Primo Municipio: solo flop sui lavori pubblici! Dopo Via Galvani, Piazza delle Cinque Scole

28 gennaio 2019
Guardate queste due immagini qua sotto. Non siamo a Roma, siamo a Firenze ma in una piazza che per caratteristiche, dimensioni, distanza-vicinanza rispetto al cuore della città e ruolo avuto fino a qualche anno fa è molto assimilabile a Piazza delle Cinque Scole di cui parleremo nell'articolo. 

Piazza del Carmine era uno sconfinato e orribile parcheggio a cielo aperto. Grazie al sostanziale buon governo che caratterizza la gestione di Firenze da svariati anni, si è optato per quasi-eliminare la sosta in superficie e riqualificare il tutto all'insegna di un arredo urbano di qualità capace di fare decisamente la differenza.


 Come Piazza del Carmine a Firenze, Piazza delle Cinque Scole è da sempre l'enorme parcheggio a cielo aperto dei quartieri circostanti e dei tanti ristoranti del circondario. A Firenze è San Frediano, a Roma è il Ghetto o Campo de' Fiori. 

Così come a Firenze, anche a Roma sono stati trovati i soldi per riqualificare la piazza, ma le cose non sono andate alla stessa maniera. Mentre a Firenze si è optato - nonostante le proteste dei residenti e dei commercianti - di lavorare con coraggio e di portare avanti un progetto di qualità, a Roma si è pensato esclusivamente al consenso spicciolo e al piccolissimo cabotaggio specialità della casa mettendo da parte qualsiasi visione, qualsiasi progettualità di eccellenza per il bene della città, qualsiasi rispetto per turisti, pedoni, cittadini che hanno deciso di non usare la macchina e qualsiasi tutela per patrimonio e beni culturali (tra le altre cose in piazza c'è la Fontana del Pianto di Giacomo Della Porta). Tu cittadino per bene puoi fare tutte le scelte civili che vuoi, ma poi comunque devi vivere in un oceano informe di lamiere abbandonate anche nelle piazze più affascinanti del mondo. Ehggià perché qui c'è l'unica differenza tra le due piazze: quella di Firenze, pur importante, non ha neppure lontanamente la rilevanza storico-artistico-architettonica di quella di Roma.

Nonostante la disponibilità economica dunque (un maxi appalto da oltre mezzo milione di euro utile per mettere le mani oltre che sulle Cinque Scole anche su Piazza Bernini e su Piazza del Biscione oltre che su alcune strade attorno al mercato Trionfale. Tutti progetti pensati e realizzati deprimentemente alla romana: qui la relazione tecnica), si è optato a quanto pare per lasciare la piazza come era prima: una specie di garage a cielo aperto, una sorta di sfasciacarrozze nel bel mezzo della città e di fronte al grande Tempio ebraico di Roma. Piazza delle Cinque Scole era caratterizzata per avere tantissimi posti auto di coi una percentuale enorme abusivi e dopo i lavori avrà tantissimi posti auto di cui una percentuale enorme abusivi: vedrete verso la primavera quando i lavoro saranno finiti. 
Invece di lavori di riqualificazione, di rigenerazione e di rifunzionalizzazione delle piazze, a Roma come fossimo fermi agli anni Sessanta o Settanta si fanno lavori di "ripavimentazione". Se andate sul sito di Sabrina Alfonsi (presidente del I Municipio dal quale dipendono i lavori) o se ascoltate le dichiarazioni di Jacopo Emiliani Pescetelli (assessore ai lavori pubblici, notoriamente geniale) loro dicono proprio così: "ripavimentazione". Qui si trattava invece di delineare gli spazi per il passaggio dei mezzi a motore, disegnare una strada e salvare tutto il resto come area pedonale, dare spazio a dei bei dehors di ristoranti e immagianare giusto qualche stallo per carico e scarco e per portatori di handicap, fine. Ma questo doveva essere ricompreso nell'appalto, non si può certo fare dopo a cantiere chiuso. Significa che nulla di questo si farà.  

