10 punti per sintetizzare come sta morendo il Villaggio Olimpico

30 luglio 2017
Contraria in maniera forsennata alle Olimpiadi del 2024, evidentemente questa amministrazione sta giocando anche per cancellare la gloriosa memoria delle Olimpiadi del 1960. Lo testimoniano le condizioni inquietanti dello splendido quartiere del Villaggio Olimpico. Vittima di anni di degrado negli Ottanta e nei Novanta, era rifiorito a dir poco.  Oggi siam tornati indietro di trent'anni. In questa lettera il cittadino Livio elenca 10 punti e invia foto a supporto. Il tutto è stato inviato anche alla presidenza del II Municipio


1) I lavori di potatura dell'erba da lei annunciati sono stati effettuati in data odierna. Ma riguardano solo una piccola porzione di verde del quartiere (il parco che costeggia via Germania) e sono di qualità assolutamente scadente e approssimativa, effettuati da personale senza alcun segno di riconoscimento e senza l'uso della mascherina protettiva nonostante l'enorme quantità di polvere e materiale erboso sollevato. Come potrà vedere dalle immagini che ho scattato nel pomeriggio, l'erba tagliata non è stata rimossa, in molti punti la potatura stessa è mancante, i rami secchi sono ancora tutti al loro posto, così come la montagna di spazzatura che si è andata accumulando nei 9 mesi che hanno preceduto questo intervento. Non mi risulta difficile pensare che questo servizio violi i requisiti richiesti dall'affidamento. Aggiungo che il vicino spazio giochi per bambini è in uno stato penoso, dopo aver subito il crollo di un pino che ha parzialmente distrutto la casa dei bambini e un incendio che ha carbonizzato parte della recinzione. 



2) La sporcizia inonda tutto il quartiere, compresa piazza Grecia in prossimità della circoscrizione (allego foto). Non credo sia più rinviabile un servizio di  pulizia, che la si chiami ordinaria o straordinaria.



3) L'enorme buca sul tratto carrabile di piazza Palach (altezza civico 34) si sta espandendo. Ormai è larga quanto una macchina.

4) Mi risulta che in passato  era stata presentata una richiesta da parte di cittadini ed esercenti che affacciano su piazza Palach di provvedere a loro spese alla pulizia e alla manutenzione della piazza, vista la totale assenza del servizio pubblico.Non sono state prese decisioni in merito.

5) Sarà mia premura accertare che il disturbo arrecato dall'attività concertistica all'aperto sia solo il mio (ne dubito). Mi chiedo in ogni caso cosa dicano le regole comunali riguardanti la quiete pubblica e l'esercizio di attività all'aperto nel mezzo di un quartiere abitato.

6) Segnalo che sul marciapiede di via Finlandia, nel retro del civico 39 di piazza Palach, si stanno aprendo delle inquietanti voragini. Sarebbe pertanto necessaria un'ispezione della polizia municipale, sperando che possano qualificare l'intervento come messa in sicurezza e provvedere a richiuderle. Allego anche in questo caso una foto.

7) piazza Palach è diventata, nella parte "verde" una discarica di oggetti di elettronica e creme (forse ciò che resta di una rapina);



8) via Gran Bretagna rischia di diventare transitabile solo per mezzi 4x4 dopo che le radici di un pino in procinto di crollare (all'inizio della via) hanno sollevato il manto stradale di mezzo metro, creando un dosso molto pericoloso

9) la stele commemorativa delle Olimpiadi del '60 è immersa nelle erbacce e in rifiuti di ogni genere

10) la quantità di alberi secchi o morenti non si conta in tutto il quartiere.

24 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

Immaginate se un complesso del genere fosse in una zona simile a quella dove e' situata il villaggio Olimpico a Londra, cioe' un quartiere signorile tipo Kensington o Chelsea. Sarebbero cosi'svegli da farla marcire cosi'?

Ahahahahahahahahahahahhahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahhahahahahahahahhahahahahhahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahaha

Anonimo ha detto...

Avete bisogno di un prestito urgente?
Sono TIZIANA NICOLETTI, madre di famiglia con due figli a carico e senza sostiene finanziere dopo la morte del mio marito. Ero fortemente indebitato ed eravamo sul punto di essere espulso dell'affitto, ero nel disperazione totale quando un'amica mi ha dato il contatto del signor FRANCESCO BONI.
Infatti, il signor BONI mi ha conceduto un prestito di 18.000 euro e me ha permise di rimborsare i miei debiti. Quindi ho pagato il proprietario della casa e cominciare una piccola attività a potere garantire le necessità dei miei due bambini.

Per tutte le vostre necessità di finanziamento vi consiglio di contattare questo signor e troverete soddisfazione.
Per informazioni recapiti via mail a questo indirizzo: prestitopertutti@mail.com

Grazie di passare il messaggio.

Giovanni ha detto...

Che ne dite di uno o più post sull'ORRORE che si sta compiendo nel nostro centro storico, ormai ricoperto ovunque da osceni cartelloni di FINTE ristrutturazioni?
Da Campo dé Fiori (3!), alla Bocca della Verità, da Piazza Venezia (4!) alle Botteghe Oscure fino nientemeno che alla SCALA SANTA: tutte le bellezze di Roma sono diventato impianti di cartellonistica. Uno scempio senza precedenti.

Le ristrutturazioni sono finte: il Palazzo della Cancelleria a Campo dé Fiori, e l'altro palazzo sopra il cinema Farnese, sono coperti da TRE anni e non si è mai visto un operaio, stessa cosa per il Palazzo dei Gesuiti a Botteghe Oscure e molti altri.
Siamo destinati a vedere Roma incartata per sempre, mentre qualcuno si ingrassa.

I colpevoli? Numero uno: il VATICANO. Sono tutte proprietà vaticane. Numero due: Urban Vision, che è di proprietà di Dell'Utri. Numero tre: il Comune di Roma (così potete anche attaccare un po' la Raggi): risponde "Ehhh ma c'è l'extraterritorialità!!". Quindi significa che l'intera città deve subire questo scempio per sempre? Chi sono i tecnici interni del Comune che consigliano la Raggi? Se c'è l'extraterritorialità allora potrebbero attaccare cartelloni con foto porno? Anche un idiota arriverebbe a capire che basterebbe dissanguarli con l'occupazione di suolo pubblico (dove insistono i ponteggi) per fargli passare la fantasia.

Attendo con fiducia uno o più post che massacrano questi delinquenti. Dovreste farne una delle vostre campagne martellanti, che spesso hanno risultati: è una questione molto più urgente del tavolino o del parcheggio, MOLTO più grave.

Sempre a meno che, ovviamente, non abbiate paura a pestare le sacre pantofole vaticane... ;-)

Anonimo ha detto...

Mi congratulo con l'AMA per l'ottimo servizio offerto alla cittadinanza.

Anonimo ha detto...

Sticazzi del villaggio olimpico. Na roba d'altri tempi. Lo radessero al suolo.

Anonimo ha detto...

era rifiorito??? ma quando?

Anonimo ha detto...

Ovunque si guardi è solo abbandono, tristezza, orrore.
L'antico ed il moderno sono ugualmente abbandonati e vilipesi, sfruttati e maltenuti.

L'amministrazione attuale, come quelle precedenti, si sta mettendo in mostra per inettitudine, mancanza colposa di idee, pochezza.
Se ti presenti in politica devi avere idee precise, solide e rivoluzionarie, sennò, stattene a casa!

L'unico che ha avuto idee e coraggio è stato il primo Rutelli.
Er marziano ha avuto solo coraggio.

