L'isola ambientale di Monti si può fare comunque: basta togliere la sosta selvaggia

6 giugno 2020

Come se non bastasse una classe politica di cialtroni e una classe amministrativa fatta di dirigenti e funzionari che non sarebbero accettabili neppure in Nordafrica, Roma ha anche un mix micidiale fatto dai peggiori cittadini, le peggiori associazioni e i peggiori tribunali del paese.

E così la città non cambia, non migliora e non evolve mai. Certamente per colpa della politica e dell'amministrazione intendiamoci, ma quando la politica prova a fare qualcosa di buono intervengono i comitati, i cittadini e infine i tribunali amministrativi. Che in un contesto di caos sistematicamente bloccano tutto. Chi ci legge da fuori Roma penserà che stiamo descrivendo un incubo, in realtà è la tristissima realtà quotidiana qui e spiega tutto delle condizioni della città e del buio declino che sta vivendo da decenni.

A Roma, in definitiva, non è possibile neppure allargare di qualche decine di centimetri un marciapiede senza che si affacci alla finestra il raccomandato di turno, il perditempo di turno (enorme la quantità di persone che vive-senza-lavorare, che vive di rendite squallide, e che dunque ha tempo da investire per qualsiasi nefandezza), il politico di turno, l'avvocatone di turno e cerchi di bloccare tutto. Quasi sempre riuscendoci.

Il progetto di isola ambientale nel Rione Monti, zona di vicoli iper centrali della città stuprati dalle auto in sosta selvaggia manco fossimo in qualche film degli anni Sessanta, è stato impallinato subito. Il Tar aveva dato ragione al Comune, deciso a riqualificare l'area togliendo un po' di macchine e dando giustamente spazio ai pedoni, ma due giorni fa il Consiglio di Stato (il Consiglio di Stato!!! Che si esprime su alcuni marciapiedi!!!) ha dato ragione ai ricorrenti.




Una storia di uno squallore profondo: poche persone che, con cattiveria e egoismo, riescono a bloccare una riqualificazione che non riguardava solo il Rione, non riguardava solo la città, ma riguardava l'intero pianeta essendo queste zone protette a livello mondiale e meritevoli di tutela a prescindere da tutto. E invece decidono quattro residenti annoiati e avvelenati.

Ma una storia anche pericolosa visti i contenuti del dispositivo che potrebbero "far giurisprudenza" ed essere usati contro ogni riqualificazione in futuro. Difficilmente, insomma, una amministrazione (questa o le prossime) si imbarcherà in grandi progetti di riqualificazione profondendo impegno ed energie sapendo che poi una manciata di discutibili personaggi potrebbe vanificare il lavoro di anni. Roma, anche e soprattutto grazie a queste cose, si configura sempre di più come luogo da cui fuggire per chi ha l'ambizione di vivere in un contesto di qualità e di civiltà. O semplicemente di normalità.

Per tacere poi del contenzioso che potrà nascerne a danno del Comune e dunque a danno di tutti noi: la gara per i lavori, infatti, era già assegnata e finanziata e la ditta era pronta a partire. Immaginatevi voi...

Ma cosa dice la sentenza del Consiglio di Stato che boccia la riqualificazione di Via dei Serpenti, Via Urbana e dintorni? Nulla di trascendentale in realtà: solo che bisogna pianificare meglio, bisogna motivare meglio, bisogna allegare migliori specifiche eccetera. Insomma è vero che ci sono cittadini agghiaccianti che si divertono a bloccare ogni cambiamento, ma è altrettanto vero che finché il Comune non imparerà a scrivere in maniera idonea i propri atti e finché non si doterà di personalità tecniche di alto profilo, tutto sarà attaccabile, tutto potrà essere messo in discussione. 

Ora comunque - fermo restando che una città dove avvengono episodi simili è una città senza speranza - si provi a guardare avanti. Ci sono i finanziamenti per questo progetto che non devono restare immobilizzati. C’è addirittura una ditta che ha già vinto la gara. Si modifichi l’assegnazione, si faccia lavorare l’avvocatura, si permetta alla ditta di lavorare lo stesso su ciò che mai potrà essere impugnabile: ad esempio la protezione dei percorsi pedonali, ad esempio l’allargamento dei marciapiedi per eliminare la sosta selvaggia e pazienza se per ora non si potranno pedonalizzare delle strade ma almeno si toglieranno dal Rione Monti decine e decine di auto in divieto a Via dei Serpenti, a Via Panisperna, a Via Urbana e alla Madonna dei Monti. Qust’ultima strada è stata recentemente riqualificata e i percorsi pedonali sono stati disegnati a terra con della vernice (scomparsa dopo poche settimane). Risultato? Ogni percorso pedonale (vale anche per via Tor de Conti, con le auto addossate al Foro di Nerva e al Foro di Traiano perché non protetti in alcun modo se non da qualche sbiadita striscia bianca a terra) è occupato da auto in sosta selvaggia: sono le riqualificazioni che piacciono tanto alla gentaglia che amministra il Primo Municipio che oggi esulta per il fallimento della riqualificazione dell’Isola Ambientale Monti. E allora si usino questi 700mila euro già stanziati e bloccati dal Consiglio di Stato per proteggere quei percorsi pedonali e per restituire sicurezza ai pedoni, ai disabili. Solo questo intervento, magari usando gli stessi paletti usati a Via Urbana già da anni e dunque automaticamente approvati dalla Soprintendenza, e magari limitandosi all’allargamento dei marciapiedi a Panisperna e ai Serpenti, potrà far raggiungere una larga percentuale dei risultati attesi dal progetto di Isola Ambientale. 