Giudicate voi se (PD contro PD) sono pazzi quelli del PD fiorentino o se invece sono pazzi quelli del PD romano. Noi qualche idea ce l'abbiamo. Resta il fatto che se il Comune piange (grazie all'amministrazione raccapricciante di Virginia Raggi) di certo il Primo Municipio - il più importante della città - non ride. È qui che si dovrebbero sperimentare i modelli di proposta e di racconto politico alternativi alla narrazione pentecatta e invece siamo totalmente fermi a 40 anni fa nell'ambito della tristezza più assoluta e alla logica malata e impensabile da qualsiasi altra parte del mondo del posto maghina. E pensare che sono mesi che qui, a causa del cantiere, le auto non ci sono più e di certo non è morto nessuno. Anzi.

Di più: il 16 luglio scorso sul tema si è svolta una commissione in Campidoglio, convocata da Enrico Stefàno il quale chiedeva a gran voce la pedonalizzazione di questa e di altre piazze (Piazza del Biscione appunto, ma anche gli scandalosi Largo Ascianghi, Piazza in Piscinula, Piazza Nicosia,  e tutta l'area del Teatro di Pompeo, luoghi magici oggi ridotti a rivoltanti garage). La commissione pare non aver sortito granché anche a causa della presenza dei soliti "cittadini" che reclamavano la piazza come fosse la loro autorimessa personale... Residenti talmente scalmanati che la commissione ha dovuto subire per oltre un'ora i loro sproloqui sulle Cinque Scole senza potersi occupare delle altre piazze. Ma davvero tre residenti in vena di esagerazioni possono decidere per tutti in un territorio che è patrimonio Unesco e che dunque tutto dovrebbe essere fuorché un parking a cielo aperto?

Centinaia di migliaia di euro di soldi pubblici gettati al vento per rifare dei sampietrini che poi verranno utilizzati come autorimessa in una delle zone più pregiate del pianeta terra, in piena area Unesco. Dopo la storia ridicola di Via Galvani (informatevi e soprattutto andate a vedere le condizioni della strada oggi!), il Primo Municipio replica con Piazza delle Cinque Scole, l'unica riqualificazione urbana a caro prezzo che non sposterà di una virgola i problemi. Eppure, come dice la presidente Alfonsi nel suo sito, questa è "una delle piazze più belle" di Roma. Quale luogo migliore per fare un parcheggio!?


17 commenti | dì la tua:

alfredo casella ha detto...

Forse sarebbe utile parlare del perché si è abbandonata del tutto l'idea di sfruttare la terra di riporto dei muraglioni per costruirci centinaia di posti auto interrati. Non ricordo in quale era geologica fosse stato fatto questo progetto, ma sicuramente la bella e condivisibile idea di pedonalizzare del tutto il centro storico è difficilmente praticabile. Non siamo a uno spettacolo di magia in cui si fanno sparire le macchine dei residenti.

Anonimo ha detto...

Nessuno ha chiesto di pedonalizzare, si chiede di togliere o di ridurre di molto la sosta. Che è cosa molto molto diversa.

Anonimo ha detto...


il problema non sono solo i residenti, ma anche chi lavora in centro e pretende di arrivare con l'auto. Se etrano (numeri a caso) 10.000 macchine in ztl ma poi di posti regolari ce ne sono solo 2500, si capisce bene come ogni santo giorno intere vie diventino filari di auto in divieto di sosta... la chiusura della ztl cos'ì com'è è assolutamente inefficace.

Anonimo ha detto...

Frati boni miei, Roma è no casino. Ieri so ito a passeggio a lo centro storico, pieno de machine, buche e catroppoli. La prossima vota me sto a la casetta ngima a pezza piana. Ve saluto. Zi Mimmo lo ciociaro.

