11 agosto 2018

"Abbiamo fatto una spiaggia dove c'era una discarica". Storia della più clamorosa bugia su Tiberis

Ormai l'hanno capito anche i bambini, dietro Tiberis non c'è solo una squallida operazione estiva per distogliere il dibattito da cose più serie, bensì un raffinatissimo piano strategico che così può essere raccontato in estrema sintesi: se abitui la gente ad essere poraccia, se la assuefai al cattivo gusto e all'accontentarsi di poco, se elimini qualsiasi ambizione a migliorare, poi questa gente non ti verrà mai a chiedere servizi di qualità, non avrà mai esigenze evolute e dunque con poco, sempre con meno, potrai dire di aver risolto qua, di aver risanato là. 
Tìberis (assurdamente sottotitolata "la spiaggia di Roma", quando Roma è l'unica capitale occidentale a poter vantare 18km di vere straordinarie spiagge!) rappresenta un workshop di abbassamento dell'asticella dell'aspettativa civica di chiunque ci metta piede e si faccia la doccia in quei box che neppure la Protezione Civile dopo un grave terremoto oserebbe. 


Ma a proposito di coloro che ci vanno, forse vi sarà venuto in mente che non può esserci nulla di più triste della processione di dipendenti del Campidoglio, capistaff, militanti irriducibili e impiegati per certi versi costretti nel loro ruolo di comparse balneari nello stabilimento più triste d'Europa. E invece no, oltre a questo c'è di più. C'è qualcosa di molto più triste ed è la frase che ormai da giorni sentiamo saltare di bocca in bocca tra gli ormai pochi pentascemi ancora disposti a difendere l'autentica sciagura rappresentata da questa amministrazione. E quale è questa frase? Eccola: "Ah non ti piace Tiberis, e che era meglio prima che qui c'erano discariche e accampamenti abusivi?". Quante volte avete sentito questa provocazione sarcastica? Quante volte l'avete letta sui social? Ebbene, pure qui, come per tutto il resto (l'ultima menzogna è sul benestare della Regione Lazio), hanno mentito spudoratamente.


Hanno mentito nel senso che non c'era nessuna discarica, non c'era nessun accampamento (forse qualche residuo sotto a Ponte Marconi?). Il terreno è stato girato all'ente Roma Capitale da parte dell'ente Regione Lazio in buone condizioni. Era particolarmente in abbandono fino al 2016, ma poi tra la fine di quell'anno e l'inizio del 2017 era stato ripulito e quando Raggi, a dicembre, lo ha chiesto per farci la sua imbarazzante spiaggetta era un condizioni accettabilissime. Come facciamo a dirlo? E' sufficiente rivolgersi a Google Maps e saper armeggiare nel servizio che su Google Street View permette di andare a ritroso negli anni. Così facendo abbiamo ricavato le foto di cui sopra, chiaramente tutte e due con la relativa data. Si comprende bene allora che nel luglio 2016 l'area era un gran bel caos (un canneto più che una discarica comunque) ma già l'anno successivo, nel luglio 2017 (un anno fa) l'appezzamento gestito dalla Regione Lazio era stato pulito e sistemato. 

