Lo stupendo nuovo giardino di Villa Blanc. Nuovo schiaffo alla feccia dei comitati romani

30 maggio 2018












La questione è assurda e tipicamente romana. E come tale merita un piccolo approfondimento.

La villa è stata costruita a metà ottocento e poi rilevata dal conte Alberto Blanc in persona come residenza privata in un terreno che un tempo era decisamente fuori città. Dopo la sua morte circa 100 anni fa la villa è passata per numerose mani fino ad arrivare a quelle dello Stato. La cosa assurda è che lo Stato poco dopo la regala alla Luiss per 6 miliardi di lire 1997) e i romanari ignoranti invece di prendersela con lo Stato che l’ha svenduta, hanno dichiarato guerra alla Luiss che, in quanto privata, aveva guarda un po' un fine “privato” (come è giusto che sia avendola comprata legittimamente).


La Luiss dopo aver vinto qualsiasi causa in tribunale contro comitati surreali che chiedevano l'esproprio proletario di un bene privato, ha avuto anche il merito di dare uno schiaffo a questi emeriti imbecilli regalando un pezzo di parco e aprendolo al pubblico in ottemperanza con una convenzione col Comune di Roma firmata nel 2011.

Quindi ora la villa in sè ultravincolata è diventata una meraviglia di università che già crea ricchezza e lavoro per la città mantenendo una qualità altissima (tra le poche cose che a Roma mantengono una qualità altissima ahinoi).
E nello stesso tempo una parte del parco è stato aperto al pubblico. E a differenza dei parchi del Comune è perfetto e manutenuto per la gioia di tutti i cittadini. Inclusi quelli dei comitati "a difesa" di Villa Blanc.

Si poteva ottenere ancora di più? Probabilmente sì, ma con altri cittadini, con altro impegno civico, con altri comitati. I comitati romani urlano al lupo al lupo, chiedono l'esproprio, fanno esposti strumentalizzando l'assurda burocrazia italica, vanno al tar non come strumento di difesa bensì di intimidazione e ripicca, considerano una università di eccellenza come uno speculatore edilizio. In altre città il comitato civico si sarebbe seduto al tavolino con la controparte, avrebbe detto: "siamo orgogliosi di avervi, siamo disposti a convincere tutta la cittadinanza di quanto è positivo il vostro arrivo, ma dateci qualcosa di fattivo in cambio, dimostrate che ci tenete anche voi come noi". E magari oggi avremmo avuto tutta la villa aperta e altri servizi ancora.

I comitati a Roma sono per lo più così. Praticamente mai li troverai contro i veri costruttori-cancro della città (ma sempre in prima fila quando si fa un progetto urbanistico e architettonico di qualità); quasi mai contro i cartellonari, i bancarellari, i balneari, i callarrostari. Zero esposti e ricorsi al tar contro doppia fila e altri problemi reali che deprimono la città. Però si scagliano per decenni contro... la Luiss. Forse l'unica eccellenza rimasta a Roma che dovrebbe avere massima tutela e dovrebbe essere vista come vanto e orgoglio da una cittadinanza evoluta. Semplicemente trogloditi, punto.

La nostra lotta contro la feccia (la feccia!) dei comitati di Roma (qualche giorno fa parlammo anche di Villa Pamphili, se non avete letto leggete) continua e non finisce qui. Loro continueranno senz'altro a fare danni, ma per lo meno ora c'è qualcuno che li ha smascherati.

40 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

Feccia sarà lei. E non si lamenti quando qualcuno la riconosce per strada e la omaggia di un sano sputazzo sul muso: è esattamente ciò che merita. Buona giornata.

Marlene ha detto...

INIZIARE UN ARTICOLO INSULTANDO PESANTEMENTE CHI LA PENSA DIVERSAMENTE, NON E' UN COMPORTAMENTO CIVILE. SI VERGOGNI

Anonimo ha detto...

Il primo commento è la conferma di quanto scritto nell'articolo. Grazie

Unknown ha detto...

Tutto vero e sacrosanto.
ma dire che la Luiss è un'eccellenza fa un po' ridere.
A meno che NON si faccia riferimento alla qualità dell'istruzione.

Unknown ha detto...

condivido in pieno l'articolo e complimenti alla Luiss per aver riqualificato il parco
Questo risultato conferma che purtroppo non siamo capaci di gestire il patrimonio pubblico e che soltanto con l'iniziativa privata (quella sana, non quella dei palazzinari) si ottengono risultati di valore

Speriamo che il piano di dismissioni riprenda con vigore per ridurre il debito pubblico (che per il solo comune di Roma supera i €15b) e per valorizzare il nostro patrimonio

Anonimo ha detto...

