogliamo parlare di quelle che aprono le gambe per fare carriera?
Un noto cantautore italiano, in una canzone degli anni settanta, diceva, rivolgendosi alla donna: "Eh, io amore mio non capisco perchè tu vuoi fare il gallo poi fai l'uovo con me". Io non sono di religione islamica, ma come trattano le donne in Arabia Saudita forse non è poi del tutto sbagliato...

Anonimo ha detto...

Ecco un'altro pensatore evoluto... certo questo blog ne catalizza parecchi ...qui si parlava di una associazione storica utile e presente nel disagio quotidiano e il genio si impegna in una retorica rappresentazione della diversita' uomo donna ... neanche alvaro vitali ... enrico

Anonimo ha detto...

Guarda, non sono un pensatore evoluto e non è questione di esserlo o meno. E' questione di esaminare certe realtà a 360 gradi, anche se in questa occasione forse sono scivolato nell'off-topic, almeno in parte. Sono constatazioni a posteriori, basate anche su esperienze da me personalmente vissute. Che poi anche l'uomo abbia le sue colpe è indubbio, e non l'ho mai negato.

Anonimo ha detto...

Io posso dire questo: ho lavorato per circa 9 anni in un'azienda con personale prevalentemente femminile, e posso dire che quello che dice Anonimo maggio 27, 2018 12:35 PM non è affatto sbagliato, anche se forse un tantino esagera. Non avete idea di quello che combinavano certe mie colleghe: carriere raggiunte in virtù di attributi non certo teologali e cardinali, arroganza e maleducazione oltre ogni limite, offrivo talvolta aiuto a colleghe distaccate nella nostra filiale e queste ancdavano a lamentarsi che davo loro fastidio. Poi c'erano quelle che si facevano scopare dai direttori negli sgabuzzioni per fare straordinari su straordinari senza fare nulla, ed una volta che furono beccati punirono solo il direttore e loro no...guardate, lasciamo perdere, che è meglio.

Anonimo ha detto...

Ma perchè, che mi ha raccontato un Maggiore in servizio presso una forza armata italiana? Che quando capita di dover richiamare una donna per comportamenti scorretti o non opportuni, gli ufficiali uomini devono farlo non da soli, perchè se no queste stronze, in alcuni casi, si vanno ad inventare che le molestano sessualmente. Capito, caro signor Anonimo maggio 27, 2018 12:45 PM Enrico?!

Anonimo ha detto...

Ragazzi, è tutto sicuramente interessante e giusto; ora però, per favore, rientriamo in argomento. Fine Off-Topic.

Anonimo ha detto...

Roma fa Schifo eroga un servizio di eccellenza??? ahahahahhaaahhahahhahahahha... respiro... ahahahahahhahahahahahahhhaaa

Unknown ha detto...

se l'associazione non riesce a pagare i canoni di affitto potrebbe spostarsi in periferia dovre i costi sono molto piu' bassi. Potrebbe continuare ad erogare i suoi servizi senza gravare sul comune

Anonimo ha detto...

« Una ragazza non possiede altro che il suo velo e la sua tomba. » Proverbio dell'Arabia Saudita. Aaaah, fosse così anche qua, quanto romperebbero di meno i coglioni...
Purtroppo, dal prossimo mese di giugno, anche in quella nazione le donne potranno guidare autoveicoli. AiAiAi, cari amici arabi, state attenti a non dare troppi diritti a queste stronze. Occhio!

Anonimo ha detto...

La stupidità dell'ossessione (per nulla innocente) dei bandi, delle messe ad evidenza pubblica sempre e comunque, della prevalenza dell'aspetto economico / di bilancio, senza distinzione alcuna e senza alcun riguardo agli aspetti sociali e politici delle diverse esperienze è dimostrata dalla vicenda di Piazza San Cosimato. Secondo qualcuno ci sarebbero decine, centinaia, magari migliaia di soggetti che vorrebbero realizzare iniziative come quella di quei ragazzacci del Cinema America e, quindi, ecco che prima di tutto la loro iniziativa è stata impedita, poi si è fatto il bando e, alla fine, nella piazza non c'è più niente, il nulla, il vuoto assoluto, magari saltuariamente riempito da qualche ubriacone che spacca bottiglie vuote e piscia sui muri, per la soddisfazione dei (pochi) residenti che si sentivano disturbati. Obbiettivo raggiunto: Roma fa un pochino più schifo.

happy wheels ha detto...