Nonostante i continui latrati di fans sfegatati, lacché, tifosi e politicanti di serie C allo sbaraglio, i grillini non hanno trovato nessuna "discarica" e nessun "accampamento". Se ce li avessero trovati, infatti, mai sarebbero state sufficienti le poche decine di migliaia di euro per allestire, mai ce l'avrebbero fatta in un mese e mezzo, e mai si sarebbe potuto proprio aprire perché discariche abusive significa necessità per legge non solo di sgomberi dei materiali ma anche e soprattutto di bonifica dei luoghi e dei terreni. Quindi si scherzi ben poco con "la discarica che abbiamo trasformato in spiaggia". Trasformare una discarica in spiaggia, infatti, necessita anni di lavoro e di bonifiche accurate, perché in una discarica ci possono essere sostanze pericolose, ci possono essere sversamenti tossici e quindi bisogna fare carotaggi, analizzare i terreni e spendere tanti, tantissimi soldi per ripristinare. Nulla di più falso dunque dell'area "degradata e abbandonata in discarica oggi restituita alla città". L'area era una normalissima area golenale come ce ne sono tante, anzi come purtroppo a Roma ce ne sono poche perché le altre, sia sul Tevere che sull'Aniene, sono davvero discariche tossiche e accampamenti pericolosi per chi ci passa vicino e per chi li abita, fino al cuore del centro storico della città. La spiaggia Tìberis è stata fatta insomma nell'unica area di lungotevere che beneficiava regolarmente di un po' di manutenzione, altro che riqualificazione urbana di aree abbandonate. E' stata fatta nell'unica area che non necessitava urgentemente di riqualificazione. E intanto lungo Tevere e Aniene restano discariche e accampamenti spaventosi che si vedono perfino dal satellite. Come discariche e sversamenti continuano in maniera violenta a Tor di Valle, dove oggi potevano fervere i lavori per la realizzazione del più bel quartiere della periferia romana e dove invece Raggi ha tramutato un progetto straordinario di trasformazione urbana in una occasione di corruzione e speculazione edilizia finendo per bloccare tutto. Perché la spiaggetta non l'hanno fatta a Tor di Valle dove c'era davvero necessità di riqualificare visto che i grandi progetti urbanistici capaci di portare miliardi di euro di investimento li hanno bloccati? 


Insomma delle due l'una: o non c'era nessuna discarica e dunque stanno solo spargendo bugie perché quella della discarica restituita alla città è l'unica narrazione che tiene in piedi la schifezza immonda della Raggi Beach; oppure c'era davvero una discarica e stanno facendo balneare la gente, a 38 gradi all'ombra, sopra potenziali rifiuti pericolosi e dannosissimi per la salute di chi passeggia scalzo in un terreno che può avere subito qualsiasi tipo di sversamento e non è stato bonificato.

Per concludere guardate la prima foto di questo articolo, quella in alto. Guardate quella scritta sopra bianca, sopra i teloni neri piazzati per coprire le erbacce, che tramutano la Spiaggia Raggi in una specie (ora sì) di discarica o di deposito di ecoballe. Ebbene avete letto bene: Cinodromo. Il Comune a pochissimi metri dall'ingresso di Tìberis è proprietario di una struttura con potenzialità enormi, che può essere valorizzata, che può generare reddito, lavoro, dignità, servizi per il quartiere. Tutto l'anno. Hai voglia a fare solarium e campi da volley se solo ti metti a recuperare ciò che è tuo e a cacciare via chi lo occupa senza titolo. Ed è solo un'idea tra mille possibili se un giorno si volesse uscire dal continuo ricorso allo spot e si volesse strutturalmente iniziare a governare la città.

60 commenti:

  1. "Là dove c'era l'erba ora c'è.....'na spiaggetta!"
    Allora era meglio l'erba, era meglio quando si stava peggio, era meglio che un uovo domani? E accontentatevivi caspiterina, romani ingrati!!! E allora i bambini africani che dovrebbero dire!

    RispondiElimina
  2. Ahaahhha mamma mia sta spiaggia vi sta distruggendo!

    RispondiElimina
  3. Spendere soldi per una spiaggia sul Tevere? Forse a Parigi, Berlino o Budapest. Roma ha il mare a 30 minuti di macchina dal Centro.
    Ma si puo' essere piu' coglioni!?!?!?!?!?!?!?

    RispondiElimina
  4. Sono stata diverse volte al Tiber. É una spiaggia pulita, molto accogliente e gratuita. Che vogliamo fi piú noi Romani? Grazie all'operato della giunta finalmente abbiamo trasformato quell'immondezzaio in un posto solare e compiuto. E non é vera la storia di Zorro! State attenti a non cadere nelle trappole del PD.

    Hai il nostro voto!

    RispondiElimina
  5. Mi unisco al commento precedente! É vero ció che dice la signora: il Tiber é un'esperienza coi fiocchi! Eh ma la gente capirà che piano piano si ricostruisce Roma, affidandola ai suoi cittadini e alla sua prima sindaca donna. Avanti cosí!