Insomma, l'Isola Ambientale di Monti si può fare anche senza pedonalizzazioni: semplicemente agendo sul denominatore più importante che c'è a Roma: la sosta selvaggia delle auto. Auto, quasi sempre, di proprietà dei mediocri cittadini col ricorso facile. Così si prendono pure due piccioni con una fava. E' super semplice: basta applicare il codice della strada, realizzare percorsi pedonali a norma, allargare i marciapiedi come richiesto, togliere ogni spazio fisico alla sosta abusiva. 

Non ci si fermi e si vigili perché ora qualche bell’imbusto cercherà con gli stessi squallidi metodi di eliminare il progetto del tram a Via Lanza: elimina troppi posti auto e toglie troppo spazio per la sosta selvaggia e per loro non è accettabile...

76 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

Gli abitanti di Monti si troveranno a loro agio così, probabilmente nemmeno escono per il quartiere e lo usano solo come dormitorio, ergo sono impossibilitati anche solo a capire qualsiasi miglioramento nella qualità della vita. Ma quello che mi chiedo è: perché sono così potenti da imporre la loro merda a tutti?

Anonimo ha detto...

Madonna rega sta pandemia v ha ucciso!!! Relaxxxxx

Anonimo ha detto...

Perché purtroppo è un quartiere di ricconi con le amicizie nelle alte sfere. Se fosse stata Torre Maura li potevano pure deporrà.

Anonimo ha detto...

Mio caro anonimo delle 19:57, perché a Monti abitano soggetti estremamente ricchi ed influenti...

SicilianBear ha detto...

Visto che si parla di ricorsi al Consiglio di Stato, sentenze, quindi pubbliche: chi sono questi begli imbusti etc che vengono sempre sottintesi e mai espressi? In poche parole: i nomi di costoro?

Anonimo ha detto...

Smettela dire cazzate
Roma non un giungla tanto meno un isola
È una città non vi entra in testa,
Città non paese un isola
Roma una città smettela con questo ambiente un green avete rotto il cazzo,
Da quando ci sono i cinque stelle mi avete rovinato la vita la colpa vostra Roma fa schifo fate schifo merdacce

Anonimo ha detto...

A giudicare dalla sintassi la vita te la sei rovinata già da solo. Bacioni.

Lisa Roscioni ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Lisa Roscioni ha detto...

Prima di tutto è un rione e non un quartiere, poi non ci abitano solo ricconi (molto pochi) ma c'è di tutto, molte famiglie e anziani, molti bambini infatti ci sono molte scuole. Forse lei si sbaglia con altri quartieri. Infine noi abbiamo questo potere, è il tribunale che ha deciso e se lo ha fatto vuol dire che è stato giusto così. Il progetto era fatto male, non avrebbe risolto i problemi che ci affliggono (traffico di attraversamento, sosta selvaggia etc), era pieno di violazioni di regolamenti e codici. Noi avevamo anche proposto un piano alternativo ma più efficace ma non siamo stati mai ricevuti. Questa è la verità dei fatti.

Lisa Roscioni ha detto...

Chiedi i nomi ma nascondi il tuo. Coraggioso, eh, un cuor li leone!

Anonimo ha detto...

Io oggi mi sono fatto i fori a piedi ed ho stupendamente parcheggiato sotto la colonna traiana.

Anonimo ha detto...

Per me è fondamentale parcheggiare, scendere dalla macchina e birretta. Se fate isola pedonale come ci arrivo, volando? Che ho, le ali per caso? Oppure devo parcheggiare lontanissimo?

Anonimo ha detto...

Oddio ci abitano gli anziani e le famiglie!! Ma allora voi si sì che siete emarginati! Peccato che dati alla mano l Istat vi smentisca. Siete uno delle zone, pardon, rioni, più ricchi di Roma. Cosa significa? Beh non ci vuole una scienza, potete permettervi di seguire queste vicende giudiziarie e sapete anche come muovermi. Cara signora Lisa non ci incanti con la storiella che il tribunale vi ha dato ragione. La legge non è uguale per tutti ed è sempre più uguale per chi è nei censo benestante, altrimenti le periferie non sarebbero quello che sono. Quindi la vostra è solo il capriccio di un gruppo di ricconi viziati che gli pesa il culo acercare il parcheggio per la quarta macchina. Venga a vivere in periferia, poi vede quali sono i problemi.

