Assurdo. Stanno bloccando pure il progetto dello Student Hotel all'Ex Dogana. Ecco come fermarli

10 febbraio 2019


Cosa succede alla Ex Dogana di San Lorenzo? Perché anche questo piccolo progetto di rigenerazione urbana sta andando a gambe all'aria esattamente come tutti gli altri progetti urbanistici più grandi (Ex Fiera, Torri dell'Eur, Olimpiadi, Tor di Valle) contribuendo al declino o meglio all'autentico olocausto economico della città?

Proviamo a spiegarlo in maniera semplice. Quella della Ex Dogana di San Lorenzo era una ex area demaniale o meglio delle ferrovie essendo uno scalo merci ferroviari (siamo nell'area dello Scalo San Lorenzo appunto). In tutte le città questi scali - si pensi al progetto Scali Milano, che rivoluzionerà il capoluogo lombardo nei prossimi 15 anni - vengono rigenerati e trasformati diventando altro.

Anche per questo motivo la Ex Dogana, ormai non più utilizzata come tale, è stata conferita dopo alcuni anche non chiarissimi passaggi societari a Cassa Depositi e Prestiti, azienda di diritto privato ma in realtà pubblica. Anzi il braccio armato finanziario più importante dello stato italiano.

Cassa Depositi e Prestiti sempre di più si configura negli ultimi anni come un developer immobiliare e decide, in tutta Italia, di valorizzare i propri cespiti. Prima con attività temporanee poi con attività strutturali. Ed è quello che vuole fare alla Ex Dogana nel lotto in questione a forma di mandorla subito fuori Porta Maggiore. Dal 2014 sono chiari gli intenti di CDP: valorizzare questo terreno a livello immobiliare. La scelta è corretta e non fa una piega.
Progetto dello Student Hotel di Roma

Nelle more della richiesta dei permessi e della partenza dei cantieri, anche per fare conoscere l'area alla città (era chiusa, da anni), Cassa Depositi e Prestiti si rivolge prima ad una società e poi ad un'altra per realizzare eventi (concerti, mostre, festival)  in modalità temporanea, rinnovando i contratti anno per anno o due anni per due anni. 
La prima società fa bene il suo lavoro e poi se ne va al momento pattuito per andarsene. La seconda società invece fa bene il suo lavoro, ma quando arriva il momento di restituire gli spazi ai legittimi proprietari affinché lo sviluppo immobiliare possa avere inizio comincia a piantar grane assurde: in primo luogo strumentalizza la delusione e l'ignoranza dei cittadini armando la miserabile opinione pubblica di questa città, impressionabile e suggestionabile, contro la presunta  "colata di cemento" del nuovo edificio previsto per questo spazio (un ostello gestito da una grande società internazionale: The Student Hotel che ha aperto i suoi spazi già a Firenze e sta per ultimare Bologna, oltre alle tante insegne all'estero), poi anima centri sociali e pseudo comitati di quartiere fake - a San Lorenzo c'è un comitato imbarazzante, seguiteli! - contro la decisione, sacrosanta, di rigenerare l'area. Ma non basta, i conduttori della Ex Dogana proseguono pubblicando un fasullo sondaggio su Facebook, ingannevole a dir poco, per chiedere ai cittadini il loro parere (prevedibilissima la vittoria di chi dice no, come sempre accade in questi casi per questioni di paura, invidia o ignoranza) e conclude facendo un esposto al Tribunale lamentandosi del fatto che gli anni di affitto erano solo 2 quando solitamente un affitto commerciale di legge è di 6.
Lo Student Hotel di Firenze

Peccato che la società di gestione sapesse perfettamente, fin da principio, che gli anni pattuiti erano due e che questi erano gli accordi con il proprietario del terreno che poi avrebbe avuto bisogno degli spazi per farne altro. Lo si sapeva già, lo sapevano tutti. 