    RispondiElimina
  6. E' un'esperienza valida e coraggiosa rispetto al nulla lasciato da Marino ed Alemanno, così come la Formula E portata a Roma senza dover costruire 1ML di M3 come voleva Alemanno per organizzare la Formula 1. Allora, ci si attacca alla pochezza dell'iniziativa rimandando, come nell'articolo, al progetto dello Stadio della Roma che si sta arenando non a causa della sindaca ma dei soliti magnaccioni del PD e di Forza Italia che hanno organizzato la spartizione della torta con un imprenditore indebitato e fallito. Il secondo è ancora ai domiciliari e, per la cronaca, si è fatto fregare il posto in regione Lazio di vice presidente del consiglio da un collega che si è immediatamente venduto a Zingaretti per dare la maggioranza che questo non aveva. E questa non è pochezza politica ? Secondo me è molto peggio... se volete denunciare cose serie partire da queste.

    RispondiElimina
  7. Commentatore precedente: grazie grazie grazie infinitamente grazie!
    Il popolo di Roma é con la sindaca, applaude a queste splendide iniziative e sa che la rivoterà in massa, convincendo i propri famigliari, educando i figli (che quelli del PD vorrebbero vaccinare per plagiarli tanto per dirne una). Attenti a non cadere nelle trappole! Non fatevi convicere da gente che ha interessi a farvi credere che a Roma vada tutto male... Roma sta rinascendo, altroché! In tutti i quartieri c'é ormai la raccolta porta a porta, le strade sono prontamente riparate, infrastrutture come la nuova stazione Tiburtina, grande impulso alla prevenzione e alla cultura (non ultima la grande Estate Romana). Brava sindaca Raggi!

    RispondiElimina
  8. A parte che di Google non c'è da fidarsi, ti fanno le foto ovunque ma che ne so io se sono vere, la spiaggia Tiberis (e non Tiber come dicono male alcuni bricconcelli disattenti) è una gran cosa. Proprio ieri, per trovare un pò di refrigerio dal solleone, mi sono recata a Tiberis e....meraviglia! Le palme, la sabbia bianca come alle Maldive, un distributore di bibite e stuzzichini, e tutto gratis! Ho potuto anche fare la doccia gratis, che a casa non la faccio mai per risparmiare sull'acqua. Dei giovanotti della polizia poi, molto belli e gentili, presiedono l'area per la nostra sicurezza, e tengono lontani i mascalzoni.
    Insomma, un bel regalo dalla nostra amata Sindaca, mentre prima ci hanno preso tutti a pesci in faccia. La Sindaca sta lavorando con pochi fondi, vuole ripianare i debiti immensi che le parti politiche a lei avverse hanno accumulato ngli ultimi decenni, e per questo è tanto odiata da tutti e tutti dicono cose cattive su di lei e la fanno passare per una smandrappona e una cretina integrale.
    Perciò, concludendo, godspeed you Virginia Raggi! Gloria a te!!

    RispondiElimina
  9. P.S. Ma poi, era meglio la discarica secondo voi??

    RispondiElimina
  10. Cari grullini che x militanza ottusa spendete il vostro tempo ad esaltare una giunta di incapaci sto ancora aspettando i vostri selfie sorridenti da topo beach e per favore ceecate di inquadrare anche le docce i servizi igienici potete risparmiarceli grazie!

    RispondiElimina
  11. Stupendi i trolletti pentafessi. Quasi commoventi

    RispondiElimina
  12. Oh ma sti 3 pezzenti che se le cantano e se la suonano tra di loro sulla grandezza dei 5 stelle, tornate a casa che siete patetici. E le funivie??

    RispondiElimina
  13. Comunque, finita l'estate bisognerà pensare ad una soluzione alternativa alla spiaggia. Magari un luogo di relax per pochi fortunati. Ad esempio, con le prossime elezioni regionali in Abruzzo e Basilicata rischierà sempre più l'estinzione la specie Piddina, ormai ridotta a pochi afecionados che si capiscono solo fra loro. Ecco. forse in questo modo, Tiberis potrebbe risultare utile anche per loro offrendo un luogo di relax lontano dagli incapaci e da o chi indiscreti, cosi magari la finiranno di rompere le palle alla gente.