Anonimo ha detto...

Allora, ve lo spiego con parole povere: Monti era un quartiere popolare ("Villaggio nel centro di Roma" intitolava un quotidiano tedesco 10 anni or sono), soggetto di una lenta gentrificazione dal 1980 in poi. Nel 2005 il Comune e la Regione hanno messo in vendita il loro patrimonio immobiliare nel rione, acquistato nella sua parte commerciale da tutta la criminalità organizzata che esiste sulla faccia della terra. Il numero di esercizi in gestione controllata è altissima e il numero di quelli che non sono stati "beccati" è davvero rilevante. La camorra, la ndrangheta e mafia capitale hanno fatto di Monti il loro capoluogo a Roma. Tutti questi, per lo più spazi che offrono cibo spazzatura a turisti ma anche molti prestanome e uomini di paglia, tipo negozi sempre vuoti, manco via Oreto a Palermo, si vogliono allargare, mettere tavolini fuori, creare movida. Noi inquilini, di classe media o medio-bassa, resistiamo e non vogliamo che Monti si trasformi in un altro Trastevere. Peraltro, anche i turisti cercano nel rione un "quartiere normale" con la gente vera. Per quanto riguarda il progetto di pedonalizzazione, fa acqua da tutte le parti. Alla via Madonna de Monti e a via Baccina passa una macchina ogni 15 minuti e quando passa, si tratta di un inquilino. Via dei Serpenti, contrariamente a quell'immagine, sarebbe diventata un'autostrada, come anche via Panisperna. E così via.

Anonimo ha detto...

In che senso via dei serpenti sarebbe diventata un'autostrada, come anche via panisperna. Perché? Chiedo per capire.

Anonimo ha detto...

Come risposta: leggi quello che c'è scritto, è da mesi che si dibatte anche su internet. Il problema è che le macchine da qualche parte pur devono passare e bisogna dunque lasciare dei corridoi, ovvero est-ovest (via Panisperna) e nord-sud (via dei Serpenti), più altre vie che avranno un carico di frequentazione maggiore di oggi. Sai, i tassisti e NCC utilizzano il quartiere per non dover passare per Piazza Venezia, ora come ora formano circa 60 % del traffico nel Monti. Per ora, paradossalmente, con i sensi unici di Marino, possono utilizzare solo via di Santa Maria Maggiore e altre traverse successive per salire verso via Nazionale e Salita del Grillo per scendere verso via Cavour. Con ZTL poi, si riesce a calmare le acque per quanto riguarda il traffico privato, ma "quelli della movida" vengono all'assalto dopo le 18. Adesso, con il progetto, ci sarebbe un viavai costante sulla Panisperna e su via dei Serpenti, perché pedonale o no, il romano viene sempre con la macchina, mentre la gente del quartiere dovrà sorbire rumore e spazzatura. Non parlo delle macchine, se vai in giro per il quartiere, vedi le nostre "macchine di lusso" che sono di solito le Tipo scassate di una volta, non mi lamento perché se non quello della periferia si arrabbia... Quello resisterebbe un giorno a vivere qui

Anonimo ha detto...

Quindi, per rispondere a 8 giugno, 10:44 AM il prpblema è essenzialmente di chi vive su via Panisperna o via dei serpenti, perché gli altri abitanti del quartiere vedrebbero in realtà il traffico e il rumore diminuire. Che poi le voglio proprio queste tremende autostrade che fanno tutto questo rumore, proviamo a chiedere a quelli che vivono con la casa affacciata sulla tangenziale est, di fantozziana memoria? Non commentiamo la caratura culturale e il contatto con la realtà (o la malafede) di chi abitando a Monti vuole passare per povero emarginato della società, vittima del sistema e che vuol far passare gli abitanti delle periferie come dei privilegiati. Se ti vendi la casetta a via de serpenti te ne compri 50 al fosso dell'Osa, o a Casalotti, o a Muratella, ecc.. li il rumore proprio non si sente!

Anonimo ha detto...

Non è colpa mia se non abito nella periferia, mia famiglia vive qui da generazioni. Non capisco questa guerra fra i poveri. Quando scrivi "altri abitanti del quartiere vedrebbero in realtà il traffico e il rumore diminuire" vuol dire che non sei mai stato nel quartiere. Con i sensi unici, non c'è praticamente traffico all'interno e unico rumore e traffico è quello degli ubriaconi della movida. Vogliamo mantenere nel centro di Roma un minimo di vita "normale" o andiamo tutti in periferia a farti compagnia ?

Anonimo ha detto...

