Un'Università davvero all'osso

17 settembre 2009
L'immagine, a causa dei poveri mezzi a nostra disposizione, è quel che è. Ma con un grandangolo la quantità di pubblicità invasiva inquadrata sarebbe stata molta di più. Ora la domanda passa ai lettori: Sorbona, Bocconi, Columbia, Complutense: esiste qualche sede di qualche altra università al mondo ad avere la facciata completamente infotografabile e invisibile nascosta dietro osceni impianti pubblicitari più o meno abusivi? Esiste? Diteci di si, mandateci le foto, consolateci!

9 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

Non credo esista.
E' lo stesso discorso di medie e licei, se l'edificio è imbrattato e non dà l'idea di un'istituzione, è automatico che quella istituzione non verrà rispettata.
Tempo fa ho visto un programma su MTV con un inviato delle Iene che girava gli States per fare il confronto con l'Italia.
Una cosa da nascondersi: le università - sia pubbliche che private - hanno degli edifici molto belli e ben tenuti.
Lo stesso vale per le high schools, l'equivalente dei nostri licei.
Ecco, avete visto i nostri licei?
Questo è l'ingresso di uno dei più famosi di Roma:
-
http://riprendiamociroma.blogspot.com/2009/09/il-liceo-della-vergogna_14.html
-
Davanti alle sedi dell'università Roma Tre gli alberi sono ricoperti di annunci e cercasi casa.
Non voglio immaginare poi come sia ridotta la cittadella universitaria de La Sapienza..

Les

Alessandro ha detto...

Il bello è che questo è l'ingresso "buono"...Infatti io sono emigrato da quello schifo della Sapienza perché ero/sono totalmente disgustato dalla gestione. La Sapienza non è che un'università mediocre (classifiche mondiali alla mano). Meglio spendere un po' di più ed iscriversi ad università private serie che per lo meno ci tengono alla loro pulizia.

sessorium ha detto...

Bhe, ma in questo caso non è colpa della Sapienza, ma del comune e di quel mostro che è il piano della pubblicità esterna.

degradodivarese ha detto...

io l'avevo segnalato questo schifo ! l'avevo notato subito anch'io quando passai dalla sapienza un paio di anni fa..! lo dissi anche a laura di degradodiroma se poteva parlarne; poi per l'indignazione (ho pensato prioprio a chi avesse voluto prendere una foto che non avrebbe potuto a causa di quest'oscenità) scrissi al comune di roma ed al decoro urbano.. quindi è ancora lì ? ma veltroni non diceva di averli fatti rimuovere i pannellono publbicitari giganti.. ??!
manuele mariani

degradodivarese ha detto...

Les, in ogni istituto scolastico americano e non, esistono bacheche apposite per gli annunci, sia dentro che fuori.. da noi invece regna come sempre il caos e l'anarchia anche su queste cose !
manuele m.

Anonimo ha detto...

E che non lo so, Manuele?
Eppure gli universitari romani sembrano non avere il minimo rispetto per il luogo in cui si trovano.

Les

Alessandro ha detto...

Sessorium, io invece parlavo del degrado interno alla città universitaria...E' persino peggio del fuori.

degradodivarese ha detto...

è vero, anch'io non sopporto l'ambiente universitario proprio per l'indifferenza verso il degrado che gli stessi studenti spesso creano ! bologna come roma è un classico esempio di come la città sia in ostaggio del vandalismo e maleducazione (bivacco, graffiti, affissione selvaggia di annunci, rifiuti e vetri di birre abbandonate in giro,..)dei suoi giovani studenti-residenti !
manuele

degradodivarese ha detto...

e pensare che p.le aldo moro potrebbe essere un luogo da immortalare.. invece è martoriato da queste Forme Aliene di cartelloni pubblicitari !

ShareThis