Sugli altri è meglio lasciar stare ...
Ricordiamoci però sempre che il vero capo di Roma è il papa!
Il Vaticano è il più grande proprietario immobiliare della capitale.
Chi ha più millesimi, quindi?

Anonimo ha detto...

Andate a vedere come sono ridotte le pendici del Campidoglio (mondezza, rifiuti, transenne, zone pericolanti, piante abbandonate, erbacce lussureggianti,...) un vero disastro. Se non si curano di casa loro possono pensare alle "Periferie".
Eppure avevavo deto che...
Pinocchio era un povero bambino dilettante.
Questi scaldasedie incompetenti e pure "buciardi"!!!

Anonimo ha detto...

A cosa serve il villaggio olimpico? Vendere subito a qualcuno che sappia sfruttare quel terreno creando ricchezza e posti di lavoro.

Anonimo ha detto...

Per cui, se è condivisibile quanto scritto alle 2:59, mi chiedo ma a che servono i Politici, i dipendenti Comunali, gli Amministratori; sembrerebbero essere solo dei mangiasoldi incapaci a prendere una decisione, insomma un vero fallimento da cacciare.
Diceva "uno": Aridatece er Puzzone...!!!" roba da rabbrividire!!!

Anonimo ha detto...

Ma ringrazia a dio che ancora ce stanno le panchine, al quartiere mio da mo che se le so' fregate.

Anonimo ha detto...

Guarda, ero all'alimentari, naturalmente sub sahariano, gli altri sono stati fatti estinguere dalla boldrini onde ripianare le quote nere, e mentre aspettavo un cespo di insalata, c'è stato un via vai di gente che definire macchiettistica è dire poco.
Gente seminuda, gente che strascinava ciabatte, gente che sbatteva due o tre volte contro la stessa cassa di birra, gente che odorava di garofano di 25 giorni, e naturalmente neanche un italiano.
Poi a Messa dove per qualche strano motivo il prete dispone a guidare il canto e la preghiera una africana con la voce stridula e stonata per quanto lei è grassa e vestita come se stesse in un villaggio urdu.
Ora, non c'è niente di troppo colpevole nell'essere grassi, senza gusto, fetenti, sporchi, stonati, stranieri, ineducati e fuori luogo, ma se ciò diventa sistema, e lo è diventato da un pezzo, poi non ti puoi stupire che la gestione di tutto venga demandata a gente abnorme così con capacità e tendenze altrettanto discutibili.
in questa ottica sono appena stati dati 30 milioni di euro all'ennesimo inutile manager, che è riuscito a far liquidare telecom Italia ai francesi.
Al governo abbiamo un repertorio che va dall'analfabeta al "meno male che c'ho il tavor nel borsettino" a entrambe le cose.

Theresa williams ha detto...








Ciao, sono Theresa Williams. Dopo anni di rapporti con Anderson, mi ha interrotto, ho fatto tutto il possibile per riportarlo indietro, ma tutto era inutile, lo volevo tornare così a causa dell'amore che ho per lui, Gli ho pregato con tutto, ho fatto promesse ma lui ha rifiutato. Ho spiegato il mio problema al mio amico e lei ha suggerito che dovrei piuttosto contattare un incantesimo che potrebbe aiutarmi a lanciare un incantesimo per riportarlo indietro, ma sono il tipo che non credo mai in magia, non avevo altra scelta che provarlo. Inviò il coclea di incantesimi e mi disse che non c'era nessun problema che tutto andrà bene prima di tre giorni, che il mio ex tornerà da me prima di tre giorni, lancia l'incantesimo e, sorprendentemente, nel secondo giorno, era alle 16.00. Il mio ex mi ha chiamato, sono stato così sorpreso, ho risposto alla chiamata e tutto quello che ha detto era che lui era così dispiaciuto per tutto quello che è accaduto che voleva che me ne tornassi, che mi ama tanto. Sono stato così felice e sono andato a lui che è stato come abbiamo iniziato a vivere insieme felicemente di nuovo. Da allora, ho promesso che chiunque conosco che abbia un problema di relazione, sarei d'aiuto a tale persona facendogli riferimento all'unico vero e potente cronometro che mi ha aiutato con il mio problema. Email: drogunduspellcaster@gmail.com potrai inviarlo via email se hai bisogno della sua assistenza nel tuo rapporto o in qualsiasi altro caso.