A proposito di Comitati a Roma, mi piacerebbe che RFS si occupasse dello scandalo del Parco di Villa Massimo, del II Municipio, dimenticato e abbandonato da quasi 6 anni, malgrado le ridicole promesse di Diaco di riaprirlo nell'estate scorsa.

Grazie

Anonimo ha detto...

> E a differenza dei parchi del Comune è perfetto e manutenuto
vabbè dai..... hanno aperto da tre giorni...... :-)


Anonimo ha detto...

Aggiungo....
Anche il "parco dei Galli" esattamente di fronte è una eccellenza di gestione rispetto alle solite aiuole spartitraffico latrine per cani che ci sono nel resto di Roma e i gestori sono più simpatici di quelli che gestivano il casale dei cedrati di villa panphili.....
:-)

Anonimo ha detto...

I comitati di questa città sono tutti composti da 4 gatti provenienti dal peggior proletariato da centro sociale degli anni 80 e 90, fateci caso, ma si permettono di parlare a nome di tutti i cittadini, quasi avessero un consenso acquisito di diritto.
Per smascherarli come vedete basta davvero poco.
Brava RFS

Anonimo ha detto...

Piú che altro l'ennesimo schiaffo in faccia al bene pubblico. Un parco privatissimo, probabilmente controllato h24 da telecamere, strappato alla cittadinanza.


C'é da aver paura.

giorgio maria reali ha detto...

Da anonimo.... Nemmeno il coraggio di firmarsi

Marco ha detto...

Ma cosa sta diventando rsf... Un covo di coatti fascisti e sfigati... Davvero una delusione

Anonimo ha detto...


Preparatevi: tra poco tutta Roma diventerà privata!

Trasporti, Servizi, Burocrazia, Scuole, Università, Parchi ... tutto passerà in mani private per manifesta incapacità pubblica ed allora tutto sarà a pagamento e comunque sotto controllo diseguale dei privati. Chi avrà i soldi potrà accedere ai parchi di lusso, chi è povero si arrangerà. Evviva la Democratzia!

Anonimo ha detto...

saranno masochisti sti comitati

Anonimo ha detto...

Ma vogliamo parlare della Grande Fiumicino,con il Grande aeroporto, con i suoi Grandi autovelox sulla Grande Via della Scafa (da te tanto amati Tonelli) che oggi ha visto solo due morti in due incidentu stradali a un'ora e mezza l'uno dall'altro. Fiumicino ha lo stesso tasso di mortalita', in paragone, di Karachi.

Anonimo ha detto...

Quartoh mondohh!!!!!!! Fortuna che ci siete voi a gettare le basi del giusto vivere! Bravihhh

Carlo Carletti ha detto...

Giusta osservazione, speriamo bene.

Armando D'Asdia ha detto...

Posso suggerire di eliminare la possibilità di commenti anonimi? Se si vuole esprimere una opinione, quale che sia, è giusto metterci nome e cognome, tanto più che spesso ci si nasconde per dare sfogo impunemente a meschinità, livore e frustrazioni.

Anonimo ha detto...

i comitati di quartiere sono composti da 3/4 persone che hannointeressi economici nel fare casino il resto sono pensionati e casalinghe che non fanno una mazza durante tutto il giorno e quindi non vedono l'ora di rompre su qualsiasi cosa.....

Anonimo ha detto...

Tutto privato deve essere a Roma....anche l'acuqa che si bene, solo cosi ci potra' essere un po piu' di decoro e rivalutazione

Anonimo ha detto...

Anonimo Anonimo ha detto...
Il primo commento è la conferma di quanto scritto nell'articolo. Grazie
maggio 30, 2018 1:46 PM

ma il secondo non fa una piega (e ribadisce quanto detto nel primo, al netto delle intemperanze).
Cordialità

p.s. assurdo vendere Villa Blanc alla Luiss. Il verde deve essere pubblico secondo me. Poi, decisamente OT, però la Luiss veicola una visione dell'economia lontanissima dalla mia e non ha la mia stima, per quello che vale.

Anonimo ha detto...

il verde deve essereh pubblicoh! honestah!

che pena...

Anonimo ha detto...

Se vogliamo parlare di pubblico/privato, esiste la strada dell'affidamento. Si appalta la gestione ai privati, con un robusto contratto di servizio con penali contrattuali chiare.

In molta parte d'Europa si fa cosi'. Il bene resta pubblico, la gestione affidata al privato.

Anonimo ha detto...

Ad anonimo 1.53 pm ed ai suoi sodali.
Che in Europa si faccia cosi' e' una cosa sacrosanta, ma cosa cazzo ci azzecchi il comune di Roma con l'Europa e' un'altra cosa sacrosanta.
Fatevene una ragione state in medio oriente e pure quello messo peggio, al cairo il metro funziona meglio infatti e' africa, la vostra amministrazone pentecatta vi colloca a livello di Bagdad e Damasco senza avere avuto la scusante della guerra.

