Pure gli specchietti retrovisori, hanno imbrattato

18 giugno 2012
L'altra mattina mentre andavo a lavoro il servizio era momentaneamente fermo perché questi writers schifosi avevano imbrattato tutto!! finestrini compresi... sono riuscita a scattare solo questa foto con il telefono.
Andreina

22 commenti | dì la tua:

Guido Costantini ha detto...

Il che fa sorgere una domanda... siccome comunque ci vuole tempo per arrivare a simili livelli di scempio, dove li tengono a deposito i treni, in un campo aperto in un deserto a 50 kms dal primo centro abitato, che non se ne accorge nessuno?

Orazio ha detto...

Ma poi basta un minimo di telecamere..

Anonimo ha detto...

@Guido

Purtroppo è proprio così. Si trova in una zona industriale ed è all'aperto.

@Orazio
Magari... Vanno col volto coperto i conigli!

Anonimo ha detto...

Le telecamere ci sono, probabilmente c'è anche la certezza dell'impunità.
Sono tornato ieri da Parigi, dopo essermi concesso una breve vacanza. Mi veniva da piangere...dalla rabbia.

Anonimo ha detto...

Basterebbe introdurre, come punizioni, il taglio netto delle mani col machete.

I writers durerebbero una settimana.

Orazio ha detto...

E allora se vanno col volto coperto l'unica soluzione è tenere 1 o 2 controllori (tipo metronotte) a sorvegliare la zona dei treni..nooooo è una spesa che il comune non può permettersi di fare -.-

Anonimo ha detto...

Ma il dubbio che il controllore sia corrotto non vi viene? E poi, questi sono i nuovi treni vero?

Anonimo ha detto...

Taglio della mano per questi vigliacchi?
Noooo, io proporrei una bella gogna da installare in ogni stazione, con bombolette spray a disposizione degli utenti della metro per colorare le loro facce grigie...quello si che sarebbe un bel tocco di colore.

Anonimo ha detto...

In galera devono andare!!!!

Anonimo ha detto...

Metro B vero? Come al solito...

Anche se metti le guardie a controllare poi non gli puoi fare nulla. Sarebbe da sparargli o da legarli come polena sul muso dei convogli. Oppure reintrodurre la gogna a campo dei fiori.

Artisti de sta funghia.

E sarebbe da far pagare la ripulitura pure a chi deve controllare e non lo fa.

Anonimo ha detto...

i sedili so arancioni e la linea A

Anonimo ha detto...

Nooo, dopo la metro b anche la metro a hanno imbrattato! Vanno presi e messi in cella e poi buttare la chiave!

Anonimo ha detto...

Ma questi treni Caf non sono anti-writer?

Anonimo ha detto...

Si sono dotati di una pellicola anti-writer ma questi vandali avranno fatto questa scritta prima della partenza del treno, e non hanno fatto in tempo a pulirla!

Anonimo ha detto...

Da quello che so il deposito di Osteria del Curato vicino ad Anagnina è ben tenuto e controllato. Bisogna dire che i treni della linea A infatti non subiscono mai o rarissimamente scritte vandaliche. Il problema è che non tutti i treni ritornano in deposito alcuni vengono lasciati in galleria su dei tronchini come per esempio ad Ottaviano in modo che alla riapertura alcuni treni partono subito in direzione Anagnina. Ed è proprio su quei tronchini che ci sono i rischi infatti i writers come dei sorci si calano nei tombini che arrivano nelle gallerie e fanno il loro atto vandalico.

Anonimo ha detto...

Questi vigliacchi una volta presi sarebbero da dare in pasto ai passeggeri che ogni giorno devono viaggiare nei treni in condizioni disumane...

Ale77 ha detto...

Ma quali metronotte che poi magari si mettono a dormire.
Bastano 4/5 rottweiler liberi ed affamati che scorazzano nei depositi. Costano di meno e rendono di più.

Anonimo ha detto...

Bella l'idea dei rottweiller.

Pensate che cercando in rete ho trovato anche un forum dove questi emeriti imbecilli esibiscono le loro "opere".

http://graffiti.forumcommunity.net

Anonimo ha detto...

Queste "opere" le facessero su i muri di casa loro! vigliacchi!

Anonimo ha detto...

@ale77 basterebbero dei sensori

Anonimo ha detto...

king!!!

Anonimo ha detto...

ANVEDI ER BOYEZZZZZZZZZZ

ShareThis