Caro signore delle 11:45 Am dell'8 giugno, quello che vive al centro di Roma da svariate generazioni. Che strano di concetti di povero che ha lei evidentemente "non ci è mai stato", per citarla. IO invece a Monti ci sono stato e ho visto la selva di lamiere e di macchine che è al momento, dove spesso si è costretti a camminare su un marcipiede in cui si cammina in fila indiana. Le ricordo che il quartiere fu costruito, evidentemente dai suoi avi, in un periodo in cui le auto non esistevano, quindi non è pensato per tale mezzo. Inoltre le faccio presente che essendo un quartiere di alto valore culturale, un bene e uno spazio pubblico è giusto preservarlo. Tali interventi di preservazione includono anche il ripristino del suo uso originario, ovvero senza l'auto, quindi ben vengano le pedonalizzazioni. Guardi che per me potremmo pedonalizzare anche via dei serpenti e via panisperna. il Problema non è se fare o meno la pedonalizzazione, ma come farla. Lei invece mi pare che desideri proprio parcheggiare la sua macchina sotto casa come se abitasse a Laurentino 38, se quello è il suo desiderio è sempre libero di rilocarsi. Inoltre, per entrare nel merito delle sue argomentazioni, o il traffico c'è (tutti i tassisti che dice e le NCC) e allora è giusto che si chiudano le strade al traffico, o se non c'è non vedo quale sia il problema a reindirizzare quel poco che c'è su due strade. Infine le dico che io accoglierei molto volentieri la movida nel mio quartiere, sa non farebbe male un po' di valorizzazione immobiliare, e che solo voi potete affittare a millemila euro al mese la casa de nonna su airbnb?

Anonimo ha detto...

Carissimo, capisco il suo ragionamento, ma è inutile rosicare, lei vive in periferia e sogna la movida, io nel centro e sogno il canto degli uccellini. Non siamo tutti ricchi qui, anzi. Poi sorbiamo le porcherie dei suoi compaesani che scendo nel centro con la magghina, urlano, bevono, vomitano e si massacrano fino alla mattina. Il discorso non era quello, si tratta di non dare le mani libere ai gastrocriminali (altro ieri ne hanno sequestrato un altro al Largo Corrado Ricci, per mafia) e mantenere il quartiere accessibile alle persone "normali". Sa, qui ci sono scuole, ambulatori e persino mense caritas, siamo una comunità piccola ma coriace. Rosicare non porta da nessuna parte, non è colpa degli altri se vivi male. Chi se ne importa delle macchine, più della metà appartengono a quelli di fuori (con tanto di permesso).

Anonimo ha detto...

Ah si, sor anomino di prima, quando non esistevano le macchine ci stavano i carri e i cavalli e un caos che manco immagini... Le macchine sarebbero parcheggiati bene se il comune ripristinasse la segnaletica, ma credo che le priorità siano più importanti dove vive lei.

Anonimo ha detto...

Tesoro nessuno rosica, anzi, sei te che ciao la coda de paglia. Se il problema et la movida che c'entrano le pedonalizzazioni. Dopotutto sei te che pe giustifica il fatto che devi parcheggia la mini Cooper sotto te la devi prende co la pedonalizzazione. Tanto la.movodance sta pure mo, che centra la pedonalizzazione. Boh non è dato sapere. E comunque si è vero, magari potessi vive de rendita come te, ma che ci vuoi fa. Intanto però almeno difendo le bellezze del paese, che so di tutti. Oppure te vuoi fa la spa privata dentro villa medici perché la tua trisavola ci lavorava come cortigiana?

Anonimo ha detto...

Sor anonimo, non capisco un benedetto tubo di quello che scrivi. La logica non sembra la tua forza. Leggi quello che ho scritto prima,per tre volte, rifletti e magari ci siamo. Che c'entra la movida con la pedonalizzazione ? Che a posto dell'artigiano ti trovi bar e minimarket con sedie fuori, ad esempio.

Anonimo ha detto...

Non sei tu che non sei proprio forte con la logica, caro mio. Perché la movida, e pure i tavolini, c'è stanno anche adesso senza pedonalizzazione. Perché non e che se spariscono le auto tutti possono mettere i tavolini fuori, stellina. Bisogna chiedere l'occupazione di suolo pubblico, che è ampiamente normata e impone stretti limiti al numero di tavolini e al numero di esercenti che la possono chiedere. Poi so io che ciò la coda de paja..

Anonimo ha detto...

Sor anonimo, ma dove vivi, a Zurigo ? Peraltro, le normative antidehors sono state sospese per permettere la ripresa post Covid. E tu pensi che uno di una certa famiglia romana che fa la connessione con la madonna di San Luca e maneggia ogni giorno sentinaia di migliaia di euro si ferma al regolamento urbano ? Ad un amico che abita a via Urbana - di mestiere fa tecnico rilevatore da ACEA - nella casa dove la famiglia abita dal 1940 (Mussolini vi inviò molti reduci delle colonie) il ristoratore della porta accanto, dopo una protesta per schiamazzi, ha detto: Oggi va bene, ma da domani stai zitto se non i figli tuoi.. Qualche anno fa hanno pure ammazzato un ragazzo a via Leonina per schiamazzi

Anonimo ha detto...

