17 dicembre 2017

Le ridicole pedonalizzazioni domenicali. L'ultima presa per i fondelli dei fasciogrillini ai romani

Il 17 dicembre doveva essere domenica ecologica. Finalmente l'amministrazione aveva scelto una data simbolica, a ridosso del Natale, per mandare un messaggio chiaro ai cittadini dopo decenni di politica basata sull'abuso dell'auto: si va a piedi, non si usa la vettura per andare a fare le compere delle feste, non si ingorga la città inutilmente, non si parcheggia fuori posto. Finalmente l'amministrazione aveva deciso di ottemperare, per una volta nella vita, al suo programma elettorale in funzione del quale è stata votata in massa dai romani stufi del solito andazzo.

Con la scusa dell'inquinamento (che ci uccide) e dopo una settimana atroce (la giornata di venerdì è stata emblematica: un lungo grande ingorgo che ha coinvolto tutta la città come avviene ormai solo nelle magalopoli indiane) si poteva finalmente respirare.

Niente di tutto questo. L'amministrazione ha ceduto molto volentieri alla pressione dei commercianti, come succedeva con le peggiori giunte alemanniane. La domenica ecologica è stata spostata a febbraio (!), come se la salute delle persone (i dati sull'inquinamento sono terrificanti) fosse negoziabile e spostabile di mese in mese in base agli interessi elettorali di chi amministra. Di più: quest'anno l'amministrazione non ha predisposto alcuna contromisura contro il traffico natalizio. La ZTL è stata lasciata aperta dalle 18 in poi mentre solitamente nei giorni delle compere si allungava fino alle 20 per evitare che la città fosse presa d'assalto dal traffico e dallo smog. Per questa Giunta e per questo Consiglio traffico e smog valgon bene qualche voto in più da parte dei commercianti (che comunque in una città di lamiere e clacson falliranno in ogni caso).

In revanche a tutto questo però l'amministrazione doveva inventarsi pur qualcosa di simbolico per paravento. Doveva avere la risposta pronta per chi (comunque solo noi, perché giornali e opposizione tacciono) casomai avesse fatto presente lo scempio. E allora ecco le pedonalizzazioni. "Non abbiamo fatto la domenica ecologica però abbiamo fatto le pedonalizzazioni, per di più in ogni municipio". E così hanno proceduto. Slarghetti, piazzette, stradine totalmente irrilevanti scelte realmente a casaccio sono state pedonalizzate solo per la giornata di oggi. Vediamo uno a uno questi imbarazzanti interventi che servono solo a rendere patetico e ridicolo agli occhi dei cittadini il concetto stesso di pedonalizzazione e a divulgare in città una cultura marcia che considera la pedonalità non come una infrastruttura civica bensì come un qualcosa da strumentalizzare per poter divulgare un comunicato stampa e per potersi trovare pronto a qualche contestazione politica. Naturalmente queste finte pedonalizzazioni nascono, per poche ore nella giornata odierna, mentre in tutto il resto della città le vere pedonalizzazioni (da Piazza Farnese a Piazza Borghese passando da Via del Corso) sono state completamente trasformate in parcheggi abusivi ormai cronici.

PRIMO MUNICIPIO
Via Ottaviano
E' già praticamente pedonalizzata e comunque a traffico riservato.

SECONDO MUNICIPIO
Via dei Falisci
Un insignificante, fetente, inutile, abbandonato vicoletto di 50 metri

TERZO MUNICIPIO
Via Francesco Jovine
Una ridicola traversa di Via Ugo Ojetti (che intanto resta una autostrada urbana) di metri 30. Vi supplichiamo di andare su Google Maps a vedere cosa è questa stradina e quanto è ridicolo annunciarne la pedonalizzazione domenicale

QUARTO MUNICIPIO
Nulla

QUINTO MUNICIPIO
Via Tor Pignattara
La chiusura per qualche ora di Via Tor Pignattara, con le sue botteghe e la sua atmosfera multietnica, poteva essere una buona idea. Peccato che l'intervento interessi due (due!) isolati della strada. Neppure 200 metri

SESTO MUNICIPIO
Largo Monreale
Praticamente è il parcheggio della biblioteca della Borghesiana. A voi i commenti...