    RispondiElimina
  14. Operazione senza senso sia per le dimensioni lillipuziane che per la tempistica. Avrebbe avuto un suo perché se estesa fin sotto San Paolo, magari cogliendo l'occasione per risistemarne i giardini. Manca totalmente una visione di come si amministra una città.

    RispondiElimina
  15. 4:43pm pezzente ci chiami quella baldracca che ti ha partorito. facciamo cos, che dici? se non ti piace la democrazia torna pure in sezione PCI e saluta il quadro di Baffone.
    Saluti a mammeta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao pezzente, ma cosa cianci di democrazia che state ancora al paleolitico Della politica?? Tutta la peggio feccia raccattate, i novax , i no tap, i notav ahah PEZZENTE!! E salutami quella zoccola di tua madre, dille che passo domani come sempre. E a proposito, ma ste funivie a Roma quando le fate??? Oh ci contiamo, si sa mai che fosse solo l'ennesima cazzata sparata da quella disperata che chiamate sindaca

      Elimina
    2. Patetico tentativo dialettico di un analfabeta di non parlare di un ridicolo sforzo di copiare Parigi. Torna a zappare.

      Elimina
  16. Casomai la visione sul Tevere c'è c'è la dovrebbe avere la Regione che oltre a quella ha pure 90 milioni di euro pronti per intervenire sulle aree giornali mentre Roma non ha competenze né fondi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se non hai fondi e competenze meglio impegnare gli sforzi su quello che puoi fare. Non sparare cazzate e poi all'ultimo cercare di mettere una toppa (o un ��).

      Elimina
    2. Ma in finale a contestare questa iniziativa siete quattro gatti del PD che magari manco vivono in periferia. E vi stiamo pure a rispondere .... È tempo perso a voi vi ha già risposto il popolo mandandovi fuori dalle palle praticamente ovunque.

      Elimina
  17. Il vaffa gira una volta lanciato torna in faccia le elezioni si vincono e si perdono...

    RispondiElimina
  18. VIRGINIA

    1.
    Ti ho capito fin dal primo momento
    per la tuo voce, la tua pervicacia e la tua umiltà:
    erano gli anni che aspettavamo la Politica,
    una parola vuota come un guscio:
    servivano persone come te per riempirla di luce e di forza.

    Anni di vita consumati al bar
    quasi in attesa del colpo di grazia
    i cococò del PD, la precarità,
    la certezza di un potere invisibile
    che pianificava tutto, Europa,
    guerre, chimica, veleni,
    vaccinazioni di massa,
    cultura del pensiero unico.

    Anni di vita. Eravamo solamente
    i "ragazzetti di Piazza Sempione"
    anni fatti di pesanti scherzi
    di bullismo e di scippi
    di schiaffi in faccia a chi non era dei nostri
    di sganassoni e di tirapugni
    comprati per due scudi su Amazon:
    a chi non poteva difendersi
    rendevamo questo:
    bestie vere - è vero - bestie rare.

    2.
    Poi un giorno sei venuta tu.
    A indirizzarci a darci
    un ruolo, a farci capire che lassù
    nel Palazzo, non c'erano solo intangibili
    nemici, ma persone in carne ed ossa da combattere

    noi possiamo essere loro, ci hai detto
    noi siamo la Gente
    noi siamo i Cittadini

    "vedete", ci hai detto
    "partiamo embrionalmente da un comico,
    cacciato dalla RAI come altri martiri
    come Enzo Biagi, Mastelloni,
    Luciano Onder, Marco Liorni,
    Toni Negri, Giletti,
    Michele,
    e tanti altri che non ricordo."

    Ci hanno cacciato, e siamo risorti
    Ci hanno allontanto e siamo tornati
    abbiamo iniziato faticosamente dal basso:
    da tutte le piazze, tutti i vicoli
    tutti i rioni e i quartieri:
    hanno provato ad ammazzarci
    hanno provato a darci il piombo.
    Eravamo protetti dalla scorza dura del sogno.

