Luigi Di Maio al Ministero dello Sviluppo Economico è una notizia terribile per Roma

1 giugno 2018

Sarà molto facile nei prossimi mesi, e al sopraggiungere dei primi disastri, ironizzare su Luigi Di Maio che per primo "lavoro" fa il Ministro del Lavoro. Ma questo già surreale fatto non esaurisce i rischi e le minacce che l'imbarazzante individuo pone specialmente verso la nostra città. 
Di Maio, infatti, non è solo Ministro del Lavoro, ma anche Ministro dello Sviluppo Economico. Cioè non è solo successore di Giuliano Paoletti, ma anche di Carlo Calenda. Un ruolo da super ministro senza precedenti per un personaggio che non ha mai fatto nulla nella sua vita. 
Quando avete smesso di ridere o di pianificare il modo più onorevole di espatriare, possiamo giudicare quale impatto questo possa avere su Roma.

Il Ministro dello Sviluppo Economico, infatti, è soggetto che ha in charge i tavoli e i dossier più scottanti che riguardano la Capitale. A partire dal Tavolo per Roma. Dipendono dal MISE anche tanti regolamenti, tante circolari e decisioni riguardanti le attività economiche della città.


Di Maio in questi anni si è dimostrato molto vicino ad alcune realtà produttive di Roma. Esattamente a tutte quelle realtà produttive che con il loro apporto ai limiti della legalità, con la loro imprenditoria di rapina, con la loro capacità straordinaria di interlocuzione con la peggiore politica hanno ucciso l'economia della città gettando la capitale in un medio evo che non ha eguali a livello occidentale. Balneari, cartellonari, bancarellari, tassinari, callarrostari, pubblico impiego inefficiente e via dicendo. Una marmaglia informe di squallidi in-prenditori che lucrano su beni pubblici (le spiagge, i marciapiedi, il mare e tutte le concessioni) senza dare nulla in cambio alla collettività e anzi restituendo solo concorrenza sleale e degrado. 
Di Maio si è sempre distinto per un supporto fattivo alle richieste corporative, anti-concorrenza e anti-europee di questi individui, fino al punto da diventare autentico idolo delle più imbarazzanti famiglie "imprenditoriali" della città come molti contenuti sui social dimostrano. Vogliono uscire dalla moneta unica e dall'Europa per realizzare uno staterello mafioseggiante dove chi ha concessioni pubbliche ottenute chissà come non ha nulla da temere dalla concorrenza e dal mercato, una economia chiusa, protetta e medievale che penalizza tutti a vantaggio di pochi, ma quei pochi in grado di spostare voti, denaro nelle tasche dei partiti, consenso alla bisogna. Questo è ciò che rappresenta il nuovo Ministro dello Sviluppo.

Per la città di Roma è una notizia terribile. Arriveranno sostegno e supporto non per l'economia sana, innovativa, giovane, che sta sul mercato, no, ma per tutti questi soggetti che vivono da decenni inaccettabili situazioni di privilegio; categorie impresentabili che il Movimento 5 Stelle ha da sempre finto di combattere salvo poi allearcisi un istante dopo la vittoria alle elezioni (la parabola della inquietante figura di Andrea Coia dice moltissimo in questo senso). Ma soprattutto arriveranno, a Roma, soldi a fondo perduto per ripianare danni, disastri e perdite della amministrazione Raggi. Aziende come Atac e Ama invece di avere lo stimolo per essere risanate, resteranno coacervo di inefficienza, corruzione e perdita economica perché tanto arriveranno i decreti del MISE a ripianare i buchi di bilancio. Non sarà più necessario rendere efficienti le partecipate (per farlo occorre perdere consenso, tanto consenso, intaccando le sacche di privilegio e il consenso è l'unica cosa che interessa ai movimenti populisti) perché tanto arriveranno i denari dal ministero, poco importa se poi a pagare saranno i nostri figli.