Your article is easy to understand, the simple way of communicating is accessible to the majority of people. I will keep track of your posts regularly.

wuxiaworld ha detto...

a wonderful article, Given so much info in it, These type of articles keeps the users interest in the website,
and keep on sharing more ... good luck!

Anonimo ha detto...

"Non è, come si cerca di far passare, un club di signore snob"

...scrisse la figlia del Senatore Paolo Bufalini (onore alla sua memoria, sia detto chiaramente) :-)

Ciò detto, non discutiamo il valore sociale del vostro impegno e delle vostre attività, vi chiediamo solo: devono essere proprio svolte in un immobile di extralusso in pieno centro? Non sarebbe più logico svolgerle in contesti VERAMENTE disagiati come uno a caso dei tanti quartieri difficili romani?

Se il Comune affittasse quell'immobile ad esempio ad un albergo, potrebbe chiedere 30 mila euro al mese, forse anche di più, soldi che potrebbero poi essere reinvestiti nei servizi ai cittadini, tra cui il sostegno alle tante associazioni di volontariato come la vostra.

Anonimo ha detto...

@10:35 Magari si potrebbe incentivare l'apertura di un bell'albergo in una zona veramente disagiata, in modo da creare opportunità di lavoro e commercio, favorire la manutenzione della zona e l'implementazione dei servizi a cominciare dai trasporti e cominciare a trasformare i ghetti in luoghi normali...

Anonimo ha detto...

Da madre di 3 splendidi figli (che nutro a pane e moschetto... se ci siamo capiti) provo ribrezzo per il femminismo e spero che queste persone si rendano conto che il ruolo della donna non é quello di sognare di diventare attricetta, ma di nutrire ed allevare, cucinare e perché no, aprire le gambe al momento opportuno.
Del resto, questo succede a riempire il cervello degli Italiani di propaganda europeista. Il femminismo serve solo a far vendere piú rossetti e prodotti di bellezza.

Romanamente, una giallo-verdiana convintissima

Anonimo ha detto...

Da anni mi sono trasferito a Milano e tutto questo non succede.
Roma ormai va bene solamente per 3 generi di persone. I coatti, i perdenti e le bestie.
Milano invece é una piccola aplha-city.

Anonimo ha detto...

Tutte sciocchezze, da un versante e dall'altro. La solita polarizzazione che non riflette la realtà, il solto derby per accaparrarsi o meglio, spartirsi, privilegi.
Lo Stato non ha bisogno del ginecologo della Casa delle donne, perché per ora, per fortuna, ancora esistono servizi pubblico, compresa una qualche mal ridotta sanità.
I discorsi della signora della Casa delle donne sono analoghi a quelli dei centri sociali, o di altre realtà più o meno illegali: si va bè, però con quello di cui mi approprio poi faccio cose simpatiche.
Sarebbe come se uno rapinasse una banca e poi dicesse: si va bè, ma poi coi soldi faccio beneficenza.
Nella fattispecie poi la beneficienza viene auto o erogata, perché, a spese di tutti, per un criterio arbitrario e politico, un gruppuscolo di persone ha ricevuto un immobile comunale in omaggio.
La controproposta dell'albergo poi, è ridicola. Roma pullula di inutili alberghi semivuoti, con l'unica finalità di agevolare il riciclaggio e la rivalutazioen immobiliare a scopo di finanziamento pubblico, un'altra forma di ladrocinio legalizzato, pari e peggiore dell'assegnazione a cacchio di spazi all'amichi.
La verità è che i senza tetto, i disabili, gli anziani hanno diritto a un tetto sopra la testa: in un paese civile l'imprenditoria non ruba agli enti locali ma investe del proprio, e le associazioni culturali si autofinanziano. Inoltre si pretende dallo Stato una radicale detassazione del lavoro, e il calmiere degli affitti, affinché tutti possano vivere e lavorare, con equità, senza favoritismi da una parte e disperazione dall'altra.
Il resto è furto e clientela. Non plus.

Anonimo ha detto...