SETTIMO MUNICIPIO
Nulla di nulla

OTTAVO MUNICIPIO
Via Caffaro
Altra strada insignificante, traversa di Circonvallazione Ostiense. Potevi pedonalizzare il Ponte Spizzichino (a 10 metri da qui) trasformandolo in teatro per qualche ora di domenica. Niente.

NONO MUNICIPIO
Viale Europa
Finalmente! Le prove generali di pedonalizzazione di un viale che dovrebbe essere pedonale sempre e che invece è un incubo di lamiere e triple file. Nossignori: si pedonalizza, per poche ore, solo un isolato. Un-solo-isolato!

DECIMO MUNICIPIO
Nulla

UNDICESIMO MUNICIPIO
Via Fermi
Wow. La lunga Via Fermi pedonalizzata? Manco per niente. Solo un isolato. Di più: solo per uno dei due sensi di marcia. Una corsia di 50 metri. Una pena assoluta.

DODICESIMO MUNICIPIO
Piazza Ravizza
Piazza Ravizza è già pedonalizzata...

TREDICESIMO MUNICIPIO
Piazza Pio XI e strade circostanti
L'unico intervento che pare organico e sensato. Sono alcune stradine dietro a Via Gregorio VII. Sembrerebbe una proposta significativa con una piazza e le strade tutto intorno pedonalizzate. Da verificare.

QUATTORDICESIMO MUNICIPIO
Nulla.

QUINDICESIMO MUNICIPIO
Nulla.


Ma quanto vi piace farvi prendere per il bavero da quattro imbecilli che guadagnano 11 mila euro al mese sulla vostra pelle?

65 commenti:

  1. Ancora una volta RomaFaSchifo fa le veci della stampa romana. Articolo puntuale, che mette in luce tutte le ridicolaggini di questa giunta assurdamente priva di qualsivoglia ragion d'essere, in considerazione anche che qui stiamo scrivendo di una CAPITALE europea. E poi, il loro programma: stendiamo un velo pietoso su quanto detto e quanto fatto. Ah, sono 2 anni quasi che costoro stanno al governo della città, eh!

    PENA.

    RispondiElimina
  2. Un attimo... Via Francesco Jovine? Ma l'avete vista? Ahahahahahah, ma non c'è niente, secondo me hanno semplicemente preso una strada a caso o si sono sbagliati, perchè non ha alcuna logica.... https://www.google.it/maps/@41.9444181,12.5497125,3a,75y,165.48h,63.17t/data=!3m6!1e1!3m4!1sxakFuOpTNyYQ98X5HXixSQ!2e0!7i13312!8i6656

    RispondiElimina
  3. "Il 17 dicembre doveva essere domenica ecologica. Finalmente l'amministrazione aveva scelto una data simbolica, a ridosso del Natale, per mandare un messaggio chiaro ai cittadini dopo decenni di politica basata sull'abuso dell'auto: si va a piedi, non si usa la vettura per andare a fare le compere delle feste, non si ingorga la città inutilmente, non si parcheggia fuori posto."
    Ridicolo. Totalmente fuori dal mondo. Per le compere delle feste la gente si sarebbe riversata nei soliti centri commerciali nell'estrema periferia dove si può circolare con l'auto. "Un messaggio chiaro ai cittadini", beato te che le tue uniche magagne della vita sono queste, i commercianti sono alla fame, tra un po' c'è la scadenza dell'acconto dell'IVA, a Natale si decide il destino di un sacco di attività commerciali... ma tu che ne sai dei problemi dei miseri mortali? Per una volta, UNA, in cui l'amministrazione opera una scelta giusta basata sui REALI bisogni dei cittadini, tu stai a recriminare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Reali bisogni dei cittadini? Ma stai scherzando? Forse i bisogni dei commercianti, non certo di quelli di tutto il resto dei romani!!! Ogni anno i bottegari romani piangono miseria e poi ogni anno sono sempre lì. A me fa piacere che ci siano visto che non vado nei centri commerciali e sostengo i negozi di quartiere ma almeno la smettessero di lamentarsi (e cominciassero a fare TUTTI gli scontrini)!