Anonimo ha detto...

la alfonsi è una nullità totale , se ne deve andare

Anonimo ha detto...

Non prendetevela con le macchine, è da vigliacchi perché le macchine non possono difendersi, e di natura non sono cattive o buone ma fanno solo quello per cui sono nate. Tuttalpiu sono i padroni che a volte sono irresponsabili.

Anonimo ha detto...

Ma vattene va! Chi lo dice che non sono buone? Io con la mia ci parlo e lei mi rassicura sempre e conforta il mio cuore. A Roma dovremmo costruire un posto dove portare le macchine a svagarsi magari la domenica pomeriggio, altro che aree pedonali!

Miriam Lavoretano ha detto...

Buongiorno. il mio nome è Miriam Lavoretano, io ho beneficiato di un prestito di 15.000€ in 40 mesi presso un prestatore sig.ra Cristina Allegri che presenta offerte di prestito a ogni persona nella necessità. Quindi se siete interessato o avete una persona che è nella necessità di prestito, contattarla per maggiori informazioni:

cristinaallegri09@hotmail.it

Cordiali saluti



































Buongiorno. il mio nome è Miriam Lavoretano, io ho beneficiato di un prestito di 15.000€ in 40 mesi presso un prestatore sig.ra Cristina Allegri che presenta offerte di prestito a ogni persona nella necessità. Quindi se siete interessato o avete una persona che è nella necessità di prestito, contattarla per maggiori informazioni:

cristinaallegri09@hotmail.it

Cordiali saluti
















































Buongiorno. il mio nome è Miriam Lavoretano, io ho beneficiato di un prestito di 15.000€ in 40 mesi presso un prestatore sig.ra Cristina Allegri che presenta offerte di prestito a ogni persona nella necessità. Quindi se siete interessato o avete una persona che è nella necessità di prestito, contattarla per maggiori informazioni:

cristinaallegri09@hotmail.it

Cordiali saluti




























































Buongiorno. il mio nome è Miriam Lavoretano, io ho beneficiato di un prestito di 15.000€ in 40 mesi presso un prestatore sig.ra Cristina Allegri che presenta offerte di prestito a ogni persona nella necessità. Quindi se siete interessato o avete una persona che è nella necessità di prestito, contattarla per maggiori informazioni:

cristinaallegri09@hotmail.it

Cordiali saluti



































































..

Buongiorno. il mio nome è Miriam Lavoretano, io ho beneficiato di un prestito di 15.000€ in 40 mesi presso un prestatore sig.ra Cristina Allegri che presenta offerte di prestito a ogni persona nella necessità. Quindi se siete interessato o avete una persona che è nella necessità di prestito, contattarla per maggiori informazioni:

cristinaallegri09@hotmail.it

Cordiali saluti



































Buongiorno. il mio nome è Miriam Lavoretano, io ho beneficiato di un prestito di 15.000€ in 40 mesi presso un prestatore sig.ra Cristina Allegri che presenta offerte di prestito a ogni persona nella necessità. Quindi se siete interessato o avete una persona che è nella necessità di prestito, contattarla per maggiori informazioni:

cristinaallegri09@hotmail.it

Cordiali saluti















































Buongiorno. il mio nome è Miriam Lavoretano, io ho beneficiato di un prestito di 15.000€ in 40 mesi presso un prestatore sig.ra Cristina Allegri che presenta offerte di prestito a ogni persona nella necessità. Quindi se siete interessato o avete una persona che è nella necessità di prestito, contattarla per maggiori informazioni:

cristinaallegri09@hotmail.it

Cordiali saluti




























































Buongiorno. il mio nome è Miriam Lavoretano, io ho beneficiato di un prestito di 15.000€ in 40 mesi presso un prestatore sig.ra Cristina Allegri che presenta offerte di prestito a ogni persona nella necessità. Quindi se siete interessato o avete una persona che è nella necessità di prestito, contattarla per maggiori informazioni:

cristinaallegri09@hotmail.it

Cordiali saluti







....