E mentre le signore che giocano alle suffragette nel 2018, facendo infusi di tiglio e organizzando la serata di danza congolese, spaziano quasi aggratise in un mega immobile trasteverino, pretendendo pure le migliore; mentre imprenditori straricchi ricevono ricchissimi finanziamenti pubblici per devastare le nostre città; le due anziane senza casa di Termini, che non facevano del male a nessuno, sono state buttate come spazzatura in un ospedale - sotto i colpi di una efferata opinione pubblica, romafaschifo compresa - e probabilmente fatte morire a colpi di psicofarmaci, mentre solo quella categoria di persone veramente abbandonate e bisognose avrebbe diritto al pubblico sussidio.
Non sfaccendate radical chic, non albergatori papponi.

Anonimo ha detto...

Mi spiegate il concetto di "senza scopo di lucro"? Perché io, anni fa, ho preso un succo di frutta al bar e lo ho pagato, ho visto uno spettacolo di danza contemporanea nel giardino, e c'era il il biglietto.
Non ricordo però gli scontrini.
Forse senza scopo di lucro per l'ufficio tributi.
Inoltre, facendo un semplice calcolo, 30 consorzi composti come minimo di 10 persone ciascuno, per pagare un affitto di 8000 euro al mese, non debbono fare altro che tassare ogni membro, che lì lavora esentasse, di circa 25 euro al mese.

Anonimo ha detto...

.




OFFERTA DI PRESTITO E AIUTO FINANZIARIO PER ROMPERE CON LE DIFFICOLTA DI SOLDI.


Opportunità di finanziamento per quelli che hanno progetti o bisogno di prestito personale, potete ora ottenere un prestito per risolvere le vostre difficoltà finanziarie.

Vi concederemo il vostro prestito, è facile, semplice e veloce.


Le persone che hanno restrizioni possono ottenere un prestito senza problema.


Per informazioni recapiti via mail alla Sig.ra Cristina Allegri:


cristinaallegri09@hotmail.it























































OFFERTA DI PRESTITO E AIUTO FINANZIARIO PER ROMPERE CON LE DIFFICOLTA DI SOLDI.


Opportunità di finanziamento per quelli che hanno progetti o bisogno di prestito personale, potete ora ottenere un prestito per risolvere le vostre difficoltà finanziarie.

Vi concederemo il vostro prestito, è facile, semplice e veloce.


Le persone che hanno restrizioni possono ottenere un prestito senza problema.


Per informazioni recapiti via mail alla Sig.ra Cristina Allegri:


cristinaallegri09@hotmail.it





































































OFFERTA DI PRESTITO E AIUTO FINANZIARIO PER ROMPERE CON LE DIFFICOLTA DI SOLDI.


Opportunità di finanziamento per quelli che hanno progetti o bisogno di prestito personale, potete ora ottenere un prestito per risolvere le vostre difficoltà finanziarie.

Vi concederemo il vostro prestito, è facile, semplice e veloce.


Le persone che hanno restrizioni possono ottenere un prestito senza problema.


Per informazioni recapiti via mail alla Sig.ra Cristina Allegri:


cristinaallegri09@hotmail.it
































































OFFERTA DI PRESTITO E AIUTO FINANZIARIO PER ROMPERE CON LE DIFFICOLTA DI SOLDI.


Opportunità di finanziamento per quelli che hanno progetti o bisogno di prestito personale, potete ora ottenere un prestito per risolvere le vostre difficoltà finanziarie.

Vi concederemo il vostro prestito, è facile, semplice e veloce.


Le persone che hanno restrizioni possono ottenere un prestito senza problema.


Per informazioni recapiti via mail alla Sig.ra Cristina Allegri:


cristinaallegri09@hotmail.it
































































OFFERTA DI PRESTITO E AIUTO FINANZIARIO PER ROMPERE CON LE DIFFICOLTA DI SOLDI.


Opportunità di finanziamento per quelli che hanno progetti o bisogno di prestito personale, potete ora ottenere un prestito per risolvere le vostre difficoltà finanziarie.

Vi concederemo il vostro prestito, è facile, semplice e veloce.


Le persone che hanno restrizioni possono ottenere un prestito senza problema.


Per informazioni recapiti via mail alla Sig.ra Cristina Allegri:


cristinaallegri09@hotmail.it




.

Anonimo ha detto...