      Elimina
    2. "E POI OGNI ANNO SONO SEMPRE LÌ"???? "LA SMETTESSERO DI LAMENTARSI"???? Ma se ogni tanto ne chiude uno nuovo e in giro è pieno di svendite per chiusura attività; ma Lei in che città vive? I bisogni dei commercianti corrispondono ai bisogni dei clienti, che evidentemente preferiscono spostarsi con l'auto per portare decine di pacchi, pacchetti e buste piuttosto che farsi le ammazzate con i mezzi pubblici che la domenica passano con il contagocce (e non solo la domenica). Detto ciò, continui a vivere nel suo mondo immaginario, buon per Lei che ne ha la possibilità, purtroppo la realtà dei miseri mortali è ben diversa. Saluti.

      Elimina
  4. Le domeniche ecologiche sono la più grande ca...ta populista che esiste perché
    1 uccidi i commercianti visto che se non lavoro faccio compere
    2 la domenica molti non sono in città quindi blocchi solo chi va a comprare e fa crescere il pil.
    Dovrebbero fare i lunedì ecologici e allora vedi che servirebbero a far cambiare la mentalità dei romani auto dipendenti

    RispondiElimina
  5. L'auto ci incatena,
    il Trasporto Pubblico ci rende liberi.

    Come e con cosa ci incatena l'auto?

    Un'auto per domarli, un distributore per trovarli,
    un'auto per ghermirli e nel traffico incatenarli,
    nella Terra dell'uomo dove il PM10 cupo scende ...e la CO2 sale!

    RispondiElimina
  6. Due visioni diametralmente opposte. Caro Roberto S. non sono assolutamente d'accordo con te, trova altri argomenti per convincermi: le città vanno liberate dalle auto per essere più vivibili, funzionali e a misura di pedone.
    Lo shopping effettuato pedonalmente su larghi marciapiedi o zone pedonalizzate è migliore e più attrattivo di quello effettuato su marciapiedi stretti che non si allargano a volte su diktat di alcuni negozianti che vogliono lasciare più spazio alle auto convinti che ciò sia più funzionale ai loro profitti, e come vedi in antitesi ad alcuni o molti residenti che al contrario desiderano più pedonalizzazione intorno alle proprie abitazioni.
    Posso concedere che nei supermercati ci si vada con l'auto anche se nulla impedisce di studiare alternative che già in parte funzionano, della spesa consegnata a casa. Anzi perché non si pensa alla spesa nei supermercati senza carrello digitando solo i codici dei prodotti almeno per quelli confezionati? Con costi sociali e ambientali complessivamente minori?
    Il modello che tu proponi è lo stesso che ci ha portato al fallimento ambientale e all'invivibilità delle città.
    Con le tue stesse motivazioni, PIL e affari economici, Trump si è dissociato dagli accordi sul clima, ma il PIL non misura la qualità della vita né ci garantisce il futuro.

    RispondiElimina
  7. Aggiungo che ancora una volta la Politica dimostra di non sapersi assumere le proprie responsabilità, una amministrazione che sembra incapace di dare con coraggio segnali nuovi e diversi

    RispondiElimina
  8. chiudere la stalla dopo che i buoi sono scappati, francamente è ridicolo, fare il blocco del traffico in questo periodo, come se tralaltro si risolvesse qualcosa, è autolesionistico.
    Chiaro è, che questa città ridotta ormai ad uno sfasciacarrozze gigante, va riformata nella circolazione, nei mezzi pubblici, nella cura delle strade ed in fine ma non per ultimo nella pulizia, (sia di immondizzia che di potature e quantaltro)

    RispondiElimina
  9. Uah - ah- ah! Meglio disabilitarli i commenti, signora mia, sa, con la calcificazione spinale...la verità quand'è vera fa veramente male...sa, papà arriva fino a un certo punto.

