L'osceno che a noi sembra normale

10 settembre 2009
Guardatela bene, questa immagine, ingranditela per favore. Cosa ci vede di strano? Niente, dirà la maggiorparte di voi. E' una normale strada come ce ne sono decine a Roma. Suvvia, sforzatevi. Ma no, per questa volta non parliamo di quel cancro della sosta selvaggia, non accenniamo alle auto-facenti-funzione-di-spartitraffico. Ok, avete capito: i cartelloni pubblicitari. In nessuna megalopoli dell'Africa subsahariana, in nessuna città dell'Indocina sarebbe concepibile una infilata di cartelloni arrugginiti, pericolanti, tutti di forme diverse, tutti di materiali diversi, ad altezze diverse, tutti gestiti da aziende diverse, il 70% o quasi abusivi. Ingrandite e guardate la prospettiva: antenne sui tetti, auto incrostate in mezzo alla carreggiata, bancarelle sui marciapiedi (anche se non si vedono) e una infilata infinita di plance pubblicitarie. Potrebbe essere un boulevard commerciale di accettabile livello e invece è la Tuscolana, uno stradone di periferia che sarebbe uno scandalo da portare in parlamento se solo fosse in Francia o in Spagna. E a noi, una strada come questa, pare la cosa più normale del mondo...

8 commenti | dì la tua:

theDRaKKaR ha detto...

La tuscolana dovrebbe essere presidiata giorno e notte da decine e decine di vigili perché è una specie di autostrada urbana

invece tutto fanno tutto in quella strada

se non ci credete frequentatela: la mia donna abita a don bosco e quindi la conosco bene, sia la parte periferica che quella centrale (ex velodromo per intenderci e stazione tuscolana per intenderci)

un esempio che valga per tutti: all'incrocio con via dell'arco di travertino c'è un paninaro/cornettaro/bar diurno e notturno pieno di coatti e delinquenti che ovviamente parcheggiano sulla corsia della svolta a destra, in doppia file eccetera

tutto tollerato da 'sti personaggi di dubbia fama che noi chiamiamo vigili urbani

Albert ha detto...

E la chiamano "Città più bella del mondo".... bah......

degradodivarese ha detto...

per non parlare degli osceni palazzoni che si stagliano sullo sfondo come scenografia da periferia di città sovietica_

Monika ha detto...

Ma perchè non hanno mai pensato (parola grossa, eh) di introdurre i parchimetri?
Una zona così popolosa, piena di negozi ed uffici, dove ogni nucleo familiare o lavorante, dimentico di aver l'immensa fortuna di avere una metropolitana sotto al cu**, possiede e guida più veicoli, potrebbe respirare solo con l'obbligo di pagamento e la concessione di una sola auto a famiglia.

Anonimo ha detto...

A Via Tuscolana c'è Cinecittà.
Un mito del cinema con ingresso e muri di cinta a dir poco orrendi.
-les

theDRaKKaR ha detto...

@Monika

devo dire che per una volta ti quoto :-P

la presenza della metropolitana dovrebbe rendere superfluo l'uso della macchina, invece tutti nelle scatolette! mah

Monika ha detto...

theDRaKKar, perchè "x una volta"? ;-)
Cmq grazie!

Marika ha detto...

io sn di don bosco.. lo so bene... si dovrebbe fare qualcosa..

ShareThis