"La controproposta dell'albergo poi, è ridicola. Roma pullula di inutili alberghi semivuoti"

uh? un albergo tra Vaticano, Gianicolo, Trastevere e John Cabot University sarebbe semivuoto? Sarebbe perennemente al completo, generando posti di lavoro e ricchezza per il bene di tutti. Il Comune si limiterebbe a intascare un sontuoso affitto e tasse di soggiorno a go-go... e con una microfrazione di tutto ciò manterrebbe la Casa delle Donne in condizioni egregie, in una zona meno turistica.
Ma si sa, in questa città ci insegnano fin dalle superiori che occupare un immobile pubblico non è un reato, ma un'esperienza formativa/sociale/ecc.

Anonimo ha detto...

Anonimo delle 5:20 alle superiori non capiva un cazzo e ha sprecato tempo, risorse pubbliche e soldi frequentando la scuola. Oggi continua a non capire un cazzo e, quel che è peggio, spara cretinate come quelle sull'albergo che sarebbe perennemente al completo. Lo sa qual'è il tasso medio di occupazione delle camere nelle strutture ricettive romane? Si arriva a malapena al 70% a causa della sovrabbondanza di offerta.

Carlo Carletti ha detto...

👍🏻

Carlo Carletti ha detto...

Stai bene dove stai ! “APLHA CITY” no Alpha city..... 😂

Carlo Carletti ha detto...

👍🏻👍🏻👍🏻

Anonimo ha detto...

Francamente, le "femministe" (sic) che danno lezioni a monache e suore in fatto di "libertà", sono veramente l'ultimo stadio della bestialità inconsapevole.
La libertà è ben altra cosa rispetto a quello che ti illudi di rappresentare te, andando in giro vestita come una zingara, tra via del Babuino e Capalbio.

Anonimo ha detto...

alpha alpha alpha city a u a u a u á
alpha apha alpha city ra pu ra pu ra pu pá
alpha alpha alpha city i a i a i a i a a

Anonimo ha detto...


VOGLIAMO PER CORTESIA CANCELLARE I COMMENTI DEI PRESTITI????

DAJE, NON MI SEMBRA DIFFICILE, NO? nON E' CENSURA E' AUTODIFESA!!!

Anonimo ha detto...

Leggendo certi commenti bavosi di pseudomaschietti incarogniti mi pare che quelli dei prestiti siano gli ultimi da cancellare.

Anonimo ha detto...

Avete visto l'orrore che è accaduto all'Umberto I?
Questi sono i risultati del privato, ergo, della mafia, che si appropria delle strutture pubbliche. Zingaretti sottotraccia.
Un ragazzo di 20 anni, attaccato a un respiratore artificiale (ecmo) che dava segni di guasto (sic...), nella notte invia una serie di messaggi ai familiari scrivendo che lo stanno uccidendo.
"mi stanno uccidendo" non vuol dire "sto morendo" o "stanno commettendo un errore", vuol dire proprio "mi stanno uccidendo".
Un messaggio, mal decifrato dai familiari, specifica che il ragazzo ha sentito dire che l'ecmo è senza qualcosa.
Probabilmente il personale sanitario ha segnalato la mancata manutenzione al filtro dell'ossigenazione. Per evitare che i danni al giovane venissero collegati alla lacunosa manutenzione lo hanno sedato e ucciso, e ne hanno parlato prima di farlo, facendosi sentire.
Oltre questo orrore, si noti che dal 2016 la manutenzione biomedicale all'Umberto I è passata da esaote, che era parastatale, a un'azienda privata, btc o qualcosa del genere, e questi sono i risultati: speculazione sulla salute, cattiva coscienza di medici e infermieri (tangentone...per far risparmiare l'aziendona), e omicidi cautelativi come in un incubo.
Naturalmente sono solo supposizioni (...).
Sarebbe interessante però capire perché sul giornale non si pubblichi il nome del personale medico coinvolto, e perché il suddetto personale non sia costretto a dimettersi, considerando la gravità delle circostanze e la delicatezza del ruolo.
altro che politici.
In più, il ragazo lamentava già precendetemente torture da parte di qualche infermiera zoccola, il che riconduce alla militanza familiare in casa pound.
Per questo leggere cosa rivela il dottor hamer, sulle stragi organizzate di dissidenti politici e dei loro familiari.