    RispondiElimina
  10. La massoneria il settore miracoli del tipo alzati e fai un cambré non ce l'ha.

    RispondiElimina
  11. Roma non é una città a misura d'auto, punto. Non c'è spazio, e si vede ogni giorno di più. Non c'è spazio per lasciare le auto, ma nemmeno più per farle girare, sono troppe, e non è un punto di vista, è un fatto.
    Si può fare qualcosa eh, tipo abbattere isolati e costruire superstrade in città, ma secondo voi è la direzione giusta??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Troppe auto? Prenditela con il governo che x anni ha fatto gli incentivi della Fiat;cu vorrebbe buonsenso che manca purtroppo, ti sembra normale che una famiglia di 4 persone abbia 4 auto? Iniziassero a tassare dalla seconda auto in poi..non sono le auto il problema ma la gente..

      Elimina
    2. Basta che tassano chi entra in città,non so se vi capita di vedere quante auto arrivano dalla sola pontina la mattina e quelli nessuno o quasi usa poi lasciare la macchina per i bus\metro .Se facessero tassa di 10€\giorno per entrare dopo il gra si ridurrebbe di almeno il 20-30% il traffico

      Elimina
  12. Alcune precisazioni.
    Le domeniche ecologiche sono inutili. Se davvero si vuole promuovere un tipo diverso di mobilità bisogna creare nuove infrastrutture. Sul valore "educativo" delle domeniche ecologiche non ci crede più nessuno. Se ieri ci fosse stato il blocco del traffico molta gente sarebbe andata a piedi, altri avrebbero rimandato le spese ad altro giorno.
    Forse non vi è chiaro che Roma non è solo il Centro, ove mi pare più che giusto limitare l'accesso alle auto.
    Io ieri, ad esempio, ho dovuto compiere vari spostamenti che senza auto non avrei potuto fare, mi sarebbe mancato il tempo.
    La ZTL ha chiuso, a differenza di tutte le altre domeniche, quindi comunque c'era una limitazione in più rispetto al solito, e non credo che la gente vada a far compere dopo le 18.
    La pioggia continua dei giorni scorsi ha pulito l'aria molto più di qualunque domenica ecologica, come dimostrato dall'atmosfera limpida che abbiamo ammirato ieri.
    Se tu la domenica devi solo andare in bici va bene, ma c'è gente che ha bisogno di muoversi per lunghe distanze.
    Dunque si pensasse a fare infrastrutture, non queste cavolate!

    RispondiElimina
  13. con tutto i rispetto e l'affetto che nutro per questo blog, pedonalizzare viale Europa è un'opinione meritevole di rispetto, anche se dimostra un eccessivo amore per gli alcolici da parte dell'autore. Consiglio : bere con moderazione.

    RispondiElimina
  14. Gentile Sig. Sermoneta, la disgrazia di voi commercianti di centro/zone limitrofe, è proprio la macchina!!!! Mi capita di passare sulla Tuscolana, sull'Appia, a Marconi e le giuro: sono i posti in cui non andrei mai a fare compere proprio per il caos di traffico, doppie file e aria irrespirabile!!!
    Pensi a quanto sarebbe meglio se l'unico traffico fosse quello di mezzi pubblici (che sarebbero più rapidi e puntuali, non bloccati dalle doppie file...), pensi a marciapiedi larghissimi e non a quelli attuali resi angusti da fatiscenti bancarelle e su cui non si può passare con passeggini o respirare per smog e gruppi elettrogeni, pensi al piacere che potrebbe provare un suo potenziale cliente anche solo nel passeggiare senza frastuono di clacson e motori: secondo me sarebbe ben più disposto a spendere:
    Voi commercianti dovete giocarvi l'unica carta che v'è rimasta per battere centri commerciali e Amazon: LA PROSSIMITA' e IL PASSEGGIO ALL'ARIA APERTA. Se non capite questo....auguri.
    Cordialità

    RispondiElimina
  15. D'accordo su gran parte ma, ecco, la frase finale che avete scritto con gran sprezzo del ridicolo:
    "Ma quanto vi piace farvi prendere per il bavero da quattro imbecilli che guadagnano 11 mila euro al mese sulla vostra pelle?"
    magari l'avrei evitata........................
    se non altro per evitare risposte tipo:
    "A Toné, ma voi per chi avete votato?????????????????????????"