Ah, quindi ce sta il problema dei ristoratori mafiosi: soluzione invadere la strade di auto. Ma allora famoce la superstrada no?

Anonimo ha detto...

giugno 07, 2020 8:58 PM, SI, parcheggi la tua merda di macchina via dalle palle!

Anonimo ha detto...

Ma come? Le macchine non tenevano lontani i ristoratori mafiosi? Ragazzi chiamate il quartiere generale "comitato per la difesa del parcheggio sotto casa" perché vi state confondendo!

Anonimo ha detto...

Le pedonalizzazioni sono storicamente volute da quelle lobbi, e tutti sanno chi sono, che vogliono favorire e allargare lo spaccio e il mercato della droga. Tutti sanno ma nessuno dice niente, chissà perchè.... Non a caso sono le sinistre che vogliono fare tutto pedonale, chissà perchè... Se fai una zona pedonale automaticamente tagli anche le pattuglie della polizia fuori, e gli spacciatori sono liberi di fare quello che vogliono

Anonimo ha detto...

Io da residente penso che si dovrebbero eliminare tutti questi pub e enoteche di infima qualità, e fare dei parcheggi al loro posto, che era la loro destinazione d'uso originaria, e così prenderemmo due piccioni con una fava: più parcheggi e via la movida selvaggia. E' un sistema adottato in tutto il mondo, a Roma però pare una cosa impossibile.

Anonimo ha detto...

Roma non è una città per pedoni, è tutta un saliscendi, tunnel non percorribili a piedi, il lungotevere è un'autostrada, distanze siderali tra un quartiere e l'altro, aria irrespirabile e nociva. Prova a spostarti da San Paolo a Boccea per esempio, che vai a piedi? Inutile ostinarsi, non è stata progettata per andare a piedi, mettetevi l'animo in pace!

Anonimo ha detto...

Quanto disagio negli ultimi tre commenti. Ciò secondo voi bisogna: eliminare tutti i pub e le enoteche per mettere dei parcheggi perché era la loro destinazione originale, quindi mettere dei parcheggi nelle botteghe del quattrocento, perché nel quattrocento erano state pensate per le auto. OK. Visto che non vai a piedi da Boccea a San Paolo, cosa che una nessuno he detto di fare, allora non si possono fare le pedonalizzazioni, come a dire non vado a piedi da Parigi a Londra, quindi non possono esistere le aree pedonali. OK. Direi che state messi benissimo.

Anonimo ha detto...

Hmm, non sottovalutate il problema del turismo mordi e fuggi, airbnb, cibi spazzatura varie... A Barcellona è quasi scoppiata la rivolta dei residenti, ma lì, nel centro la gente ancora ci abita. Le macchine non fanno argomento, nel Monti le macchine dei residenti sono poche. Problema è la vivibilità del rione

Anonimo ha detto...

Questo insistere su pedonalizzazione a tutti i costi (anche il peggior progetto di pedonalizzazione è per forza "buono") è la tipica ostinazione dell'uomo del XXI secolo, come la parità tra i sessi, metoo e altri movimenti che da un'idea buona sono diventati delle ideologie fanatiche ed intransigenti.

Anonimo ha detto...

Ah beh, voglio dire, stiamo a sto punto: quelli che si oppongono alle pedonalizzazioni sono gli stessi che fanno apologia del sessismo. La cosa divertente è che vi state qualificando da soli!

Anonimo ha detto...

Per la sua superficie comunale di 101 kmq Barcellona e' da considerarsi un guardiere, detto con la "g" e con la "d". Barcellona non potra' mai avere i problemi del megalo-comune lungo 50 km e largo 40

Anonimo ha detto...

Ma io non capisco, ma cento anni fa che c'era un'automobile ogni 1000 persone, ma come facevano i romani a vivere, a spostarsi, a lavorare? Pare assurdo

bobbyrhodes ha detto...

The next time I read a blog, I hope that it doesnt disappoint me as much as this one. I mean, I know it was my choice to read, but I actually thought you have something interesting to say. All I hear is a bunch of whining about something that you could fix if you werent too busy looking for attention.

Fanfiction.net
Information

kingfariko ha detto...

Youre so cool! I dont suppose Ive read anything like this before. So nice to find somebody with some original thoughts on this subject. realy thank you for starting this up. this website is something that is needed on the web, someone with a little originality. useful job for bringing something new to the internet!

Click Here
Visit Web

alex ha detto...

Anonimo 09, 2020 12:00 AM

100 anni fa Roma era meno di un decimo di quello che è oggi, finiva alle Mura e fuori c'era campagna, le ville dei Signori (molte di esse sono state distrutte per far posto alla lottizzazione post-unitaria, come Villa patrizi, Villa Boncompagni-Ludovisi...) e Roma era una città quasi a misura d'uomo

Anonimo ha detto...

Si, ma Monti sempre quello è, non è che è cresciuto...

Anonimo ha detto...

