Diventiamo terroristi anti degrado?

20 ottobre 2009

Come la vedete? Qualche bombetta? Qualche attentatuzzo? Qualche gomma bucata? Senza fare male a nessuno eh, ma non è l'ora di rispondere a questa violenza allucinante con altrettanta violenza? Ci sono altri metodi?

17 commenti | dì la tua:

Riprendiamoci Roma ha detto...

Decisamente no, meglio un'azione dimostrativa. Incartati con la carta, con su scritto "camioncino abusivo condonato: vergogna" scritto in 4 lingue. Facciamolo davvero, io mi presto. Nessuno ci ha ai pensato, ma secondo me se vedessero questa scena molti romani e tuiristi approverebbero e si metterebbero dalla nostra parte. Deve diventare una tradizione, finchè non se ne vanno.

bymail ha detto...

'A sessorium, la smetti co sto terrorismo?!
Una manifestazione antidegrado organizzata bene come la vedi?
La tua idea Riprendiamoci è troppo a rischio ritorsioni a causa dei loschi figuri che governano camion bar & bancarelle..

-les

bymail ha detto...

rischi di sputtanare te e il tuo lavoro, con questi toni beceri

Alessandro ha detto...

Concordo con chi mi ha preceduto, meglio rimanere nel campo della legalità... Non è saggio, ai fini della nostra causa antidegrado, passare dalla parte del torto

n@po ha detto...

Sono in totale disaccordo con Sessorium. Solo manifestazioni pacifiche...niente violenza(a Roma ce n'è fin troppa)!

sessorium ha detto...

Ue, ue. Era solo una domanda eh. Prendo atto che siamo un esercito che non spara, mentre gli altri bombardano. Idee su come cavarsela e, possibilmente, vincere una guerra che guerra è?

theDRaKKaR ha detto...

@sessorium

non siamo un esercito, siamo un gruppo di cittadini civili che rivuole che la civiltà torni nella loro città

e civiltà significa anche non uso della violenza

comunque a scrivere queste cazzate ci fai anche venir controllati dalla Digos, e finire in mezzo ai vari gruppuscoli di maniaci pazzi significherebbe la fine del movimento antidegrado

certe domande, come la tua e come quella di quel coglione "possibile che nessun riesca a piantare una pallottola nel cervello a Berlusconi" se vengono alla propria mente, bisogna affrontarle con farmaci e psichiatri, altro che scriverle su un blog

mi pare sia chiaro, no? se non riesci a gestire la rabbia che ti provoca tutto ciò è per primo un problema tuo.

sessorium ha detto...

Vabbuo', insomma le gomme ai camion bar le lasciamo integre, ho capito. Ma gli specchietti alle auto in doppia fila me li lasciate oppure si va a finire nei guai con la Digos pure per quelli?

Io credo proprio che un po' di sana violenza (ovviamente non contro le persone, ma contro le cose) non possa far poi così male. Anzi.

Vi ricordo che è violenza (ed è anche illegale, tra l'altro) strappare i manifesti abusivi dai pali. Per legge si dovrebbe avvisare l'autorità competente, presentare un esposto e aspettare che qualcuno venga a pulire il palo. E invece noi strappiamo, mi pare no?

Anonimo ha detto...

MA isnomma sarà libero di fare una provocazione o no?

Anonimo ha detto...

aho se qualcuno va nei parcheggi dove la notte stoccano questi orendi camioncini e li manomette tutti impedendogli, la mattina dopo, di uscire, io non avrei nulla da ridire. Anzi tirerei fuori finalmente la mia Nikon e farei qualche foto ai fori che oggi è impossibile. In questo senso fare attentati non mi pare poi così disdicevole.

theDRaKKaR ha detto...

@sessorium

non credo proprio che sia illegale strappare manifesti abusivi: le tue fonti giuridiche, prego?

@anonimo uno
l'ha fatta mi pare, no? ha un suo blog, tra l'altro da me letto assiduamente, e ha fatto la sua provocazione. Casomai la domanda che faccio io a te è "provocato, posso rispondere?" :)

@anonimo due
si chiama legge del più forte: se il tizio ti becca e prende il tuo motorino o la tua macchina e gli da fuoco credi che abbia torto? e perché scusa? gli hai bucato tutte le gomme! è giusto che siccome nessuno lo tutela dalle gomme bucate, si faccia giustizia da solo!
andiamo.... la legge del più forte va bene solo per.. i più forti, che non sono sempre gli stessi, perché non si può essere per sempre i più forti, ma sicuramente non sono i cittadini onesti e inermi come anziani, disabili e bambini. Serve semplicemente che le istituzioni facciano il loro dovere, cosa che non fanno. E la giustizia privata è qualcosa dhe devono, tra le altre cose, prevenire e reprimere.

Anonimo ha detto...

preferisco il termine "Eco-terroristi" :) !
manuele mariani

Anonimo ha detto...

Insomma ci dissociamo tutti dal titolo di questo post.
LA LOTTA AL DEGRADO URBANO E' CULTURA E NON-VIOLENZA!

theDRaKKaR ha detto...

sicuramente :) ma non esagerare sennò sembra il buonismo di Veltroni :-| lotta dura, non violenta, ma dura agli schifosi!

che è quello che sessorium fa, poi però sbrocca e viene a minacciare 'sto mondo e quell'altro :-P

Riprendiamoci Roma ha detto...

"Vi ricordo che è violenza (ed è anche illegale, tra l'altro) strappare i manifesti abusivi dai pali. Per legge si dovrebbe avvisare l'autorità competente, presentare un esposto e aspettare che qualcuno venga a pulire il palo. E invece noi strappiamo, mi pare no?"

E' illegale anche non fare il proprio lavoro e ignorare le nostre richieste. Prima di passare all'azione e fare strage di affissioni abusive ho segnalato per 2 anni buoni questi problemim. Nessuno mai li ha risolti. Dunque sono passato all'azione in prima persona, rimuovendo personalmente le affissioni. Non è illegale, è semplicemente "non autorizzato". Ma chi ha autorizzato la municipale, l'AMA, il Sindaco, a fregarsene di questi problemi che per me e per molti altri cittadini sono importantissimi?

antonio ha detto...

Grande Riprendiamoci Roma! approvo in pieno ciò che hai scritto...quelli che dovrebbero vigilare se ne sbattono hanno cose più serie a cui pensare ehhhhh....e be allora mi sono rotto anchio e ho iniziato a staccare tutto quello che vedo! in pieno giorno, anche davanti alle facce sconvolte dei passanti.

Anonimo ha detto...

sito buono


http://win.melegnanoascoltaci.com/tutti.ascoltaci/romascoltaci/index.html

ShareThis