    RispondiElimina
  16. Quelli che se ne fregano del commercio al dettaglio invocando blocchi del traffico e pedonalizzazioni selvagge (utili giusto per passeggiare SE abiti in zona: se hai anziani e/o bambini da passeggino, non e' che puoi fare chissa' che spese se devi trascinarti tutto a spalla) sono poi gli stessi che deprecano Amazon e il commercio elettronico o che auspicano le chiusure dei centri commerciali che in questi contesti prosperano. italia

    RispondiElimina
  17. 8.24 Giusto. Tasserei anche 100 euro al giorno. Poi nei negozi/uffici/scuole/servizi a lavorare ci trovi STO CAVOLO. NON ti passa per la testa che chi viene a Roma di prima mattina da fuori raccordo lo fa per LAVORARE e abita fuori raccordo perché NON puo' permettersi una casa a 100 metri dal posto di lavoro ? E, visto lo schifo del trasporto pubblico, NON puo permettersi di passare 3-4 ore sui mezzi per andare e tornare ?

    RispondiElimina
  18. 4.25 . Secondo te la gente e' masochista che paga bollo, assicurazione, benzina, manutenzione, parcheggi, multe e varie ed eventuali per il GUSTO di avere 2-3 automobili? Secondo te se i trasporti pubblici fossero efficienti e/o in grado di farti andare da casa al lavoro in tempi decenti, la gente preferirebbe spendere migliaia di euro/anno per mantenersi la seconda - terza auto ?

    RispondiElimina
  19. Per quanto concerne la "pedonalizzazione" di Largo Ravizza (Municipio XII - Monteverde), lo spettacolo era a dir poco indecente: macchine parcheggiate su entrambi i marciapiedi della Piazza (come lo sono d'altronde TUTTI i giorni della settimana) nel lato opposto alla Circonvallazione Gianicolense. Sfido chiunque passi da quelle parti, in qualsiasi orario del giorno e della notte di qualsiasi giorno dell'anno (salvo, forse, la settimana di ferragosto), a trovare più di due metri quadrati di marciapiedi liberi da automobili. E' UNA VERGOGNA !!!!

    RispondiElimina
  20. centro storico di roma pedona e auto fuori dal cazzo tutti i giorni
    i romani devono alzare il culo e ritrovare il piacere di camminare

    RispondiElimina
  21. no, la gente non è masochista è solo estremamente egoista e col culo pesante...

    RispondiElimina

  22. Regà, fuori tema:
    SPELACCHIO E' UFFICIALMENTE MORTO!

    Ne da notizia il Comune stesso. La pratica barbarica di espiantare bellissimi abeti per poi scodellarli in mezzo al traffico di una metropoli in piuanura ha dato i suoi frutti sperati: morte, sprechi e sfacelo. Complimenti.

    La notizia, qui:
    https://www.ilfattoquotidiano.it/2017/12/18/roma-comune-spelacchio-e-morto-lazienda-che-ha-fornito-lalbero-di-natale-da-qui-e-partito-in-salute/4047835/

    RispondiElimina
  23. mi sfugge, pur condividendo il merito, la neccessità dell'appellativo "fasciogrillini" in questo contesto. davvero non si capisce perchè, se si vuole criticare qualcuno lo si debba insultare già all'inizio

    RispondiElimina
  24. giunta assurdamente priva di qualsivoglia ragion d'essere

    per quanto assurda , la sua ragion d'essere sta nel fatto che è stava votata, in elezioni come quelle che hanno avuto luogo altrove

    RispondiElimina
  25. Forse non vi è chiaro che Roma non è solo il Centro, ove mi pare più che giusto limitare l'accesso alle auto.

