Chi è costui? Un coglione!

7 febbraio 2010
Prima è apparso, illegalmente, su tutti i muri (guardate un po qua). Poi ha deciso di spargere i suoi volantini nelle stazioni della metropolitana (qui San Giovanni). Lui si chiama Marcuccio e il claim della sua campagna elettorale -per l'Italia dei Valori, of course- è "chi è costui?". Noi una risposta ce l'abbiamo in effetti...

11 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

OK! COSTUI ora ha la certezza che non riceverà il MIO voto! BOICOTTIAMO il BALORDO!

Degrado Apriliano ha detto...

Ma l'italia dei valori, che fa sempre delle grandi battaglie di legalità, perchè poi si perde in queste cose? Non riesce a controllare i suoi candidati?

Anonimo ha detto...

Perché se non esiste una regolamentazione contro gli abusivi è ovvio che tutti praticheranno l'abusivismo. Altrimenti ci sarebbe una sproporzione di mezzi che porterebbe indubbi vantaggi a chi pratica affissioni abusive. Ad esempio la Polverini ha letteralmente tappezzato Roma di cartaccia, la Bonino lei direttamente non è presente in nessun manifesto abusivo. Questo dà degli indubbi vantaggi alla Polverini, rende l'abusivismo vantaggioso, se solo una delle due parti non lo pratica l'altra ne goda dei vantaggi. Devasta Roma e viene eletta. Questi qui comunque sono volantini che potrebbero benissimo essere caduti e non buttati li di proposito.

ELiBuS ha detto...

Tempo fa ho mandato una mail al tipo chiedendo conto e ragione dei manifesti. Ecco la risposta che ho ricevuto:

Gentile dott. XXXXXXX,
vivo la città come lei, e ho notato anch'io alcuni miei manifesti fuori posto. Ovviamente, per quanto io segua in prima persona tutti gli aspetti della mia campagna elettorale, non mi occupo delle affissioni.
Ho però già provveduto a diffidare chi si occupa delle affissioni dei miei manifesti, chiedendo che quanto successo
non si ripeta in occasione delle prossime campagne.
La ringrazio per l'attenzione e le assicuro che vigilerò su questo aspetto che sta a cuore anche a me.

cordiali saluti
Vncenzo Maruccio

sessorium ha detto...

E' la risposta standard di tutti i partiti di centro, sinistra, destra e pure dei partiti ridicoli come quello di questo stronzo!

Anonimo ha detto...

I volantini potrebbero anche essere stati buttati in terra dai passanti durante un volantinaggio...

Alessandro ha detto...

L'IDV, anche alla luce del congresso, è alla frutta suvvia...Candidano tutti quelli che si vogliono candidare senza neanche controllarli (lo so perché l'ha fatto un amico di famiglia in lista per il consiglio comunale di Roma) e poi bacchettano gli altri...

Ma per favore...Chi è Mariuccio? Chi è costui? Uno dei tanti imbrattatori di Roma!!!!

In risposta all'ultimo commento: E' vero, i nostri concittadini sono cafoni, ma non credo proprio che dentro la metro sia consentito fare volantinaggi non autorizzati.

Antonio ha detto...

La stessa cosa succede settimanalmente con i flyers delle discoteche....lasciano mucchietti sparsi un pò ovunque e poi è ovvio che qualche bella testina di **** li prenda e durante la sua passeggiata li sparga per terra....eh in Italia siamo troppo avanti...

Anonimo ha detto...

Vorrei sottolineare che costui si qualifica come "giovane avvocato".
E v'ho detto tutto.

Anonimo ha detto...

Io lo voto e non sto esortando nessuno a farlo. Lo conosco personalmente e non cambia la mia opinione su di lui se un coglione volantinaro lascia in giro i suoi volantini o se un coglione affigge i manifesti ove non permesso. Sono cose che non sopporto ma secondo Voi chi sarebbe il politico cosi bravo che si mette di persona a controllare tutto l'operato del suo entourage? Preferisco dar peso alla sostanza e alla vera opposizione che IDV sta facendo contro questa casta di mafiosi, faccendieri, puttanieri, piduisti e chi piu ne ha piu ne metta.
non si sono mai visti cosi tante leggi ad personam e posizioni prone di destra e di sinistra....
ciao belli, rilassatevi....

Anonimo ha detto...

vi lascio anche questo per rinfrescarvi la memoria..
http://www.youtube.com/watch?v=yGcS7JrdzxQ&feature=related

ShareThis