Una scorrettezza assurda dovuta probabilmente al fatto che i gestori, dopo due anni di lauti guadagni, preferiscano continuare ad incassare piuttosto che restituire ciò che non è loro per far sì che la città possa progredire trasformando un'area che necessita come il pane di un development immobiliare così come avviene in tutto il resto dell'occidente. Un development che naturalmente deve modularsi all'insegna degli interessi privati, ovvio, ma compenetrati con quelli pubblici e dunque con una nuova offerta commerciale (un albergo, appartamenti in affitto ecc) assieme però a servizi per i residenti, parchi pubblici aperti a tutti, sperabilmente aree di sosta interrata per togliere le auto dalle strade squallidamente ingolfate di lamiera di San Lorenzo e soprattutto un visibilio di posti di lavoro in più per dare speranze e opportunità a chi oggi non ne ha (e, disperato, si rivolge a caricaturali comitati o ad anacronistici centri sociali) e un sacco di soldi di potenziali oneri nelle casse malridotte del comune.

Tutto questo sta andando a gambe all'aria perché i giudici, invece di rimandare al mittente con una pernacchia l'esposto dei gestori temporanei dello spazio, hanno concesso una sospensiva in attesa della sentenza di giugno. Fino al 10 giugno la Ex Dogana, dunque, resterà aperta e gestita dalla "Spazio Temporaneo srl" (si chiama temporaneo anche nel nome, ma vuole restare a vita!). Assurdo ma vero. 
Un po' come se voi mettete a disposizione una stanza su Airbnb, con un contratto chiarissimo che prevede una tipologia di affitto breve e il giorno in cui l'ospite temporaneo deve fare il suo check out invece di fare le valigie vi fa ricorso, si asserraglia dentro, fa un sondaggio tra i condomini mettendovi in cattiva luce con loro e si rivolge al tribunale per rimanere il tempo di legge, che non sono 4 giorni ma 4 anni + 4!
Lo Student Hotel di Bologna

I ragazzi che hanno gestito, tra l'altro pagando un affitto considerevole, lo spazio hanno fatto anche un lavoro egregio per certi versi. Nessuno li vuole sminuire. La qualità ha avuto alti e bassi, ciò significa che ha avuto anche "alti" e questo va riconosciuto. Sono in gamba, stanno sborsando una pigione elevata, hanno dimostrato di avere contatti, capacità e forza di comunicazione: beh, vadano altrove e affittino uno spazio dove replicare il successo della Ex Dogana e saranno i benvenuti. Siano parte del cambiamento della città andando a fertilizzare un altro luogo sfitto, portino la loro qualità altrove e avranno lo stesso identico successo; perché vogliono restare asserragliati in uno spazio che deve diventare altro e che si è sempre saputo che sarebbe diventato altro? Perché stanno diffamando da mesi i loro padroni di casa che sono CDP e dunque lo Stato Italiano? Perché si permettono di fare gli urbanisti della serie "non devono costruire qui ma usare altri spazi vuoti per fare lo studentato"? Perché non ci lasciano discutere sulle qualità del progetto (a livello architettonico deve migliorare moltissimo), sul ritorno sul territorio e sui vantaggi per i residenti invece di mettersi di traverso con stupidi ricorsi? Perché da qualche mese sfruttando l'impreparazione dei cittadini raccontano menzogne?

Forse gli attuali conduttori, poi, non si rendono conto che così comportandosi stanno facendo terra bruciata attorno a se e alle altre realtà simili alla loro. Con un precedente così assurdo - che rischia di entrare anche nella giurisprudenza -  più nessuno darà grandi spazi per affitti temporanei a società di eventi. Tutti avranno paura di ricevere questo trattamento dai loro affittuari. Ecco perché questo modo di fare è doppiamente meschino. 

Ma non tutto è perduto, se il Comune dimostrerà di avere le palle rispetto a questo progetto di rigenerazione urbana che anche da parte del Comune è sostenuto, si potrà sperare di spuntarla. Come fare? Semplice: basta non concedere le autorizzazioni per spettacolo ai gestori. Si tratta di una piccola proroga, anzi una sospensiva, non sarebbe giusto concedere di nuovo le autorizzazioni per realizzare una stagione di concerti, di attività, di nuove partnership. Non diamo scuse e appigli a chi ha dimostrato di strumentalizzare di tutto e di più. Il tribunale ha concesso una sospensiva? Benone: gli spazi restano altri 4 mesi nelle mani degli attuali conduttori che potranno tenerli aperti ma NON potranno organizzarvi eventi perché giustamente non autorizzati. Questo significa fare politica e prendere delle posizioni chiare. Così invece di studiare strategie per restare dove non è giusto che restino, i ragazzi della Ex Dogana impiegheranno il tempo non investito a organizzare concerti e attività, a trovarsi una nuova location dove gli auguriamo il successo avuto a San Lorenzo e anche di più perché l'entertainment e in particolare il clubbing sono industrie (industrie!) e una città seria le tutela e le coadiuva, ma anche il real estate è un'industria, anche il turismo è un'industria, anche l'housing studentesco è un'industria e nessuna industria si può mettere per mero tornaconto personale a far guerra alle altre. 