    io abito in centro ed il centro è soffocato dal traffico, perchè i permessi vengono dati a valanga a categorie di privilegiati

    RispondiElimina
  26. pedonalizzazioni selvagge

    questa definizione ci mancava... ci vorrebbe un minimo di equilibrio nella scelta degli aggettivi

    RispondiElimina
  27. ritrovare il piacere di camminare

    e di prendere i mezzi pubblici. che andrebbero resi efficienti e sono IL PROBLEMA numero 1 di questa città, molto più del mercatino di piazza navona e dell'albero spelacchio di Piazza Venezia, molto più dei taxi e del cinema Aquila, ma non se ne occupa quasi nessuno

    RispondiElimina
  28. a pratica barbarica di espiantare bellissimi abeti per poi scodellarli in mezzo al traffico di una metropoli in piuanura ha dato i suoi frutti sperati: morte, sprechi e sfacelo. Complimenti.

    sottoscrivo : un albero artificiale sarebbe andato benissimo e sarebbe stato ancor più bello

    RispondiElimina
  29. la gente non è masochista è solo estremamente egoista

    hai ragione e tutti fanno i furbi insistendo a non cambiare registro. poi tutta questa furbizia individuale diventa stupidità collettiva perchè la convivenza e le regole civili di decoro vengono annientate dall'egoismo di milioni di individui, che non formano una comunità vera

    RispondiElimina
  30. Non per fare il saputelo... se non erro i 5* in campagna elettorale avevano promesso di abolire le domeniche ecologiche...
    Comunque a parte la politica, le domeniche ecologiche non servono assolutamente a niente dal punto di vista ambientale. Per prima cosa la domenica il traffico è ridotto del 70% già di suo quindi o si fanno i lunedì ecologici oppure ci prendiamo per i fondelli... La seconda verità è che a inquinare non sono tanto le auto bensì i riscaldamenti dei condomini! Inviterei qualcuno a smentirmi. Terzo e ma secondo me più importante aggiungerei che visto lo stato attuale e futuro del ridicolo servizio Pubblico limitare l'uso dell'auto (già ampiamente tassato tra assicurazione, tasse comunali, bollo e carburante) risulterebbe essere un sequestro di persona!
    Perciò nell'ordine quando questa città avrà un trasporto pubblico decente (IMPOSSIBILE) e si interverrà sul particolato prodotto dalle caldaie condominiali, potremmo fare tutte le domeniche ecologiche, anzi potremmo tassare ancora di più l'auto come più vi piace!

    RispondiElimina
  31. Modificare una piccola parte dei nostri stili di vita in cambio di un bene più grande e a vantaggio di tutti non ne varrebbe forse la pena?
    Certamente si, ma il sodalizio tra una politica in mezzo al guado che non decide nulla e cittadini poco propensi a cambiare le cose sembra molto forte.
    La bellezza e la vivibilità di una città non si fonda nei fortalizi delle nostre case, nei piccoli giardini, nei bunker di lamiera delle nostre auto lasciando tutto il resto al degrado e all'inefficienza.
    Se tutto ciò che spendiamo in auto e infrastrutture a suo sostegno lo investissimo nel Trasporto pubblico otterremmo un TP efficiente, altamente tecnologico e flessibile oltre che una maggiore vivibilità e bellezza delle nostre città.

    RispondiElimina
  32. Ma infatti il discorso è, almeno in parte, incentrato sull'argomento del commento qui sovrastante il mio. Se vuoi invogliare (o obbligare) la gente a lasciare a casa l'automobile, devi dare alla stessa un'alternativa di mobilità, ossia un trasporto pubblico efficiente, che qui a Roma, specialmente oggi, non esiste affatto. Se non dai un'alternativa, appunto, non puoi fare blocchi del traffico o pedonalizzare talune zone, perchè esistono delle esigenze di mobilità da parte dei cittadini che vanno soddisfatte. E, dal momento che, oggi come oggi, non le puoi soddisfare col TP per i ben noti problemi di quest'ultimo, forse è meglio limitare questi provvedimenti restrittivi del traffico privato, perchè farebbero più male che bene.

