26 maggio 2011

Ordinario degrado attorno a San Paolo



Scrivo allegando due immagini entrambe prese a Viale Marconi Altezza via Calzecchi Onesti, zona Basilica di S. Paolo.
La prima evidenzia la situazione dei cassonetti con sacchetti ammucchiati e maleodoranti dovuta a:
1. Abitanti della XV circoscrizione che essendo sottoposti al porta a porta, trovano più comodo fermarsi in macchina lungo Viale Marconi e lasciare la spazzatura nei cassonetti verdi che qui ancora esistono, con ovvie conseguenze.
2. Mercato dell’usato dei ROM ( non so proprio se autorizzato , ma si sa vuol dire poco), che si svolge il sabato e la domenica mattina in via della vasca navale con susseguente abbandono di ogni genere di rifiuto.

La seconda invece dà conto dello stato (da settimane) del pulsante di attivazione del semaforo pedonale, in uno degli attraversamenti più pericolosi e frequentati della via, degno di nota è che questo tratto di strada è percorso più volte al giorno da Agenti della Municipale, che dovrebbero rendersi conto del rischio connesso.
Carlo Incorvaia

5 commenti:

  1. http://quasibaol.blogspot.com/2011/05/roma-e-morta-4.html

    RispondiElimina
  2. Ma di cosa ti lamenti?! cosa vuoi che sia? il palo non è pieno di adesivi e manifesti abusivi e il cartello di divieto non è stato ancora rimosso per poter parcheggiare impunemente...

    RispondiElimina
  3. San Paolo è un quartiere DEVASTATO dalle scritte sui muri e dai cartelloni illecitamente installati contro il Codice della Strada.

    E guardate che succede ancora, ogni giorno, davanti alla fermata della metro:

    http://riprendiamociroma.blogspot.com/2010/08/san-paolo-martire.html

    RispondiElimina
  4. Chiamare lo 0657003 per il servizio di riparazione semafori

    RispondiElimina
  5. ...basta fare contatto con i fili e poi passare no?

    RispondiElimina

Ogni commentatore si assume la responsabilità di ciò che inserisce nel commentario. Questa bacheca non può essere moderata a monte.