Ti vedo scritta su tutti i muri...

4 settembre 2009
Piazza Borghese, il palazzo della Facoltà di Architettura...

15 commenti | dì la tua:

n@po ha detto...

Scritte insignificanti che deturpano le bellezze architettoniche delle nostre città

riprendiamociroma ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Riprendiamoci Roma ha detto...

E' la facoltà di architettura? Se trovo un recapito email io gli scrivo.

Anonimo ha detto...

Riprendiamoci, io c'ho un'idea:
documentiamo lo stato penoso in cui versano i palazzi delle istituzioni, spesso università.
E visto che ci siamo, io andrei a cancellare quella scritta..
-les

sessorium ha detto...

Univerisità (alta formazione proprio!), scuole (bella educazione!!!), asl (sai che igiene), ministeri, caserme... Ci vorrebbe un editore danaroso e scaltro, un fotografo bravino e uscirebbe fuori un libro fotografico da urlo.

Riprendiamoci Roma ha detto...

La organizziamo una manifestazone contro il degrado promossa dai nostri blog?

sessorium ha detto...

I tempi non sono ancora maturi, sarebbe un flop.

Riprendiamoci Roma ha detto...

Ho scritto alla Gangemi Editore la seguente email:

"Salve. Sono il gestore di un blog che si occupa di denunciare situazioni di degrado a Roma e di proporre soluzioni utili a contrastarlo. Stiamo conducendo una campagna di sensibilizzazione rivolta ai commercianti e ai condomini del centro storico di Roma riguardo il problema dei graffiti che deturpano ormai ogni angolo della città. Passando abbiamo notato che una saracinesca della sede della Gangemini Editore, in Via San Pantaleo, è completamente ricoperta da graffiti. Esistono prodotti specifici per la rimozione dei graffiti che consentono, una volta applicati, di rimuovere i graffiti dalle saracinesche in pochi secondi. Sono inoltre in commercio dei prodotti protettivi che, rompendo l'affinità chimica tra la vernice e il supporto (la saracinesca) consentono, una volta applicati sulla saracinesca pulita, di eliminare eventuali futuri graffiti con una semplice spugna imbevuta d'acqua, anche per diversi anni, fino a 500 lavaggi. Questi prodotti hanno un costo irrisorio e si acquistano anche nei ferramenta. Con 50 euro si può ripulire una saracinesca e proteggerla dall'attacco della vernice per diversi anni, restituendo decoro all'ambiente e ridando lustro al negozio. Se sceglierete di ripulire la saracinesca, pubblicizzeremo il vostro sito sul nostro blog, dedicandovi un post."

Grazie,
Riprendiamoci Roma Blog

Che ne pensate?
Ho intenzione di inviarne altre simili a tutti i commercianti del centro storico. Avete segnalazioni di negozi che hanno un sito web o una email, e che hanno la saracinesca imbrattata, a cui mandare questa lettera?

sessorium ha detto...

La mail è ottima, la possiamo rafforzare firmandola in più blog e chiamandoci "COMITATO" che dà più autorevolezza.
Potremo dirgli che stiamo preparando un sito dove pubblicheremo foto e faremo pubblicità a tutti coloro che decideranno di aderire (cosa che potrebbe invogliarli) e, infine, occorre secondo me in maniera tassativa indicare loro il prodotto da comprare, non si può stare sul vado ne pretendere che vadano a cercarselo loro. Gli va indicato il prodotto i una rosa di due \ tre prodotti.

Riprendiamoci Roma ha detto...

Bene, prepariamo una email-tipo, che sia facilmente modificabile cambiando semplicemente il nome e l'indirizzo del negozio, e cominciamo a spedirle via email non appena arrivano segnalazioni. Potremo anche fotocopiarla, stamparla in più copie e infilarla sotto le saracinesce dei negozi durante le nostre passeggiate.

Riprendiamoci Roma ha detto...

Per quanto riguarda i prodotti, a breve farò un giro dei ferramenta del centro chiedendo info sui prodotti antigraffiti che vendono. Consigliamo quelli più facilmente reperibili.

Riprendiamoci Roma ha detto...

Inoltre, ho intenzione di scrivere al preside del Liceo Vigilio.

theDRaKKaR ha detto...

ottima idea RiprendiamociRoma!

n@po ha detto...

Voglio soffermarmi sull'ultimo intervento di Riprendiamoci Roma. A breve apriranno le scuole ed è l'occasione per inviare e-mail ai presidi delle suddette per invitarli a interventi di pulizia, suggerendo loro i prodotti migliori. Anche in questo caso si potrebbe scrivere un'e-mail tipo

lefantome ha detto...

http://pisadegrado.blogspot.com/

vi abbiamo aggiunto fra i links.

ShareThis