    RispondiElimina
  33. MA PERCHÉ A ROMA ANCORA SI PARLA DI PEDONALIZZARE? BASTA NO? SI VA COSI BENE IN MACCHINA. GIA LA ZTL È UNA VERGOGNOSA ANTICOSTITUZIONALE LIMITAZIONE CHE IO AGGIRO COME POSSO SEMPRE(CONTROSENSI, COPERTURA DI TARGA ETC) MA ADDIRITTURA VOLERLA ALLUNGARE ALLE 20 A NATALE... MA PERCHÉ DOVREI ANDARE AL CENTRO AD ORARI DECISI DA QUALCUN ALTRO E A PIEDI O IN UN PULCIOSO AUTOBUS PIENO DI ZOZZONI? BASTAAAA CON QUESTI ECOLOGISTI SFIGATI PENSIAMO ALLE COSE SERIE NON ALLE PEDONALIZZAZIONI!

    RispondiElimina
  34. ANONIMO 7:39 AM SEI FORTE! CAPISCO CHE STAI SCHERZANDO E FACENDO DELL'IRONIA e allora aggiungo anch'io che la Costituzione deve smetterla di pretendere di tutelare la salute e la dignità dei cittadini. Ognuno è libero di fare quello che gli pare, basta con la storia che la libertà di ognuno di noi termina dove inizia la libertà altrui di vivere in salute e dignità. Il TP non è il futuro vivibile e sostenibile per tutti ma residuo del passato per poveri sfigati!
    Si va così bene in macchina tra ingorghi, incidenti, insicurezza, inquinamento acustico e atmosferico, sforamenti del PM10, emissioni di CO2, morti per inquinamento, malattie respiratorie.
    Questo è vivere! Questa è la bellezza! Questa è l'anima profonda di Roma!

    RispondiElimina
  35. STOP ALLE PEDONALIZZAZIONI E ALLE LIMITAZIONI DEL TRAFFICO!
    Vogliamo una città INVIVIBILE funzionale all'automobile e costruita per essa.
    I PEDONI SONO AVVERTITI!
    Aboliamo i tram e le corsie preferenziali spesso costituenti intralcio per gli automobilisti!
    Più spazio per le automobili, meno marciapiedi!
    ADERISCI ANCHE TU al nostro movimento sponsorizzato dalle 7 Sorelle, industrie dell'auto, banche, Assicurazioni e sostenuto dalle Amministrazioni pubbliche e un crescente numero di liberi cittadini.
    Facciamoci sentire da questa Politica e pubbliche amministrazioni che non sanno decidere e spesso ostaggio di ecologisti sfigati!

    RispondiElimina
  36. M4R (Movimento 4 Ruote).
    Aderisci alla nostra battaglia contro le pedonalizzazioni, le limitazioni del traffico, l'allargamento dei marciapiedi, corsie preferenziali, asservimenti semaforici, linee tram, ZTL, Isole pedonali. SONO MINACCE ALLA NOSTRA LIBERTÀ DI AUTOMOBILISTA!
    Boicottiamo e impediamo finanziamenti e miglioramenti del TP in quanto sottraggono risorse all'allargamento o costruzione di nuove strade e alla riduzione e restringimento dei marciapiedi.
    Il M4R dialoga con tutti a cominciare dal M5S.