    3.
    Cinque giugno duemilasedici
    quattrocentosessantunomilacentonovanta eroi
    ti hanno portato in spalla verso il Campidoglio
    hanno eletto te, Virginia
    sindaco della Capitale.

    Abbiamo pianto. Siamo tornati ad essere uomini
    e donne di questa città. La città è nostra, ci hai detto.
    Una ragazza umile, una studentessa di legge,
    per anni costretta al martirio del precariato:
    Abbiamo sofferto,
    abbiamo gioito.
    Qra e per sempre saremo con te.

    4.
    C'è da fare molto, c'è da rivoluzionare
    un'intera città, un intero modo di pensare.
    Rivoluzionare, Virginia.
    Una parola dura e forte come la tua testa.

    Non basta gridare onestà, Virgina.
    Tu lo sai.
    Non basta prendere il potere,
    affollare le stanze. Non basta la fascia, Virginia.
    Non basta demolire i mostri del passato.
    Non basterà la ruspa, non basterà la scopa,
    non basteranno le musiche sublimi della tua estate,
    non basterà la lotta alla mafia di Ostia,
    Tiberis, la geniale funivia, la rifondazione di Acea,
    di Atac, la capillare viabilità ciclabile,
    il rimettere profondamente in ordine i conti,
    insegnare alla virtù ed al risparmio:

    tu questo Virginia lo sai.

    Sarà necessario punire i nemici.
    Sarà necessario fargli inghiottire la lingua.
    Non con le pistole, come vorrebbero,
    ma con il messaggio universale
    che tu porti: il messaggio di libertà, di giustizia,
    di fratellanza, di rigore misto
    a umanità.

    Torniamo tra noi. Noi i ragazzi di sempre.
    I ragazzi del bar di piazza Sempione,
    del muretto che ci ha visto diventare uomini.

    Ecco quello che possiamo darti,
    io, Maria, Mary, Luca, Scalzo, Negro, "Briatore"
    i ragazzi di una piccola sezione,
    di un banchetto di adesivi traballanti al vento.

    Ti facciamo tanti auguri.
    Se ce la farai tu ce la faremo noi.
    Avrai tutti contro.
    Ma tu sei pronta e crediamo in te.


    Presto Roma sarà meglio di ogni città.
    Presto Roma sarà la casa di tutti.


    --

    Antonioxxx

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusa ma in questi due anni Virginia oltre a prendersi diecimila euro al mese non ha fatto un cazzo.

      Elimina
  19. Abberrante la poetica stellata marco liorni e toni negri biagi e grillo...una testa confusa al seguito di una sindaca confusa....sob...

    RispondiElimina
  20. Il bello poi è che questa giunta pentacialtrona è convinta che Roma sta migliorando. Non hanno nemmeno un senso di autocritica. Bisognerebbe cacciarli via e basta.

    RispondiElimina
  21. Anni di precariato presso lo studio previti....

    RispondiElimina
  22. Cacciarli via per rimettere chi ? Forza ,voglio un partito o coalizione e un nome. Me voglio fá proprio un paio de risate sulle grandi alternative che proponete. La verità è che partiti come PD, FdI e FI a Roma possono sta a Piazza Santi Apostoli 68, al museo delle cere.

    RispondiElimina
  23. Hai colto nel punto, amico romanaro delle 4:45: non hanno alternative. Non hanno capito che il loro tempo é finito e gli va fin troppo di lusso che non li si vada a pizzicare a casa, a sterilizzarli chimicamemte, ecc.
    Eh ma ora tremano perché sanno che abbiamo uno come Matteo Salvini che é un po' piú... duretto. Stessero in campana... in campana...

    RispondiElimina
  24. Madonna ho letto solo ora la poesia... meravigliosa! Trasmette l'entusiasmo della buona politica. Complimenti Antonio!