Anonimo ha detto...

il verde deve essereh pubblicoh! honestah!
che pena...
maggio 31, 2018 12:48 PM

è il suo commento a fare pena: inutilmente sarcastico, per nulla costruttivo, e tra l'altro anche disonesto (appunto)....
come si dice più sotto, può essere affidato a privati, ma che la proprietà passi in mano loro per me è inconcepibile. Spiegare perché temo sarebbe inutile, visto il tenore.
Cordialità
ps: non ho votato 5 stelle

Anonimo ha detto...

Se Roma fa schifo, è anche grazie a questo pseudo-articolo, peraltro anonimo e che meriterebbe una bella querela da parte di tutti i comitati cittadini, nessuno escluso. Non mi meraviglierei se fosse stato ideato dagli stessi autori della scheda di Wikipedia sulla villa, della registrazione quantomeno del sito www.comitatovillablanc.it intestato alla Luiss (https://www.whois.com/whois/comitatovillablanc.it), in uno sforzo orwelliano di allineamento del passato, sconosciuto evidentemente a gran parte del pubblico -autori inclusi-, al presente. E senza dimenticare che "ogni anno il MiUR, in base alla Legge n. 243 del 1991 - Università non Statali legalmente riconosciute - destina alle Università non Statali un finanziamento che, per l’ultimo anno di riferimento (2016), è stato pari ad euro 2.872.897" per un totale di oltre 53 Milioni di EURO dal 2006 (dalla Relazione annuale LUISS 2017 http://www.luiss.it/sites/www.luiss.it/files/Relazione-annuale-US-2017_0.pdf) versati da tutti i cittadini italiani, inclusi gli anonimi autori dell'articolo.

Anonimo ha detto...

Se il verde e' ben tenuto pubblico o privato non conta. Quindi bene LUISS. Poi nel pubblico dovrebbero lavorare di più,16% fi assenze nel comune di Roma merita una sola parola: Vergogna (e licenziamenti).

Anonimo ha detto...

170000 like, 100 commenti a post. Sono più quelli che li insultano che quelli che li seguono . Trombati politici che rosicano perché trombati, senza speranza alcuna, destinati all'uso estinzione coatta come i dinosauri. Au revoir.

Anonimo ha detto...

Anonimo Anonimo ha detto...
Se il verde e' ben tenuto pubblico o privato non conta. Quindi bene LUISS. Poi nel pubblico dovrebbero lavorare di più,16% fi assenze nel comune di Roma merita una sola parola: Vergogna (e licenziamenti).
maggio 31, 2018 9:06 PM

per quello che vale, assolutamente d'accordo. Personalmente ne facevo una questione di PROPRIETA', non di gestione, perché se il verde è del privato giustamente (ma dolorosamente per noi) quest'ultimo ci fa quello che vuole. Ne apre una parte al pubblico e in effetti quella è una gentile concessione. La richiude per i suoi comodi e in effetti è una sua prerogativa. Ma in una città il verde è prezioso, non è possibile lasciarlo in mano ai privati.
Una gestione invece si mette al bando ed è concessa in base a criterii dettati dall'amministrazione e possibilmente votati in assemblee e comunque a norma di legge. P.es. la pulizia, gli orarii di apertura etc. Poi la poca simpatia per la LUISS è un fatto personale che potrei argomentare ma del quale non ho necessità di convincere alcuno.
Sul pubblico concordo annuendo vigorosamente.
Quello che stimo poco è l'intervento ad mentulam canis tanto per.
Cordialità

Pansys Silvaz ha detto...

qzz0602
oakley sunglasses
nike pegasus
fitflops shoes
76ers jerseys
grizzlies jerseys
ugg boots clearance
swarovski outlet
ugg outlet
marc jacobs outlet
jimmy choo sunglasses

Anonimo ha detto...