Ma ci vive piu' gente. Oltre al fatto che 100 anni fa le persone si muovevano molto con carretti e cavalli. Ora nelle stalle dove venivano rigovernati i cavalli ci sono le enoteche e i ristoranti e le persone parcheggiano in strada.

Anonimo ha detto...

Io veramente non capisco. Se c'è una cosa che sa bene chi abita a Roma, è che ai cittadini non se li fila veramente nessuno! Mai! Qualunque cosa essi chiedano.
A leggere questo blog, invece, sembra che i cittadini abbiano il potere di bloccare qualunque cosa!
La realtà è un'altra: i cialtroni che amministrano Roma propongono le innovazioni ma c'è sempre qualche losco personaggio che si oppone perché vede minacciati i propri interessi. Così l'amministrazione se ne lava le mani e scarica le colpe sui cittadini "agghiaccianti". E voi ci siete cascati in pieno!
State a pezzi!

Anonimo ha detto...

Guarda che carretti e cavalli erano merce rara, non esisteva certo un uso in massa di tali mezzi, che era riservano ai nobili.

Anonimo ha detto...

Eh no caro mio, il punto è che esistono cittadini di serie a e di serie b, purtroppo

Anonimo ha detto...

ce so passato l'artro ierissera cor gran cherokee e devo dire che monti è diventato veramente na merda. Alla fine ho dovuto parcheggiare er mezzo de traverso a via baccina. quanno che so sceso co le ruote dar marsciapiede ho sentito pure un rumore strano. Pensavo che era er semiasse invece me so portato via popo un pezzo de marsciapiede. mortacci vostri so fatti de marzapane. cazzo voi pedonalizzare se manco ce poi cammina pe strada co sto schifo che vedi.

Pia Talmone ha detto...

anonimo 9:45 Non condivido tutto quello che ha scritto ma purtroppo è vero! le strade si sbriciolano appena ci cammini sopra. se poi hai un passeggino o un trolley e vuoi camminare su un marciapiede trovi solo percorsi avallati, dissestati, radici, buche, aiuole non curate e c4cc4 di cane. ci vorrebbe un po piu di decoro.

Blogger ha detto...

Sono Peter di Milano... Alcuni dicono che l'incantesimo d'amore non funziona, ma ho visto che l'incantesimo d'amore funziona tutto a causa del dottor ADELEKE il miglior lanciatore che ha lanciato un incantesimo per me e ha riportato mio marito a me e ora stiamo vivendo come una famiglia tutto grazie al dottor ADELEKE. È possibile contattarlo su WhatsApp: +27740386124 o inviarlo via e-mail: ( aoba5019@gmail.com )

Anonimo ha detto...

Tonè quando è che te ne vai a Milano??? Voglio vedere solo video belli che vai in bici e non caghi il caxxo. Fallito.

Franco ha detto...

Buongiorno

Questo messaggio è per gli individui, chiunque abbia bisogno di un prestito speciale per ricostruire la propria vita. Stai cercando un prestito per rilanciare le tue attività o per la realizzazione di un progetto o hai bisogno di soldi per acquistare un appartamento. Ma sei stato bandito dalla banca o il tuo file è stato rifiutato dalla banca. Sono un individuo che concede prestiti che vanno da 1.500 a 500.000 euro a tutte le persone idonee. Non ho bisogno di molti documenti, ma devi essere una persona sola, onesta, affidabile e saggia. Concedo prestiti a persone che vivono in tutta Europa e nel mondo.
Il mio tasso di interesse è del 3% all'anno. Se hai bisogno di soldi per altri motivi, non esitare a contattarmi per ulteriori informazioni. Sono disponibile a soddisfare i miei clienti entro 72 ore dalla ricezione del modulo di domanda. Se sei interessato
Cordiali saluti.

E-mail: franco5cassano@gmail.com

Didier ha detto...

Buongiorno

Stai cercando un prestito per far rivivere le tue attività o per la realizzazione di un progetto. Godetevi le migliori condizioni di finanziamento per i vostri progetti in generale (acquisto auto, istruzione alloggi per i vostri bambini, ecc ...). Non dovrai più preoccuparti io sono un individuo e mi concedono prestiti che vanno da 2000 € a 500.000 € per tutte le persone in grado di soddisfare le condizioni.
Finanzia tutti i tuoi progetti con un credito tra individui Costruisci la tua ricchezza riducendo le tasse. Preparati per il futuro, abbiamo il tasso di interesse che ti serve! Se siete interessati contattatemi sul mio indirizzo così mi può aiutare a risolvere i vostri problemi finanziari.

Cordiali saluti.
EMAIL: Didiermarco14@gmail.com

Unknown ha detto...

la pedonalizzazione delle zone centrali delle citta' dovrebbe essere un obiettivo per tutti i sindaci di citta' moderne. Certo occorre che ci siano parcheggi interrati per sostituire quelli su strada pero' il punto cruciale e' che i mezzi privati dovrebbero scomparire in queste zone

meldaresearch ha detto...