    RispondiElimina
  25. Ne ho scritte altre 17. Finora le ho tenute nel cassetto ma grazie ai vostri incoraggiamenti inizierò a pubblicarle su questo blog un tempo tanto vicino a Virginia e alla sua scommessa (proprio oggi 128 milioni di euro stanziati per le infrastrutture... Roma riparte!) e ora tanto ostile.
    Grazie

    Antonioxxx e i "ragazzi di Piazza Sempione"

    RispondiElimina
  26. Antonioxxx e i "ragazzi di Piazza Sempione", ma perché hai smesso di prendere le goccine che ti facevano bene?

    RispondiElimina
  27. aspettiamo la grattachecca sparsa sulle pendici di Montemario dove, con la funivia, faranno una bella pista da sci

    RispondiElimina
  28. Virginia, tu sei lo spazio tra un attimo e l'infinito.

    RispondiElimina
  29. Ottimo articolo, RfS! Qui c'è da chiedersi come abbia fatto la Regione Lazio a fare i controlli richiesti per legge se i rifiuti stessi sono stati rimossi solo in un secondo tempo dal Comune di Roma? È chiaro che prima di procedere alle analisi idonee del terreno occorre rimuovere tutti quei rifiuti che la Regione non ha appunto rimosso. Allora qui il problema proviene forse da un'accordo irregolare da parte di entrambi gli enti (Comune di Roma e Regione Lazio)?

    Se l'ente responsabile per la bonifica del terreno in questione è la Regione Lazio, allora a questo punto la Regione dovrebbe pubblicare le documentazioni riguardanti la bonifica del terreno con tanto di risultati, costi e altri numeri alla mano. Questo è esattamente ciò che il Comune di Roma dovrebbe aver richiesto dalla Regione per essere in grado di procedere alla copertura del terreno con materiale sabbioso.

    Ecco allora un'ultima domanda: ma il Comune di Roma ha richiesto questi dati prima di pulire, ovvero prima di sgomberare ciò che in realtà la Regione avrebbe dovuto rimuovere a priori? O ha soltanto pensato a ripulire l'area e a scaricarvici qualche tonellata di sabbia il più velocemente possibile per poter aprire all'ultimo secondo?

    Grazie ancora, signor Tonelli. Grazie al suo lavoro si possono esporre i problemi che attanagliano questa città (sperando che la classe politica ascolti e proceda con azioni concrete).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusi ma se lei è proprietario di casa e l'affitta a terzi, la responsabilità che l'impianto elettrico della casa sia a norma o meno è sua o di chi ha affittato ? E l'impianto elettrico deve essere a norma perchè l'appartamento va affittato o perchè esiste una normativa specifica sugli impianti elettrici ? Diciamo che ogni ente ha le proprie competenze, funzioni e responsabilità: https://www.regione.lazio.it/prl_ambiente/?vw=contenutiDettaglio&cat=1&id=123
      Il problema è che da noi sono trent'anni che non si fanno più interventi. Vedere audizione parlamentare del responsabile autorità di distretto Italia Centrale: https://video.repubblica.it/edizione/roma/roma-rapporto-rischi-idrogeologici--250mila-persone-a-rischio-alluvione-caso-unico-in-europa/301563/302191

      Elimina
  30. Complimenti a tutti i commenti ironici sulla Sindaca e Tiberis, peccato che non tutti li comprendano...

    RispondiElimina
  31. 2:28 AM - 8:10 AM

    madonna che cojoni. ma che é na riunione di condominio, na partita a dama tra ragionieri?

    magda? magda?

    RispondiElimina
  32. MATTEO

    Non certo il piú duro
    ma il piú deciso
    il piú attento al popolo.

    Vieni a noi
    nuovo verde rivoluzionario.

    Come la liberazione ci induce a pensare che non é sinistra
    ma squallido buonismo

    come la nazione ci dice:
    non facciamoli piú entrare, proteggiamoci,
    chiudiamo i porti e morte alla Legge Fornero.

    Cinquestelle e Lega
    Casapound,
    partiti nuovi,
    rivoluzionari

    il popolo ha deciso e vi rivoterá.


    Antonioxxx e i "ragazzi di Piazza Sempione"

    RispondiElimina
  33. Certo che ne dite di cazzate... Rosicate, merde!