    RispondiElimina
  37. Ciao, sono Theresa Williams Dopo essere stata in relazione con Anderson per anni, ha rotto con me, ho fatto tutto il possibile per riportarlo indietro ma tutto era invano, lo volevo così tanto indietro a causa dell'amore che ho per lui, L'ho pregato con tutto, ho fatto delle promesse ma lui ha rifiutato. Ho spiegato il mio problema alla mia amica e lei mi ha suggerito di contattare un incantatore che potrebbe aiutarmi a lanciare un incantesimo per riportarlo indietro ma io sono il tipo che non ha mai creduto nell'incantesimo, non ho avuto altra scelta che provarlo, io ho spedito il mago dell'incantatore e lui mi ha detto che non c'era alcun problema che tutto andasse bene prima di tre giorni, che il mio ex tornasse da me prima di tre giorni, ha lanciato l'incantesimo e sorprendentemente nel secondo giorno, era intorno alle 4 del pomeriggio. Il mio ex mi ha chiamato, ero così sorpreso, ho risposto alla chiamata e tutto quello che ha detto è che era così dispiaciuto per tutto quello che è successo che voleva che tornassi da lui, che mi amasse così tanto. Ero così felice e sono andato da lui che è così che abbiamo iniziato a vivere felici insieme di nuovo. Da allora, ho promesso che chiunque conosca un problema di relazione, sarebbe di aiuto a tale persona riferendola all'unico e potente incantatore che mi ha aiutato con il mio problema. email: drogunduspellcaster@gmail.com potete inviarlo via e-mail se avete bisogno della sua assistenza nella vostra relazione o in qualsiasi altro caso.

    1) Incantesimi d'amore
    2) Incantesimi d'amore perduti
    3) Incantesimi di divorzio
    4) Incantesimi di matrimonio
    5) Incantesimo vincolante.
    6) Incantesimi di rottura
    7) Bandire un amante passato
    8.) Vuoi essere promosso nel tuo ufficio / incantesimo della Lotteria
    9) vuoi soddisfare il tuo amante
    Contatta questo grande uomo se hai qualche problema per una soluzione duratura
    attraverso drogunduspellcaster@gmail.com

    RispondiElimina
  38. I did ennjoyed reading this content

    RispondiElimina
  39. I like this article, it is very meaningful and detailed, I hope you will have many good articles like this to share.

    RispondiElimina
  40. Very good information, thank you very much

    RispondiElimina
  41. sharing is indeed beautiful, now you have various information that is very useful for readers of this article. continue to share the information I'm waiting for.
    do not forget also here my various health information.
    Cara Menyembuhkan Stroke Iskemik
    Obat Pneumonia Alami 100% Ampuh
    Cara Mengobati Gondok Pada Anak
    Cara Menyembuhkan Rematik Pada Kaki Secara Alami

    Cara Menghilangkan Benjolan di Anus Akibat Wasir

    RispondiElimina
  42. Your site provides useful information
    thank you for sharing the information with all of us
    wait for the latest information

    obat sakit pinggang kecetit
    obat kista ginjal tradisional

    RispondiElimina
  43. Thanks for the information presented on your website

    obat hipertiroid traidisional

    RispondiElimina
  44. Hopefully the information you provide can be useful
    wait again the latest information

    obat kista bartholin ampuh

    RispondiElimina
  45. Mio marito è tornato a casa qualche settimana fa. Al momento stiamo andando a consigliare, pregare e leggere i devozionali insieme e frequentare la chiesa. Mi ha detto che è dispiaciuto per il modo in cui mi ha ferito e che mi ama davvero. Sono ancora in piedi come mio marito. Per chi spera che i propri cari tornino a casa! contatta la dottoressa Adeleke e ripristinerà il tuo matrimonio proprio come ha fatto con me.
    La sua email è ( aoba5019@gmail.com ) o whatsApp ( +27740386124 )..Contattalo oggi se hai bisogno della sua assistenza nella tua relazione o in qualsiasi altro caso.
    1) Incantesimi d'amore
    2) Incantesimi d'amore perduti
    3) Ferma gli incantesimi del divorzio
    4) Incantesimi nuziali
    5) Incantesimo di gravidanza
    6) Spezzare gli incantesimi
    7) Incantesimo di morte
    8.) Vuoi essere promosso nel tuo ufficio
    9) vuoi soddisfare il tuo amante
    10) Lotteria
    Contatta questo grande uomo se hai problemi per una soluzione duratura tramite (+27740386124)

    RispondiElimina

Ogni commentatore si assume la responsabilità di ciò che inserisce nel commentario. Questa bacheca non può essere moderata a monte.