Oggi è un giorno di grande festa per tutte quelle forze oscure, ma in realtà molto ben intelleggibili e individuabili, che hanno ridotto Roma nelle condizioni inaccettabili e raccapriccianti in cui si trova. Hanno un loro alleato nel ministero più strategico. Hanno la certezza che le cose non cambieranno e che potranno ancora a lungo mettere in scena una situazione che non ha eguali in Italia e al mondo. In cambio non dovranno far altro che continuare a votare come pattuito. 

41 commenti | dì la tua:

Armando D'Asdia ha detto...

Finalmente la Raggi troverà chi le da altri soldi pubblici da buttare. Allegri, abbiamo appena cominciato...

Anonimo ha detto...

Quando finiranno gli ossi da spolpare, perché prima o poi finiranno, i cani si morderanno tra di loro.

Anonimo ha detto...

Ahahahah non vi passerà mai��

Anonimo ha detto...

L itinerario urbanistico più straordinario d Europa
Ok ma Tonelli in sella alla sua bici, un giorno e sull' "asse sistino", un giorno a piazza di Spagna, un giorno a via Gregorio 7.... Ma lavora????

Anonimo ha detto...

Sinceramente, cara RfS, faccio un po' fatica a comprendere lo scopo di questo post (che peraltro condivido); nel senso che se voleva farci aprire gli occhi su quello che sarà il futuro di Roma (neanche tanto remoto), bhè, ha fatto la classica "scoperta dell'acqua calda". Credo che chiunque, con un minimo di logica e sano senso critico (anche auto-critico), sia arrivato alle stesse conclusioni del post. Dopo due anni di Raggi & Co. a Roma, e le funamboliche capriole di Giggino & Co. a livello nazionale, si potevano trarre forse conclusioni differenti? La "volontà popolare" a 5S, sostiene (continuerà a sostenere a testa bassa) che non sarà così; personalmente dico: vedremo! Intanto la nostra cara SindacA, dopo due anni, in una sua recente risposta ad una lettera aperta di Padellaro, non smette di ripetere la filastrocca del -la colpa è stata dei "capaci" di prima-, anzi si irrita se qualcuno le fa notare che, dopo due anni, è un ritornello che, dopo l'effetto dei primi tempi, ora serve solo cercare di nascondere la totale incapacità (come del resto anche gli slogan "nuovo che avanza", "honestà", "trasparenza", "partecipazione", e bla bla bla a solo scopo propagandistico). Come ha sottolineato qui sopra l'utente Armando d'Asdia, con il nuovo governo i soldi arriveranno, e a quel punto Raggi & co. avranno una scusa in meno a cui appellarsi. Nel frattempo, cari cittadini italiani (extra Urbe), ironia della sorte, toccherà pure a voi (sì, pure voi che non siete stati illuminati dall'Elevato genovese), con le vostre tasse, sovvenzionare il "Circo Barnum" versione Campidoglio. Una cartolina da Roma Caput Mundi: grazie mille!

Anonimo ha detto...

che disastro. ma battute su di maio a parte la cosa veramente drammatica e' che la meta' degli italiani hanno ancora il paraocchi

Anonimo ha detto...

Senza contare che un'altra parte di italiani (e di romani) continua a non voler fare autocritica, riconoscendo la responsabilità del proprio fallimento politico. So bene che è un classico luogo comune, ma mai come adesso vale il detto "chi è causa del suo mal, pianga se stesso"!

Anonimo ha detto...

Invece lei Tonelli si che ha un super curriculum..., food blogger...

Anonimo ha detto...

@Anonimo giugno 01, 2018 2:01 PM
Mi scusi sa, che un food blogger (in ogni caso, laureato in Scienze della Comunicazione) gestisca comunque un altro blog (anche con tematiche differenti dal food), non mi sembra particolarmente strano... per quanto riguarda il Sig. Di Maio, direi che la situazione è differente, e non di poco, non crede? Oppure dobbiamo pensare che, secondo lei, al Ministero del Lavoro e dello Sviluppo Economico ci possa andare chiunque? Non siamo (credo e spero) alla "Corrida - dilettanti allo sbaraglio"; oppure sì, e davvero anche in questo caso, "uno vale uno"?

