anche sull'Auditorium di Mecenate

13 maggio 2010

12 commenti | dì la tua:

Alessandro ha detto...

Fosse solo questo...

E meno male che i writers hanno un codice d'onore che risparmia i monumenti...

Le MURA AURELIANE (visibili dalla ferrovia tra Ostiense e Trastevere) sono tutte imbrattate!

Dov'è la sovraintendenza?

Riprendiamoci Roma ha detto...

VERGOGNA! VERGOGNA!

Les ha detto...

E' la Grande Truffa dei Graffiti!

Anonimo ha detto...

Ma questi non sanno neanche cos'è l'Auditorium di Mecenate... ve la immaginate l'espressione vuota di costui mentre a scuola glielo spiegavano?

questi se ne sbattono

Riprendiamoci Roma ha detto...

E non avete visto le condizioni dei giardini antistanti...

Comunque per i writers ci vuole il pugno di ferro. Tolleranza zero e botte, tante botte.

Anonimo ha detto...

Funziona l'ordinanza eh?

Ma perchè si fanno le ordinanze quando non si è capaci di farle rispettare? Questo sindaco si fa prendere per i fondelli da un branco di 14enni, e chi ci va di mezzo è ROMA.

Flavio Gioia

emanuele ha detto...

non direi gruppi di 14enni,perchè ci sono molti adulti che fanno ancora queste schifezze...mamma mia che schifo ma non si può sopportare tale ingiustizia per noi romani, mo a questi idioti non gli abbastano più i muri normali ma anche i monumenti,vabbè è un monumento non penso che lo sceranno cosi imbrattato senza intervenire quelli del decoro urbano...speriamo bene

Anonimo ha detto...

Una VERGOGNA!!

L'educazione deve cominciare dai genitori e poi a scuola devono insegnare finalmente, seriamente, l'educazione civica, avendo in mente il RISPETTO per la propria città ed i luoghi pubblici, patrimonio DI TUTTI.

Altro che"street art". Questa è DEVASTAZIONE pura, un insulto alla storia della nostra città.

SANZIONI SEVERISSIME, che siano d'esempio. MA tanto, figuriamoci, a Roma? Con i vigili che non sanzionano le ditte che inondano di manifesti e volantini le strade, utilizzando ogni spazio possibile?

aiax ha detto...

A Via della Stazione Tuscolana (angolo Via Pescara) domenica scorsa 9 maggio ore 16 circa c'erano almeno una dozzina di writers intenti a zozzare i muri in tutta tranquillita'.... mi sa che sono frequentatori abituali di quel punto... quindi per chi volesse pestarli a sangue o denunciarli sono felice di poter segnalarvi la situazione.
grazie

Alessandro ha detto...

via della stazione tuscolana?

Grazie all'iniziativa CROMIAE Veltroniana...Ma sì, finanziamo pure con soldi pubblici muri della "street art"! Tanto poi le regole (non disegnare sopra il disegno altrui, non sconfinare i propri confini, etc. etc.) non le ha rispettate nessuno, creando un miscuglio di colore ben lontano dalla vera street art! Di fatto, nei dintorni di questi muri "legali", dove la municipale ha persino paura ad intervenire se riceve segnalazioni in merito, la situazione è precipitata. Gli arredi urbani E GLI ALBERI sono stati imbrattati al pari dei muri lì adibiti.

Antonio ha detto...

Che rabbia....anche i monumenti ed edifici antichi rovinati dai writers, ma di certo la gente non scenderà in piazza per cose come queste no? passa tutto sotto silenzio se non fosse per blog come questo... :/ è uno scandalo vero e proprio.

Quanto tempo ci vorrà prima che venga ripulito/restaurato quel pezzo? speriamo intervengano subito...

anavale ha detto...

Anche sull'Auditorium di Mecenate:
non mi meraviglio: viviamo in un mondo barbaro. I "giovanottini" hanno
attinto dalla mentalità barbara l'at-
titudine a distruggere! Quando i
barbari sono arrivati a Roma, solo
pochi secoli fa, tutto quello che
hanno saputo fare è stato distruggere
una civiltà con spiritualità profon-
dissima (la ricerca, nel proprio
interno, da sola) e la costruzione di
un mondo esterno razionale.anavale

ShareThis