1) Incantesimi d'amore
2) Incantesimi di amore persi
3) Divorzio Incantesimi
4) Incantesimi di matrimonio
5) Incantesimo legante.
6) Incantesimi di rottura
7) Sfilare un Amore passato
8.) Vuoi essere promosso nel tuo ufficio / Lottery incantesimo
9) vogliono soddisfare il tuo amante
Contattare questo grande uomo se hai problemi per una soluzione duratura
Tramite drogunduspellcaster@gmail.com







Anonimo ha detto...

"Sticazzi del villaggio olimpico. Na roba d'altri tempi. Lo radessero al suolo"

Quindi radiamo al suolo anche il Colosseo giusto? Ma forse non sai neanche cos'è.

Anonimo ha detto...

la situazione del villaggio olimpico è la dimostrazione che le olimpiadi non sempre lasciano eredità positive per la città ma soprattutto che olimpiadi o non olimpiadi la cattiva amministrazione rende tutti i quartieri uguali nel degrado

Anonimo ha detto...

A cosa serve il villaggio olimpico? Vendere subito a qualcuno che sappia sfruttare quel terreno creando ricchezza e posti di lavoro.

forse non lo sai ma ci sono le case con dentro gli abitanti

Anonimo ha detto...

Sticazzi del villaggio olimpico. Na roba d'altri tempi. Lo radessero al suolo.

deve essere lo stesso ragionamento che fa la giunta con tutti i quartieri di roma...

Anonimo ha detto...

tutti i giardini di roma sono sterpaglie secche
dicono che manca l'acqua, ma in realtà dalle tubature degli acquedotti privi di manutenzione se ne perde poco meno della metà... ma non è una vergogna ?

Anonimo ha detto...

Ma sei scemo?!

Anonimo ha detto...

Io non so voi, ma a me sta a venire una depressione.
Vivo a Roma da quasi 5 anni, ed è un continuo peggiorare. Io personalmente avrei lasciato governare Marino per tutta la durata del mandato.
La Raggi invece, prima se ne va e meglio è. Forse sarebbe il caso di commissariare questa città alla deriva, non si salva nulla, non funziona nessun servizio, e siamo ostaggio della maleducazione della gente che la abita. Nessun luogo pubblico è rispettato nè fatto rispettare, le autorità non hanno nessuna autorevolezza, tutti si sentono nella piena libertà di fare ciò che gli pare in barba a qualsiasi regola di civile convivenza. Roma è terra di nessuno

Anonimo ha detto...

Il villaggio olimpico sarebbe bellissimo se fosse tenuto anche solo decentemente, invece è uno schifo totale. I residenti dovrebbero andare fin sotto al campidoglio a protestare per questa situazione, sembra di stare a Mombasa!

Anonimo ha detto...

PAROLA D'ORDINE: DARE IN GESTIONE A UNA GRANDE COMPAGNIA.

Anonimo ha detto...

Vendere/reagalare tutto ai privati...
I cinesi se vogliono compra er Colosseo? Dateglielo!
Gli americani vogliono i parchi? Vendeteglieli.
Una città fallita in uno Stato fallito non ha alcun futuro.
Vendete tutto e assumete Giuliani come CITY MANAGER, profumatamente pagato. Solo così la salvi Roma.

Riccardo

郑佳颖 ha detto...

timberland outlet
golden goose outlet
nike polo
cheap jordans
lacoste polo
yeezy shoes
adidas stan smith uk
yeezy boost 350 v2
kevin durant shoes
pandora bracelet

ShareThis