Ora dunque fuori dalle scatole e consentite al progetto dello Student Hotel di procedere, consentite alla città di non perdere l'ennesimo treno di sviluppo.

27 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

Tonelli è culo e camicia con i costruttori, lo sanno tutti....non vi dice niente "Bildenberg"....fate una ricerchina.....
Oh, e visto che ci siete cercate anche "Massimiliano Tonelli Duca Conte Barambani"...ne verranno fuori delle belle, ingenuotti!

Anonimo ha detto...

è divertente che gli insulti siano anonimi.
al di là della superficialità di chi ha commentato, degno elettore dell'attuale governo nazionale, vorrei personalmente sostenere il principio di questo articolo.
san lorenzo è un quadrante altamente degradato per l'incuria di un'amministrazione (con le precedenti al seguito) che non ha il coraggio di trasformare questo quartiere in qualcosa di nuovo. bisogna uscire che costruire qualcosa significa speculazione. the student hotel è una realtà veramente riqualificante per fabbricati che hanno perso ogni significato. poi sicuramente il design della struttura è migliorabile. dire no allo studentato perché torna il pensiero della "colata di cemento" francamente fa ridere. roma ha bisogno come il pane di alloggi per studenti oggi costretti a fittare stanze di basso livello (nel più dei casi) a prezzo poco piacevoli (solo perché vicini alla "metro").

Anonimo ha detto...

Non e' che non viene costruite perche' supera in altezze er gubbolone ?

Anonimo ha detto...

Ma perche', quella di Roma sarebbe una metro ?

Anonimo ha detto...

"Se il comune di Roma dimostrerà di avere le palle" AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH

A Tone' ma vatte a ripone. ancora ce credi?

Anonimo ha detto...

Non ho posizioni di parte ma l'articolo è pieno zeppo di cose imprecise e non vere. Più che essere di giornalismo, sembra lo sfogo arrabbiato della proprietà! ..che poco ha a che vedere con le esigenze dei lettori di Roma Fa Schifo...! Tra le varie cose, al contrario di quanto viene scritto, tutti sanno che la proprietà dell'Ex Dogana non è pubblica. Si legge nell'articolo lo "Stato Italiano".. La società proprietaria dell'Ex Dogana è semplicemente controllata da CDP e poi essa per buona parte fa capo alla società privata Fingen S.p.A. Società pienamente privata che fa speculazioni immobiliari. Un altro errore dell'articolo o una voluta dimenticanza? Poi, è vero che Student Hotel vuole una speculazione immobiliare e "una colata di cemento" perché non dirlo. San Lorenzo è contraria a queste speculazioni. Ancora una cosa. Se il Tribunale di Roma ha riconosciuto delle ragioni in favore della società Spazio Temporaneo che gestisce l'Ex Dogana un motivo - o più di un motivo - ci sarà oppure i giudici sarebbero corrotti? Anzi seguendo il ragionamento dell'articolo, i giudici dovrebbero essere stati mossi da "paura, invidia e ignoranza", come i cittadini che hanno votato il sondaggio? Se è così che agisce Roma Fa Schifo, non vi leggo più..

Anonimo ha detto...

che è quell'obbrobrio immondo? Ci manca solo quella porcheria a completare gli scempi architettonici romani degli ultimi anni

Anonimo ha detto...

opinioni sparse e sostanzialmente inconcludenti, per quello che valgono...

giusto dire quartiere degradato (e da un bel po'), ma non sono certo che l'hotel aiuterebbe; e sono quasi certo che - se non altro per rientrare dell'investimento - i prezzi non saranno certo da ostello. D'altra parte non mi pare che siano immobili di pregio, quelli che ci sono ora. O sì? Che poi questo sia sufficiente per giustificare il progetto, ho forti dubbi.