Anonimo ha detto...

Se abiti al centro molto spesso la tua auto ti dà solo problemi.
Non si può vedere il mondo pensando sempre che bisogna usare l'auto anche per andare al bagno.
Città come Londra che tutti pensano che sono città all'avanguardia si paga una marea di soldi per entrare e costruiscono grattacieli senza box auto.
Se lo fanno lì sono bravi lì si vive bene e bla bla.
Qui a Roma invece non si fa nulla di tutto ciò e non venite a dire che al centro di Rona non ci sono i mezzi perché è la più grande cavolata che potete dire,certo manca la metro C e la metro nella zona di Trastevere ma gli autobus sono capillari

Anonimo ha detto...

gli autobus sono capillari, dice gennaio 29, 2019 11:26 AM

vero. Le linee, specialmente al centro, sono tante. Però l'efficienza? Lasciamo da parte le cause, per un momento. Ma se in una gara tra bici, moto, auto e bus l'ultimo è sempre....l'ultimo, le attese sono beckettiane, i borseggiatori gli ubriachi e i fuori di testa serpeggiano, non ci si stupisca poi se chi può i mezzi li evita.
Cordialità

Massimo ha detto...

Per come la vedo io, uno dovrebbe già essere contento e più che soddisfatto di "vivere in centro", altro che permessi per i residenti. Tra l'altro se la zona migliora aumentano anche i valori delle case quindi i residenti c8 guadagnano pure. Pedonalizzazione di tutte le strade strette, piazze pedonali con eventualmente solo una corsia per il passaggio e NAVETTE ELETTRICHE. Parcheggi in struttura tutt'intorno e controllo capillare del territorio da parte di vigili CHE LAVORINO e multe a valanga finché i "furbi" del posticino non imparano. Allora SI!

Tom ha detto...

Aparte l'assurde assenza di progetto, il bando chiede una cosa insensata; "sigillatura dei giunti con...emulsione bituminosa". I sanpietrini sono una delle pavimentazioni piu' funzionali perchè sono permeabili alla pioggia, non devono essere resi impermeabili. E' possibile che l'ufficio tecnico non ha capito questo?

Anonimo ha detto...

Condivido tutto il post ma devo fare una domanda, la solita: come mi sposto con tempi certi in questa città?
D'accordo, l'auto non è una risposta adeguata. Ma a Roma non ce ne sono altre a meno di fare finta che ci sia un trasporto pubblico.

Anonimo ha detto...

Ma vogliamo parlare dei tempi di esecuzione? Da fine lavori prevista novembre, siamo ancora qui. Da bravo umarel sono andato a vedere il cantiere. Stessa situazione di analoghi interventi effettuati a piazza Venezia ed a Via Petroselli: tempo di posa in opera a 6 sampietrini al giorno. A S. Maria in Monticelli (a meno di 100 metri di distanza) i sampietrini li hanno messi in due giorni. Solo che quei lavori davano fastidio alle auto blu del ministero.

samaher ha detto...


اننا نقدم ارخص اسعار نقل العفش فى الدمام التى تتميز عن غيرها باننا نعمل على استخدام افضل نجارين فك وتغليف بالاضاف الى افضل سيارات نقل العفش واسعار هى الارخص لاننا
ارخص شركة نقل عفش بالدمام
ودائما عندما تحتاج الى نقل العفش اتصل على ارقامشركة نقل عفش بالدماملتحظى بافضل خدمة لا مثيل لها
_______________

Unknown ha detto...

Assòrrete

Miss Priya ha detto...

Miss Priya 98XX98XX98 Escorts in Hyderabad is available for you, book Hyderabad Escorts Service to satisfy your desire from a wide collection of Call Girls in Hyderabad.

hyderabad call girl escorts

kukatpally escorts

gachibowli escorts

madhapur escorts

begumpet escorts

mehdipatnam escorts

ShareThis