    RispondiElimina
  34. Vorrei invitare il curatore del blog a fare un minimo di selezione nei commenti eliminando il linguaggio offensivo e violento come pure i post di propaganda e quelli palesemente mediocri

    RispondiElimina
  35. Ma perché, le spiagge vanno fatte dove prima c'era una discarica e non altrove?
    Comunque le uniche notizie da cui bisogna distogliere l'attenzione sono quelle dei reati impuniti del pd, niente che sia negli interessi dei 5 stelle.
    Sentito niente per esempio dello sgombero forzato effettuato dalla GdF il 31 luglio dai sottotetti di Palazzo Venezia?
    Una dozzina di inquilini che a nessun titolo occupano per cento euro al mese da decenni gli attici di un museo.
    Tutti con cognomi significativi, e legati a membri del pd, e di altre non meno note....congreghe.
    Eppure sui giornaloni, nemmeno una riga.
    L'elenco dei nomi sarebbe tutto da studiare.

    RispondiElimina
  36. sgomberare subito il cinodromo.

    RispondiElimina
  37. Salvini non fermarti,
    Il cuore lanci in alto,
    Per questa Italia bella,
    Atterra su una stella!

    RispondiElimina
  38. "128milioni di € stanziati per le infrastrutture…"
    E se, a disposizione del Comune, ci fossero stati 1,5miliardi di € per le infrastrutture, cioè + di 10 volte tanto?

    RispondiElimina
  39. Purtroppo hanno già più volte dimostrato di non saper fare nulla, né riguardo le nuove proposte e le prospettive future della città, né per quanto riguarda l'ordinaria manutenzione e i servizi giornalieri ai cittadini.

    RispondiElimina
  40. RAGGIO

    Raggio d'amore tu sei.
    Raggio che spazza ogni dubbio
    come spazza ogni strada.
    Raggio che ripara ogni umore
    come ripara ogni strada.
    Che riporta a galla la serenitá e l'onestá
    sconfigge lo squadrismo della sinistra corrotta
    sconfigge le mafie, ripulisce profondamente le periferie.
    Ah quanto abbiamo a tribolare
    a chi si attacca - poveraccio! - ad un albero
    di un Natale originario, umile e semplice
    pieno di bambini festosi che giocano
    e non certo, la merda
    orrorifica
    d'una mafia capitale e dei suoi burattinai.

    ---

    Antonioxxx e i "ragazzetti di Piazza Sempione"

    RispondiElimina
  41. @antonio - bellissima, non ho altre parole. grazie grazie grazie.

    RispondiElimina
  42. grazie a te. ne ho almeno altre 15 e ne vado scrivendo altre. vorrei scriverne 5000.

    RispondiElimina
  43. la discarica ci sarà quest'inverno quando la spiaggia sarà allagata dal Tevere e il fango imperverserà tra gli ombrelloni abbandonati l'immondizia trasportata dalla corrente
    sic transeat gloria mundi!

    RispondiElimina
  44. Romolo Augustoloagosto 15, 2018 11:11 PM

    Citazione latina con sfondone. O ti chiami Lotito oppure sei ignorante come un rutto a teatro. Decidi tu.

    RispondiElimina
  45. il senso non cambia. non sono un latinista

    RispondiElimina
  46. e comunque non è sbagliato grammaticalmente.
    Contribuisci in modo sensato al dibattito piuttosto.

    RispondiElimina
  47. Great article and interesting, thank you for sharing.

    RispondiElimina
  48. https://www.youtube.com/watch?v=4156smuZCdc

    Buongiorno
    Siamo un gruppo finanziario privato. Concediamo prestiti che vanno da 2.000 € a 90.000 €. Offerta disponibile a tutti per rompere con le difficolta di soldi. Se siete interessato a un prestito facci sapere di cosa hai bisogno e vi aiuteremo a realizzarlo.