Poi: speculazione....da sempre l'imprenditoria è fatta così, spendo X e guadagno Y sperando che Y>X. O discutiamo il sistema capitalistico, e ci sta (ECCOME), oppure mi pare una operazione lecita, in sé.
Il fatto è che parlando di urbanistica non esiste solo l'in sé, ma anche il contesto. E domando a chi vorrà rispondere: siamo così sicuri che il contesto migliorerebbe? Perché sicuramente un po' di occupazione la crei, ma temporaneamente. Mentre eventuali impatti urbanistici e sociali, nel bene e nel male (soprattutto), quelli sì che durano. E' ormai lampante che chi scrive gli articoli ha fiducia, se non fede, nel potere della mano invisibile. Io, personalmente, assai meno.

Quello che indebolisce - e molto - la posizione della società locataria è che, come giustamente fa notare T., i patti erano chiari da prima. Non so per voi, ma per me la forma E' sostanza.
Cordialità

Augusta Taurinorum ha detto...

●●●Risposta @Anonimo di febbraio 11, 2019 alle 11:07 AM●●●

Caro Anonimo, qui fai un errorone grosso. La CASSA DEPOSITI E PRESTITI è controllata per l'83% da parte MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE e per circa il 16% da diverse fondazioni bancarie. In questo il signor Tonelli ha ragione poiché il Ministero dell'Economia e delle Finanze rimane un organo pubblico statale e non certo privato.

Inoltre il quartiere di San Lorenzo vuole il cambiamento, soprattutto dopo lo stupro e la morte di Desirée.

Voi, invece, volete solo fare i soldi approfittando di beni pubblici destinati a divenire invece nuova linfa per Roma. A voi da fastidio il fatto di dovervi muovere dalla location che verrebbe altrimenti riconfigurata da veri investitori i quali, anziché offrire birrette e concertini in edifici abbandonati, desiderano costruire alloggi per studenti, istituire un parco pubblico, dare servizi al quartiere e portare una riqualificazione diffusa.

Il vostro sondaggio su Facebook fu una truffa vera e propria, e dico questo perché io stesso vi partecipai attivamente ed osservai che la gran parte delle persone votarono e sostenerono il nuovo progetto. Il giorno dopo dichiaraste la vostra vittoria ma nessuno ne fu convinto. Anzi.
Ebbene, questa è disonestà. Ed il fatto che un giudice abbia ascoltato la vostra richiesta non legittima affatto la vostra mossa. Non voglio certo dire che il giudice sia automaticamente colpevole di corruzione ma, al tempo stesso, non posso neppure sostenere il contrario con fede cieca. Dopo tutto, recentissimamente, il giudice del Tribunale di Roma, Antonio Savasta, e il suo collega Michele Nardi, pm a Roma e magistrato all'ispettorato del Ministero della Giustizia, sono stati arrestati e condotti in carcere su disposizione della magistratura con l'accusa di associazione per delinquere, di corruzione in atti giudiziari e di falso per fatti commessi tra il 2014 e il 2018.

Non aggiungo altro.

Ottimo articolo.

Augusta Taurinorum ha detto...

●●●Risposta @Anonimo di febbraio 11, 2019 alle 8:09 AM●●●

Certo che è una metropolitana quella di Roma. Non siamo mica a Milano dove tra treni e stazioni, sembra tutto fatto in miniatura (oltrettutto, tra una stazione e l'altra, ci saranno sì e no 500 metri).

Anonimo ha detto...

Vorrei invitare i lettori a guardare gli immobili gestiti da Student Hotel in tutta Europa. Darebbe probabilmente una ventata d'aria fresca alla città sebbene il nome è davvero ingannevole. Non vi aspettate un ostello ma piuttosto un hotel anche abbastanza costoso con spazi di coworking.

Anonimo ha detto...

Da architetto, il progetto non ha particolari qualità architettoniche (parere personale). Resta comunque il fatto che la riqualificazione della città dovrebbe essere sempre fatta con capitali e iniziative privati, anche se sempre sotto il controllo e la supervisione dello Stato, a qualsiasi livello. L'iniziativa è ottima, specie se sono garantiti anche spazi aperti al pubblico curati e mantenuti dai privati stessi. Giusto, infine, che chi investe in queste operazioni a rischio ottenga i suoi meritati guadagni.

Anonimo ha detto...

Taurus ce l'ha con Milano, infesta qualsiasi blog dove compare il nome di questa citta'. Chiamate gli alcolisti anonimi

Anonimo ha detto...