Sciocchezze. Posto che conta eccome, e che comunque questo è un caso fuori luogo, perché la villa è stata venduta, quindi non c'è più niente da rivendicare, al massimo andrebbe presentata una denuncia alla corte dei conti perché se c'è stata una svendita c'è stata sicuramente una tangente e un illecito da entrambe le parti, non dovete credere a una parola di quanto spara tonelli.
1) Villa Mirafiori è la villa di filosofia alla sapienza, università pubblica. E' un gioiello, come è un gioiello la vicina villa Ada, o la lontana Villa Celimontana. La tenuta dei parchi dipende da una serie di fattori, in primis dalla natura della loro frequentazione, e gli studenti difficilmente giocano a calcio nelle ore di lezione.
2) il tanto decantato giardino di Castel Sant'Angelo, una siepe del cacchio che c'è da anni ed è sempre stata tenuta allo stesso modo, perché la sua struttura labirintica scoraggia in generale le attività degradanti, non è né tenuta benissimo né pulitissima. e' esattamente com'era prima che andasse in gestione al privato, una mediocre siepe fatta mediocremente tenuta, con un passeggiatoio ingegnoso, perché scoraggia il bivacco, fatto passare per un capolavoro. la villa della luiss è un normalissimo giardino tenuto così e così.
3) portoghesi invece ha fatto un bellissimo lavoro a piazza San Silvestro, bellissimo lavoro che si poteva evitare, ma comunque riuscito a meraviglia.
il problema per tonelli è che portoghesi è un grande teorico della conservazione, e quindi nemico giurato dei suoi amici paalzzinari.

Anonimo ha detto...

Ha l'allure di Villa Lazzaroni. Ma i bigliettoni che passa confindustria alla luiss accecano anche gli aedi di regime.

Anonimo ha detto...

la Sapienza è millanta volte meglio della luiss.
Alla luiss si paga per non dover affrontare le difficoltà dell'università statale.
il risultato poi sono bambocci come calenda.

Anonimo ha detto...

Gli schiaffi li dà tua sorella. I comitati solo venerazione totale, profondissima e quasi inspiegabile. Ammirazione incantata, di fronte alla bellezza e alla qualità.
Accettate di essere perennemente in fuorigioco.

Anonimo ha detto...

Se state in fuorigioco, ci devi stare, tonè.
Ma non gliela fate proprio.

laura credito ha detto...

Salve Sig.r. & Sig.ra Vi offro un prestito e d'investimento di 2.000€ a 900.000.000€ per chiunque in grado di ripagare con gli interessi al 2 a 3% per tutti e-mail a chiunque sia interessato a me. Faccio prestiti e d'investimento locali e internazionali di persone in tutto il mondo contatto con me oggi e fammi sapere quanti soldi vuoi prestare.Sono pronto ad incontrare i nostri candidati entro 24 ore dalla ricezione della richiesta forma.Alora se avete bisogno di prestito o investimento i soldi non esitate a contattarmi per ulteriori informazioni alle mie condizioni molto favorevoli.
E-MAIL: lauracredito2000@gmail.com

laura credito ha detto...

Salve Sig.r. & Sig.ra Vi offro un prestito e d'investimento di 2.000€ a 900.000.000€ per chiunque in grado di ripagare con gli interessi al 2 a 3% per tutti e-mail a chiunque sia interessato a me. Faccio prestiti e d'investimento locali e internazionali di persone in tutto il mondo contatto con me oggi e fammi sapere quanti soldi vuoi prestare.Sono pronto ad incontrare i nostri candidati entro 24 ore dalla ricezione della richiesta forma.Alora se avete bisogno di prestito o investimento i soldi non esitate a contattarmi per ulteriori informazioni alle mie condizioni molto favorevoli.
E-MAIL: lauracredito2000@gmail.com

laura credito ha detto...

Salve Sig.r. & Sig.ra Vi offro un prestito e d'investimento di 2.000€ a 900.000.000€ per chiunque in grado di ripagare con gli interessi al 2 a 3% per tutti e-mail a chiunque sia interessato a me. Faccio prestiti e d'investimento locali e internazionali di persone in tutto il mondo contatto con me oggi e fammi sapere quanti soldi vuoi prestare.Sono pronto ad incontrare i nostri candidati entro 24 ore dalla ricezione della richiesta forma.Alora se avete bisogno di prestito o investimento i soldi non esitate a contattarmi per ulteriori informazioni alle mie condizioni molto favorevoli.
E-MAIL: lauracredito2000@gmail.com

Fefe' ha detto...

In questa dissertazione una cosa non è chiara...la parte pedonale è pubblica o aperta al pubblico? E quale normative la regolano? I cani al guinzaglio possono entrarvi, vero?

laura credito ha detto...

Salve Sig.r. & Sig.ra Vi offro un prestito e d'investimento di 2.000€ a 900.000.000€ per chiunque in grado di ripagare con gli interessi al 2 a 3% per tutti e-mail a chiunque sia interessato a me. Faccio prestiti e d'investimento locali e internazionali di persone in tutto il mondo contatto con me oggi e fammi sapere quanti soldi vuoi prestare.Sono pronto ad incontrare i nostri candidati entro 24 ore dalla ricezione della richiesta forma.Alora se avete bisogno di prestito o investimento i soldi non esitate a contattarmi per ulteriori informazioni alle mie condizioni molto favorevoli.
E-MAIL: lauracredito2000@gmail.com

ShareThis