The ultimate goal of online sociology research paper writing services is to provide Sociology Assignment Writing Services and sociology essay writing services since most sociology term paper writing service students lack time to complete their custom sociology coursework writing services.

jammy ha detto...

Amazing and Interesting things to read and learn. Its amazing to find something interesting and cool stuff. Enjoy shayari and dosti shayari and share them.

Anonimo ha detto...

Moviento 5 stella fa schifo mpmopattinare fate siete malvagi merdacce il green fa schifo merdacce viva l’auto e metro vegani di merda vi ammazzo tutti Raggi compresa cinque colpa vostra li avete votati merdacce sono disabile portatemi rispetto per colpa vostri non posso merda Spero con tutti monopattini facciano incidenti comprese le Bici. basta con questa voglia di bici p monopattini merdacce Roma bisogno di turismi di idioti avete rubato tutti i soldi bastardi merdacce fannulloni le cose si fanno ma non piste cicabili io non votato i cinquestelle solo mi fa lo stadio perché sono romanista stupidi imbecillì e Raggi fa schi fo ambientalisti degli omeccillivperche bruciano antenne tv e auto rincogliotiRoma appartiene Roma non quelle vanno in bicicletta o monopomattini colpa vostra se Roma fa schifo volevate soldi ? Dai policiti e da di maio vero ? Andate lavorare , comuni mortali volete i soldi non siamo una giungla non un paese non vi entra in testa Roma città non paese non una giungla per le esattezzetta siete pure froci di merda Roma è la capitale il turismo non pùo anadereval nord non fate niente vuldire condannare Roma merdacce i cinquestelle Grillo è genovese tirchio merdacce,venenezia fa schifo,
http://www.romatoday.it/cronaca/incidente-stradale/monopattino-via-del-corso.html

Anonimo ha detto...

Ariecco Er matto.

Anonimo ha detto...

Ragazzi Roma si deve svuotare e deve fallire come città, ci deve essere la desolazione di certe zone di Detroit prima che qualcuno si svegli.
Dateme retta,trovateve na bella città der nord europa che pagate pure meno tasse, che pure Milano alla fin fine è sempre Italia, si bello la city life per i milionari ma i milanesi veri che abitano in periferia trovano degrado pure loro, perché tanto a Milano se non abiti entro due chilometri dal Duomo o non fatturi almeno a 4 zeri vali quanto un nigeriano appena sbarcato a Lampedusa. Dateve da sta cloaca di paese,dateve.

Anna Maria Fogliano ha detto...

.




Con il finanziere Romeo Giuseppe, sono stato in grado di ottenere un prestito privato di 60.000 euro per la realizzazione di un progetto immobiliare che sto ripagando bene in questo momento per un periodo di 120 mesi. Se hai bisogno di finanziamenti privati, ti consiglio di contattarlo e troverai soddisfazione.

Scrivere e-mail a: prestitoccf@outlook.it




















































































































































































Con il finanziere Romeo Giuseppe, sono stato in grado di ottenere un prestito privato di 60.000 euro per la realizzazione di un progetto immobiliare che sto ripagando bene in questo momento per un periodo di 120 mesi. Se hai bisogno di finanziamenti privati, ti consiglio di contattarlo e troverai soddisfazione.

Scrivere e-mail a: prestitoccf@outlook.it




















































































































































































Con il finanziere Romeo Giuseppe, sono stato in grado di ottenere un prestito privato di 60.000 euro per la realizzazione di un progetto immobiliare che sto ripagando bene in questo momento per un periodo di 120 mesi. Se hai bisogno di finanziamenti privati, ti consiglio di contattarlo e troverai soddisfazione.

Scrivere e-mail a: prestitoccf@outlook.it




















































































































































































Con il finanziere Romeo Giuseppe, sono stato in grado di ottenere un prestito privato di 60.000 euro per la realizzazione di un progetto immobiliare che sto ripagando bene in questo momento per un periodo di 120 mesi. Se hai bisogno di finanziamenti privati, ti consiglio di contattarlo e troverai soddisfazione.

Scrivere e-mail a: prestitoccf@outlook.it




















































































































































































Con il finanziere Romeo Giuseppe, sono stato in grado di ottenere un prestito privato di 60.000 euro per la realizzazione di un progetto immobiliare che sto ripagando bene in questo momento per un periodo di 120 mesi. Se hai bisogno di finanziamenti privati, ti consiglio di contattarlo e troverai soddisfazione.

Scrivere e-mail a: prestitoccf@outlook.it




















































































































































































Con il finanziere Romeo Giuseppe, sono stato in grado di ottenere un prestito privato di 60.000 euro per la realizzazione di un progetto immobiliare che sto ripagando bene in questo momento per un periodo di 120 mesi. Se hai bisogno di finanziamenti privati, ti consiglio di contattarlo e troverai soddisfazione.

Scrivere e-mail a: prestitoccf@outlook.it


.

Alijabrel ha detto...