Anonimo ha detto...

Seguendo RfS, ho letto infinite volte (non ultimo anche qui nei commenti precedenti) critiche alla credibilità del blog, incentrate sulla parallela (presunta) mancanza di credibilità del blogger Tonelli. Se, allora, dobbiamo adottare il criterio del "tanto mi dà tanto" anche per Di Maio, che cosa otterremmo? Oppure quello che è ci ha mostrato il "funambolo di Pomigliano" in quest'ultima settimana (tanto per fare un esempio) sono solo una serie di gag su cui riderci sopra? C'è poco da ridere invece, cari signori, perché la cosa grave è che, dietro al paravento di questi siparietti a 5S, si muove invece molto più subdolamente qualcun altro. Qualcuno a cui i 5S hanno bellamente calato le braghe, qualcuno che, una volta raggiunto il consenso popolare sufficiente, prenderà il contratto di governo e ne farà carta igienica. Certo, si fa prima a criticare il curriculum di un food blogger...

Claudio ha detto...


Tonelli, invece di criticare sempre e comunque, fonda un Movimento (il nome lo hai già), candidati alle prossime elezioni, raccatta una decina di milioni di voti e fatti nominare ministro. Facile no?

Anonimo ha detto...

Scritto bene

Anonimo ha detto...

Come volevasi dimostrare! Ecco il "costruttivo" commento del Sig. Claudio (tra l'altro dalla proposta di fondare un "Movimento", ne deduco anche l'orientamento ideologico) che dimostra quanto Roma si meriti alla grande la situazione in cui si trova e quella nella quale finirà. Non c'è veramente speranza, ma, caro Sig. Claudio, io non sarò nella massa delle pecore (o capre) che andranno a brucare l'erba nei parchi (agli ordini di Virginia-Heidi): è un privilegio che lascio a lei, con immenso piacere.

Anonimo ha detto...

Tone', ci dai una pizzeria buona dove andare a mangiare?

Marlene ha detto...

Caro Tonelli, avete perso le elezioni !!! Fatevene una ragione, e fate un po' di autocritica. Se non rubavate così tanto, cari PD e PDL, basta vedere quanti inquisiti in entrambi i partiti, anche se poi Santa Prescrizione li salva, non sareste sotto il 20% cadauno.
Ora testa bassa e riflettete, che " chi mangia troppo, non mangia molto"

Anonimo ha detto...

Grillo odia Roma, Salvini neanche c'e' bisogno di commento, per la Capitale saranno cazzi amari.....

Ckaudio ha detto...

Be my guest!

Anonimo ha detto...

Dopo il video sulla #maghina.
Voi non state bene
Fatevi curare ma privatamente poiché altrimenti gravate sulle nostre tasche. Ah e fate un partito almeno potete perdere sul ring invece di giocare per strada a fare i moralisti. La cosa simpatica e che avete qualche contatto che si vede risponde a ripetizione tipo un poveretto che ha messo lo stesso link almeno a 20 commenti sull utilizzo del pos. Non solo non state bene voi , manco chi vi segue a spada tratta!

Anonimo ha detto...

Vai a nanna , magari nei sogni torna Marino sulla sua bici e il suo golpe capitale !

Anonimo ha detto...

Oltre a quella Di Maio si dovrebbe discutere sulla nomina di Toninelli alle infrastrutture, personaggio tra i più inquietanti di uno dei partiti più populisti del mondo e sicuramente manovrato da poteri forti che hanno chissà quali scopi sul destino dell’Italia, legato ad una ideologia che a Roma da più di due anni grazie alla stupidità e alla mentalità sciatta e poraccista del romano medio e coatto trova molta consenso e che rischia di avere conseguenze pesantissime per ie pochissime opere pubbliche messe in programma da questa amministrazione, e che rischia di fare danni enormi su tutto il resto del paese (vedi TAV). Una proposta politica che ha nell’antisviluppo il metodo di cura per risolvere i problemi del paese può provocare solo il fallimento della nazione. Ma purtroppo quando si ha che fare con un popolo malato come gli italiani è impossibile che le cose che vadano diversamente.