Anonimo ha detto...

chi conosce il nome del personale medico e infermieristico coinvolto lo divulghi e lo sputtani. caccia a nome e cognome della zoccola in camice
ci rivolgiamo in primis ai familiari.
comunque per i nomi del personale dei reparti sul sito si trovano senza dubbio quelli dei vari cessi medici coinvolti
Intanto ecco qua uno degli svariati articoli

https://www.ilfattoquotidiano.it/2016/06/15/policlinico-umberto-i-anac-verifica-appalti-per-41-milioni-5-stelle-contro-zingaretti/2833116/

solo uno degli innumeri articoli sulle infamie di zingaretti sulla sanità pubblica.
e questo ragazzo, probabilmente è solo una delle vittime dei ladrocini e degli omicidi di questa feccia comunista

Anonimo ha detto...

Solidarietà alle sorelle barbone di Termini, ma non era bello che cagassero per strada! (E lo so, lo so, che un giorno, molto probabilmente, finirò così anch'io...)

Anonimo ha detto...

Dal contenuto dei commenti penso si veda tutto l'impegno civico e l'eccellenza del tenurario e del blog ! Invito la casa delle donne a mandargli un'altra mail e continuare a spiegarsi! Eccellenze ah ah ah

Anonimo ha detto...

VISTO CHE SI PARLA DI OCCUPAZIONI,. MA QUAND'È CHE SGOMBERANO CASA POUND?

Cara menyembuhkan infeksi ginjal ha detto...

given article is very helpful and very useful for my admin, and pardon me permission to share articles here hopefully helped :

Obat penebalan dinding rahim ampuh
Obat penyakit miom tanpa operasi
Obat benjolan di leher ampuh
Obat penebalan dinding rahim ampuh
Obat nyeri sendi
Obat cantengan ampuh
Obat benjolan untuk anak

laura credito ha detto...

Salve Sig.r. & Sig.ra Vi offro un prestito e d'investimento di 2.000€ a 900.000.000€ per chiunque in grado di ripagare con gli interessi al 2 a 3% per tutti e-mail a chiunque sia interessato a me. Faccio prestiti e d'investimento locali e internazionali di persone in tutto il mondo contatto con me oggi e fammi sapere quanti soldi vuoi prestare.Sono pronto ad incontrare i nostri candidati entro 24 ore dalla ricezione della richiesta forma.Alora se avete bisogno di prestito o investimento i soldi non esitate a contattarmi per ulteriori informazioni alle mie condizioni molto favorevoli.
E-MAIL: lauracredito2000@gmail.com

laura credito ha detto...

Salve Sig.r. & Sig.ra Vi offro un prestito e d'investimento di 2.000€ a 900.000.000€ per chiunque in grado di ripagare con gli interessi al 2 a 3% per tutti e-mail a chiunque sia interessato a me. Faccio prestiti e d'investimento locali e internazionali di persone in tutto il mondo contatto con me oggi e fammi sapere quanti soldi vuoi prestare.Sono pronto ad incontrare i nostri candidati entro 24 ore dalla ricezione della richiesta forma.Alora se avete bisogno di prestito o investimento i soldi non esitate a contattarmi per ulteriori informazioni alle mie condizioni molto favorevoli.
E-MAIL: lauracredito2000@gmail.com

Mumbai Escorts Service ha detto...

Welcome to Madhu Tomer, the most current escort organization in Mumbai. We are giving escort benefits in Mumbai from quite a long while and don't get any dissent yet concerning our female escorts or about our administration. Here you can take in your inclinations startling escorts. We convey young ladies providing for our client like what minding of young lady he needs to savor with. Madhu always repairs about the shoddy of her clients.
Visit :- Mumbai Escorts
Delhi Escorts
Hyderabad Escorts
chandigarh Escorts
Kolkata Escorts
Pune Escorts

katlinamalik ha detto...

Welcome to the universe of a portion of the most blazing housewife escorts in the city of Goa through these housewife escort Service. In the event that you have had understanding of getting a charge out of the camaraderie of housewife escorts previously, you should know about the life-changing knowledge they give you both candidly and in addition physically.
Visit :- Goa escorts
Escorts in Goa
Goa escorts services
Independent Goa escorts
Goa independent escorts
Goa call girls
Escorts services in Goa

Unknown ha detto...

