Sporca Madonna!

30 maggio 2010
Non è una bestemmia come potrebbe sembrare, il titolo di questo post. E' una costatazione. Bestemmia, tutti i giorni, semmai chi consente questo scempio nella fontana mariana, dedicata a Maria, di fronte a Santa Maria Maggiore.

9 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

TERZO MONDO!

Antonio ha detto...

Non ci sono parole, non è possibile vedere scene di questo tipo, non è possibile che gli italiani siano esseri cosi schifosi...non è tollerabile vedere queste cose...in casi come questi io mi vergogno totalmente di essere ITALIANO! Perchè diavolo dobbiamo rovinare luoghi cosi meravigliosi?? chi cavolo ci obbliga a comportarci cosi??? altro che terzo mondo, ormai siamo arrivati al sesto o settimo....rabbia.

Anonimo ha detto...

Caro Antonio, più che con gli italiani prenditela con la nettezza urbana che non fa il suo lavoro. La sporcizia nei luoghi affollati e turistici si accumula, MA ANDREBBE TOLTA spesso.

Poi se l'uomo a cui il sindaco aveva affidato l'AMA si è dimesso perchè indagato per rapporti con la ndrangheta, non ci stupiamo se l'AMA funziona da schifo, peggio che mai.

Flavio

Alessandro ha detto...

Ci sono pochi cestini...A Milano ce n'è uno ogni 50 mt. L'ho notato l'altroieri: una cosa impressionante (tra l'altro sono pure tutti colorati e diversi l'uno dall'altro).

Questo però non vuole ASSOLUTAMENTE essere una giustificazione di chi (pigro e impunito) compie questi atti contro l'ambiente e la città.

PEJA ha detto...

Non sono un fomentato nazionalista, ma sono d'accordo con il commento che segue quello di Antonio. Mah, Roma sembra più in basso...

theDRaKKaR ha detto...

io invece sono abbastanza nazionalista e sono d'accordo con Antonio e in disaccordo con Flavio

gli italiani andrebbero ben educati, che su alcune cose sono delle merde, una di queste è il conferimento dei rifiuti negli appositi spazi

Antonio ha detto...

Ma si dai oh è troppo evidente quanto questo popolo sia incivile ed irrispettoso dei luoghi pubblici...ogni giorno vedo decine e decine di bottiglie e roba varia abbandonate per terra, infilate in qualche fessura tra un palo e il muro, sulle siepi, messe in bella mostra sui davanzali delle case e palazzi, sui muretti, alle volte i cestini o cassonetti ci sono, delle volte basta fare qualche metro in più...il problema è che cè molta gente che lo fa perchè ormai è abituato cosi...cestino o non cestino, è diventato un comportamento abituale di tanta gente... poi se parliamo di chi i rifiuti dovrebbe raccoglierli e tenere pulita la città è un altro discorso, resta il fatto che anche se lo spazzino pulisce, tempo 2 ore e la strada si riempie di nuovo di cartacce etc etc...dai se non siamo neanche capaci di capire che i rifiuti devono essere messi negli appositi cassonetti e non lasciali dove capita...siamo messi assai male...

degradodivarese ha detto...

guardate cos'hanno fatto in piazza duomo a milano in occasione della vittoria dell'Inter in champion's league sabato 22 maggio : siamo un popolo una volta che si distingueva per la capacità di creare il bello.. nell'arte, nella pittura, nell'architettura, nella letteratura, nella musica, nelle invenzioni.. ora siamo un branco di trogloditi (rimbambiti anche dal mito del calcio) che sanno solo deturpare e devastare il nostro patrimonio >>
http://skyminoshouse.blogspot.com/2010/05/milano-incivilta-senza-bandiere.html

Anonimo ha detto...

fantastico, ho scattato la stessa foto un mese fa e volevo mandarla alle redazioni dei giornali cittadini... é un'indecenza! Maledetti porci

ShareThis