Anonimo ha detto...

Sono d'accordissimo con l'articolo in oggetto.

Anonimo ha detto...

��

Anonimo ha detto...

Lei coglie la differenza tra un blogger e un ministro per lo sviluppo economico?
Il curriculum di tonelli è sufficiente per tenersi il suo blog e vivere del proprio lavoro; il curriculum di di maio è buono al massimo per allacciarsi le scarpe, e questo nullafacente, inconcludente e ignorante ora deve andare a trattare con l'ilva il lavoro di 15000 operai al posto di calenda. Tonelli non tratta noente, scrive le sue cose; di maio lo paghiamo profumatamente con soldi pubblici per fare cose molto più complicate di quelle che ha già dimostrato di non saper fare.

Anonimo ha detto...

Questo nuovo governo rappresenta una deriva culturale e sociale che investira' Roma e l'Italia...personaggi analfabeti , telecomandati a distanza , marionette difettate che andranno in giro per l'Europa e , non solo , ricoprendoci di ridicolo.

Anonimo ha detto...

Aspetto con ansia il giorno che il ministero degl interni ti chiuda questo blog, così che tu possa finalmente prendere un biglietto di sola andata per andare via dall'Italia e dalla sua capitale che tanto bistratti e andare a vivere in quei paesi più civili di noi in cui gli italiani vengono trattati come i bengalesi e i romeni.

Anonimo ha detto...

Ecco cosa vuol dire un confronto aperto e civile...offese minacce ma cosa si vuole dimosrare? Purtroppo credo solo il nulla

Anonimo ha detto...

Straquoto!

Anonimo ha detto...

Ma veramente?
Siamo proprio alla frutta

Anonimo ha detto...

Uah ah ah! imprenditoria di rapina! Sono decenni che manteniamo la famiglia caltagirone e una schiera di parassiti d'ogni sorta al soldo del magnaccia d'Italia, a cui tu stesso fai capo, e adesso Caltagirone per bocca tua paventa un'economia di rapina!
Probabilmente teme che la rapina non faccia più capo a lui.

Anonimo ha detto...

Tenuto conto che il pd ha infilato migliaia di persone come la ormai famigerata castellano negli enti pubblici - gente che non si è mai presentata al lavoro eppure percepisce uno stipendio multimilionario - c'è proprio di che lamentare il pulpito da cui viene la predica.

Anonimo ha detto...

Concordo. Basta andare sul sito della ales e contare quante migliaia di persone a vanvera sono state assunte nella pa dal pd per mezzo di tre funzionari. E le stiamo pagando noi. Sentir parlare di votare come pattuito da parte di gente che sostiene questa sinistra mafiosa e sfacciata, è ridicolo.

Anonimo ha detto...

Per il momento si preannuncia solo bene:
1) tagli ai fondi per gli immigrati
2) cessato obbligo vaccinale, con risparmio sulle casse pubbliche
Mancano solo i tagli alla fiat.
Sarà ora che rapo e jako elkann la cocaina se la comprino con la paghetta loro, invece che rapinando gli italiani.

Anonimo ha detto...

"Cessato obbligo vaccinale, con risparmio sulle casse pubbliche
Mancano solo i tagli alla fiat."


Pentafessi non solo stupidi, ma soprattutto ignoranti, invidiosi e incapaci.
Non solo una tragedia per Roma, ma anche per l'Italia e, come nel 1922, forse anche per l'Europa.

Chissà , flebile speranza, che le mancate vaccinazioni provochino una selettiva moria di deficienti

Anonimo ha detto...

Chiunque può fare il ministro del lavoro.. in quanto è adiuvato dai sottosegretari e consigliato da tecnici ed esperti. Di Maio come ministro è il garante politico che le cose verranno fatte in un certo modo..nessuno e completo..nemmeno la Fornero sapeva tutto di tutto..

Anonimo ha detto...