Dedicata alla città di Roma

Verrà la morte e avrà i tuoi occhi-
questa morte che ci accompagna
dal mattino alla sera, insonne,
sorda, come un vecchio rimorso
o un vizio assurdo. I tuoi occhi
saranno una vana parola,
un grido taciuto, un silenzio.
Così li vedi ogni mattina
quando su te sola ti pieghi
nello specchio. O cara speranza,
quel giorno sapremo anche noi
che sei la vita e sei il nulla

Per tutti la morte ha uno sguardo.
Verrà la morte e avrà i tuoi occhi.
Sarà come smettere un vizio,
come vedere nello specchio
riemergere un viso morto,
come ascoltare un labbro chiuso.
Scenderemo nel gorgo muti.
Cesare Pavese

Anonimo ha detto...

Anonimo delle 5:02 PM

Sara' cosi', ma tu hai fatto la stessa cosa facendo il COPIA e INCOLLA ovunque contro Roma. E poi come fai a sapere che il Taurus va su altri blog? Sei uno stalker.
Comunque e' vero che Milano faccia schifo e che sia terzo mondo.

Anonimo ha detto...

ma che state aadddi aho. reoma nzetocca, e' la gabidale deimpero!

Anonimo ha detto...

In realta' qui si parla di un problema di Roma, nessuno ha tirato in ballo Milano tranne te. Ho visto il tuo video su YouTube fatto con il drone, video che ritrae Torino dall'alto: e' un bel video se non altro per lo sciocco sottotitolo "LA CITTA' TECNOLOGICAMENTE PIU' AVANZATA DEL NORD ITALIA". Ora che la citta' piu' avanzata del nord Italia non sia Torino lo sanno tutti. Io sono di Roma, ma sono il primo ad ammettere che Milano e' una grande citta', piu' avanti di Roma in questo momento. Ti consiglio di essere piu' obiettivo se vuoi essere credibile. Saluti

Anonimo ha detto...

La colata di cemento è quella che c'è adesso, poi si andrebbero a rimpiazzare edifici vecchi e fatiscenti (oltre che brutti) con un progetto moderno, non bellissimo, ma sicuramente megliore e più funzionale nel lungo periodo di quello che c'è ora. In più il parco dove ora c'è un piazzale cementato e rotaie abbandonate. Le critiche sono insensate, san lorenzo è diventato un quartiere zombie che fa tristezza a chiunque ci passa e i residenti per primi (che tra l'altro sono stati contrari all'ex dogana utilizzata come locale) dovrebbero essere felici del progetto.

Anonimo ha detto...

"Student Hotel"? Stanze a partire da 800 euri al mese, quando il salario medio di un padre di famiglia è abbondantemente sotto i 1600. Ma andate a farvi fottere, cialtroni radicalscic di merda.

Meravigliosacreatura ha detto...

Dico solo che prima il posto era abbandonato e dopo che dei normali ragazzi lo hanno fatto diventare quello che è oggi si pensa a buttarli fuori e a tenersi il loro lavoro fatto fino ad oggi.. Buffoni venduti. No allo student hotel! No alla speculation targata PD!

Anonimo ha detto...

Ma che c'entra Savasta... E Desiré.. Non parlare di ragazze morte in contesti che non c'entrano nulla. Abbi rispetto. Ma torna a votare Renzi... Augusta stupidorum. Nome latino, ego grande, piccola personalità

Anonimo ha detto...

il progetto mi ricorda il bidet di S. Paolo. che poi il bidet è diventato un vero cesso. con tutto il contenuto che caratterizza un cesso. per dirlo con le parole di qualcun'altro lo definirei tranquillamente un CACATOIO

Anonimo ha detto...

come il post dell'articolo, forse.

Anonimo ha detto...

MA PENSATA A RACCOGLIERE L'IMMONDIZIA, AD ARRESTARE GLI SPACCIATORI DI EROINA E VEDRETE CHE SAN LORENZO Sarà UN LUOGO MIGLIORE.
L'EX DOGANA è UN LUOGO DI AGGREGAZIONBE CULTURALE A PRESCINDERE DALLE SERATE DI "BATTISTI LIVE", VIVA LA DOGANA

Ardi Herbal ha detto...