Jyoti oberoi Independent Escorts In Mahipalpur escorts, the ideal decision for your suggestive needs. An extraordinary accumulation of enchanting escorts prepared to serve the most breathtaking city of India, Mahipalpur. You may be in the city of Delhi for any reason however the truth of the matter is that on the off chance that you are in solitude then you certainly require the organization of somebody who can take into account every one of your needs.
Visit :- Delhi Escorts
Kalkaji Escorts
Rohini Escorts
Nehru Place Escorts
Dwarka Escorts
Janakpuri Escorts
Kirti Nagar Escorts
Suraj Kund Escorts
Lajpat nagar Escorts

Unknown ha detto...

My name is Stylishneha and I may need to welcome to my Sexy and Hot pic site. By taking I am a model appealing Independent Girl. I am satisfying and satisfied Escort appealing Independent Girl in Dwarka. I am free hot Independent Girl. I am consuming escort composed in Dwarka. I am especially captivating and amiable female hot.
Visit :-
Delhi Escorts
Rk Puram Escorts
Pashchim Vihar Escorts
Saket Escorts
Punjabi bagh Escorts
Vaishali Escorts
Govindpuram Escorts
Vasundhara Escorts

Unknown ha detto...

Hi and Welcome to our site to feature you the most encouraging Call Girls In Nehru Place. Pick your favored partner from display page and call us to make booking. A large portion of our young ladies are select to Nehru Place Encounters and you won't discover them through other Nehru Place organizations. We are here whenever of the Day and the Night.
Visit :-
Delhi Escorts

Nehru Place Escorts

Gandhi Nagar Escorts

Indraprastha Escorts

kalindi kunj Escorts

laxminagar Escorts

Mandihouse Escorts

Okhla Escorts

Unknown ha detto...

I am Shina Today I am a desire for each agent, legislator and respectful individuals, my beguiling look, straight to the point conduct and awesome correspondence expertise. Make me fit all sort of event that is the reason when any VIP individuals fill alone that time her first call come at me. When I join this administration that time I am just 19 years and my adorable face and undeterred comportment make me so far reaching in college and each young men and instructor need to converse with me and they attempt to contact me.
Visit :-
Delhi Escorts
Uttam Nagar Escorts
Noida Escorts
Sahibabad Escorts
Tughlakabad Escorts
Rajiv Chowk Escorts
okhla Escorts
Mayur Vihar Escorts

Unknown ha detto...

Hello Delhi Guys, I am so much substance that you go to my situation on this website page and the best element is I be appreciative for be in the position where you will continually need to get a portion of the life-drive companions and for that you simply need to get sure of the friendly easygoing and you will develop to get this awesome and cherishing notes just with me.
Visit My Site :-
Delhi Escorts
Faridabad Escorts
Ghaziabad Escorts
Noida Escorts
Mumbai Escorts
Dwarka Call Girl
Nehru Place Escorts
Call Girl in Delhi

Unknown ha detto...

The hot and happening escorts in Dwarka are really unique with probably the most astounding sexuality and arousing in store for their potential customers. They are constantly accessible to keep their customers cheerful and engaged with a wide range of agreeable contributions incorporating into call benefit, out call benefit, horny dating exercises, sensual body rubs and then some. The joy looking for men in and around the city of Dwarka would regularly search for the astounding fraternity administrations of the attractive divas all together satisfy their suggestive soul and make things extremely strong and entrancing from each and every perspective.
Visit :-
Delhi Escorts
Lajpat Nagar Escorts
Delhi Escorts Girl
Dwarka Escorts
Noida Escorts
Raipure Escorts Service
Udaipur Escorts
Escorts in Ghaziabad

Unknown ha detto...



Availing an escort service is really easy. You can spend your time with beautiful and gorgeous women. They can accompany you at any social gathering, or you can go out for a date or spend personal time. You can have your best time with sensational girls. When you choose to go for an escort service you want to enjoy your time at the fullest. So when you are meeting an escort for the first time you need to follow some etiquette which will help you to make your meeting more comfortable.
Visit :-
Noida Escorts
Escorts in Ajmeri gate
Escorts in Anand vihar
Escorts in Ashram
Escorts in Badarpur
Escorts in Chandni chowk
Escorts in Connaught place
Escorts in Dwarka

color switch ha detto...

I like your post, it is easy to understand and detailed, I hope you have many good posts to share, thank you.

ShareThis