16 settembre 2012

Come era quella storia che era stata risolta la questione delle competenze per la pulizia degli ingressi Metro?
















6 settembre 2012 sottopassaggio che dal parcheggio della metro su via Ostiense porta alla stazione Eur Magliana, considerato che era da lunedì che usavo quel sottopassaggio ed il giovedì lo ritrovavo nelle solite pietose condizioni (con il preservativo al centro delle scale) decido di fare delle foto (le prime 9).
Mentre mi dirigo a prendere la Metro vedo il carrello dell'addetta alle pulizie parcheggiato vicino al box e vedendo dentro l'addetta chiacchiarare con il personale di stazione penso sia una buona occasione per chiedergli il perchè delle condizioni dell'ingresso del sottopassaggio.
-"Buongiorno avrei bisogno di un'informazione".
-"Dica".
-"Vorrei sapere di chi è la competenza per la pulizia del sottopassaggio che porta al parcheggio sull'Ostiense".
-"Il sottopassaggio è de competenza mia ed infatti o trovi tutto pulito (vabbè non esageriamo... notamia) mentre e scale bianche so de competenza dell'AMA".
-"Ok allora nell'esposto scriverò che l'addetta alle pulizie mi ha detto che non è di sua competenza la pulizia delle scale"
-"Vabbè mo gli vado a da na passata".
Non mi sembrava il caso di andare oltre e ringraziavano delle informazioni.
Nelle ultime 7 foto il risultato della "passata" nelle foto scattate la mattina dopo.
Giudicate voi.
Come era quella storia che era stata risolta la questione delle competenze degli ingressi Metro?
Ale77

6 commenti:

  1. la storia è 1 MILIONE DI EURO all'anno SOLO per pulire le scale di accesso e, quando presenti, le aree circostanti!!!!!!
    Scandalo da magistratura, a Roma normale quotidianità!

    RispondiElimina
  2. Qui il forte presentimento e sospetto che anche QUI SE MAGNA è assai vivo... Ma dico, la magistratura DORME?

    RispondiElimina
  3. ecco perche' non si uscira piú da questa situazione .. tutti si nascondono dietro "le competenze" non si pulisce perche ci piace l' ordine e il pulito si pulisce per tirare a campa' si pulisce solo ció che è di competenza, scusate ma il pinerottolo di casa vostra lo pulite o siccome e comune lasciate la merda sulle scale? cosi tutti come chi guida la metro chi gestisce la strada etc.. io faccio solo cioò che é di mia competetenza o al massimo se mi danno soldi in piú forse mi metto a fare qualcosina in piu se ci riflettete questa è la chiave di lettura di tutto..anche di chi parcheggia dove non dovrebbe. Oh tempora ..oh mores

    RispondiElimina
  4. Perchè non far fare questi servizi ai detenuti? E licenziare tutti questi parassiti cominciando dalla dirigenza?

    RispondiElimina
  5. A proposito di ambiente:
    Da: http://www.romacapitalenews.com/conserva-della-neve-visconti-a-villa-borghese-la-mostra-con-piante-succulente/

    CONSERVA DELLA NEVE, VISCONTI: A VILLA BORGHESE LA MOSTRA CON PIANTE SUCCULENTE

    Per prepararsi all’inverno i giardini segreti di Villa Borghese sperimentano la presenza di nuove specie di piante grasse. In occasione della manifestazione “La conserva della neve”. infatti, nel parco dei daini fino a domenica 16 settembre, è stato scelto come tema “Biodiversità e piante succulente”. Lo comunica l’assessore all’Ambiente di Roma Capitale, Marco Visconti, dalle pagine del suo blog.
    Segnalo, la straordinaria attenzione per l’ambiente in generale mostrata dagli organizzatori della mostra che ogni anno forniscono specie botaniche antiche per arricchire i magnifici Giardini segreti di Villa Borghese. Ringrazio tutti gli organizzatori e vi invito a partecipare”.

    RispondiElimina
  6. Articolo de La Stampa.

    Non è piu' possibile nascondere l'inettitudine della triade (atac/ama/comune):

    http://www.lastampa.it/_web/CMSTP/tmplrubriche/giornalisti/grubrica.asp?ID_blog=124&ID_articolo=1738

    RispondiElimina

Ogni commentatore si assume la responsabilità di ciò che inserisce nel commentario. Questa bacheca non può essere moderata a monte.