Good information, thank u and please visit back my article~!
Cara Mengatasi Nyeri Dada Sebelah Kiri Seperti Ditusuk Jarum, Cara Mengatasi Penglihatan Buram, Kabur Dan Berbayang Secara AlamiCara Menghilangkan Cairan Berlebihan Dalam Paru-Paru, Cara Menyembuhkan Penyempitan Katup Jantung Secara Alami, Cara Menghilangkan Daging Tumbuh Menonjol Di Kulit Bekas Luka,

Anna Maria Fogliano ha detto...

OFFERTA DI PRESTITO E AIUTO FINANZIARIO PER ROMPERE CON LE DIFFICOLTA DI SOLDI.


Opportunità di finanziamento per quelli che hanno progetti o bisogno di prestito personale, potete ora ottenere un prestito per risolvere le vostre difficoltà finanziarie.

Vi concederemo il vostro prestito, è facile, semplice e veloce.


Le persone che hanno restrizioni possono ottenere un prestito senza problemi.


Per informazioni recapiti via mail alla Sig.ra Cristina Allegri:


cristinaallegri09@hotmail.it















































































































































































OFFERTA DI PRESTITO E AIUTO FINANZIARIO PER ROMPERE CON LE DIFFICOLTA DI SOLDI.


Opportunità di finanziamento per quelli che hanno progetti o bisogno di prestito personale, potete ora ottenere un prestito per risolvere le vostre difficoltà finanziarie.

Vi concederemo il vostro prestito, è facile, semplice e veloce.


Le persone che hanno restrizioni possono ottenere un prestito senza problemi.


Per informazioni recapiti via mail alla Sig.ra Cristina Allegri:


cristinaallegri09@hotmail.it





















































































































































































OFFERTA DI PRESTITO E AIUTO FINANZIARIO PER ROMPERE CON LE DIFFICOLTA DI SOLDI.


Opportunità di finanziamento per quelli che hanno progetti o bisogno di prestito personale, potete ora ottenere un prestito per risolvere le vostre difficoltà finanziarie.

Vi concederemo il vostro prestito, è facile, semplice e veloce.


Le persone che hanno restrizioni possono ottenere un prestito senza problemi.


Per informazioni recapiti via mail alla Sig.ra Cristina Allegri:


cristinaallegri09@hotmail.it





























































































































OFFERTA DI PRESTITO E AIUTO FINANZIARIO PER ROMPERE CON LE DIFFICOLTA DI SOLDI.


Opportunità di finanziamento per quelli che hanno progetti o bisogno di prestito personale, potete ora ottenere un prestito per risolvere le vostre difficoltà finanziarie.

Vi concederemo il vostro prestito, è facile, semplice e veloce.


Le persone che hanno restrizioni possono ottenere un prestito senza problemi.


Per informazioni recapiti via mail alla Sig.ra Cristina Allegri:


cristinaallegri09@hotmail.it















































































































































































OFFERTA DI PRESTITO E AIUTO FINANZIARIO PER ROMPERE CON LE DIFFICOLTA DI SOLDI.


Opportunità di finanziamento per quelli che hanno progetti o bisogno di prestito personale, potete ora ottenere un prestito per risolvere le vostre difficoltà finanziarie.

Vi concederemo il vostro prestito, è facile, semplice e veloce.


Le persone che hanno restrizioni possono ottenere un prestito senza problemi.


Per informazioni recapiti via mail alla Sig.ra Cristina Allegri:


cristinaallegri09@hotmail.it





















































































































































































OFFERTA DI PRESTITO E AIUTO FINANZIARIO PER ROMPERE CON LE DIFFICOLTA DI SOLDI.


Opportunità di finanziamento per quelli che hanno progetti o bisogno di prestito personale, potete ora ottenere un prestito per risolvere le vostre difficoltà finanziarie.

Vi concederemo il vostro prestito, è facile, semplice e veloce.


Le persone che hanno restrizioni possono ottenere un prestito senza problemi.


Per informazioni recapiti via mail alla Sig.ra Cristina Allegri:


cristinaallegri09@hotmail.it

steve ha detto...


شكرا معلومات مفيدة يمكنك زيارة ايضا لمعلومات قيمة اخرى قم بزيارة :

شركة غسيل خزانات بالمدينة المنورة
افضل شركة تنظيف

ShareThis