Quando, fra breve, ci vorranno 100 000 000 mila miliardi di neo-lire pentafesse per comprare alla borsa nera un par de rosette, ricordatevi di Giggino il ripetente

Anonimo ha detto...

"...soggetto che ha in charge i tavoli e i dossier": faceva meno fico scrivere "...soggetto che gestisce i tavoli e i dossier"?
Non c'è che dire, quest'inutile abuso delle parole inglesi è veramente squallido.

laura credito ha detto...

Salve Sig.r. & Sig.ra Vi offro un prestito e d'investimento di 2.000€ a 900.000.000€ per chiunque in grado di ripagare con gli interessi al 2 a 3% per tutti e-mail a chiunque sia interessato a me. Faccio prestiti e d'investimento locali e internazionali di persone in tutto il mondo contatto con me oggi e fammi sapere quanti soldi vuoi prestare.Sono pronto ad incontrare i nostri candidati entro 24 ore dalla ricezione della richiesta forma.Alora se avete bisogno di prestito o investimento i soldi non esitate a contattarmi per ulteriori informazioni alle mie condizioni molto favorevoli.
E-MAIL: lauracredito2000@gmail.com

laura credito ha detto...

Salve Sig.r. & Sig.ra Vi offro un prestito e d'investimento di 2.000€ a 900.000.000€ per chiunque in grado di ripagare con gli interessi al 2 a 3% per tutti e-mail a chiunque sia interessato a me. Faccio prestiti e d'investimento locali e internazionali di persone in tutto il mondo contatto con me oggi e fammi sapere quanti soldi vuoi prestare.Sono pronto ad incontrare i nostri candidati entro 24 ore dalla ricezione della richiesta forma.Alora se avete bisogno di prestito o investimento i soldi non esitate a contattarmi per ulteriori informazioni alle mie condizioni molto favorevoli.
E-MAIL: lauracredito2000@gmail.com

laura credito ha detto...

Salve Sig.r. & Sig.ra Vi offro un prestito e d'investimento di 2.000€ a 900.000.000€ per chiunque in grado di ripagare con gli interessi al 2 a 3% per tutti e-mail a chiunque sia interessato a me. Faccio prestiti e d'investimento locali e internazionali di persone in tutto il mondo contatto con me oggi e fammi sapere quanti soldi vuoi prestare.Sono pronto ad incontrare i nostri candidati entro 24 ore dalla ricezione della richiesta forma.Alora se avete bisogno di prestito o investimento i soldi non esitate a contattarmi per ulteriori informazioni alle mie condizioni molto favorevoli.
E-MAIL: lauracredito2000@gmail.com

laura credito ha detto...

Salve Sig.r. & Sig.ra Vi offro un prestito e d'investimento di 2.000€ a 900.000.000€ per chiunque in grado di ripagare con gli interessi al 2 a 3% per tutti e-mail a chiunque sia interessato a me. Faccio prestiti e d'investimento locali e internazionali di persone in tutto il mondo contatto con me oggi e fammi sapere quanti soldi vuoi prestare.Sono pronto ad incontrare i nostri candidati entro 24 ore dalla ricezione della richiesta forma.Alora se avete bisogno di prestito o investimento i soldi non esitate a contattarmi per ulteriori informazioni alle mie condizioni molto favorevoli.
E-MAIL: lauracredito2000@gmail.com

laura credito ha detto...

Salve Sig.r. & Sig.ra Vi offro un prestito e d'investimento di 2.000€ a 900.000.000€ per chiunque in grado di ripagare con gli interessi al 2 a 3% per tutti e-mail a chiunque sia interessato a me. Faccio prestiti e d'investimento locali e internazionali di persone in tutto il mondo contatto con me oggi e fammi sapere quanti soldi vuoi prestare.Sono pronto ad incontrare i nostri candidati entro 24 ore dalla ricezione della richiesta forma.Alora se avete bisogno di prestito o investimento i soldi non esitate a contattarmi per ulteriori informazioni alle mie condizioni molto favorevoli.
E-MAIL: lauracredito2000@gmail.com

ShareThis