You have a great blog here! would you like to make some invite posts on my blog?

Forums.qrecall.com
Information

Victorya ha detto...

The article you have shared here very awesome. I really like and appreciated your work. I read deeply your article, the points you have mentioned in this article are useful
download now

Ilham Liya ha detto...

An impressive share, I just given this onto a colleague who was doing a little analysis on this. And he in fact bought me breakfast because I found it for him.. smile. So let me reword that: Thnx for the treat! But yeah Thnkx for spending the time to discuss this, I feel strongly about it and love reading more on this topic. If possible, as you become expertise, would you mind updating your blog with more details? It is highly helpful for me. Big thumb up for this blog post!


Py27.com
Information
Click Here

Motor Sport ha detto...

I was very pleased to find this web-site. I wanted to thanks for your time for this wonderful read!! I definitely enjoying every little bit of it and I have you bookmarked to check out new stuff you blog post.

Click Here
Visit Web
Itsarab.org

Roody ha detto...

Bell'imbusti..., Begli imbusti...ma l'italiano? Bellimbusti! Mah, poi non funziona niente...

Agure Marian ha detto...

Ciao a tutti, mi chiamo Agure M Natalia Filho, ero consulente matrimoniale, mi esercitavo da 13 anni. Io e mio marito eravamo fidanzati del liceo, l'abbinamento perfetto. Qualche mese fa era in viaggio d'affari e quando è tornata a casa era tutto diverso. Ho fatto del mio meglio per rendere inutile il nostro matrimonio, fortunatamente ho incontrato un amico in un gruppo sociale che mi ha raccontato tutto sulla sua situazione con suo marito e su come il loro matrimonio è stato salvato da un incantatore di nome Dr. Adeleke. L'ho contattata e mi ha dato istruzioni su cosa fare, ed ecco, sono una donna più felice e il mio matrimonio è al meglio. Puoi far funzionare di nuovo quella relazione fallita, puoi riportare la pace in un'amicizia travagliata. I suoi contatti sono, e-mail: aoba5019@gmail.com o whatsapp a: +27740386124

Denian ha detto...

An interesting discussion is worth comment. I think that you should write more on this topic, it might not be a taboo subject but generally people are not enough to speak on such topics. To the next. Cheers

Click Here
Visit Web

Rifal ha detto...

I discovered your blog site on google and check a few of your early posts. Continue to keep up the very good operate. I just additional up your RSS feed to my MSN News Reader. Seeking forward to reading more from you later on!…

Click Here
Visit Web

Schloka - Free classifieds in india ha detto...

Free classifieds in india - Schloka. Post Free ads For Al over Cities of inida with Escorts And Call Girls category.

Schloka in Kolhapur
Schloka in Latur
Schloka in Lavasa
Schloka in Lonavala
Schloka in Malegaon

Abetlana ha detto...

This web site is really a walk-through for all of the info you wanted about this and didn’t know who to ask. Glimpse here, and you’ll definitely discover it.

Click Here
Visit Web

statanalytica ha detto...

Statistics Assignment Help
statistics help
Statistics Homework Help
statistics homework
statistics homework helper
Help With SPSS
SPSS Help
SPSS assignment help
SPSS Homework Help
matlab homework help
matlab assignment help
help with matlab homework

statanalytica ha detto...

help with matlab assignment
matlab assignment help australia
stata homework help
probability assignment
probability assignment help
R Programming homework help
Bio Statistics Assignment Help
rstudio assignment help
r homework help
r assignment help
help with r assignment
rstudio homework help
r homework assignments
r programming help
r assignments
do my r homework
r programming homework
r help online
r studio tutor
R Programming assignment Help
R Programming homework help
business statistics assignment help
business statistics homework help
data analysis assignment help

bobbyrhodes ha detto...

There is noticeably a bundle to know about this. I assume you made certain nice points in features also.

Click Here
Visit Web

bobby ha detto...

The next time I read a blog, I hope that it doesnt disappoint me as much as this one. I mean, I know it was my choice to read, but I actually thought you have something interesting to say. All I hear is a bunch of whining about something that you could fix if you werent too busy looking for attention.

Avianwaves.com
Information

Unknown ha detto...

I was very pleased to find this web-site. I wanted to thanks for your time for this wonderful read!! I definitely enjoying every little bit of it and I have you bookmarked to check out new stuff you blog post.

Visit Web
Themehunt.com
Information

Takbir ha detto...

Would you be interested in exchanging links?

Click Here
Visit Web
Footbik.by

Fciseal ha detto...

You have a great blog here! would you like to make some invite posts on my blog?

Information
Click Here
Visit Web

Istan Laura ha detto...

I’m impressed, I must say. Really rarely do I encounter a blog that’s both educative and entertaining, and let me tell you, you have hit the nail on the head. Your idea is outstanding; the issue is something that not enough people are speaking intelligently about. I am very happy that I stumbled across this in my search for something relating to this.

Visit Web
Skupnost.sio.si
Information

ShareThis