Per la serie mettece 'na pecetta, questa è la Camera di Commercio di Roma...

22 ottobre 2009

A Bakù o a Kisinau sarebbe possibile na roba simile?

6 commenti | dì la tua:

Riprendiamoci Roma ha detto...

Ecco questa è uan delel cose che mi fa più incaazzare di Roma. Della serie che prenderei colui che ha messo lì quel cartello e glielo farei MANGIARE.

theDRaKKaR ha detto...

ahahha confermo, alla faccia di chi mi vede "colomba"

il punto è che per loro è normale! sono abituati così da sempre e il decoro, per questi, è una parola vuota, senza senso

PS sul mi "blog/aggregatore" piccola polemica con il Gran Teatro ;-)
PPS per Riprendiamoci Roma e Roma fa schifo: se no vi aggrada che metto i collegamenti ai vostri post nel mio blog così come appaiono (andate a vedere), ditemelo che troviamo una soluzione!

theDRaKKaR ha detto...

Gran Teatro, gran cialtroni

Antonio ha detto...

Bellissimo, ovviamente poi nessuno ci parcheggerà dopo aver letto questo meraviglioso cartello!

Anonimo ha detto...

Drakkar,, va bene non imbrattare il tuo blog... ma mettece na foto ogni tanto..

Cmq bella iniziativa.. ma qualcuno ci ascolta??

saluti

Cristina A. ha detto...

Un simile cartello (solo più marcio perchè era lì da un bel pò) scritto a pennarello lo trovai sul portone della Procura di Brescia 3 mesi fa. Già trovai allucinante il metodo, ma poi per dire cosa? Che avevano cambiato sede.
Attenzione, io mi ero informata prima di fare questo viaggio (arrivavo da Roma) sul sito ufficiale e lì è ancora riportato il vecchio indirizzo... ho scoperto che erano mesi, se non un anno e più, che avevano traslocato.
Mi sono vergognata per loro!

ShareThis