Sostiene Inches: ed eccovi l'ennesimo accampamento

26 ottobre 2010





I cittadini del II municipio avevano segnalato con preoccupazione al consigliere Massimo Inches di avere notato dei cittadini romeni percorrere via del Foro Italico nel tratto tra piazza Gondar e via della Moschea, lato dei Parioli, per addentrarsi nel bosco di Monte Antenne.
Mi sono attivato immediatamente e sul posto ho notato che un tratto della vegetazione è stata disboscata, realizzando dei gradini scavati nel terreno, per accedere poi ad una piazzola soprastante. Con grande meraviglia e preoccupazione per la mia incolumità, mi sono ritrovato al centro di un campeggio, realizzato con alberi abbattuti, tende e teli di plastica, e circondato da sette uomini romeni tra i 20 ed i 30 anni, alcuni dei quali mi hanno riconosciuto perché li avevo già fatti sgomberare da piazza Gondar, tristemente famosa per il tentato stupro ai danni di una automobilista, da parte di un lavavetri romeno.
Tutta la zona dell’insediamento è stata realizzata accuratamente, facendosi largo tra la fitta vegetazione e, dai lavori in corso, sicuramente la stanno ampliando per poter alloggiare altre persone; dalle tende già esistenti, gli attuali abitanti sono oltre una ventina, come da loro stesso dichiarato.
Inches spiegava ai cittadini romeni che non è possibile tollerare l’insediamento, costituendo essi una minaccia per gli abitanti e la salvaguardia della vegetazione, visto lo stravolgimento della natura già perpetrato nel realizzare il piazzale dove sono installate le tende. Tutta la zona è ricoperta da immondizia, rifiuti alimentari, buste di plastica, bottiglie vuote, stracci e tanti oggetti sparpagliati ovunque, con grave danno alle pendici di Monte Antenne.
Nel precedente insediamento di piazza Gondar, il cibo lasciato in decomposizione aveva attirato un grande quantità di topi, e lo stesso accadrà anche in questa zona se non si interviene subito.
E’ incredibile che nessuno si sia accorto di quanto stia accadendo alle pendici di Monte Antenne, zona molto elegante della Città, posta nelle vicinanze della Moschea, poco distante dai Parioli ed il quartiere Trieste.
I residenti lamentano pure che sono aumentati recentemente i lavavetri e gli accattoni su viale Parioli, proprio in conseguenza a questo pericoloso insediamento, e pretendono un maggiore controllo da parte delle Forze dell’Ordine, vista la dilagante situazione d’insicurezza percepita nel quartiere. A peggiorare la situazione è la presenza della pista ciclabile che si trova proprio all’ingresso al campo ed il grave pericolo in cui si potrebbe venire a trovare chiunque, se dovesse entrare dove sono stato io, dove nessuno lo potrebbe vedere, né soccorrere.
Chiederò l’immediato intervento delle forze dell’ordine, per lo sgombero e la bonifica di tutta l’area interessata, senza alcun indugio, per riportare la serenità e la sicurezza tra i residenti e per impedire l’espandersi dell’insediamento, ai danni di una rara natura incontaminata, che abbiamo l’obbligo di salvaguardare e per evitare che possa ripetersi a Roma un’altra aggressione come quella già accaduta alla Signora Reggiani, proprio dall’altro lato del Foro Italico, a Tor di Quinto.
Consigliere Massimo Inches

5 commenti | dì la tua:

Cristina ha detto...

Non hanno tempo di buttarsi via la spazzatura sti qua?
Vogliono suicidarsi col colera?

Anonimo ha detto...

Ma una cosa non capisco...d'accordissimo con il sig. inches sul degrado provocato dalla immigrazione irregolare e ingestita, ma per lui è la sola causa del degrado di roma? Dare un'occhiatina ai cartellonari, agli abusi consentiti dalla corruzione, alle omissioni d'ufficio e alla negligenza degli operatori municipali a vario titolo, no? Insomma, un mea culpa è escluso, vero? LA COLPA è SOLO DEGLI STRANIERI§? ALLORA I ROMANI SONO STRANIERI A ROMA.

Unknown ha detto...

qzz0717
golden goose sneakers
coach outlet
undefeated clothing
coach handbags
oakley sunglasses
valentino outlet
birkenstock outlet
polo ralph lauren
pandora charms
polo ralph lauren

yanmaneee ha detto...

ralph lauren uk
jordan shoes
adidas stan smith shoes
christian louboutin
timberland outlet
coach outlet online
air jordan 4
nike shoes
adidas yeezy
nba jerseys
20181214xixi888

yanmaneee ha detto...

kyrie shoes
michael kors outlet
off white clothing
hermes belt
air jordan 13
yeezy boost
off white clothing
polo ralph lauren
goyard bags
adidas iniki

ShareThis