    Contattaci via e-mail per maggiori informazioni: prestitovostro@gmail.com
    Cordiali saluti. Maria Porretta























































    https://www.youtube.com/watch?v=4156smuZCdc

    Buongiorno
    Siamo un gruppo finanziario privato. Concediamo prestiti che vanno da 2.000 € a 90.000 €. Offerta disponibile a tutti per rompere con le difficolta di soldi. Se siete interessato a un prestito facci sapere di cosa hai bisogno e vi aiuteremo a realizzarlo.

    Contattaci via e-mail per maggiori informazioni: prestitovostro@gmail.com
    Cordiali saluti. Maria Porretta











































































    https://www.youtube.com/watch?v=4156smuZCdc

    Buongiorno
    Siamo un gruppo finanziario privato. Concediamo prestiti che vanno da 2.000 € a 90.000 €. Offerta disponibile a tutti per rompere con le difficolta di soldi. Se siete interessato a un prestito facci sapere di cosa hai bisogno e vi aiuteremo a realizzarlo.

    Contattaci via e-mail per maggiori informazioni: prestitovostro@gmail.com
    Cordiali saluti. Maria Porretta









































































    https://www.youtube.com/watch?v=4156smuZCdc

    Buongiorno
    Siamo un gruppo finanziario privato. Concediamo prestiti che vanno da 2.000 € a 90.000 €. Offerta disponibile a tutti per rompere con le difficolta di soldi. Se siete interessato a un prestito facci sapere di cosa hai bisogno e vi aiuteremo a realizzarlo.

    Contattaci via e-mail per maggiori informazioni: prestitovostro@gmail.com
    Cordiali saluti. Maria Porretta





















































































    https://www.youtube.com/watch?v=4156smuZCdc

    Buongiorno
    Siamo un gruppo finanziario privato. Concediamo prestiti che vanno da 2.000 € a 90.000 €. Offerta disponibile a tutti per rompere con le difficolta di soldi. Se siete interessato a un prestito facci sapere di cosa hai bisogno e vi aiuteremo a realizzarlo.

    Contattaci via e-mail per maggiori informazioni: prestitovostro@gmail.com
    Cordiali saluti. Maria Porretta























































    https://www.youtube.com/watch?v=4156smuZCdc

    Buongiorno
    Siamo un gruppo finanziario privato. Concediamo prestiti che vanno da 2.000 € a 90.000 €. Offerta disponibile a tutti per rompere con le difficolta di soldi. Se siete interessato a un prestito facci sapere di cosa hai bisogno e vi aiuteremo a realizzarlo.

    Contattaci via e-mail per maggiori informazioni: prestitovostro@gmail.com
    Cordiali saluti. Maria Porretta











































































    https://www.youtube.com/watch?v=4156smuZCdc

    Buongiorno
    Siamo un gruppo finanziario privato. Concediamo prestiti che vanno da 2.000 € a 90.000 €. Offerta disponibile a tutti per rompere con le difficolta di soldi. Se siete interessato a un prestito facci sapere di cosa hai bisogno e vi aiuteremo a realizzarlo.

    Contattaci via e-mail per maggiori informazioni: prestitovostro@gmail.com
    Cordiali saluti. Maria Porretta









































































    https://www.youtube.com/watch?v=4156smuZCdc

    Buongiorno
    Siamo un gruppo finanziario privato. Concediamo prestiti che vanno da 2.000 € a 90.000 €. Offerta disponibile a tutti per rompere con le difficolta di soldi. Se siete interessato a un prestito facci sapere di cosa hai bisogno e vi aiuteremo a realizzarlo.

    Contattaci via e-mail per maggiori informazioni: prestitovostro@gmail.com
    Cordiali saluti. Maria Porretta

    RispondiElimina
  49. I would like to read more of your posts. Very nice post thank you for sharing.

    RispondiElimina
  50. I am convinced that your website is convinced that weblog is very new. Probably I am going to bookmark your site. There are certainly impressive stories. Passion for sharing your website with us.
    www.office.com/setup
    www.office.com/setup

    RispondiElimina
  51. To get started with your Microsoft Office Installation we can help you with our entire process to setup office product online.
    office.com/setup

    RispondiElimina

Ogni commentatore si assume la responsabilità di ciò che inserisce nel commentario. Questa bacheca non può essere moderata a monte.