Bastasse un cartello...

11 ottobre 2009

Non è un parcheggio, è un marciapiede, urlano sconsolati dai loro pizzini attaccati ai contatori gli abitanti di una Via del Boschetto riqualificata e già violentata dalla Guerra Civile Fredda che dobbiamo deciderci a far diventare calda.

4 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

Ho visto un foglio simile con scritto, in simpatico romanesco, "questa non è una discarica, li mortacci vostri!".
E sai dove?
Sui muri della Casa di Dante, a Piazza Sonnino.
Non in periferia, ma sul bellissimo Palazzetto degli Anguillara dove ha sede l'associazione culturale di studi su Dante Alighieri.
Pensate i residenti o i soci cosa hanno dovuto fare per dissuadere i romani burini dal lasciare la monnezza sul muretto.

E nonostante questo, la Casa di Dante è ancora in pericolo, anzi sotto attacco.
Chi la minaccia?
I writers, chi se non loro!
Nonostante la recente ripulitura, la Casa di Dante è di nuovo piena di scritte sul portone e sui muri.
Una cosa che fa male a vedersi.
Scritte a bomboletta sul muro lato cinema Reale, scritte a pennarello sul portone principale.

Ditemi voi un'altra nazione dove un simbolo della cultura patria viene così deriso...

-les

Antonio ha detto...

In effetti stanno diventando molto frequenti cartelli come quelli con scritto non parcheggiare non depositare rifiuti etc etc..mah nn so se servano a qualcosa però... :/

Che rabbia Les....e non vengono mai scoperti sti maledetti.....mortacci loro davvero.

beats studio ha detto...

Scherzando, si può fare, in linea con i poveri mi tirare la cosa, on-off scoppia

Pansys Silvaz ha detto...

qzz0717
air max 90
fitflops sale
brequet wathes
manchester united jersey
ugg boots
denver broncos jerseys
tory burch outlet
longchamp solde
bucks jerseys
longchamp solde

ShareThis